Chieti, emendamento M5S: "Somme certe per la messa in sicurezza delle scuole"

Chieti. Questa mattina il Consiglio comunale di Chieti ha approvato la Delibera con la quale ha aderito alla procedura di rinegoziazione dei mutui concessi da Cassa Depositi e Prestiti che prevede un risparmio immediato per l'ente di circa 650.000,00 Euro più altre economie per gli anni a venire.
Durante il lavoro in Commissione il M5S ha riscontrato come tale Delibera non modifichi sostanzialmente l'esposizione debitoria del Comune che anzi, potrà beneficiare di un termine più lungo di un anno per la restituzione delle somme oggetto di finanziamento.

“La Delibera – spiega il Capogruppo Ottavio Argenio – conteneva la previsione di destinare una parte delle somme risparmiate sulla prima rata in scadenza, pari appunto a circa 650.000 Euro, per gli interventi di messa in sicurezza delle scuole ed un accantonamento della restante parte necessario a ridurre le anticipazioni di cassa.
Questa previsione tuttavia ci sembrava troppo generica ed era inserita solo nella parte delle premesse al documento.
Al fine di evitare che restasse solo un generico impegno e che gli importi destinati alle scuole fossero troppo esigui, abbiamo deciso di proporre un emendamento alla parte deliberativa che vincolasse il Comune a destinare una quota pari ad almeno il 40% del risparmio agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici”.

“Esprimiamo quindi la nostra soddisfazione a fronte del voto, espresso all'unanimità dal Consiglio comunale, all'emendamento, sottoscritto anche da altri capigruppo e registriamo con favore l'apertura dimostrata dai partiti nei confronti di una battaglia di civiltà che deve coinvolgere tutti gli schieramenti politici poiché riguarda il futuro e la sicurezza dei nostri figli” conclude Manuela D'Arcangelo.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione