Fossacesia. La Giunta Comunale di Fossacesia, nella seduta di giovedì, presieduta dal sindaco Enrico Di Giuseppantonio, ha approvato il progetto di realizzazione della nuova palestra all’interno del Villaggio degli Studi in Viale San Giovanni in Venere, che prevede una spesa complessiva di 1 milione e 500 mila euro. Il progetto si è orientato sulla creazione di una struttura sportiva dotata di campo regolamentare per la pallacanestro e per la pallavolo, conformi alle vigenti norme CONI e ai Regolamenti delle rispettive Federazioni nazionali. E’ stato prevista una tribuna per il pubblico che può ospitare fino a n. 200 posti a sedere oltre a 50 posti in piedi. Lo spazio per l’attività sportiva sarà costituito dal rettangolo del campo da gioco di ml.15,00 x 28,00, oltre fasce di rispetto, ed un’altezza netta interna libera di ml. 7,50. Sono previsti n. 2 spogliatoi atleti/alunni, n. 2 spogliatoi per gli istruttori/insegnanti, un locale infermeria di superficie di mq. 21,00 e servizi. La superficie complessiva in pianta prevista per la Palestra è di 1.500 mq e prevede un ballatoio nella zona esterna al rettangolo di gioco ove sono stati ricavati un ufficio ed un’aula per lezioni teoriche e didattica e relativi servizi igienici. “La realizzazione ex novo - dichiara l’Assessore all’Istruzione Paolo Sisti - consentirà di garantire l’ottenimento di elevati livelli qualitativi in termini di standard funzionali dei locali, degli impianti e delle strutture, in linea con le vigenti norma in materia di impiantistica sportiva e di sicurezza.” “La nuova palestra consentirà di aggiungere un terzo tassello all’interno del Villaggio degli Studi di San Giovanni in Venere,che è stato realizzato dalle mie Amministrazioni, dopo la Scuola secondaria di primo grado aperta nel 2008 e la scuola dell’infanzia recentemente inaugurata il 23 dicembre scorso- dichiara il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio - La palestra inoltre nelle ore pomeridiane sarà al servizio anche delle associazioni sportive. In questi anni , abbiamo lavorato con impegno costante per innovare e migliorare le strutture scolastiche. Il progetto ha tutti i requisiti previsti dal bando per essere finanziato.” Infatti, per finanziare l’intervento è stata presentata apposita istanza nell’ambito dell’avviso pubblico bandito dal Servizio Edilizia Sociale della Regione Abruzzo, avente ad oggetto “Piano Triennale Regionale di Edilizia Scolastica 2018/2020”. Nelle prossime settimane Di Giuseppantonio e Sisti presenteranno il progetto al dirigente ed agli insegnanti dell’Istituto Comprensivo di Fossacesia.

Fossacesia. Con l’approssimarsi della stagione estiva il Comune di Fossacesia ricorda a tutti i proprietari di fondi confinanti con le strade pubbliche l’obbligo di provvedere alla realizzazione di una serie di interventi di pulizia e manutenzione finalizzati a preservare l’incolumità pubblica e privata di tutti i cittadini. Questo è quanto previsto dall’ordinanza sindacale che ha disposto che tutti i proprietari di terreni privati confinanti con le strade pubbliche dovranno assicurare il mantenimento di siepi, alberature e di ogni altro tipo di vegetazione permanentemente regolate, così da non ostruire la visibilità, dovranno rimuovere alberi o ramaglie cadute sull’asse stradale a causa del maltempo, dovranno mantenere ad un’altezza massima di 1 mt le siepi ed i cespugli nel tratto di 20 mt lineari prima dell’inizio di curve ed incroci. Inoltre dovranno provvedere alla manutenzione delle ripe dei fondi confinanti con strade di pubblico transito e di eventuali fossi di scolo, oltre che assicurare la costante pulizia di foglie e frutti caduti sull’asse stradale. La violazione dell’ordinanza comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 51,65 a euro 516,50. Il testo integrale dell’ordinanza è consultabile sull’albo web del Comune di Fossacesia – www.fossacesia.gov.it.

Fossacesia. Si svolgerà domani, sabato 19 Maggio dalle ore 10.00, partendo dalla “Spiaggia per Tutti” presso la Piazzetta Bancomat, la giornata di pulizia della spiaggia di Fossacesia. L’iniziativa, organizzata dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con le classi della scuola media dell’Istituto Comprensivo di Fossacesia, la Ecolan spa, il Lions Club ed il Panathlon  Club di Lanciano, nasce nell’ambito delle attività di tutela e sensibilizzazione ambientale, previste dal programma Bandiera Blu, il prezioso sigillo conquistato dal Comune di Fossacesia per la 17esima volta consecutiva. “Una spiaggia d’aMare è un’iniziativa importante che nasce con l’intento non solo di pulire la spiaggia, ma soprattutto di sensibilizzare la cittadinanza sul tema del rispetto e della tutela  ambientale - dichiara il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio – Educare il cittadino al rispetto per l’ambiente, partendo dalle giovani generazioni, è il primo passo da fare per poter migliorare l’ambiente in cui viviamo. Io sono già molto soddisfatto dei risultati che abbiamo raggiunto in materia, ad esempio con l’aver raggiunto l’85% di raccolta differenziata, ma tanto ancora dobbiamo fare per poter migliorare ancora”. All’iniziativa parteciperanno gli alunni delle scuole medie di Fossacesia, il Lions Club di Lanciano ed il Panathlon Club di Lanciano oltre a tutti i cittadini che hanno a cuore la pulizia della spiaggia di Fossacesia. La Ecolan fornirà il coordinamento ed il materiale utile per lo svolgimento dell’iniziativa. “Ringrazio l’Istituto Comprensivo di Fossacesia, il Lions Club e il Panathlon di Lanciano e la Ecolan per la preziosissima collaborazione e sin d’ora tutti coloro che parteciperanno a questa iniziativa, la prima di una serie che vogliamo organizzare per favorire la sensibilizzazione nei confronti di tematiche a carattere di tutela ambientale – conclude Enrico Di Giuseppantonio, Sindaco di Fossacesia – in cui desideriamo rendere i cittadini gli attori protagonisti per la salvaguardia del nostro territorio e soprattutto del nostro mare”.

Fossacesia. Si terrà domani venerdì 18 Maggio alle ore 18.00, presso il teatro Comunale Nino Saraceni di Fossacesia, un interessante convegno sul tema dei vaccini dal titolo “Vaccini e salute”. L’iniziativa, organizzata dall’Amministrazione Comunale di Fossacesia, guidata dal Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, in collaborazione con il Lions Club di Lanciano, tratterà la tematica dei vaccini, analizzandola in tutti i suoi aspetti. Dopo i saluti istituzionali da parte del Sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio e del Presidente del Lions Club Maria Rita Di Fabrizio, interverranno il Prof. Tommaso Staniscia, Direttore della Scuola di Specializzazione Igiene e Medici preventiva dell'Università "G. D'Annunzio" di Chieti Pescara, che parlerà dei “vaccini e vaccinazioni per la prevenzione delle malattie infettive”; a seguire il Dott. Antonio Saviano, Dirigente Medico Servizio Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica Asl 2 Abruzzo, affronterà il tema “Le vaccinazioni alla luce della nuova normativa. Luci ed ombre”. Chiuderà i lavori il Dott. Alessandrelli Riccardo con il tema “Autismo e vaccini. Spiegazioni di un mito”. Moderatore dell’evento il Dott. Vincenzo Palmerio del Lions Club di Lanciano.

Fossacesia. Si è tenuta presso il Comune di Fossacesia una riunione durante la quale l’Amministrazione Comunale ha presentato alle società calcistiche cittadine il progetto di ammodernamento del campo sportivo comunale, che prevede nuovi spogliatoi, manto in erba sintetica e illuminazione con torri faro. Il progetto ha già ottenuto i pareri favorevoli della Lega Nazionale Dilettanti e del CONI. “In questi anni abbiamo lavorato per costruire un progetto moderno di impianto di calcio per realizzare il sogno di tanti ragazzi di Fossacesia che praticano calcio - dichiarano il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio e l’assessore all’impiantistica sportiva Paolo Sisti - Ora il nostro impegno è profuso per trovare finanziamenti che ci consentano di appaltare la realizzazione dell’opera.” “Apprezziamo l’impegno pubblico assunto dall’Assessore regionale Silvio Paolucci di sostenere il progetto di campo in erba sintetica di Fossacesia - commentano Di Giuseppantonio e Sisti - Tuttavia lo sollecitiamo, assieme alle società sportive di Fossacesia, a pubblicare entro l’estate i bandi regionali per il finanziamento dell’impiantistica sportiva, senza ulteriori indugi e ritardi.”

Fossacesia. È stato sottoscritto giovedì mattina, presso il Palazzo del Municipio di Bari, dai Sindaci Antonio Decaro ed Enrico Di Giuseppantonio il protocollo d’intesa e di amicizia tra la città di Bari e la città di Fossacesia, legata al capoluogo pugliese dall’antichissima devozione a San Nicola, vescovo di Myra. L’accordo è finalizzato, in particolare, a promuovere iniziative di scambio turistico-culturale, a promuovere un percorso turistico-religioso fondato sul comune culto nicolaiano e ad organizzare scambi tra le istituzioni scolastiche e le realtà associative dei due territori. Presenti alla sottoscrizione, oltre ai due sindaci, il Vice Sindaco di Fossacesia, Paolo Sisti e il Comandante della Polizia Locale Fiorenzo Laudadio. “Il culto nicolaiano attraversa tutto il Paese - ha dichiarato il sindaco di Bari Decaro - e la presenza a Fossacesia, città abruzzese, di una fitta rete di gruppi di preghiera che percorrono l’itinerario della via nicolaiana, ne è un’ulteriore conferma. Questo protocollo intende così rilanciare un grande patrimonio di valori spirituali e culturali condivisi, valorizzandolo anche in chiave turistica, secondo una strategia di marketing territoriale che guarda alle antiche strade di devozione come a straordinari strumenti di promozione delle diverse identità territoriali e delle più autentiche tradizioni popolari”. “Bari e Fossacesia sono due realtà territoriali diverse, bagnate però dallo stesso mare Adriatico - ha proseguito Di Giuseppantonio -. Oggi avviamo un’iniziativa importante che ci accomuna nella fratellanza, nella solidarietà, nell’amicizia e nell’antica devozione a San Nicola. Con questo protocollo di amicizia tra Bari e Fossacesia poniamo le basi affinché questi valori possano essere trasmessi e diventare patrimonio comune delle comunità che amministriamo. Documenti del genere servono inoltre per fissare le basi utili per tessere una rete importante, in cui i cammini a carattere religioso oggi come oggi rivestono un ruolo centrale per l’economia turistica e la sottoscrizione di questo protocollo va intesa come l’inizio di un progetto più ampio in cui collegare turisticamente le due città, seguendo proprio le orme di San Nicola”. I due Sindaci si sono dati appuntamento al più presto per un prossimo incontro da tenersi a Fossacesia dove poter iniziare a concretizzare l’idea progettuale.

Fossacesia. La Giunta Comunale di Fossacesia si è riunita oggi per onorare la memoria di Aldo Moro deliberando di intitolare in favore di uno dei più grandi statisti italiani il Parco Pubblico ubicato all’inizio di Viale San Giovanni in Venere e questo proprio nel giorno in cui ricorre il 40esimo anniversario della sua morte. Ad annunciarlo è il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, al termine dell’assise. “Abbiamo deciso di intitolare il Parco Pubblico ubicato all’inizio di Viale di San Giovanni in Venere in onore di Aldo Moro – dichiara Enrico Di Giuseppantonio, Sindaco di Fossacesia – e questo non solo perché oggi ricorre l’anniversario della sua morte, ma perché questa occasione è utile per far riflettere tutti noi sul suo profilo umano e sul suo pensiero politico che si adatterebbero perfettamente anche ai nostri tempi e che dovrebbero essere presi da esempio da molti di noi”. Statista di elevato valore, Aldo Moro è stato uno dei politici italiani più amati, il cui agire fu sempre proteso all’impegno per ampliare le basi politiche, sociali e parlamentari della democrazia italiana, attraverso la volontà di creare intese che portassero alla crescita dell’Italia e questo in un periodo storico fra i più difficili per il Paese, dilaniato dal terrorismo. Segretario e Presidente del Consiglio Nazionale della Democrazia Cristiana, più volte Ministro, cinque volte Presidente del Consiglio dei Ministri, Aldo Moro fu rapito il 16 Marzo del 1978 e ucciso il 9 maggio successivo dalle Brigate Rosse. Questo evento cambiò profondamente le sorti dell’Italia che da allora conserva il ricordo di questa tragica pagina della nostra storia. “L’intitolazione del Parco Pubblico di San Giovanni in Venere vuole essere un invito alla riflessione, soprattutto per i giovani, sull’importanza dei valori della democrazia, della libertà, della legalità, come imprescindibili per la crescita della società civile, valori base delle idee da lui concepite di democrazia matura, dell’alternanza e della vicendevole riconoscimento tra gli opposti schieramenti politici, attraverso il dialogo, la collaborazione ed il rispetto reciproco”. Queste le motivazioni espresse nella Deliberazione approvata oggi dalla Giunta Comunale di Fossacesia a significare le ragioni per le quali è stato scelto di intitolare il Parco Pubblico in onore del grande statista. “Aldo Moro era innanzitutto un uomo perbene, che ho avuto l'onore di conoscere e i cui insegnamenti hanno rappresentato per me le orme su cui intraprendere il mio cammino politico – commenta Enrico Di Giuseppantonio – Egli ha fatto della politica realmente la sua ragione di vita, ha creduto con tutte le sue forze di poter costruire un Paese giusto, libero, in grado di guardare al futuro e di crescere, ha mostrato uno spirito di servizio nei confronti delle Istituzioni encomiabile e tutto questo lo ha fatto con garbo, secondo una politica fatta di ascolto e non purtroppo, come accade oggi, di una politica fatta di prepotenza, di toni alti, spesso offensivi, di parole urlate all’avversario politico senza la minima volontà e spesso capacità di saper trovare soluzioni utili per la crescita del nostro Paese. La politica di oggi dovrebbe far memoria di quelli che furono i grandi statisti di un tempo e questo perché, oramai, non c’è più tempo da perdere: il Paese ha bisogno di andare avanti, ha bisogno di tornare ad avere fiducia in se stesso, ha bisogno di uomini che concretamente e onestamente lavorino a servizio degli altri e non per assecondare i propri interessi personali”. Entro l’estate l’Amministrazione Comunale di Fossacesia organizzerà una cerimonia per l’apposizione della targa presso il Parco Pubblico di Viale San Giovanni in Venere.

Fossacesia. Acque eccellenti e servizi di qualità: la Fee premia l’intera spiaggia di Fossacesia con la diciassettesima Bandiera Blu. La FEE premia Fossacesia con la diciassettesima Bandiera Blu. Ad annunciarlo è il sindaco Enrico Di Giuseppantonio, nel corso della cerimonia di consegna delle bandiere blu che si è tenuta oggi a Roma presso la sede del Consiglio Nazionale delle Ricerche. “Sono molto orgoglioso di essere qui per ritirare la diciassettesima Bandiera Blu che premia tutti e cinque i chilometri di spiaggia - commenta Enrico Di Giuseppantonio, sindaco di Fossacesia - e questo non solo per il prestigio che tale sigillo porta alla mia città , ma anche perché il suo ottenimento dimostra che l’impegno, faticoso e costante necessario per poter mantenere gli standard elevati richiesti dal programma Fee, sono stati ancora una volta premiati”. Il programma internazionale per la Bandiera Blu, infatti, è un programma rigido e trasparente, rientrante nei requisiti europei previsti dalla certificazione iso 9001 2008 e prevede:il rispetto di parametri rigidissimi che contemplano l’eccellenza delle acque di balneazione; il rispetto dei parametri della raccolta differenziata; la presenza di servizi di qualità dedicati ai turisti, alle persone disabili, a tutti i frequentatori della spiaggia; l’organizzazione di attività di sensibilizzazione ed educazione nei confronti delle tematiche di rispetto ambientale. “Ottenere la bandiera blu non è affatto semplice - prosegue il sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio - bensì è il risultato di un duro lavoro, protratto nel tempo, in cui è necessario l’impegno massimo da parte delle Amministrazioni Comunali, in sinergia con altri attori e dell’ intera comunità che concorre al raggiungimento degli obiettivi fissati dal programma Fee. E a tal proposito ringrazio la Sasi, gestore del servizio di depurazione, la Ecolan gestore del servizio di igiene urbana, grazie alla quale abbiamo raggiunto una percentuale dell’85 per cento, e soprattutto tutti gli operatori economici ed i cittadini che sono i primi veri protagonisti, nonché beneficiari della Bandiera Blu”. “Fossacesia -aggiunge il vice sindaco Paolo Sisti- ha da anni intrapreso una politica di tutela ambientale e di servizi rivolti al turista, facendo del proprio mare, le cui acque di balneazione sono state classificate dall’Arta eccellenti, una risorsa utile per la crescita del proprio territorio”. “Colgo questa occasione per invitare la Regione Abruzzo a valorizzare i comuni che hanno ottenuto la bandiera blu, 9 quest’anno(compreso il Lago di Scanno) - conclude il primo cittadino, Enrico Di Giuseppantonio - facendo di noi un motivo di orgoglio per l’intera regione, nonché strumento di promozione da utilizzare fuori dal nostro territorio. Auspico inoltre che la Regione si faccia da promotore del programma Fee anche per i comuni che ad oggi non possono veder sventolare questo sigillo sulle proprie spiagge così da far sì che il numero dei comuni Bandiera Blu aumenti e l’Abruzzo oltre ad essere regione verde diventi anche regione blu d’Europa”.

Fossacesia. Dopo le sollecitazioni dell’Amministrazione Comunale, da mercoledì  9 Maggio riaprirà presso il Distretto Sanitario di Base di Fossacesia l’Ambulatorio di Cardiologia. Lo stesso sarà aperto tutti i mercoledì dalle ore 14.30 alle ore 16.30 “Esprimo soddisfazione per il potenziamento dei servizi attivati presso il distretto sanitario di Fossacesia –commenta il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio - Abbiamo lottato molto per ottenere questo poiché riteniamo che un territorio come Fossacesia, con tutto il suo comprensorio, non possa non offrire ai propri cittadini servizi essenziali come quelli sanitari”.

Fossacesia. Pulizia e manutenzione delle canaline, quantità e pressione dell’acqua. Questi gli argomenti trattati durante un incontro che si è svolto nei giorni scorsi a Fossacesia. Presenti il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, il Commissario del Consorzio Franco Amicone, il Consigliere delegato alle Politiche Agricole del Comune di Fossacesia, Lorenzo Santomero, il Consigliere delegato ai Lavori Pubblici, Danilo Petragnani, Tommaso Abbonizio di Coldiretti e Luciano Gallucci, sempre del Consorzio di Bonifica. Durante il confronto  il Sindaco, Enrico Di Giuseppantonio ha sottoposto al Commissario Amicone le criticità del Comune di Fossacesia ed in particolare l’assenza di manutenzione ordinaria delle canaline e la ridotta quantità e pressione di acqua, due fattori che penalizzano notevolmente l’operato degli agricoltori. “Fossacesia è una città a carattere prevalentemente agricolo – dichiara Enrico Di Giuseppantonio, Sindaco di Fossacesia – in cui una grande fetta dell’economia è basata proprio sull’agricoltura. E’ per questa ragione che risulta essere assolutamente importante tutelare gli interessi e le buone condizioni lavorative degli agricoltori che hanno il sacrosanto diritto di ricevere servizi idonei soprattutto ai canoni versati, ma sono assolutamente fiducioso e certo che il Consorzio di bonifica abbia a cuore, tanto quanto noi, la categoria e cercherà di tutelarla nel miglior modo possibile”. Il Commissario Amicone, prendendo atto delle problematiche evidenziate, ha assicurato il massimo impegno da parte del Consorzio e seppur evidenziando le enormi difficoltà economiche in cui versa l’ente, ha illustrato una serie di progetti ed ipotesi sulle quali si sta lavorando. "Ringrazio il Commissario Amicone, il suo collaboratore sempre disponibile Luciano Gallucci, la Coldiretti e gli agricoltori tutti che hanno partecipato a questo costruttivo confronto, in cui sono emersi problemi di cui, purtroppo, eravamo già a conoscenza, ma che sono stati affrontati nell’ottica di nuove ipotesi di soluzione – conclude Lorenzo Santomero, Delegato alle Politiche Agricole del Comune di Fossacesia – Soprattutto, durante l’incontro, si è fatto chiarezza sulla situazione attuale del Consorzio di Bonifica Sud, una situazione verso la quale questa Amministrazione Comunale ha sempre mostrato particolare interesse, portando ad esempio, in Consiglio Comunale l’annoso problema dei pesanti rincari dei canoni applicati sulle quote del 2015, oppure collaborando con costanza con lo stesso Consorzio, attraverso incontro e sopralluoghi fatti di concerto”. A tal proposito l’Amministrazione Comunale anticipa sin da ora che nel mese di giugno vi sarà un nuovo incontro in cui saranno affrontati più nel dettaglio i futuri progetti in capo al Consorzio di Bonifica.

Pagina 1 di 17

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione