Articoli filtrati per data: Sabato, 12 Maggio 2018
Sabato, 12 Maggio 2018 00:00

Giro d’Italia: il transito stradale

Chieti. Domani, domenica 13 maggio 2018, è in programma la nona tappa del Giro d’Italia di ciclismo Pesco Sannita-Gran Sasso d’Italia (Campo Imperatore).

L'appuntamento sportivo comporterà la sospensione temporanea del traffico veicolare lungo la S.S. 17 “dell’Appennino Abruzzese” nei seguenti tratti:

dal km. 88+287 al km. 93+800, dal km. 102+400 al km. 137+100, dal km. 140+150 al km. 140+950, dal km. 148+300 al km. 151+035, lungo la S.S.5 “Tiburtina Valeria” dal km. 176+400 al km. 177+635 e lungo la S.S. 153 “della Valle del Tirino” dal km. 7+864 al km. 14+000 dei Comuni di Castel di Sangro, Scontrone, Roccaraso, Rivisondoli, Rocca Pia, Pettorano sul Gizio, Sulmona, Pratola Peligna, Roccacasale, Corfinio, Popoli, Bussi, Capestrano, Ofena, Calascio, Santo Stefano di Sessanio, Carapelle Calvisio.


Il transito sarà vietato a partire da due ore prima del passaggio della corsa ciclistica e il divieto sarà vigente fino a trenta minuti successivi al transito del “Fine Corsa”.


La sospensione temporale del transito stradale potrebbe interessante anche i servizi programmati per domani di Tua Spa.

Le corse che potrebbero essere interessate da interruzioni/ritardi sono:

Pescara-Roccaraso-Napoli corsa ore 14.30;
Pescara-L’Aquila corse ore 13.00 e 15.30;
L’Aquila-Pescara corsa ore 13.00;
Sulmona-Roma corsa ore 14.00.

Pubblicato in Sport

Pescara. Domani, domenica 13 maggio alle ore 9 il sindaco Marco Alessandrini, il vicesindaco Antonio Blasioli e i consiglieri comunali saranno in via Monte di Campli, che riapre parzialmente per consentire la realizzazione della seconda parte della rotatoria fra la via, via Santina Campana e via Colle Innamorati.

“Con questa riapertura via Monte di Campli torna parzialmente transitabile dopo i lavori ri riqualificazione e messa in sicurezza eseguiti – precisa il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Antonio Blasioli– Dunque da domani chi scende da via Colle Innamorati dovrà girare necessariamente a destra su via Santina Campana, fare la rotatoria di via Prati e risalire tramite via monte di Campli che verrà riaperta.

Chi invece proviene da via Monte di Campli, lato via del Santuario, potrà percorrere a salire via Colle Innamorati.

E’ necessaria questa mobilità, perché deve essere realizzata in sicurezza la seconda parte della rotatoria in costruzione su uno degli incroci più importanti della zona.

L’area dell’incrocio su cui sarà possibile transitare, è stata asfaltata in parte oggi, manca la parte da completare che sarà riconsegnata con l’intero cantiere a metà della settimana prossima”.

Pubblicato in Cronaca

Ortona. È stato certamente una della pedine fondamentali nella cavalcata trionfale della Tombesi nello scorso campionato di serie B. Al di là dei 21 gol realizzati, Fernando César Reis, ma per tutti semplicemente Silveira, non ha deluso le aspettative di chi, un’estate fa, aveva visto in lui il principale colpo della Tombesi. Con la sua classe, la sua personalità e la sua esperienza, il brasiliano ha guidato i gialloverdi verso il traguardo della promozione, e non poteva essere che la sua la prima conferma nel roster della Tombesi 2018/2019:

“Sono contentissimo di rimanere a Ortona. Ho trovato l’ambiente ideale dove lavorare e, ancora più importante, ho conosciuto persone perbene. Questo, per me, fa la differenza, dentro e fuori dal campo. Sono sicuro che partendo dalla base dello scorso anno potremo fare bene anche in A2, perché si era formato un gruppo morto forte e ciò costituisce un fattore fondamentale in qualsiasi categoria. A guidarci ci sarà un mister esperto come Antonio Ricci, con il quale ho già lavorato a Rieti, e sul quale non sono necessarie molte parole, perché è un grande nome di questo sport. Sono molto contento anche dell’arrivo di Diego Burato: al di là dell’amicizia che ci lega, è un grande colpo, che potrà farci fare un ulteriore salto di qualità. Vediamo come si strutturerà il resto della squadra, ma le basi da cui partire sono solide e sono fiducioso per la stagione”.

Pubblicato in Sport

Pescara. Una delegazione di agricoltori questa mattina si è riunita sotto il Palazzo di Regione Abruzzo in Viale Bovio, con loro il consigliere regionale Domenico Pettinari (M5S) che, accompagnato dal deputato Gianluca Vacca e dal candidato Sindaco per il M5S alle prossime amministrative di Cepagatti Daniele Fiucci, ha dato voce alle loro richieste tramite la presentazione della proposta di legge regionale volta ad evitare l'applicazione dell'aumento del 40% del contributo di bonifica per l’anno 2018, per le aziende agricole del Consorzio di bonifica centro - Bacino Saline - Pescara - Alento - Foro, sancito con le Delibere Commissariali n. 251 e n 252 del 22 novembre 2017. Secondo le Delibere, infatti, l’aumento si è reso necessario a seguito della mancata utilizzazione piena da parte del Consorzio degli introiti derivanti dalla gestione dei rifiuti liquidi per conto terzi. Un aumento che però va a incidere su quelle aziende già pesantemente colpite dalla grave recessione economica che si è abbattuta sull'Europa negli ultimi anni e dagli ultimi eventi atmosferici straordinari che si sono verificati in regione, con gravi danni al settore. Nella legge, si specifica che si riconosca un contributo straordinario per l'anno 2018 al Consorzio di euro 700.000,00, a copertura dei costi di gestione, manutenzione e custodia delle opere e degli impianti di bonifica e di gestione del Consorzio stesso, con il fine di rendere nullo l’aumento. Un provvedimento per cui la Regione ha già espresso voto positivo unanime, durante la discussione di una Risoluzione nella scorsa seduta di Consiglio. Ma, visto che crediamo che questo provvedimento vada concretizzato con un atto esecutivo e non con un documento di intenti, come prevede la Risoluzione, e visti i tempi stretti per gli agricoltori che devono pagare queste cartelle, abbiamo depositato la legge, di cui chiediamo immediata approvazione. Stiamo parlando di un atto dovuto a tantissimi operatori del settore. Il consorzio, infatti, ha una superficie consorziata di 192.314 ettari di cui 111.428 ettari assoggettati a contribuenza. I Comuni consorziati sono 78 di cui 44 in Provincia di Pescara, 25 in Provincia di Chieti e 9 in Provincia di Teramo. Sono proprietari di piccole e medie aziende agricole già duramente messe alla prova.

Contestualmente al riconoscimento del contributo straordinario, con questa legge, si chiede al Consorzio di adottare, nel corso dell'anno, quelle iniziative opportune per riuscire da un lato a recuperare la morosità derivante dal mancato pagamento dei canoni da parte dell'utenza consorziata, riferita anche a più anni e per diversi milioni di euro e dall'altro lato contrastare e/o regolarizzare i numerosi allacci abusivi.

 

NB nella foto allegata il consigliere regionale Domenico Pettinari, il Deputato Gianluca Vacca, Il candidato Sindaco per il M5S a Cepagatti Daniele Fiucci e una delegazione di agricoltori del consorzio.

Pubblicato in Politica

Vasto. A breve sarà portato in Consiglio Comunale il regolamento per la disciplina della videosorveglianza, che consentirà ai privati di installare un sistema da collegare con l’impianto comunale. La Commissione Regolamenti guidata dalla presidente Maria Molino ha stilato un regolamento per la disciplina della videosorveglianza al fine di garantire la protezione e l’incolumità dei cittadini e turisti, reprimere reati, atti vandalici e vigilare sul traffico veicolare.
“E’ nostra responsabilità -ha dichiarato il Sindaco di Vasto Francesco Menna - mettere in atto tutte le azioni possibili per garantire il massimo livello di tranquillità e sicurezza in città. Stiamo lavorando ad un regolamento che dovrà essere presentato al Consiglio Comunale per costruire un progetto che doti tutto il territorio comunale di impianti in rete tra di loro. La videosorveglianza è divenuta oggi uno strumento indispensabile, nelle città, per la tutela della sicurezza pubblica e al contrasto della criminalità. La collaborazione tra pubblico e privato risulta fondamentale per avere una copertura totale del territorio”.
“L’obiettivo – ha concluso la consigliera comunale Maria Molino presidente della Commissione Regolamenti - è implementare il sistema di videosorveglianza riconoscendo ai privati, ai singoli cittadini e alle attività commerciali la possibilità di collegarsi al sistema comunale. Un regolamento che ci avvicina alla sicurezza e che ci allontana da tante paure”.

Pubblicato in Cronaca

Fossacesia. È stato sottoscritto giovedì mattina, presso il Palazzo del Municipio di Bari, dai Sindaci Antonio Decaro ed Enrico Di Giuseppantonio il protocollo d’intesa e di amicizia tra la città di Bari e la città di Fossacesia, legata al capoluogo pugliese dall’antichissima devozione a San Nicola, vescovo di Myra. L’accordo è finalizzato, in particolare, a promuovere iniziative di scambio turistico-culturale, a promuovere un percorso turistico-religioso fondato sul comune culto nicolaiano e ad organizzare scambi tra le istituzioni scolastiche e le realtà associative dei due territori. Presenti alla sottoscrizione, oltre ai due sindaci, il Vice Sindaco di Fossacesia, Paolo Sisti e il Comandante della Polizia Locale Fiorenzo Laudadio. “Il culto nicolaiano attraversa tutto il Paese - ha dichiarato il sindaco di Bari Decaro - e la presenza a Fossacesia, città abruzzese, di una fitta rete di gruppi di preghiera che percorrono l’itinerario della via nicolaiana, ne è un’ulteriore conferma. Questo protocollo intende così rilanciare un grande patrimonio di valori spirituali e culturali condivisi, valorizzandolo anche in chiave turistica, secondo una strategia di marketing territoriale che guarda alle antiche strade di devozione come a straordinari strumenti di promozione delle diverse identità territoriali e delle più autentiche tradizioni popolari”. “Bari e Fossacesia sono due realtà territoriali diverse, bagnate però dallo stesso mare Adriatico - ha proseguito Di Giuseppantonio -. Oggi avviamo un’iniziativa importante che ci accomuna nella fratellanza, nella solidarietà, nell’amicizia e nell’antica devozione a San Nicola. Con questo protocollo di amicizia tra Bari e Fossacesia poniamo le basi affinché questi valori possano essere trasmessi e diventare patrimonio comune delle comunità che amministriamo. Documenti del genere servono inoltre per fissare le basi utili per tessere una rete importante, in cui i cammini a carattere religioso oggi come oggi rivestono un ruolo centrale per l’economia turistica e la sottoscrizione di questo protocollo va intesa come l’inizio di un progetto più ampio in cui collegare turisticamente le due città, seguendo proprio le orme di San Nicola”. I due Sindaci si sono dati appuntamento al più presto per un prossimo incontro da tenersi a Fossacesia dove poter iniziare a concretizzare l’idea progettuale.

Pubblicato in Politica

Roma. Ancora un prestigioso riconoscimento a Michela Zanarella, da poco neo eletta Presidente della Rete Italiana per il Dialogo Euro-mediterraneo. La poetessa veneta, nata a Cittadella e cresciuta a Campo San Martino, in provincia di Padova, ha vinto il premio “Le Rosse Pergamene” per la silloge inedita dedicata a Roma, “Roma ci ascolta”. Ogni anno a primavera, in due eventi distinti a breve distanza di realizzazione, si rinnova a Roma la Kermesse di poeti d’amore del Premio Le rosse pergamene. Il primo evento del 2018 si svolgerà al Centro di Documentazione Europea A. Spinelli, più volte prestigiosa cornice del Premio che ospita da molti anni, il 15 maggio alle ore 16.00. Anna Manna e Angelo Ariemma, per il Centro Spinelli, accoglieranno i premiati delle molte ed interessanti sezioni del Premio nella Facoltà di Economia e commercio – Sapienza Università di Roma in via Del Castro Laurenziano 9 al piano terra dove è situato il Centro di documentazione europea Spinelli.
La Giuria del Premio è di altissimo livello. Il poeta Corrado Calabrò, nome famoso a livello mondiale, è il prestigioso Presidente della Giuria per la sezione Europa e cultura -Eccellenze italiane. Neria De Giovanni, presidente dell’Associazione Internazionale dei Critici Letterari, è la presidente di giuria della Sezione Italia Mia che nel 2018 porterà una grande novità organizzativa nel secondo incontro a giugno. Al tavolo della giuria siedono poeti affermati e di grande richiamo: Daniela Fabrizi, memoria storica del Premio che ha seguito dalla nascita, Jole ChessaOlivares, poetessa di vasto respiro culturale, Fabia Baldi Madrina del Premio, raffinata e delicatissima poetessa dell’amore, Antonella Pagano, che porta il saluto di Matera capitale della cultura 2019, Anita Tiziana Laura Napolitano, molto nota a Roma per le sue doti di organizzatrice culturale,Tiziana Marini e la carezza poetica della sua dolcezza e certamente Anna Manna, fondatrice e Presidente di questa grande famiglia di poeti d’amore. Nomi che hanno grande seguito nella vita culturale romana e non solo.
La Sezione della poesia d’amore ha quest’anno come tema la città di Roma e la regione della Calabria. Amare Roma, amare a Roma per un invito poetico a raccontare le bellezze di Roma ed il suo nome nella storia ma anche racconti emozioni e vibrazioni di amori vissuti a Roma. Il 15 maggio sarà pertanto una festa per la poesia dedicata a Roma, mentre a giugno si svolgerà la seconda parte del Premio dedicata alla Calabria in onore del poeta Corrado Calabrò presidente della giuria per le Eccellenze italiane e per la sezione Europa e cultura, lanciata da Anna Manna nella Sala delle Bandiere della sede del Parlamento europeo a Roma nel 2014.

ECCO I NOMI DEI VINCITORI che saranno premiati il 15 maggio :
LE ROSSE PERGAMENE 2018
Vincitori Sezione Libro edito
(Votazione a Giurie riunite)
Presidenti di Giuria
CORRADO CALABRO’
NERIA DE GIOVANNI
…………………………………………………………………………………….
Per il LIBRO EDITO poesia d’amore
vince
ANNAMARIA GIANCARLI per il libro
IN/canto per Eloisa, Tracce editore
prefazione di Maria Luisa Spaziani
……………………………………………………………………………………..
per il Premio Speciale
IL POETA DEL NUOVO UMANESIMO
vince
MARIO NARDUCCI soprattutto per poesie per terremoto aquilano presenti nel libro “Tempo di passione”
……………………………………………………………………………………
Sezione ItaliaMia
per il Libro edito a tema “Amare Roma, Amare a Roma”
vince
SERENA MAFFIA con il libro “Roma mi somiglia” Passigli editore
……………………………………………………………………………………………
PREMIO SPECIALE
La rossa pergamena “Culture a confronto”
del Presidente del Premio Anna Manna
vince
ELISABETTA BAGLI
Per la poesia singola è vincitrice assoluta CLARA DI STEFANO, al secondo posto ex-equo tre poetesse :
Maria Buongiorno, Luisa Bussi, Anna Maria Stefanini.
Per la silloge inedita su Tema Roma vincono :
MICHELA ZANARELLA con Roma ci ascolta ,
Premio speciale (poesia e pittura ) “Dall’emozione all’immagine” assegnato alla pittrice poetessa EUGENIA
SERAFINI.
Parteciperanno e saranno premiati I GIOVANI POETI della Scuola di Poesia di DANIELA FABRIZI!

Pubblicato in Cultura e eventi

Chieti. L’Assessore al Traffico e Viabilità, Mario Colantonio, considerando che gli interventi delle nuove linee del gas volgono alla conclusione e che la ditta esecutrice, in questa fase, ha necessità di effettuare l’allaccio finale tra la nuova linea ricostituita su viale Benedetto Croce e quella da via Colonnetta, rende noto che, dal 14 al 25 maggio 2018, lavorando anche nei fine settimana e, quindi, con possibile anticipazione sulle tempistiche stabilite, verranno attuate nuove discipline viarie per consentire lo svolgimento dei lavori.

In particolare, l’Ordinanza n. 174 del 10 maggio 2018, emessa dall’ufficio Traffico e Viabilità congiuntamente alla Polizia Locale, stabilisce che, durante le operazioni di scavo, verrà interdetto il flusso veicolare dall’innesto di Piazzale Marconi con viale Benedetto Croce in direzione Pescara.

Pertanto, le vetture provenienti da viale Abruzzo dovranno svoltare a destra in direzione di via Colonnetta. Inoltre, il flusso veicolare a scendere dalla via Colonnetta troverà la chiusura all’innesto di via De Virgiliis con obbligo di svolta su via Scaraviglia. Ciò permetterà di effettuare le lavorazioni previste tra il 14 e il 20 maggio. Tra il 21 e il 25 maggio, invece, sarà effettuato un ulteriore scavo su piazzale Marconi in prossimità della rotatoria.

«Tali deviazioni consentiranno il transito veicolare proveniente dalla zona di Madonna delle Piane in direzione dello Stadio Angelini mentre i flussi provenienti dallo stadio verso viale Abruzzo e quelli provenienti da Chieti verso viale Benedetto Croce subiranno le deviazioni di cui sopra. I pullman urbani ed extraurbani ed i mezzi pesanti effettueranno deviazioni obbligatorie su via Bellini e, viceversa, su via Palizzi in modo tale da poter garantire il servizio.
Al fine di garantire la transitabilità di via Bellini e di via Ortona, sarà necessario sospendere i mercati settimanali che si svolgono in via Ortona nelle giornate del 16, 19 e 23 maggio; le interruzioni sono disciplinate da apposite ordinanze redatte dal Servizio Attività Produttive.
Per garantire, inoltre, le necessarie fruibilità stradali, si provvederà anche alla istituzione di divieti di sosta che verranno opportunamente segnalati. Si invita, pertanto, la cittadinanza a rispettare le indicazioni e i divieti provvisoriamente istituiti al fine di non incorrere nelle sanzioni previste dal Codice della Strada.
L’Amministrazione comunale, scusandosi per il breve arco temporale di disagio, precisa che gli interventi, una volta conclusi, miglioreranno la sicurezza mediante una rinnovata rete gas grazie all’investimento della 2iRete Gas srl. Terminate le lavorazioni, la società stessa, dal mese di giugno, raccordandosi con i settori Lavori Pubblici e Viabilità, inizierà un’ampia attività di rifacimento degli asfalti in tutte le strade interessate dal rinnovamento della rete metanifera».

Pubblicato in Cronaca

Montesilvano. "L’Amministrazione comunale non passa giorno che annunci adesioni e riconoscimenti, siamo sicuri che tutto questo valorizzi per davvero la città di Montesilvano? Siamo sicuri dell’attenzione della nostra amministrazione comunale al turismo o sono solo spot?".
Si legge così in una nota di Corrado Di Sante di Rifondazione Comunista, che aggiunge: "Basta dare uno sguardo al sito istituzionale del comune di Montesilvano www.comune.montesilvano.it, il primo biglietto da visita della città per rendersi conto dello scarsissimo interesse di questa amministrazione verso il “turismo” e l’informazione ai turisti. Il confronto con il sito istituzionale del comune di Lahnstein, città tedesca gemellata con il nostro comune (una delegazione è in visita in questi giorni in città) è davvero impietoso. [Sulla visita della delegazione di Lahnstein http://www.corradodisante.it/?p=1618] È sufficiente collegarsi al sito http://www.lahnstein.de/startseite/ e subito si nota a sinistra l’icona “Tourist information” e in alto la seconda parola sotto il nome del comune è “Tourismus” cliccando si apre un mondo con tutte le informazioni: storia, eventi, ricorrenze, percorsi, hotel e camping, insomma tutto quello che un turista cerca e la valorizzazione delle bellezze e caratteristiche della cittadina tedesca che conta 18.000 abitanti ovvero meno di 1/3 di Montesilvano. Non manca il video promozionale della città tradotto in francese, inglese e italiano. La pagina delle informazioni turistiche è anche nella versione lingua inglese. E il sito del comune di Montesilvano? Per trovare la parola turismo sulla home page c’è bisogno della ricerca sulla barra degli strumenti. La parola è presente appena 2 volte. La prima volta s’incontra quasi al fondo della pagina, oltre il limite delle notizie centrali, nel banner a destra “Free Children Card – vantaggi per i bambini in vacanza”. La carta sconti per i bambini in vacanza è un must di questa e delle passate amministrazioni! Clicchiamo e…. sorpresa! Si apre una pagina bianca, senza alcuna scritta. http://www.freechildrencard.com/ Provare per credere. Chi doveva gestire questa pagina? Il vuoto assoluto. L’attenzione per i bambini è davvero un cardine dalla politica turistica montesilvanese! La seconda volta che troviamo la parola turismo siamo giunti davvero sul fondo della home page, il link porta ad una pagina piatta, ultimo aggiornamento 25 gennaio 2013, con due testi mal formattati sulla “vocazione turistica” e “il museo del treno”. Fine. Volete raggiungere o muovervi a Montesilvano? C’è un link “Trasporti pubblici” peccato che cliccando sulle line disponibili si apra ancora il vecchio sito della GTM, ultima notizia aggiornata luglio 2013! Qualcuno si chiederà: <<E la “Bandiera verde”?>> C’è un banner a metà pagina sulla sinistra “spiaggia per i bambini” che porta al programma dell’evento, già passato. Tutto qui? No. I nostri amministratori sono molto simpatici, e fanno sfoggio della propria autoironia infatti ben prima dei banner “Spiaggia dei bambini” e “Free Children card”, che ripetiamo non portano ad alcuna informazione turistica utile, scorrendo in basso sulla parte sinistra del sito del comune si trova il banner “BOLLETTINO NEVE – DOVE SCIARE IN ABRUZZO”. Ci sono piste di neve anche a Montesilvano? È una nuova vocazione turistica della nostra città? Questa è l’attenzione che il caravanserraglio del centrodestra di Maragno riserva all’informazione e all’accoglienza turistica. Questo è il risultato delle “coccole” alle varie camarille e piccole lobby cittadine: nessuna visione di insieme, solo spot vuoti e mance pre-elettorali. Gli operatori economici turistici dovrebbero essere i primi ad arrabbiarsi se hanno a cuore sinceramente e per davvero il futuro della nostra città. Maragno&co in 4 anni di amministrazione non sono stati capaci neppure di aggiornare una pagina, un link con le informazioni turistiche, figurarsi una pagina o un video in lingua inglese o tedesca. Ecco i risultati e le capacità di questa giunta: parole vuote e link vuoti! Intanto si continua a costruire, il fronte mare è ambitissimo, per i costruttori ma non per i turisti. N.B. Per chi ha a cuore la bellezza e la solidarietà, l’appuntamento è per domani alle ore 9,30 alla Foce del Fiume Saline. GreenPeace, Stazione Ornitologica Abruzzese e Forum H2o hanno organizzato “Ripuli-Amo il Saline” la raccolta dei rifiuti abbandonati sulla spiaggia alla foce del fiume. Qui il link https://www.facebook.com/events/206583533482333".

Pubblicato in Politica

Chieti. Il 13 maggio appuntamento con la grande musica allo Stammtisch Tavern di Chieti Scalo: arriva in concerto il grande chitarrista e cantante newyorkese Jaime Dolce (inizio ore 22.00).

Rock sanguigno, funk elettrizzante e poesia blues costituiscono la cifra stilistica di Jaime Dolce, chitarrista ed ottimo cantante di New York, città dove ha metabolizzato la lezione di Jimi Hendrix e dei grandi del blues metropolitano e dove ha collaborato con musicisti di Popa Chubby, Tower of Power, Blues Brothers. In Italia ha partecipato ai più importanti festival, aprendo i concerti di Mick Taylor, Jonny Lang, Lucky Peterson e Deep Purple, e suonando al fianco di Sugar Blue e Noel Redding ed in tanti tour con la sua band. Tra le apparizioni italiane spiccano l'invito di Zucchero nel 2005 a suonare al raduno del suo fan club e nel 2006 la partecipazione al tour “Ma vada via 'l Blues” di Davide Van De Sfroos in veste di chitarrista solista.
Nel 1998 pubblica il primo album solista, “Purple Blues”, dieci anni dopo compone e produce “Peaces”. Il suo blues psichedelico si rinnova in “Sometimes Now”, nuovo cd della sua carriera solista, che conferma come dietro un chitarrismo dallo stile ruvido e graffiante si cela un autore sensibile e originale, capace di scatenati funk, rock ballads e visioni hendrixiane.

Allo Stammtisch Tavern Jaime Dolce (guitar & voice) si esibirà accompagnato da Daniele De Rosa (hammond), Jacopo Coretti (drums) e avrà come guest Alberto Grossi (saxophone).

Appuntamento allo Stammtisch Tavern per toccare con mano la grandezza di un musicista unico.

Jaime Dolce in concerto allo Stammtisch Tavern (Viale Unità d’Italia, 645 Chieti Scalo)
13 maggio 2018
Info e prenotazioni: 0871. 577171 – 342.0704408 (anche whatsapp)

Pubblicato in Cultura e eventi
Pagina 1 di 4

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione