Vasto, rottamazione cartelle esattoriali: incremento di circa 200 mila euro rispetto al 2016

Vasto. Dopo aver evidenziato la crescita demografica e i numeri dell’accoglienza in città, l’attenzione va ai dati del bilancio.
“Ci conforta - ha dichiarato il sindaco di Vasto, Francesco Menna- l’analisi relativa alle riscossioni coattive, che registra un incremento di circa 200 mila euro rispetto al 2016. Certamente l’adesione, del Comune di Vasto alla rottamazione delle cartelle di Equitalia, ha incoraggiato i cittadini a partecipare a tutte le agevolazioni previste dalla norma. Compresa la rateizzazione e quindi un atteggiamento sensibile in un momento particolare dell’economia generale e soprattutto delle nostre famiglie. Focalizzando i numeri, nel Comune di Vasto, sono state 448 le posizioni rottamate, che producono un debito totale superiore ad un milione di euro. L’importo decurtato dalle sanzioni e interessi è pari a 728 mila euro. Ogni cittadino che ha chiesto la rottamazione ha la possibilità di saldare il debito in cinque rate. Tre scadute nell’anno 2017 e due nel 2018. L’obiettivo –ha concluso il sindaco Menna – è incentivare la regolarizzazione fiscale”.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione