Fossacesia. L’acquisizione da parte del Gruppo Grigi, di Bastia Umbra (Perugia) del ramo commerciale di Dell'Aventino Mangimi, di Fossacesia, è stata al centro di un incontro che si è tenuto negli uffici dello stabilimento nella zona Pedemontana. Alla riunione presenti l’amministratore dell’azienda Nereo Dell’Aventino, i sindaci di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, di Santa Maria Imbaro, Maria Giulia Di Nunzio, di Mozzagrogna, Tommaso Schips (accompagnato dal consigliere Pietro Simigliani)e di Paglieta, Nicola Scaricaciottoli. Il tavolo è stato sollecitato dai sindaci per ricevere dall’azienda garanzie sul mantenimento degli attuali livelli occupazionali nel sito sangrino, attivo dal 1989 e dotato di macchinari altamente tecnologici e nel quale operano circa 40 maestranze specializzate, lavoratori qualificati, che hanno contribuito al successo del marchio dell’Aventino nei cinquant’anni della sua storia a livello nazionale e internazionale. Una professionalità riconosciuta dalla stessa Grigi, che considera d’importanza strategica l’operazione in termini di volumi e di fatturato. L’acquisizione del ramo commerciale, come ha avuto modo di spiegare Nereo Dell’Aventino, consentirà alla Grigi di conquistare nuove e più appetibili posizioni di mercato, che permetteranno alla società umbra di consolidare ulteriormente la sua leadership nel settore della zootecnia. Resta aperta la trattativa per l’acquisto del sito di Fossacesia da parte di un altro marchio italiano, che pur confermando la permanenza dello stabilimento nel Sangro, potrebbe prevedere il ricorso alla mobilità per alcuni dipendenti. Una prospettiva sulla quale la Dell’Aventino sta lavorando per cercare altre soluzioni. I primi cittadini hanno ribadito la richiesta di mantenere gli attuali livelli occupazionali.

Fossacesia. L’iniziativa è rivolta a creare i presupposti per un intervento privato per il recupero, la gestione e la valorizzazione di alcuni immobili comunali nella frazione di Villa Scorciosa. E’ questo l’obiettivo contenuto nell’avviso pubblicato di recente sul sito istituzionale del Comune di Fossacesia e che scadrà il prossimo 31 gennaio. “Si tratta del recupero del campetto sportivo, delle aree perimetrali, della zona verde attrezzata, servizi igienici e annesso fabbricato dell’ex scuola materna ubicati in Via Canaparo - spiega il Sindaco, Enrico Di Giuseppantonio -. Intendiamo favorire l’intervento privato e ci attendiamo per questo un bel progetto di recupero da parte dei cittadini interessati. Idee per dar luogo ad attività di carattere ricreativo, aggregativo, culturale. Oppure per la formazione e la convegnistica, per aprire attività ricettive a fini turistici o per la somministrazione di alimenti e bevande, per attività di intrattenimento e sportive. Così facendo da una parte avremo soluzioni per la conservazione e valorizzazione del patrimonio pubblico - aggiunge il primo cittadino Di Giuseppantonio - dall’altro, sarà anche l’occasione per creare opportunità di lavoro, di promozione e sviluppo sociale, culturale, turistico ed economico per Villa Scorciosa”.

Fossacesia. Le classi IV A e IV B della Scuola Primaria "Mario Bianco" di Fossacesia sono risultate le vincitrici del Concorso indetto dall’Associazione Nazionale Città del Vino, per la realizzazione del manifesto che rappresenterà l’Associazione per l’anno 2018.  "Non posso che essere soddisfatto per il successo ottenuto dai nostri ragazzi - ha detto il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio -. E' una affermazione che deve inorgoglire tutti i nostri cittadini. Un ringraziamento personale e dell'Amministrazione comunale va alle insegnanti dell'Istituto Mario Bianco, che sono riuscite a far esaltare il talento degli alunni e a rendere così possibile questa significativa affermazione". "Faccio i complimenti agli alunni e alle insegnanti, che hanno accolto con entusiasmo la nostra proposta di partecipare al concorso, così come ringrazio l'Associazione nazionale Città del Vino per aver indetto, già da diversi anni una iniziativa che porta i ragazzi ad essere vicini all’agricoltura e consente di conoscere gli autentici valori della cultura contadina” -ha affermato Lorenzo Santomero, Consigliere comunale con delega alle Politiche Agricole e coordinatore regionale delle Città dell’Olio. Una nota di encomio ė stata inviata dal Comune alle classi della Primaria, a firma del sindaco Di Giuseppantonio , dell’assessore alla Pubblica Istruzione Paolo Sisti e del consigliere delegato Lorenzo Santomero. Gli alunni della Mario Bianco, nello scorso mese di novembre, hanno partecipato al Concorso dietro iscrizione del Comune di Fossacesia all'iniziativa. In classe gli scolari hanno ascoltato con attenzione la lettura delle maestre del bando relativo al Concorso ed hanno riportato, attraverso riflessioni e conversazioni, le loro conoscenze ed esperienze sulla filiera della produzione del Vino; hanno raccontato di nonni, zii, genitori, che producono con passione uva e vino nel territorio di Fossacesia. Poi ognuno ha immaginato un disegno particolare che contenesse la realtà ma che ‘emozionasse’ e ‘comunicasse’ a tutti la bellezza di vivere in una città che continua ad amare l'agricoltura e la natura. I molteplici disegni che ne sono scaturiti sono stati spediti alla sede dell'Associazione Nazionale "Città del Vino", ed il 12 dicembre la scuola ha ricevuto la lettera di Floriano Zampon, Presidente dell'Associazione, il quale comunicava che i lavori inviati avevano colpito la giuria "per il numero degli elaborati presentati, la loro qualità e l'impegno profuso dai docenti". Insieme alle congratulazioni del Presidente è giunta anche la comunicazione che la scuola si è aggiudicata il premio in palio, un contributo di € 300,00. Gli alunni di Fossacesia e le insegnanti coinvolte nel Concorso, le docenti Natascia Cimini, Gina D'Arcangelo, Silvana Della Marchesina e Annalisa Natale, hanno ringraziato il Comune di Fossacesia per aver dato l'opportunità di riflettere e far riflettere i loro alunni facendo entrare in classe, accanto alle attività didattiche più "tradizionali" argomenti, come quelli sull'agricoltura, che appartengono a mondi per la scuola ancora in larga parte "nuovi" ma che fanno da sempre parte della "nostra storia".

Fossacesia. Anche per quest’anno, in occasione delle festività natalizie, il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, in accordo con l’intera Amministrazione Comunale, ha emesso l’ordinanza sindacale con la quale è stato fatto divieto di botti e di qualsiasi altro materiale esplodente nelle aree pubbliche, ad eccezione dei materiali pirotecnici consentiti ossia di quelli che per loro natura non causano esplosioni e rumori molesti e che quindi siano concepiti solo per la produzione di effetti luminosi. L’ordinanza, emessa all’inizio delle festività natalizie, sarà in vigore sino al 7 gennaio 2018. Nella stessa ordinanza, ancora una volta, il primo cittadino invita chiunque a tenere comportamenti appropriati anche nelle aree private, consigliando, inoltre, a tutti i cittadini di adottare un comportamento adeguato a non nuocere alla salute degli animali domestici e possibilmente a non lasciarli soli. Anche in questa occasione quindi l’Amministrazione Comunale di Fossacesia, guidata dal Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, si mostra un’Amministrazione attenta in primis alla tutela dei propri cittadini, e soprattutto dei minori che spesso fanno uso inappropriato di tali strumenti di divertimento, con conseguenti gravi rischi per la salute, ma anche sensibile alle esigenze dei nostri amici a quattro zampe, per i quali il fragore dei botti può avere risvolti molto gravi. L’inosservanza dell’ordinanza sindacale sarà punita con una sanzione amministrativa pecuniaria, ai sensi dell’articolo 7 bis del D.Lvo 267/2000 del testo in vigore, che va da un minimo di  25 euro ad un massimo di 500 euro, fatta salva, ove il fatto assuma rilievo penale, la denuncia all'Autorità Giudiziaria.

Fossacesia. La Giunta Comunale di Fossacesia, con delibera, ha deciso di dare maggior impulso all’area artigianale e commerciale di Località Sterpari, situata lungo la provincialeLanciano/Fossacesia, ed ha incaricato il settore Urbanistica e Edilizia, di predisporre un bando per l’acquisto di lotti in quella zona. L’avviso è aperto (non ha scadenza) ed è teso a favorire le imprese all’acquisto di lotti produttivi per nuovi insediamenti. “Il provvedimento è stato preso tenendo conto dei segnali di ripresa economica, nella convinzione di poter fornire strumenti capaci di costruire percorsi per lo sviluppo economico e produttivo – spiega il sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Nell’area di Località Sterpari il Comune di Fossacesia ha prestato sempre molta attenzione, soprattutto per quanto riguarda la gestione delle infrastrutture. Crediamo che la nostra azione possa stimolare nuovi investimenti e che così facendo si creino le condizioni per contribuire a incrementare l’occupazione”.

Fossacesia. Una festa per i bambini, per i docenti, per il personale scolastico e per tutta la comunità. Fossacesia ha vissuto una giornata particolare in occasione dell’inaugurazione della nuova Scuola dell’Infanzia, che è entrata a far parte integrante del Villaggio degli Studi, che l’Amministrazione comunale ha realizzato in viale San Giovanni in Venere nel quale, da circa nove anni, viene ospitata la scuola Media. Alla manifestazione presenti il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, il vice sindaco con delega alla Pubblica Istruzione, Paolo Sisti, la Giunta e i consiglieri comunali della città, il Dirigente scolastico, Mauro Scorrano, il responsabile dell’Ufficio tecnico del comune, Silvano Sgariglia. La nuova struttura, realizzata in poco più di 18 mesi, ha avuto un costo 1,3 milioni di euro, soldi attinti dal finanziamento previsto dai fondi ministeriali di cui ai piani di edilizia scolastica della Regione Abruzzo. Il plesso, costruito dalla Luciani Costruzione srl, è munito di sei aule, tutte con bagno interno, spogliatoi, due laboratori, una sala docenti, un ampio salone multidisciplinare, un’area giardino per le attività didattiche all’esterno, una mensa scolastica con il relativo refettorio. La copertura è in legno lamellare e la scuola può essere alimentata con energia rinnovabile in quanto munita di impianto fotovoltaico. Per la sua realizzazione sono stati applicati gli elevati standars di sicurezza sia antisismici, che antincendio. Nel suo intervento, il sindaco Enrico Di Giuseppantonio ha ricordato l’attenzione che le Amministrazioni da lui guidate hanno sempre rivolto particolare attenzione per le scuole. “Abbiamo fatto nostro quando diceva San Giovanni Bosco: l’educazione è cosa del cuore. Abbiamo iniziato nel 2008 con la realizzazione del Villaggio degli Studi e la costruzione della scuola Media - ha detto Di Giuseppantonio -. Abbiamo proceduto con la ristrutturazione e la messa in sicurezza della scuola Elementare, in piazza Fantini, e con analoghi interventi per la scuola dell’Infanzia sul lungomare di Fossacesia Marina. Ora, sulla base di uno studio di fattibilità, cercheremo di ottenere nuovi finanziamenti per interventi per la costruzione della palestra, per l’auditorium e per la realizzazione di un’area servizi. Sono rimasto favorevolmente impressionato dalla velocità dei lavori dell’impresa, dalla professionalità dimostrata dai progettisti e dai tecnici. L'importanza della scuola per il suo valore educativo, non si limita solo alla formazione dell’individuo, ma è un pilastro imprescindibile nella nostra società”.   L’assessore alla pubblica Istruzione,Paolo Sisti, che ha seguito da l’iter della realizzazione dell’opera ha voluto ringraziare quanti si sono adoperati per arrivare “a questo momento che è particolarmente significativo per la nostra collettività, attenta alle nuove generazioni”.   Il Dirigente scolastico Scorrano, si è detto particolarmente soddisfatto per l’impegno profuso dal Comune “che pone al primo posto della sua azione il bene della collettività. Un aspetto non di poco conto in un momento in cui nel Paese si rimprovera spesso alla politica di essere lontana da questo obiettivo”.

Fossacesia. Una via della città di Brescia sarà intitolata a Alessandro Fantini. E’ l’impegno assunto dall’Avv. Federico Manzoni, Assessore con Delega alla Toponomastica del Comune lombardo e comunicato in questi giorni al Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio. Il Comune di Fossacesia, insieme all’ASD Alessandro Fantini, aveva rivolto la richiesta di intitolazione al primo cittadino di Brescia, Emilio Del Bono, “perché quella città - ricorda Di Giuseppantonio – ha dato ad Alessandro l’opportunità, dopo le prime brillanti esperienze in Abruzzo, di trovare la squadra, la Sport Club Brescia, con la quale è riuscito esprimersi e a conquistare importanti affermazioni a livello nazionale e internazionale. A Brescia, poi, Alessandro si era anche sposato. La risposta ricevuta in queste ore dall’Amministrazione comunale lombarda ci conferma che il ricordo di questo Campione lì è ancora vivo e presente e questo non può che onorarci”. L’Assessore Manzoni ha garantito che appena si avrà l’opportunità di una nuova via, la richiesta pervenuta verrà presa in considerazione.

Fossacesia. Il Consiglio Comunale di Fossacesia ha approvato all’unanimità il nuovo Piano Sociale. “Il nostro impegno come Amministrazione comunale nelle politiche rivolte al welfare, ai più giovani e agli anziani, alle famiglie, ai diversamente abili, prosegue con attenzione. Non ci si siamo fermati a confermare quanto già mettiamo a disposizione dei nostri concittadini, ma amplieremo l’offerta dei servizi” - ha commentato il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio. In aula, a illustrare i processi seguiti, che hanno portato alla rimodulazione delle aree territoriali, tenendo conto dei distretti sanitari e le finalità, è stato l’Assessore alle politiche sociali, Maria Angela Galante. “E’ una programmazione più attinente alle esigenze della popolazione anche se le lo Stato e la Regione hanno tagliato le risorse destinate al sociale”. Fossacesia, ad esempio, nonostante i drastici tagli nazionali e regionali, nel suo piano, prevede per il 2018 un impegno economico di circa 270mila euro, 50mila in più del 2017. “Il lavoro di preparazione del Piano -ha aggiunto l’assessore Galante - non è stato semplice ma si è trovata da subito la condivisione con gli altri 8 comuni dell’ambito territoriale Ecad di Lanciano, sulla base delle linee guida regionali e sull’esperienza maturata in 17 anni vissuti, come comune capofila, insieme nell’Ambito Sociale 22”. Per quanto riguarda le disabilità il comune di Fossacesia garantirà i servizi come l’assistenza domiciliare, il Centro Diurno per disabili, la Spiaggia per Tutti. L’Amministrazione sta per varare il progetto Sport per Tutti, rivolto ai bambini e finalizzato all’inclusione e alla socializzazione attraverso attività sportive. Per quanto attiene alla Famiglia, il Piano assicura le varie forme di sostegno alla genitorialità, alle attività con il Centro Diurno Minori, con gli sportelli Informagiovani e Fossacesia Lavoro. L’impegno dell’Amministrazione Di Giuseppantonio si rinnoverà pure per il contrasto alla povertà con i progetti SIA, REI, Abruzzo Include e con altre forme di sostegno. “ Nel nuovo piano abbiamo potenziato il segretariato sociale e lo sportello professionale per la famiglia - ha rimarcato l’Assessore Galante -. Per quanto concerne il contrasto alla violenza domestica, Fossacesia s’appresta a sottoscrivere con l’Associazione Donna/è, di Ortona, una convenzione per creare concretamente l’opportunità di contatto con chi ne avesse bisogno”. Per gli anziani, sono sempre previste le strategie per l’invecchiamento attivo attraverso il Centro Diurno Anziani e altre forme di assistenza domiciliare, avvalendosi anche dell’introduzione del Servizio Taxi Sociale. “E’ questa un’altra novità - conclude la Galante -che ci avviamo ad attuare: grazie alla collaborazione dei giovani impegnati nel Servizio Civile; offriremo un servizio domiciliare a coloro che sono avanti negli anni per il disbrigo nel pagamento delle utenze, per risolvere quei piccoli problemi quotidiani, ma anche per far loro compagnia. Per i più giovani sarà l’occasione per sfogliare direttamente pagine di vita”.       L’Assessore Galante ha infine insistito per l’apertura a Fossacesia dello Sportello PUA (Punto Unico di Accesso): “Qui abbiamo già lo Sportello Sanitario e la Asl Lanciano-Chieti-Vasto, nel rispetto della convenzione deve soddisfare la nostra richiesta”.

Fossacesia. A Fossacesia, Babbo Natale arriverà dal mare e vi si fermerà per ben due giorni, il 9 e il 10 Dicembre, quando piazza Fantini si animerà con stand enogastronomici, musica ed animazione per bambini. Un grande villaggio di colori, luci, addobbi, per il divertimento di grandi e piccini, organizzato dall’Associazione Culturale St-Art di Fernando Rosato con il Patrocinio del Comune di Fossacesia. In questo mondo magico ci si potrà tuffare da sabato 9 per proseguire domenica 10 dicembre a partire dalle ore 16.00, quando laboratori per bambini, giochi con simpatici Elfi e animazione, animeranno le vie della città in attesa dell’arrivo dell’ospite più desiderato, Babbo Natale, al quale tutti i bambini potranno consegnare la loro letterina e visitare la sua casetta.  Le serate proseguiranno con l’apertura degli stands enogastronomici, presso i quali sarà possibile degustare i piatti classici della tradizione e con il concerto dei Tequila e Montepulciano Band durante la serata del 9 dicembre e dei Musici nella serata del 10. A rendere l’atmosfera ancora più magica ci saranno i mercatini natalizi. “Siamo orgogliosi di ospitare per il primo anno il Villaggio di Babbo Natale – dichiara Enrico Di Giuseppantonio, Sindaco di Fossacesia - e che, siamo certi, riscuoterà un grande successo. Nonostante le risorse  siano poche e le emergenze innumerevoli, non abbiamo voluto rinunciare ad un momento di festa e di gioia che, di questi tempi e soprattutto nel periodo natalizio, può sicuramente risollevare gli animi e regalare sorrisi, soprattutto alle famiglie”. “E’ doveroso ringraziare l’associazione St-Art e tutti coloro che contribuiranno alla realizzazione di questa grande manifestazione - aggiunge l’Ass. alla Cultura Maria Vittoria Tozzi – che sarà fa parte del pacchetto di eventi che stiamo organizzando per il periodo di Natale, fra i quali annuncio sin d’ora il tradizionale appuntamento con  Sapori a Palazzo, che si svolgerà nei giorni 16 e 17 Dicembre. “I bambini potranno vivere tutta la magia del Natale e soprattutto provare l’emozione di entrare nella casa di Babbo Natale e, anche gli adulti, non resteranno affatto delusi. I Tequila e Montepulciano Band proporranno il meglio della canzone popolare italiana ed i Musici coinvolgeranno il pubblico con la pizzica salentina. Per quanto riguarda l’aspetto gastronomico, non mancheranno arrosticini, pizza fritta e altre specialità della nostra cucina tradizionale” conclude l’organizzatore Fernando Rosato.

Fossacesia. Ancora una volta il Comune di Fossacesia si posiziona fra i primi comuni d’Italia ad approvare il bilancio di previsione 2018. Lo scorso venerdì 24 novembre, infatti, la Giunta Comunale, presieduta dal Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, ha approvato il bilancio comunale 2018 che presto andrà al vaglio del Consiglio Comunale. “Ancora una volta siamo fra i primi Comuni d’Italia ad approvare il bilancio di previsione per l’anno 2018 – dichiara il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio – Questo non solo ci riempie di orgoglio, ma soprattutto, ancora una volta, ci consente di poter lavorare con consapevolezza e certezza della spesa, permettendoci di programmare e operare in maniera concreta e reale”. Il bilancio di previsione del Comune di Fossacesia per l’anno 2018 ha un importo complessivo di 11.552.447,00 euro, ben due in più rispetto allo scorso anno, di cui 4.673.789,00 euro di spese correnti, 1.312.500,00 euro spese in conto capitale, 3.000.000,00 euro per chiusura di anticipazioni di tesoreria ed infine 2.431.158,00 per spese di servizi per conto terzi. “E’ un bilancio corposo quello approvato quest’anno – prosegue Di Giuseppantonio – che vede un aumento consistente delle spese per i servizi che sono cresciuti in quantità. Nonostante ciò però abbiamo scelto di far restare invariate le tariffe che restano basse, al fine di non gravare sulle tasche dei cittadini, che spesso si trovano a dover far fronte ad un vero e proprio bombardamento di tasse e pagamenti”. Il bilancio 2018 del Comune di Fossacesia, infatti, prevede l’invarianza delle tariffe comunali, in particolare della mensa e del trasporto, nonostante entrambi i servizi abbiano subito un aumento notevole dei costi dovuto all’introduzione, già dallo scorso anno, del tempo pieno, ad un aumento degli alunni iscritti ed anche ad un aumento dei costi di trasporto scolastico, sul quale è andato a gravare l’inserimento di un ulteriore scuolabus. Maggiore attenzione ai servizi sociali. Nonostante le difficoltà a causa delle minori entrate stanziati i fondi per il turismo, la cultura e gli eventi. Maggiori anche gli importi destinati alle opere  pubbliche, alle attività di manutenzione ordinaria degli immobili comunali ed alla viabilità. Infatti si è passati dagli 881.670,00 euro del bilancio 2017 a ben 1.312.500, 00 euro di quest’anno, di cui 1.000.000,00 di euro sono destinati alla riqualificazione delle aree degradate per le quali il Comune di Fossacesia è stato destinatario di un finanziamento da parte dello Stato. I restanti 312.500,00 euro invece sonno stati destinati alla manutenzione ordinaria ed alla viabilità comunale. “ A fronte di continui tagli, dei mancati trasferimenti da parte di Stato e Regione, il bilancio del Comune di Fossacesia ha fatto una scelta ben precisa: non pesare sulle tasche dei cittadini – conclude il primo cittadino Enrico Di Giuseppantonio – uno Stato, una Regione, un Comune devono sostenere il cittadino e non gravare sulle sue spalle. Ed è per questa ragione che, nonostante enormi sacrifici, abbiamo cercato, anche per l’anno 2018 di poter amministrare la nostra città secondo il principio del buon padre di famiglia”.

Pagina 1 di 13

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione