Articoli filtrati per data: Venerdì, 08 Giugno 2018

Pescara. Da oggi, venerdì 8 giugno, è in tutte le radio e nei digital store “Cercami adesso”, il nuovo singolo di Patrizio Santo (Ondesonore Records).

La produzione artistica del brano è stata curata da Emilio Munda, autore e compositore per la Sugar di Caterina Caselli che in questi anni ha scritto brani per i Nomadi, Umberto Tozzi, Francesco Renga, Nina Zilli, Dear Jack e Michele Bravi.

Il brano di Patrizio, cantautore pescarese, nasce dalla collaborazione con gli autori Francesco Bosco, Alessio Coppola e il suo produttore e manager Francesco Altobelli, autore e compositore per diversi artisti italiani tra cui Paolo Belli, Sugarfree e Viola Valentino.

"Nella vita - spiega Patrizio - siamo alla ricerca continua di un pizzico di felicità, lottiamo quotidianamente superando ostacoli apparentemente insormontabili. Viviamo di sguardi che ci donano gioie, paure e dolori, a volte non riusciamo a farne a meno, altre li evitiamo nella speranza di ritrovarli presto".

Patrizio Santo in questi giorni ha ricevuto un riconoscimento che rappresenta il sogno di ogni artista: Mina lo ha selezionato e pubblicato in tutti i suoi canali social con la cover della canzone “Troppe note”, contenuta nel suo ultimo lavoro discografico 'Maeba'.

Il video della cover, interpretata da Patrizio e arrangiata dal suo produttore Francesco Altobelli, è stato pubblicato, oltre che sul sito Minamazzini.it, anche sul canale YouTube Mina Mazzini Official all’interno della playlist Maeba Mania.

Un riconoscimento che ha donato a Santo una grande energia positiva in vista dei suoi prossimi appuntamenti musicali. Patrizio nel corso di questi anni ha pubblicato diversi singoli, tra cui il brano “Slegami” con il quale è arrivato tra i 60 finalisti di Sanremo Giovani nel 2014. Sui social ha una ricca e attiva Fanbase con la quale interagisce quotidianamente.

Pubblicato in Cultura e eventi
Venerdì, 08 Giugno 2018 00:00

Sambuceto, 3° Memorial Loreto Lancia

Sambuceto. Fine settimana di sport a tinte viola alla Cittadella dello Sport, con protagonisti bambini e ragazzi. A cavallo tra sabato 9 e domenica 10 giugno è infatti in programma il Memorial “Loreto Lancia”, Torneo Ico. L’appuntamento, giunto alla sua terza edizione, sarà l’occasione, per centinaia di piccoli talenti, di conoscere la struttura e di vivere un weekend all’insegna del calcio e della convivialità.
Oltre 10 società partecipanti e circa 400 giocatori animeranno la Cittadella dello Sport fino a sera, grazie anche alla collaborazione della Proloco “Primavera 94” di San Giovanni Teatino, che darà l’opportunità a tutti i partecipanti di fare colazione, pranzo, merenda e cena. Per il divertimento dei più piccoli, verrà anche allestita un’area con dei gonfiabili.
All’appuntamento prenderanno parte le seguenti società:
• Sambuceto Calcio
• Real Teate
• Ripa 2007
• Maiella calcio
• Rosciano
• Ortona
• Nocciano
• River
• D’Annunzio Marina
• Lettese
• Fater
• Acqua&Sapone
• Vis Montesilvano
• Pianella
Per quanto riguarda invece il programma dell’appuntamento, ecco come sarà organizzata la due giorni alla Cittadella dello Sport di Sambuceto:
Sabato 9 giugno:
• dalle ore 10, categoria Primi calci e Piccoli amici
• dalle ore 16, categoria Pulcini
• dalle ore 19,30 categoria Allievi, girone all’Italiana, quadrangolare con Vis Montesilvano-Acqua&Sapone-Vis Pianella
Domenica 10 giugno:
• dalle ore 17, categoria Esordienti
• dalle ore 19,30/20 categoria Allievi finali 1/2 posto e 3/4 posto
E durante lo svolgimento del 3° Memorial Loreto Lancia, un altro importante evento vedrà coinvolti i colori viola. Sabato, alle 17:30, al campo di Casalincontrada è in programma la finale provinciale contro il Chieti per l’accesso al campionato regionale anno 2018/19 categoria Giovanissimi.

Pubblicato in Sport

Pescara. Sabato 9 giugno, a partire dalle 18.30 il parco di Villa de Riseis avrà una nuova e speciale panchina al suo interno. Si tratta della panchina azzurra dedicata alla memoria di Monia Di Domenico, la psicologa massacrata da un affittuario l’11 gennaio 2017 nella casa che la giovane donna aveva a Francavilla al Mare. L’Amministrazione comunale nella figura del vicesindaco Antonio Blasioli, in sinergia con il consigliere Carlo Masci, ha raccolto l’idea della giornalista Barbara Orsini, una delle persone più vicine a Monia, di dedicarle un momento di riflessione e un ricordo concreto, perché la sua perdita non traduca solo a rabbia, sete di giustizia e lacrime, ma possa trasformarsi anche in una riflessione per la città tutta su simili delitti, perché possano diminuire in futuro queste morti che segnano tristemente la realtà quotidiana di tutta l’Italia.

“Abbiamo risposto con grande partecipazione a questo invito – così il vicesindaco e assessore ai Parchi Antonio Blasioli- Il 9 giugno è anche una data speciale, perché Monica avrebbe compiuto gli anni ed è stato scelto proprio questo giorno per inaugurare la panchina e dedicarle un piccolo e intenso evento, condiviso con i famigliari, gli amici e quanti l’hanno conosciuta e amata.

Sarà un momento destinato a restare non solo nei cuori inconsolabili di chi l’ha persa per sempre, ma anche e soprattutto nelle coscienze di tutti i cittadini di Pescara che hanno, purtroppo, dovuto dimostrare di essere presenti e partecipi nei lutti di un’intera comunità quale siamo.

La sua panchina si aggiunge a quella rossa collocata nel parco Calipari per ricordare Jennifer Sterlecchini, giovanissima vittima di un altro atroce femminicidio, per mano del suo ex compagno, nel dicembre del 2016.

Gli anni che Monia avrebbe compiuto domani sono troppo pochi per morire in modo peraltro così violento efferato. Il suo assassino sta scontando una sentenza di primo grado a 30 anni di carcere, ma i genitori, gli amici, i colleghi e tutti quanti hanno avuto modo di conoscerla non riescono a trovare la consolazione dinnanzi alla ferocia con la quale hanno perso Monia.

E’ proprio da questo dolore, certamente insanabile, che è nata l’idea di una delle sue più care amiche di chiedere alla città che aveva scelto per vivere e lavorare, la sua Pescara che davvero tanto amava, di intitolarle una panchina nel parco sotto casa: a Villa De Riseis. In questo parco Monia veniva spesso, perché lo considerava il suo “privilegiato giardino di casa”.

Così qui resterà per sempre il suo ricordo, domani dalle 18.30 gli amici di una vita, ma anche tutti coloro che hanno imparato ad amarla conoscendola proprio grazie ai racconti di quanti continuano a raccontare di lei, le dedicheranno una sorta di festa di compleanno: dopo l’inaugurazione di una panchina, azzurra come il mare che Monia adorava, ci sarà infatti un momento musicale affidato ad alcuni amici musicisti. Un pomeriggio certamente intriso di dolore ma che alla città di Pescara, chiamata a partecipare all’evento, vuole lasciare un messaggio vivo, nel perfetto stile di vita di Monia Di Domenico: chi semina amore riceverà sempre e comunque amore.”

Pubblicato in Cronaca

Chieti. L’Assessore a Traffico e Viabilità, Mario Colantonio, rende noto che, in occasione della gara podistica nazionale “20^ Notturna Città di Chieti – Trofeo Dott. Sandro Angeloni”, che si svolgerà domani, sabato 9 giugno 2018, sono state disposte le seguenti limitazioni al transito veicolare:


1. l’istituzione del divieto di sosta con rimozione in Piazza San Giustino e in Via Arcivescovado, dalle ore 6,00 alle ore 24,00;
2. l’istituzione del divieto di transito veicolare in Via Pollione, Piazza San Giustino e Via Arcivescovado, dalle ore 7,00 alle ore 24,00, al fine di consentire i preparativi delle gare, la partenza delle stesse e la rimozione delle strutture al termine della manifestazione;
3. l’istituzione del divieto di sosta con rimozione, dalle ore 15,00 alle ore 22,00, nelle seguenti strade: Piazza Trento e Trieste, C.so Marrucino (nell’area antistante la sede del Municipio ex Banca d’Italia nonchè da intersezione con Piazza Valignani a intersezione con Via Chiarini), Via Tabassi, Vico Real Liceo, Larghetto Teatro Vecchio, Via dei Vezii, Via Priscilla, Via Spaventa (da intersezione con C.so Marrucino a intersezione con Via Priscilla), Via Porta Napoli, Via Ravizza (da intersezione con Via Spaventa a intersezione con Via Porta Napoli), Piazza Templi Romani, Via M. V. Marcello, Via Lanciani, Largo S. Gaetano, Largo Barbella, Via dei Domenicani, Via Vicentini;
4. l’istituzione del divieto di transito veicolare, dalle ore 17,30 alle ore 22,00 circa e comunque fino al termine della gara competitiva, nelle strade interessate dai percorsi delle gare riservate ai pulcini e ai ragazzi e che interesseranno anche parte del percorso della gara competitiva, ovvero in: Piazza Valignani, C.so Marrucino (da intersezione con Piazza Trento e Trieste a intersezione con Via Chiarini), Via Cauta, Via Tabassi, Vico Real Liceo, Larghetto Teatro Vecchio, Via dei Vezii, Via Priscilla, Via Spaventa (da intersezione con C.so Marrucino a intersezione con Via Priscilla), Piazza Templi Romani, Via M. V. Marcello, Via Lanciani, L.go S. Gaetano, Via Vitocolonna, L.go Barbella, Via dei Domenicani, Via Vicentini;
5. l’istituzione dell’obbligo di svolta a destra verso Via C. De Lollis per i veicoli provenienti da Via dei Gesuiti, durante tutto il periodo di chiusura al traffico di cui al punto 4., con realizzazione di un apposito corridoio di transito veicolare appositamente transennato;
6. l’istituzione del divieto di sosta con rimozione in Via della Liberazione, su entrambi i lati del tratto compreso tra l’intersezione con Viale Europa e l’intersezione con Via XXIV Maggio, dalle ore 15,00 alle ore 22,00, al fine di consentire il contemporaneo transito dei podisti e delle autovetture mediante un corridoio transennato durante lo svolgimento della gara competitiva;
7. l’istituzione del divieto di transito veicolare in Via A. Herio, all’intersezione con Via Madonna degli Angeli, presso la biforcazione lato Via Porta Napoli, con conseguente obbligo di procedere verso Via Madonna degli Angeli per i veicoli provenienti da Via A. Herio e obbligo di procedere diritto verso Via A. Herio per i veicoli provenienti da Via Madonna degli Angeli, dalle ore 19,45 alle ore 22,00 circa e comunque fino al termine della gara competitiva;
8. l’istituzione del divieto di transito veicolare in Via delle Fornaci, dall’intersezione con Via Quarantotti all’intersezione con Via Ricci, dalle ore 19,45 alle ore 22,00 circa e comunque fino al termine della gara competitiva;
9. la sospensione temporanea della circolazione veicolare in tutte le altre strade interessate dal percorso della gara competitiva per adulti di cui in premessa, ovvero in: Via Ravizza (da intersezione con Via Spaventa a intersezione con Via Porta Napoli), Via Zecca, Via Porta Napoli, Via Pianell, Via Ricci, Viale Europa, Via della Liberazione, Piazza Trento e Trieste, nonché in tutte le strade che vi sboccano, dalle ore 19,45 e fino al completo passaggio dei concorrenti della gara competitiva;
10. l’istituzione delle seguenti deviazioni e limitazioni, a partire dalle ore 19,45 e fino al completo passaggio dei concorrenti della gara competitiva:


 senso vietato in Via B. Maiella, all’intersezione con Via M. Lancianesi, per i veicoli provenienti da Via G. C. Spatocco, con obbligo di svolta a destra verso Via M. Lancianesi;
 senso vietato in Via della Liberazione, all’intersezione con Viale Amendola, con obbligo di svolta a sinistra verso Via B. Maiella per i veicoli provenienti da Viale Amendola;
 obbligo di svolta a destra verso Via B. Maiella per i veicoli provenienti da Viale Europa;
 senso vietato in Via P. di Piemonte, all’intersezione con Via N. Nicolini, con obbligo di svolta a sinistra verso Via N. Nicolini per i veicoli provenienti da Via P. di Piemonte;
 senso vietato in Via delle Fornaci, all’intersezione con Via Quarantotti, con obbligo di svolta a sinistra verso Viale Maiella, per i veicoli provenienti da Via Quarantotti;
 senso vietato in Via delle Fornaci, all’intersezione con V.le Maiella, con obbligo di procedere diritto su entrambe le direttrici di marcia;

11. l’istituzione del divieto di sosta con rimozione e del divieto di transito veicolare in Piazza Garibaldi, in tutta l’area parcheggio, dalle ore 16,00 alle ore 23,00, al fine di riservarla per la sosta delle autovetture dei podisti, che dovranno esporre un pass identificativo riferito alla manifestazione di che trattasi.

Sono autorizzati al transito e alla sosta in Piazza San Giustino alcuni veicoli utilizzati per il montaggio del palco e delle strutture. Solo i mezzi pesanti potranno accedere nella piazza attraverso il Terminal Bus di Via A. Herio. Sono, altresì, autorizzati a rimanere in sosta nella piazza durante tutta la manifestazione, lato Tribunale, gli autocarri e alcune autovetture dell’organizzazione che dovranno esporre un pass identificativo riferito alla manifestazione.

Pubblicato in Sport

Pescara. "Il consigliere Pettinari farebbe bene a seguire con più attenzione e rispetto il lavoro che si svolge all'interno delle Commissioni e, soprattutto, dovrebbe mostrare inoltre maggiore maturità e capacità di comprensione da parte di quei colleghi che hanno maturato più esperienza legislativa, prima di lasciarsi andare a dichiarazioni senza alcun fondamento logico". Questa la replica del consigliere regionale di Forza Italia Mauro Febbo che sottolinea quanto segue: "Capisco che arrivare sempre secondi è fastidioso ma il collega pentastellato poteva benissimo evitare di rimediare l'ennesima brutta figura se solo avesse letto con attenzione il Disegno di Legge, tra l'altro scritto in italiano, presentato per salvare le indennità di rischio dei medici di base. Infatti nel dispositivo legislativo è chiaramente detto, al comma 1 dell'art. 1, come non sia assolutamente necessaria nessuna altra Delibera regionale aggiuntiva poiché viene scritto che le indennità aggiuntiva percepite fino al 18 luglio 2017, data di approvazione della DGR 398, sono tutte confermate. Pettinari inoltre dovrebbe sicuramente conoscere le norme e sapere come una Legge Regionale è di rango superiore ad una DGR. Quindi non capiamo assolutamente quali sono i contenuti e la tipologia di Delibera di Giunta di cui parla Pettinari visto che ad oggi con questo Disegno di legge si supera ogni ostacolo legislativo compreso la DGR398/17. Pertanto – conclude Febbo – consiglio al collega dei Cinque Stelle, prima di avventurarsi in inutili giudizi dal sapore di campagna elettorale, di studiare e leggere attentamente i contenuti dei testi che vengono esaminati e discussi in Commissione altrimenti rischia sia di fare brutte figure sia di fomentare confusione nei confronti di quei dottori che hanno aspettato ben un anno prima di avere una risposta e soluzione concreta".

Pubblicato in Politica

Pescara. Comincerà dalle ore 18 di domani “Mare in festa”, l’evento che si svolgerà nell’Arena del Mare, area Madonnina. Musica dal vivo, Dj set e il ritorno di Samsara, la festa in spiaggia che lo scorso anno ha richiamato migliaia di giovani sull’arenile pescarese, tutto prenderà vita nel tardo pomeriggio per concludersi con i fuochi pirotecnici che avranno una nuova location, la diga foranea. Oggi la presentazione con l’assessore al Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi, il presidente della Commissione Turismo Riccardo Padovano, il comandante della Capitaneria di Porto Enrico Macrì.

“Si tratta di una festa che accende una riviera appena rinnovata e apre l’estate – così l’assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi– Si comincerà con la musica all’Arena del Mare dalle ore 18, si esibiranno Dj, e gruppi alle 20 ci sarà un gruppo rap e dalle 20,45 circa sul palco tornerà Samsara di Marco Giorgino e Carlo Sazio, riproponendo un gemellaggio in musica con Gallipoli che l’anno scorso è stato una vera rivelazione e ha fatto ballare migliaia di giovanissimi. Uno spettacolo che torneremo a condividere con Radio Parsifal che è partner dell’evento, altri Dj della costa abruzzese”.

“La novità di quest’anno è la scelta di fare i fuochi sulla diga foranea – annuncia il presidente della Commissione Turismo Riccardo Padovano– Una scelta simbolica per dare un segnale positivo per il porto, con il taglio della diga si accorciano le distanze con una infrastruttura che Pescara aspetta da troppo tempo, anche una scelta che rende più sicuro lo spettacolo e anche più visibile da gran parte della riviera e questa potrebbe essere anche una prova generale per le altre feste sul mare”.

“Ci stiamo organizzando con le attività istituzionali e arriviamo al traguardo dell’inizio stagione balneare con una pianificazione già pronta per i servizi di competenza per la salvaguardia della vita umana in mare – così il comandante della Capotaneria di Porto Enrico Macrì– Così come per il comparto navale e i servizi a terra del nucleo operativo demanio marittimo, che prevedono la presenza di una pattuglia quotidiana lungo i litorali cittadini, in sinergia con le altre forze di polizia. Un controllo che parte con questa festa che si svolge su aree demaniali e che ci vede pronti sia con vigilanza a mare, sia durante la fase dei concerti nell’Arena del Mare e dei fuochi che per la prima volta si svolgeranno sulla diga. Sarà una bella sperimentazione con una maggiore zona di sicurezza al largo”.

Pubblicato in Cultura e eventi

Il 13 giugno 2018 parte il serrato tour americano di Fabrizio Bosso con il suo quartetto, da Chicago a New York, passando per Greensboro e Washington, dove suonerà per tre date.

Da poco rientrato dal tour in Cina patrocinato da Umbria Jazz, il quartetto di Bosso sarà in concerto per sei date negli Stati Uniti in cui presenterà il progetto “State of the Art”.

 

Il 13 giugno prima data al Jazz Showcase di Chicago, il 15 giugno al Van Dyke Performance Space di Greensboro nel North Carolina, i cui proventi andranno a favore della ricostruzione della scuola locale distrutta dal recente tornado, il 17 giugno al DC Jazz Festival di Washington, poi, sempre a Washington, il 18 giugno all’Auditorium dell’Ambasciata d’Italia e il 19 giugno alla Residenza dell’Ambasciatore d’Italia. Il tour americano si chiuderà con il concerto del 20 giugno all’Auditorium dell’Istituto Italiano di Cultura di New York.

 

Il pianista Julian Oliver Mazzariello, il contrabbassista Jacopo Ferrazza e il batterista Nicola Angelucci, sono musicisti che ormai da anni condividono il palco con Fabrizio Bosso; un’esperienza artistica sublimata dagli ultimi due dischi, “State of the Art”, doppio album live uscito ad aprile 2017 e registrato dal vivo durante i concerti del quartetto a Roma, Tokyo e Verona, e “Merry Christmas Baby”, uscito a dicembre 2017.

 

“State of the Art” rappresenta un’istantanea fedele di una fase tra le più felici nella carriera del trombettista che ha voluto fissare alcuni momenti memorabili e che ora ripropone, per viverli con rinnovata energia e rivestirli con nuovi colori e sempre nuove idee. Uno Stato dell’Arte, quello di Bosso e del suo quartetto, che si esprime in un dialogo autentico, forte e pieno di espressività. Nel repertorio, oltre agli standard e all’improvvisazione, regina indiscussa di questa formazione, emerge anche la peculiare cifra compositiva di Bosso che, sempre riconoscibile, si esprime in brani originali come Rumba For Kampei, Mapa, Black Spirit, Dizzy’s Blues o Minor Mood.

 

Il lungo tour di “State of the Art”, iniziato nel 2016, ha toccato, oltre l’Italia, la Polonia, la Spagna, la Repubblica Ceca, la Corea, il Giappone e la Cina.

 

Formazione

Fabrizio Bosso, tromba

Julian Oliver Mazzariello, pianoforte

Jacopo Ferrazza, contrabbasso

Nicola Angelucci, batteria

 

Tour

13/6 Jazz Showcase Club, Chicago

15/6 Van Dyke Performance Space, Greensboro

17/6 DC Jazz Festival, Washington

18/6 Auditorium Ambasciata d’Italia, Washington

19/6 Residenza Ambasciatore d’Italia, Washington

20/6 Istituto Italiano di Cultura, New York

 

www.fabriziobosso.eu

www.facebook.com/fabriziobossomusic

Pubblicato in Cultura e eventi

Chieti. Secondo i Consiglieri del MoVimento 5 Stelle Ottavio Argenio e Manuela D'Arcangelo, il bilancio di previsione approvato alla fine dello scorso mese di maggio contiene una previsione di entrata irrealizzabile e totalmente illegittima pari a 40.000 Euro derivanti dall'istituzione della tanto discussa tassa di soggiorno.

Il 7 giugno scorso infatti i due Consiglieri hanno potuto verificare, durante i lavori delle Commissioni bilancio e regolamento come la tassa di soggiorno, a tutto voler ammettere, produrrebbe i suoi effetti solo a partire dal mese di gennaio del 2019 poiché il Regolamento istitutivo prevede espressamente che la tassa, una volta deliberata la sua istituzione da parte del Consiglio comunale, deve essere determinata nel suo ammontare entro il 31 ottobre di ciascun anno e produrre gettito a partire dal mese di gennaio dell'esercizio successivo.

“I nostri amministratori invece – spiega Ottavio Argenio – già per questo esercizio in corso, hanno previsto un gettito pari a 40.000 Euro falsando così il bilancio di previsione. Forse hanno ipotizzato una manovra correttiva in corsa, con la verifica degli equilibri di bilancio da deliberare entro il prossimo 31 luglio ma anche in tal caso la previsione resterebbe totalmente illegittima ed insanabile.

I principi contabili stabiliscono infatti che la previsione di un'entrata può figurare a bilancio solo quando sia giuridicamente perfezionata. In questo caso invece siamo di fronte ad un'entrata non solo futura ma anche totalmente incerta!”

“E' lo stesso Regolamento istitutivo della tassa – spiega Manuela D'Arcangelo – ad escludere categoricamente la possibilità che un tale importo possa figurare tra le entrate del 2018. Innanzitutto, il Consiglio non ha ancora deliberato l'istituzione di questo nuovo balzello e l'art. 5 comma 3 del Regolamento stabilisce in modo chiaro che la tariffa deve essere determinata entro il 31 ottobre di ciascun anno per entrare in vigore solo l'anno successivo.”

“Sebbene si tratti di una cifra contenuta – continuano i due Consiglieri – è evidente che in Comune si stiano percorrendo strade pericolose per cercare di far quadrare dei conti ormai totalmente compromessi ma questo comportamento è gravemente irresponsabile perché continua a produrre effetti negativi sulla città e complica la vita a chi sarà chiamato a subentrare a questa classe politica”.

Riteniamo sia nostro dovere fare tutto quanto è nelle nostre possibilità per evitare che ciò accada e per porre un freno a chi continua ad ingannare i cittadini di Chieti – conclude Ottavio Argenio – presenteremo pertanto un ulteriore esposto alla Procura della Corte dei Conti per segnalare questo ennesimo atto illegittimo posto in essere da chi, anziché accusare gli altri di incompetenza ed inesperienza, farebbe bene a ripassare l'ABC della contabilità degli enti locali visto che amministra un capoluogo di provincia da ben 8 anni!”.

Pubblicato in Politica

Pescara. Continua incessante l’attività delle Fiamme Gialle nella provincia di Pescara a contrasto della contraffazione dei marchi e a tutela dell’economia legale e dei consumatori.
Militari del Nucleo Mobile della Tenenza della Guardia di Finanza di Popoli, in esecuzione del dispositivo operativo per il contrasto alla contraffazione ed all’abusivismo commerciale organizzato, effettuavano un controllo sul conto di ambulanti presenti nel mercato rionalesettimanale di San Valentino in Abruzzo Citeriore (PE).
A seguito dimirata attività investigativa veniva individuato un cittadino di etnia senegalese intento alla vendita di scarpe dal marchio palesemente contraffatto, sprovvisto delle prescritte autorizzazioni amministrative nonché della partita iva. Pertanto, in flagranza di reato e avendo individuato il domicilio, veniva effettuata una perquisizione locale nel corso della quale si rinveniva cospicua merce ugualmente contraffatta (scarpe, maglie ed occhiali), posta anch’essa sotto sequestro.
In totale la merce sequestrata ammonta a circa 1.000 articoli.
L’azione di servizio sottolinea, ancora una volta, il costante presidio e controllo economico attuato sul territorio pescarese dalla Guardia di Finanza a difesa della legalità, volto a contrastare le frodi in tutte le sue forme, soprattutto a tutela e beneficio degli esercenti attività economiche di ogni genere, che operano invece nel pieno rispetto della legalità.

Pubblicato in Cronaca

Torre de’ Passeri. Sport, gioco e divertimento per bambini e ragazzi di Torre de’ Passeri e dell’intera Valpescara che avranno l’opportunità di frequentare da lunedì 11 giugno il Summer Camp 2018 organizzato dalla Asd Sangiò Nuoto Torre, gestore della piscina comunale, in collaborazione con GS Torre Spes Basket.

 

Dal nuoto, al basket, al calcio fino alla ginnastica a corpo libero e ai tanti momenti di gioco e svago, il campus estivo, che andrà avanti fino a luglio, prevede numerose attività settimanali per un minimo di 10 e fino ad un massimo di 50 partecipanti e si svolgerà negli spazi polifunzionali della Villa Comunale.

 

Le attività, programmate in orario antimeridiano, dalle ore 8 alle ore 13, potranno svolgersi, su richiesta anche nel pomeriggio, fino alle 17, ogni settimana dal lunedì al venerdì, e hanno lo scopo di educare i bambini a stare insieme agli altri attraverso lo sport, il gioco e le attività creative.

 

Il Summer Camp 2018 è rivolto a bimbi e ragazzi dai 6 ai 13 anni di tutto il territorio e sono previste tariffe agevolate per i residenti a Torre de’ Passeri,

 

“Dopo il successo delle scorse edizioni, che hanno coinvolto centinaia di partecipanti (nel 2017 sono stati circa 180 gli utenti complessivi) – ha spiegato il sindaco Piero Di Giulio – sta per partire, anche per il 2018, questo bel progetto sportivo, educativo e ricreativo che si pone l’obiettivo di aiutare le famiglie a conciliare i tempi di vita e di lavoro nel periodo di chiusura delle scuole e che consente di far trascorrere ai bambini il periodo estivo in compagnia e spensieratezza, pur mantenendo una valenza educativa”. Per l’assessore allo Sport Giovanni Mancini, il Campus estivo rappresenta un modo originale per diffondere la pratica e la passione dello sport e permette di sperimentare diverse discipline sportive, dal nuoto, al calcio, alla pallacanestro, all’educazione motoria potendo contare sull’ausilio di professionisti del settore e su un impiantistica sportiva d’eccellenza”.

 

Info ed iscrizioni: 085.8883090 e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Cultura e eventi
Pagina 1 di 3

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione