Pescara. Proposte condivise e il desiderio di agire di concerto per assicurare la protezione dei professionisti del sociale: è stato positivo l'esito dell'incontro straordinario indetto dall'assessore regionale alle Politiche Sociali, Marinella Sclocco, alla luce dei gravi fatti avvenuti giovedì scorso a Lanciano ed in particolare dell’aggressione subita da un’assistente sociale e un’impiegata del Comune di Lanciano.

L'incontro, che si è svolto questa mattina nei locali della ex Casa di conversazione – Comune di Lanciano, Piazza Plebiscito n. 59, ha messo insieme tutti gli assessori al Sociale del territorio abruzzese, il presidente dell'ANCI, il presidente dell'Ordine degli psicologi e il presidente dell'Ordine degli assistenti sociali, affinché fossero condivise idee e proposte concrete per affinare le misure di protezione e sicurezza messe in atto per l’utenza, gli assistenti sociali e gli operatori del settore dei servizi sociali.

"Credo sia ormai urgente incontrarsi e confrontarsi sulla questione della tutela degli addetti ai lavori in ambito sociale -- aveva fatto sapere la Sclocco nella lettera di convocazione della riunione -- molto facciamo per le famiglie e molto altro ancora resta da fare, ma voglio impegnarmi con tutti ed in prima persona nel trovare una soluzione concreta per cercare di ridurre il pericolo di imbattersi nuovamente in gravissimi atti di violenza gratuita come quello avvenuto a Lanciano nei giorni scorsi".

Durante l’incontro sono state affrontate varie tematiche e la questione della protezione e della tutela degli operatori del sociale in contesti ordinari, straordinari, protetti e in situazioni sensibili delineando, infine, lo stato dell’arte relativo alle misure che funzionano, quelle da potenziare e quelle da introdurre ex novo in Abruzzo. Sono state vagliate inoltre le opportunità e i mezzi per poter lavorare in rete e realizzare ciò che è necessario fare per offrire 'solidarietà alla solidarietà'" a partire dalla definizione di linee guida regionali sulla tutela dei professionisti del settore, che saranno stilate nelle prossime settimane di concerto con i Comuni, gli ordini degli assistenti sociali e degli psicologi, i sindacati e l'ANCI. "Si combatte insieme - ha sottolineato la Sclocco durante l'incontro - e noi lo faremo".

Lanciano. Il prossimo 18 settembre ci sarà l’udienza preliminare del p.p. 944/14 acceso presso la Procura di Lanciano, relativo ad una truffa ordita da F.S., promotore finanziario frentano per un primario istituto di credito con filiale a Lanciano, in danno di numerosi piccoli risparmiatori, ai quali, tradendo la fiducia riposta nei suoi confronti, ha sottratto somme di denaro destinate ad essere investite in strumenti finanziari pubblicizzati come altamente remunerativi.
Molte delle persone truffate, avevano affidato a F.S. anche risparmi di una vita di lavoro, con la promessa di un guadagno sicuro in tempi brevi.
In piena violazione del mandato fiduciario, F.S. si faceva consegnare le somme da investire che in seguito venivano distratte a beneficio personale della provvista in essi recata, attraverso l’emissione di assegni bancaria firma falsa dei clienti e/o di assegni circolari a firma falsa dei clienti nel modulo di richiesta.
La valuta distratta veniva occultata esibendo documenti di sintesi di portafoglio risultati falsi, ed incamerata su conti bancari riferibili all’indagato.
In esito all’accertamento dei fatti contestati, al broker veniva inibita l’attività di intermediario finanziario previa cancellazione dal relativo albo ministeriale.
I militari della Compagnia di Lanciano, conclusa l’indagine penale, hanno portato a termine nei giorni scorsi anche la relativa parte fiscale.
Avvalendosi, infatti, dell’art. 14 comma 4 della Legge 537/1993, sono stati ricondotti a tassazione come reddito imponibile della persona fisica, le somme di denaro indebitamente sottratte ed accertate in sede penale, qualificandole come provento da attività illecita.
L’attività di indagine, inquadrandosi perfettamente nell’alveo dei compiti istituzionali affidati al Corpo a tutela dell’economia legale, ha avuto un continuumgrazie all’approccio trasversale seguito, assicurando il truffatore in questione, non solo al giudizio penale ma anche alla pretesa dell’Erario.

Lanciano. Grandissima attesa in città, ma anche in tutta la regione e Italia, per l’esibizione di Massimo Ranieri, che con il suo show “Sogno e son desto 400 volte”, chiude il cartellone delle Feste di settembre. Lo spettacolo, già leggendario per lo straordinario successo registrato in tutta Italia e all’estero (di recente ha partecipato al Festival del Cinema di Mosca, oltre ad essersi esibito negli Stati Uniti, in Canada e in molti altro Paesi), approderà̀ il 16 settembre a piazza Plebiscito, unico concerto completamente gratuito (per il pubblico) dell’artista. Tra canzoni, aneddoti e colpi di teatro, Ranieri vestirà il triplice ruolo di cantante, attore e narratore per interpretare i suoi grandi successi musicali, proporre tutto il meglio del suo repertorio più amato, senza perdere di vista il gusto irrinunciabile della tradizione napoletana, gli omaggi ai grandi sognatori e i grandi classici del cantautorato italiano. Ad accompagnarlo, l'Orchestra formata da Max Rosati (chitarra), Flavio Mazzocchi (pianoforte), Pierpaolo Ranieri (basso), Luca Trolli (batteria), Donato Sensini (fiati), Stefano Indino (fisarmonica). Maestoso anche il palco montato in piazza Plebiscito, che sarà coperto, e avrà una dimensione di 14 x 12 metri, con torri laterali di 3 metri.

Prima del concerto la Solenne Processione Mariana (corteo aperto dalla Banda “Città di Lanciano”) in onore della Madonna del Ponte, in cui tutti i fedeli frentani si stringono attorno alla statua della Vergine che esce tra le vie della città stretta nell’abbraccio di quanti la attendono lungo il suo cammino.

A conclusione dell’esibizione di Ranieri, a mezzanotte e mezza, i Fuochi pirotecnici a cura di Pirotecnica Ortonese di Costanzo Carmine, Ortona (Ch).

 

Ma sono tanti altri gli appuntamenti del Settembre lancianese in programma il 16 settembre.

- Ore 9.30-12.30- Museo Diocesano

“Abruzzo Contemporaneo – Luoghi d’arte 2018” - Mostra d’arte contemporanea – Artisti: Sandro Visca; Raul Rece; Giada Ciarcelluti

 

- Ore 11 – Teatro Fenaroli

Matineé della Banda “Città di Lanciano”

 

- Portici di corso Trento e Trieste

“Bbòmme, bbande e campàne, ècche Làngiane!” - Mostra fotografica a cura di Alex Marchesani

 

- Foyer Fenaroli

Mostra di abiti dipinti a Mano “L’armonia dell’arte da indossare” - A cura dell’Associazione MirAlArte

 

- Piazzale antistante l’ex Stazione ferroviaria

“Honda Village” - Honda Italia celebra i 70 anni della casa madre con l’esposizione di auto, moto, prodotti power e marine.

 

- Ore 20 – Piazza Pace

Papillon… on the road - Cena gourmet con degustazioni a tema e accompagnamento musicale

 

Ore 20.45 – Teatro Fenaroli

- Concerto della Banda “Città di Lanciano

Lanciano. E’ la serata di Thomas e dei Soul System quella di domani sera, sabato 15 settembre, in piazza Plebiscito a Lanciano. Una serata ‘giovane’, che richiamerà tantissime persone provenienti da varie parti d’Italia – il comitato Feste di Settembre ha ricevuto conferme da Catania, Messina, Lecce, Arezzo, Napoli, Roma, ecc. - che arrivano a Lanciano per godersi lo spettacolo.

Thomas Bocchimpiani, finalista di Amici 2017 di Maria De Filippi, porterà in piazza il suo “Thomas 18 edition” tour. Prima di Thomas si esibiranno i Soul System, vincitori di X Factor 2016: un gruppo di ragazzi di origini ghanesi (eccetto Alberto) tutti nati e cresciuti tra Verona e Brescia. Leslie e Jiggy, rispettivamente anima rap e voce del gruppo, scrivono i testi rigorosamente in inglese, mentre suoni e melodie vengono arrangiati da Joel e David. Suonano insieme solo da qualche anno, e grazie alla loro forte coesione ed energia sono già molto richiesti. La loro forza è l’energia e la simpatia che sprigionano sul palco. Il loro obiettivo è quello di smuovere il sistema, portare una ventata di positività e far ballare il pubblico.

 

Alla fine del concerto, come di consueto, i fuochi pirotecnici incendiati da Pirotecnica Pace Costantino, Pratola Peligna (Aq). Sarà possibile assistere ai fuochi anche all’interno dell’ex Ippodromo Villa delle Rose: l’ingresso è limitato, per ragioni di sicurezza, a 1960 persone a cui sarà consegnato un biglietto, in ordine di arrivo e assolutamente gratuito. Torna al Teatro Fenaroli il doppio appuntamento con la Banda Città di Lanciano (matinèe alle 11 e alla sera alle 20.45).

 

Tra gli altri appuntamenti del 15 settembre:

- Ore 9.30-12.30- Museo Diocesano “Abruzzo Contemporaneo – Luoghi d’arte 2018”

Mostra d’arte contemporanea – Artisti: Sandro Visca; Raul Rece; Giada Ciarcelluti

- Portici di corso Trento e Trieste “Bbòmme, bbande e campàne, ècche Làngiane!”, Mostra fotografica a cura di Alex Marchesani

- Foyer Fenaroli - Mostra di abiti dipinti a Mano “L’armonia dell’arte da indossare”, a cura dell’Associazione MirAlArte

- Pony games ai Viali - Da giovedì 13/09 a domenica 16/09 ore 17:00-21:30 vi aspettiamo nei pressi dei viali con dei bellissimi e dolcissimi pony

- Piazzale antistante l’ex Stazione ferroviaria - “Honda Village”: Honda Italia celebra i 70 anni della casa madre con l’esposizione di auto, moto, prodotti power e marine.

- Ore 16.30-19.30 – Piazza Plebiscito - Tennis in piazza – CT Lanciano nel cuore della città: vieni a provare gratuitamente con i maestri della Top School CT Lanciano (Dai 3 Ai 99 Anni)

- Ore 18- Museo Diocesano - “Abruzzo Contemporaneo – Luoghi d’arte 2018”, “Il patrimonio edilizio storico minore: conoscerlo, salvaguardarlo”.

- Ore 19 – Viale delle Rose - Anxanum Day: Spinning Event a cura del centro sportivo “Le Gemelle”

- Ore 20 – Piazza Pace - Papillon… on the road, Cena gourmet con degustazioni a tema e accompagnamento musicale

Lanciano. Dopo due serate dedicate ai giovani – il 12 settembre con “Supporter and the city”, che ha visto piazza Plebiscito ballare insieme alla vocalist Barbara Tucker, e il 13 settembre con la “Nuttate 3.0” fino ai fuochi d’artificio delle 4 di mattina – l’appuntamento con le Feste di Settembre per il 14 settembre è all’insegna di un pubblico più adulto con il Festival “Ragazzi di strada”, a cura di Danilo Daita, che vedrà sul palcoscenico numerosi artisti, tra cui: Donatello, Giuliano dei Notturni (“Il ballo di Simone”), Gian Pieretti (“Pietre”), Enrico Maria Papes (“tema” I Giganti), Pietruccio Montalbetti (“Sognando la California” – I Dik Dik), I Corvi (“Ragazzo di strada”). Prima del festival piazza Plebiscito ospiterà l’evento “Casa Sanremo tour”, il contest dell’anno che porterà 10 ragazzi a cantare sul palco di Casa Sanremo, la sede dell’ospitalità ufficiale del Festival della Canzone italiana, sede tra l’altro di Rete 105, Radio Montecarlo e Radio Subasio (le tre radio Mediaset). Ci sarà la presenza del presidente di Casa Sanremo, Vincenzo Russolillo. Tutti gli artisti, appena finito lo spettacolo (intorno a mezzanotte), andranno a cenare insieme ai loro fan al ristorante delle Feste “Papillon on the road” a piazza Pace (per prenotazioni: Giovanni 346 537 0858)

 

Tra gli altri appuntamenti del 14 settembre:

- Ore 9.30-12.30- Museo Diocesano “Abruzzo Contemporaneo – Luoghi d’arte 2018” Mostra d’arte contemporanea – Artisti: Sandro Visca; Raul Rece; Giada Ciarcelluti

- Ore 11 – Teatro Fenaroli Matineé della Banda “Città di Lanciano”

- Portici di corso Trento e Trieste “Bbòmme, bbande e campàne, ècche Làngiane!”, Mostra fotografica a cura di Alex Marchesani

- Foyer Fenaroli - Mostra di abiti dipinti a Mano “L’armonia dell’arte da indossare”, a cura dell’Associazione MirAlArte

- Pony games ai Viali - Da giovedì 13/09 a domenica 16/09 ore 17:00-21:30 vi aspettiamo nei pressi dei viali con dei bellissimi e dolcissimi pony

- Piazzale antistante l’ex Stazione ferroviaria - “Honda Village”: Honda Italia celebra i 70 anni della casa madre con l’esposizione di auto, moto, prodotti power e marine.

- Ore 16.30-19.30 – Piazza Plebiscito - Tennis in piazza – CT Lanciano nel cuore della città: vieni a provare gratuitamente con i maestri della Top School CT Lanciano (Dai 3 Ai 99 Anni)

- Ore 18- Museo Diocesano - “Abruzzo Contemporaneo – Luoghi d’arte 2018”: film d’arte “Un cuore rosso sul Gran Sasso” di Sandro Visca

- Ore 20 – Piazza Pace - Papillon… on the road, Cena gourmet con degustazioni a tema e accompagnamento musicale

- Ore 20.45 – Teatro Fenaroli - Concerto della Banda ”Città di Lanciano”

- Ore 00.30 – Ippodromo Villa delle Rose - Fuochi pirotecnici a cura di Pirotecnica De Carlo Martino, Gioia del Colle (Ba)

Lanciano. “A sei anni di attività formativa i numeri confermano che l’ITS meccanica è il canale formativo dopo il diploma più collegato con il mondo del lavoro”. Con una punta di orgoglio, il Presidente della Fondazione ITS Sistema Meccanica di Lanciano (Ch) Gilberto Candeloro presenta i dati in occasione dell’incontro svoltosi a Lanciano nella sede dell’ITS, nella prestigiosa cornice di Palazzo degli Studi a Lanciano, alla presenza di Mario Pupillo, sindaco di Lanciano e di rappresentanti di aziende del settore del territorio, tra cui Ing. Alessandro Donatelli (Honda Moto), Simone Di Maio (CTgroup) e Giuseppe Martini (Sangro Meccanica) e di giovani diplomati e studenti dell’ITS.

I dati presentati certificano come questo ITS di Lanciano sia tra i migliori in Italia nelle graduatorie emesse dal MIUR sia per la qualità della formazione e sia per il livello di occupazione raggiunto dopo il diploma. In piena quarta rivoluzione industriale, il semplice diploma di scuola superiore non garantisce più l’ingresso nel mondo produttivo se non attraverso un percorso di perfezionamento e approfondimento di alcune competenze richieste dal nuovo contesto reso molto più complesso ed esigente dal mondo globalizzato.

“E’ un grande orgoglio per la nostra città - ha affermato Mario Pupillo - ospitare un’organizzazione così prestigiosa come questa, ancora poco conosciuta e sfruttata dai nostri ragazzi, che ha il merito di dare grande risalto all’importanza del lavoro e alla sua dignità per il bene delle nuove generazioni e di consolidare la collaborazione con il sistema produttivo locale”.

Ad oggi sono oltre 120 i giovani “super tecnici” diplomati dall’ITS e altri 25 sono in formazione; quest’anno si prevede l’ingresso di 60 nuovi allievi, “perché - aggiunge Candeloro - data la grande richiesta che abbiamo dalle aziende del settore e grazie ad un’intesa con SEVEL di Atessa, abbiamo deciso di raddoppiare il numero dei corsi”. Una realtà in forte espansione con un indice di placement, cioè di occupati ad un anno dal diploma, superiore al 92%, tra i più alti in Italia.

“Questo è possibile- precisa Candeloro - grazie al grande lavoro di accreditamento che l’ITS si è guadagnato negli anni presso le aziende del settore che oggi bussano alle nostre porte per ‘accaparrarsi’ i ragazzi più bravi prima che finiscano il percorso di studi e naturalmente grazie alla qualità dell’offerta formativa erogata”.

Entrambi i nuovi corsi saranno totalmente gratuiti e formeranno "Tecnici superiori per l'Automazione ed i Sistemi meccatronici - Industria 4.0”. In accordo con le esigenze di competenze delle aziende del settore i corsi ITS saranno dedicati alla formazione di tecnici in linea con le tecnologie abilitanti di Industria 4.0, le competenze più richieste oggi dal mondo del lavoro. Big data analisys, stampa 3D, programmazione avanzata di PLC, automazione e robotica etc. sono solo alcuni dei temi oggetto di approfondimento dei corsi, oltre naturalmente alle materie più convenzionali (manutenzione, meccanica, disegno tecnico, inglese, etc.) e ai cosiddetti softskill (problem solving, team building, comunicazione, aggiornamento continuo), tutti requisiti irrinunciabili per entrare nel mondo del lavoro.

L’organizzazione della formazione è di tipo academy-duale: 1.000 ore in aula, anche con attività laboratoriali, e 800 di project work in azienda. Altra novità è che nella domanda di iscrizione sarà possibile indicare la preferenza per quanto riguarda il tirocinio: SEVEL, HONDA, DENSO, TIBERINA SANGRO, IMM HYDRAULICS, CT Group, TYCO ed altre, che già collaborano attivamente con la Fondazione ITS o aderenti al Polo di Innovazione Automotive e che operano su tutto il territorio regionale. L’iscrizione quest’anno potrà essere fatta anche on-line, dal sito www.innovazioneautomotive.eu (sezione ITS) compilando il form e allegando i documenti richiesti (termine del bando 22 settembre 2018); il numero dei partecipanti ai singoli corsi sarà aumentato, con classi di 25-30 allievi. Per i più bravi e volenterosi c’è poi la possibilità di conseguire anche la Laurea in Ingegneria con un percorso accelerato, grazie ad una convenzione siglata con UNINETTUNO, o con il riconoscimento di crediti per Università de l’Aquila.

Lanciano. Supporter beach, lo stabilimento balneare del procuratore avv. Donato di Campli, “abbraccia” con il suo staff e i suoi artisti la città di Lanciano e la sua piazza Plebiscito regalando una serata all’insegna della musica internazionale, inserita nel cartellone delle Feste di Settembre 2018.

Mercoledì 12 settembre dalle ore 22.30 presso piazza Plebiscito (Lanciano) si esibirà la vocalist Guest Star Barbara Tucker, una delle cantanti house più grandi di sempre, accompagnata dai dj Claudio Corna, Alessandro Abbonizio, Tony Zappa e la voce di Marika Rotondo. Tra gli ospiti anche il direttore artistico di Supporter Beach, Caludio Coccoluto, e le modelle che parteciperanno il giorno 13 settembre al Concorso di Miss Lanciano 2018, con la collaborazione dell’Hair Stylist Silvio Luciani.

Musica e divertimento ma non solo. In piazza verrà allestito uno stand della pizzeria Trieste che sarà aperto dalle ore 20, e che nei giorni successivi delle Feste di Settembre verrà posizionato dietro il Monumento ai Caduti.

“Con le serate musicali al Supporter Beach di Fossacesia siamo riusciti a coinvolgere un gran numero di persone provenienti da ogni parte della Regione. I nostri spettacoli hanno accontentato tutte le età. Su quest’onda io e mio marito, in primis quali lancianesi e successivamente quali imprenditori, non potevamo non pensare alla nostra città. Il coinvolgimento è di natura personale ed unicamente volto a creare opportunità all’intera collettività lancianese. Le Feste di Settembre rappresentano l’emblema della nostra città e caratterizzano un momento estremamente importante per l’amministrazione, il commercio e l’economia”. Queste le parole del CEO della Supporter, dott.ssa Simona Fattore.

“Da Mercoledì, 12 settembre, pertanto ci aspettiamo una piazza gremita di persone, tra i nostri affezionatissimi clienti e non, per essere noi tutti i “Supporter” della nostra città. Questo è il contributo che io e mio marito ci sentiamo di dare a Lanciano” sottolinea Fattore.

Entusiasmo condiviso anche dal presidente delle Feste di Settembre 2018, Maurizio Trevisan: “Ringrazio Donato Di Campli, Simona Fattore e tutto lo staff di Supporter- sottolinea - per aver organizzato a Lanciano una serata davvero originale e di altissimo livello. Ci auguriamo che i Lancianesi rispondano al meglio e che piazza Plebiscito si trasformi in una discoteca a cielo aperto, in modo da dare il giusto ‘benvenuto’ alle serate clou delle Feste di Settembre, che si svolgeranno dalla Nottata del 13 fino al 16 settembre”.

Supporter arriva a Lanciano anche con due nuovi investimenti: l’apertura di un Sushi Bar e della pizzeria “Trieste”. Entrambi verranno inaugurati, probabilmente, entro il mese di dicembre.

 

NOTA SU BARBARA TUCKER
Eclettica e artista a 360° gradi. Questi i tratti distintivi di Barbara Tucker: conduttrice, compositrice, coreografa, ballerina e soprattutto cantante. Classe 1985, americana di Brooklyn dove è nata, cresciuta ed emersa come una delle più affermate afroamericane cantanti house e soul. Così, con un curriculum da far invidia, la giovane leggenda si appresta ad animare le Feste di settembre.

 

SUCCESSI E HIT INTRAMONTABILI
Un amore per la musica e il ballo ereditato dal padre che con gli anni ha abbracciato anche la recitazione e il teatro. Riconosciuta come una delle dive della musica house, nonché una delle voci più rappresentative degli anni Novanta, Barbara Tucker vanta sei hit posizionatesi in testa alla US Hot Dance Club Songs e diversi successi anche nel Regno Unito.

Canzoni come Beautiful People – che continua a essere il brano preferito di tutti i DJ – I Get Lifted, Stay Together o Stop Playing With My Mind, sono ormai leggende. Impossibile non menzionare anche le numerose collaborazione con grandi nomi della musica come David Guetta, Blaze, Pet Shop Boys, Dave Stewart, Dee Lite, Wyclef Jean, George Clinton, Byron Stingily, Duane Harden, Inaja Day, Erick Morillo, DJ Pierre, Terry Hunter, Blaze e molti altri. Di grande impatto sono anche i suoi live show: cambiando a seconda dell’ispirazione, del palco e della sera, ma ciò che non cambia mai è l’atmosfera magica che la Tucker riesce a creare.

 

BARBARA TUCKER: NON SOLO CANTANTE
Accompagnano il lavoro da cantante quello da coreografa e attrice. Un lavoro, ma ancor prima una passione, che le ha portato numerosi riconoscimenti. Come attrice, Barbara Tucker si è esibita in vari spettacoli off-Broadway e ha ricevuto il premio “T.O.R.” dall’American Theatre come attrice più promettente e miglior artista. Invece, ha coreografato e ballato per vari artisti di danza come C & C Music Factory, Soul System, Jay Williams e Deee-Lite. Ha anche coreografato il primo spettacolo del Club Music Award ed è coreografa per i ballerini Underground Network.

 

ONORE AL MERITO
Ulteriore conferma della sua bravura? Barbara Tucker è stata l’unica musicista a essere stata resident ogni domenica de El Divino di Ibiza (oggi rinato sotto il nome Lío Ibiza Club Cabart), una delle maggiori discoteche dell’isola e punto di riferimento per il night clubbing internazionale. Infine, nel dicembre 2016, la rivista Billboard l’ha classificata come la 63a ballerina di maggior successo di tutti i tempi.

Lanciano. Circa 50 carri, in rappresentanza di moltissime contrade cittadine, e oltre 25mila persone hanno invaso questa mattina corso Trento e Trieste e piazza Plebiscito per la Sfilata del Dono alla Madonna del Ponte, che come ogni anno ricorre l’8 settembre (festa della Natività di Maria). Una gioiosa invasione di bambini, adulti e anziani, animali di ogni tipo e i tantissimi prodotti della terra, alcuni già pronti, altri preparati al momento sopra i carri magnificamente allestiti dai rappresentanti delle contrade che ogni anno, già da mesi prima la ricorrenza del Dono, si impegnano con tantissima passione per preparare il tutto al meglio ed offrire i ‘valori’ della propria terra alla Madonna del Ponte. Lanciano è stata invasa da una folla come non la si vedeva da tempo, in un centro cittadino chiuso alle auto ma che ha risposto benissimo alle nuove norme in misura di sicurezza e antiterrorismo, grazie al certosino lavoro messo a punto da amministrazione comunale e Comitato Feste, presieduto da Maurizio Trevisan.

Con la sfilata del Dono e la tradizionale vendita dei Donativi che dalle 19 saranno battuti all’asta in Piazza Plebiscito, dove sarà anche possibile degustarli grazie al posizionamento di tavoli e panche, entrano nel vivo i festeggiamenti del settembre lancianese, che vivranno le giornate clou dal 14 (festa patronale) al 16 settembre, con l’attesissimo concerto di Massimo Ranieri, preceduto il 15 da Thomas di Amici e Soul System e il 14 con il festival “Ragazzi di Strada”.

Tra i prossimi appuntamenti, domenica 9 settembre c’è “Pompieropoli”, organizzato dall'ANVVF Chieti (dalle 10 alle 22 a Viale delle Rose), attività ludiche ed educative per i bambini dai 3 ai 13 anni. Sempre per i bambini, ma lunedì e martedì 10 e 11 settembre, torna invece in piazza Plebiscito (dalle 16 alle 21) Ludobus “ScomBussolo – Giochi per Tutti”, un furgone carico di giochi in legno (della tradizione popolare, del mondo, d’equilibrio, di lancio, d’ingegno) che vengono messi a disposizione di bambini, ragazzi, adulti e famiglie per poter giocare. Sempre domenica alle 18 al Museo Diocesano inizia la rassegna “Abruzzo Contemporaneo – Luoghi d’arte 2018” con l’inaugurazione della mostra d’arte contemporanea – Artisti: Sandro Visca; Raul Rece; Giada Ciarcelluti, che proseguirà fino a fine settembre. Diversi gli appuntamenti musicali: domenica alle 18 al Teatro Fenaroli si esibirà il Coro Lirico d’Abruzzo in …Canto!, in un programma che spazia dal repertorio Operistico al repertorio dell’Operetta alla “cultura popolare” fino a quella Napoletana, con al Pianoforte il M° Fabio A. D’Orazio; sempre il 9 settembre, alle 21.30 in Piazza Plebiscito, “Paese della Musica” in concerto con l’Accademia Musicale fondata dal noto batterista Carlo Porfilio. Per la sezione teatro, invece, domenica 10 alle 17.30 al Teatro Fenaroli, la Compagnia Teatrale dell’Istituto Penitenziario di Lanciano presenta “Il medico dei pazzi”, riduzione da Edoardo Scarpetta, regia di Carmine Marino (ingresso a offerta, il ricavato sarà destinato alla ristrutturazione del teatro “Il Piccolo Fenaroli” all’interno della Casa Circondariale di Lanciano).

Annullato invece, per sopraggiunti impegni familiari dell’artista, il concerto di Alexian Santino Spinelli previsto lunedì 10 settembre.

Infine, altra novità delle Feste di Settembre 2018, è l’allestimento in piazza Pace di “Papillon… on the road”, un’area ristorante finemente arredata (con tendoni, tovagliato e menu dedicati) che dal 9 (inaugurazione con cena di gala) al 16 settembre, proporrà tutte le sere, a partire dalle 20, le prelibatezze del territorio a cura del ristorante “Papillon” di Tornareccio e accompagnamento musicale (Per prenotazioni: Giovanni, tel. 3465370858).

Lanciano. Con la sfilata del Dono alla Madonna del Ponte, in programma sabato 8 settembre dalle 9.30 lungo corso Trento e Trieste, entrano nel vivo i festeggiamenti del Settembre lancianese, che si concluderanno domenica 16 settembre con l’attesissimo concerto di Massimo Ranieri.

Il Dono, che l’8 settembre di ogni anno (festa della Natività di Maria), porta le contrade di Lanciano e qualche Comune limitrofo ad affollare corso Trento e Trieste con i loro prodotti, i loro valori e i simboli della loro terra, rappresenta l’omaggio dei contadini alla protettrice della città, la Madonna del Ponte. In aumento, rispetto allo scorso anno, le contrade che parteciperanno al Dono 2018 (circa una trentina); il corteo sarà aperto dai bambini della scuola dell’Infanzia Maria Vittoria che balleranno la tarantella, vestiti con abiti tradizionali, lungo tutto il percorso del Dono.

Altra novità del 2018 riguarda la tradizionale vendita dei Donativi, che sarà affidata a un nuovo ‘banditore’, Pasquale Doris, e sarà possibile degustare i prodotti direttamente in piazza Plebiscito (appuntamento dalle 19), attrezzata con tavoli e panche.

Ma sono tanti altri gli appuntamenti dei prossimi giorni.

Si inizia venerdì sera, 7 settembre, con un doppio concerto: Il Cantastorie al teatro Fenaroli (concerto dedicato, come da tradizione, al “Compleanno della città di Lanciano”) e i Pop’s in piazza Plebiscito (tributo ai grandi del Rhythm and Blues).

Annullata, invece, la manifestazione “Malvo’ in festa”, a seguito della revoca dell’autorizzazione da parte dell’amministrazione comunale in conseguenza della chiusura di via Corsea, recentemente interessata da un cedimento e dunque per motivi di sicurezza.

Sabato 8 settembre, oltre al Dono, è in programma la manifestazione “Festival dell’anima” – Percorsi di benessere per corpo mente e anima (anche il 9, dalle 10 alle 22 all’Auditorium Diocleziano): consulti, massaggi, trattamenti, conferenze, shop e tanto altro.

Sempre l’8 settembre, presso i portici comunali, sarà inaugurata la Mostra fotografica a cura di Alex Marchesani “Bbòmme, bbande e campàne, ècche Làngiane!”, una raccolta di scatti che evidenzia la bellezza delle Feste di Settembre in un misto di tradizione e folclore (che andrà avanti fino al 16).

Dedicata ai bambini la giornata di domenica 9 settembre con “Pompieropoli”, organizzato dall'ANVVF Chieti (dalle 10 alle 22 a Viale delle Rose), attività ludiche ed educative per i bambini dai 3 ai 13 anni. Sempre per i bambini, ma lunedì e martedì 10 e 11 settembre, torna invece in piazza Plebiscito (dalle 16 alle 21) Ludobus “ScomBussolo – Giochi per Tutti”, un furgone carico di giochi in legno (della tradizione popolare, del mondo, d’equilibrio, di lancio, d’ingegno) che vengono messi a disposizione di bambini, ragazzi, adulti e famiglie per poter giocare.

Sempre domenica alle 18 al Museo Diocesano inizia la rassegna “Abruzzo Contemporaneo – Luoghi d’arte 2018” con l’inaugurazione della mostra d’arte contemporanea – Artisti: Sandro Visca; Raul Rece; Giada Ciarcelluti, che proseguirà fino a fine settembre.

Diversi gli appuntamenti musicali: domenica alle 18 al Teatro Fenaroli si esibirà il Coro Lirico d’Abruzzo in …Canto!, in un programma che spazia dal repertorio Operistico al repertorio dell’Operetta alla “cultura popolare” fino a quella Napoletana, con al Pianoforte il M° Fabio A. D’Orazio; sempre il 9 settembre, alle 21.30 in Piazza Plebiscito, “Paese della Musica” in concerto con l’Accademia Musicale fondata dal noto batterista Carlo Porfilio. Lunedì 10 settembre, invece, piazza Plebiscito ospita Alexian Santino Spinelli con “Alexian Group - Eurotour 2018”, dall'India al flamenco passando per il jazz manouches, uno straordinario evento con musiche, canti e danze per una serata diversa, per un viaggio ideale attraverso l'intimità di un’arte assolutamente originale.

Per la sezione teatro, invece, domenica 10 alle 17.30 al Teatro Fenaroli, la Compagnia Teatrale dell’Istituto Penitenziario di Lanciano presenta “Il medico dei pazzi”, riduzione da Edoardo Scarpetta, regia di Carmine Marino (ingresso a offerta, il ricavato sarà destinato alla ristrutturazione del teatro “Il Piccolo Fenaroli” all’interno della Casa Circondariale di Lanciano).

Infine, altra novità delle Feste di Settembre 2018, è l’allestimento in piazza Pace di “Papillon… on the road”, un’area ristorante finemente arredata (con tendoni, tovagliato e menu dedicati) che dal 9 (inaugurazione con cena di gala) al 16 settembre, proporrà tutte le sere, a partire dalle 20, le prelibatezze del territorio a cura del ristorante “Papillon” di Tornareccio e accompagnamento musicale (Per prenotazioni: Giovanni, tel. 3465370858).

Per tutti gli altri appuntamenti in programma da martedì 11 settembre, è possibile visitare il sito internet www.festesettembre.it.

Lanciano. Dagli appuntamenti della tradizione ai giochi e iniziative per bambini, passando per concerti e serate per i giovani e spettacoli per i più adulti. Un programma quanto mai completo e variegato quello illustrato stamattina nella conferenza stampa di presentazione del cartellone di eventi delle Feste di Settembre 2018, a cui hanno partecipato il sindaco Mario Pupillo e l’assessore alla Cultura Marusca Miscia, il presidente delle Feste di Settembre, Maurizio Trevisan e i rappresentanti di molte delle associazioni coinvolte, tra cui Danilo Daita.

Tra tutte, spicca l’attesissima esibizione di Massimo Ranieri, con il suo show “Sogno e son desto 400 volte”. Lo spettacolo, già leggendario per lo straordinario successo registrato in tutta Italia e all’estero (di recente ha partecipato al Festival del Cinema di Mosca, oltre ad essersi esibito negli Stati Uniti, in Canada e in molti altro Paesi), approderà il 16 settembre a piazza Plebiscito, unico concerto completamente gratuito dell’artista. Tra canzoni, aneddoti e colpi di teatro, Ranieri vestirà il triplice ruolo di cantante, attore e narratore per interpretare i suoi grandi successi musicali, proporre tutto il meglio del suo repertorio più amato, senza perdere di vista il gusto irrinunciabile della tradizione napoletana, gli omaggi ai grandi sognatori e i grandi classici del cantautorato italiano. Ad accompagnarlo, l'Orchestra formata da Max Rosati (chitarra), Flavio Mazzocchi (pianoforte), Pierpaolo Ranieri (basso), Luca Trolli (batteria), Donato Sensini (fiati), Stefano Indino (fisarmonica). Maestoso anche il palco montato in piazza Plebiscito, che sarà coperto, e avrà una dimensione di 14 x 12 metri, con torri laterali di 3 metri.

Ma sono tanti altri gli appuntamenti del Settembre lancianese.


Gli appuntamenti della tradizione

Si inizia oggi con lo Sparo di mortaretti e batterie dalla Torre Civica, replicato anche il 1 settembre alle 12. Confermati tutti gli altri appuntamenti: la Fiera di Sant’Egidio del 31 agosto, con oltre 190 espositori, dei quali solo 10 spostati dal Corso a Viale delle Rose a causa della voragine che si è aperta nel negozio Josephine; il Dono alla Madonna del Ponte dell’8 settembre, con oltre 24 carri, preceduti dai bambini della Scuola dell’Infanzia Maria Vittoria vestiti con abiti tradizionali che balleranno la Tarantella e, la sera, la tradizionale Vendita dei Donativi, quest’anno affidata al nuovo banditore Pasquale Doris; torna la Banda “Città di Lanciano” in Largo San Giovanni, location particolarmente apprezzata nel 2017; confermate le Luminarie della ditta Gianfranco Paulicelli, che l’anno scorso hanno ‘vestito’ Corso Trento e Trieste di un meraviglioso mosaico di luci e colori; immancabili i fuochi pirotecnici, incendiati – dal 13 notte al 16 – da quattro ditte diverse: Pirotecnica Siciliano Pierluigi, Vitulazio (Ce), Pirotecnica De Carlo Martino, Gioia Del Colla (Ba), Pirotecnica Pace Costantino, Pratola Peligna (Aq) e Pirotecnica Ortonese Di Costanzo Carmine, Ortona (Ch); e, ancora, la tradizionale Processione Mariana cittadina del 16, con la presenza dell’arcivescovo della Diocesi di Lanciano-Ortona, mons. Emidio Cipollone.


Giochi e spettacoli per bambini

Particolarmente ricco, quest’anno, il programma di eventi dedicato a bambini e ragazzi: si inizia il 9 settembre dalle 10 alle 22 ai Viali con Pompieropoli, attività ludiche ed educative per i bambini dai 3 ai 13 anni (a cura del Distaccamento VV.F Lanciano); confermato l’appuntamento con Ludobus “ScomBussolo – Giochi per Tutti”, un furgone carico di giochi in legno (della tradizione popolare, del mondo, d’equilibrio, di lancio, d’ingegno) che vengono messi a disposizione di bambini, ragazzi, adulti e famiglie per giocare (10 e 11 settembre, ore 16- 21 in piazza Plebiscito); "Illusioni magiche", spettacolo di ombre cinesi e sand art di Oscar Strizzi, molto apprezzato anche dagli adulti (11 settembre in piazza Plebiscito); Tennis in piazza – CT Lanciano nel cuore della città: vieni a provare gratuitamente con la Top School CT Lanciano (14 settembre, ore 16.30-19.30 in piazza Plebiscito).


Musica e divertimento per tutti i gusti

Tanto spazio e divertimento anche per i giovani (ma non solo) a cominciare dall’appuntamento del 15 settembre con Thomas Bocchimpiani (finalista di Amici 2017) a cui si aggiungeranno i Soul System, vincitori di X Factor 2016 che con la loro forza, l’energia e la simpatia che sprigionano sul palco sono capaci di portare una ventata di positività e far ballare il pubblico. Serate ‘giovani’ anche quella della “Nuttate 3.0” (un’idea di Danilo Daita), con la discoteca in piazza fino ai fuochi pirotecnici delle 4 del mattino con animazione e co-conduzione Lia e Jojo - Dj Set Damiano Di Mattia. Prima di ballare, spazio al Festival Nazionale per Artisti Diversamente Abili e a Miss Lanciano 2018 (a cura di Silvio Luciani in collaborazione con Camillo Del Romano), sfilata di moda con i negozianti di Lanciano che vedrà come madrina la bellissima Mercedesz Henger e, tra i tanti ospiti, Gabriele Sbattella (in arte L'Uomo Gatto) e Axx Donnel, leader dei Traks interpreti del famosissimo brano "The long train running". E ancora tanto divertimento il 12 in piazza con “Supporter and the city”, a cura di Supporter Beach di Donato Di Campli e Simona Fattore: lo staff artistico dello stabilimento “Supporter Beach”, dopo il grande successo della stagione estiva, “invade” la principale piazza di Lanciano con tutto il suo staff offrendo una serata internazionale all’insegna della musica e del ballo con la vocalist Guest Star Barbara Tucker, una delle cantanti house più grandi di sempre, accompagnata dai dj Claudio Corna, Alessandro Abbonizio, Tont Zappa e la voce di Marika Rotondo.

Per giovani e adulti anche i tanti concerti in piazza Plebiscito – tra questi Alexian Santino Spinelli (il 10 settembre con Concerto dell’Alexian Group di Santino Spinelli: dall'India al flamenco passando per il jazz manouches, uno straordinario evento con musiche, canti e danze per una serata diversa, per un viaggio ideale attraverso l'intimità di un’arte assolutamente originale), Alta Frequenza, Il Cantastorie, Pop’s, Paese della Musica - e al Teatro Fenaroli - Coro Lirico d'Abruzzo in ...Canto!, Concerto folk del coro Gran Sasso dell'Aquila.

E poi gli appuntamenti del 14 e 16; il 14 con il Festival “Ragazzi di Strada”, a cura di Danilo Daita con Donatello, Giuliano dei Notturni (“Il ballo di Simone”), Gian Pieretti (“Pietre”), Enrico Maria Papes (“tema” I Giganti), Pietruccio Montalbetti (“Sognando la California” – I Dik Dik), I Corvi (“Ragazzo di strada”); e il 16 con l’attesissimo concerto di Massimo Ranieri, con il suo spettacolo “Sogno e Son Desto.


Sport, buon cibo e cultura

Tantissimi altri gli appuntamenti del Cartellone delle Feste di Settembre 2018: eventi sportivi – Tennis in Piazza, Boxe, Biliardo, Spinning e “Honda Village”, dal 13 al 16 nel piazzale antistante l’ex Stazione, in cui Honda Italia celebra i 70 anni della casa madre con l’esposizione di auto, moto, prodotti power e marine; appuntamenti culturali - la rassegna “Abruzzo Contemporaneo”, il Festival dell’Anima, la mostra fotografica “Bbòmme, bbande e campàne, ècche Làngiane!” a cura di Alex Marchesani e la mostra di abiti dipinti a Mano "L’armonia dell’arte da indossare" a cura dell’Associazione MirAlArte, la rappresentazione “Il Medico dei Pazzi”, riduzione da Edoardo Scarpetta, regia di Carmine Marino presentata dalla Compagnia Teatrale dell'Istituto Penitenziario di Lanciano.

Non potevano mancare, gli appuntamenti legati all’enogastronomia: il 7 e l’8 con Malvò in Festa; dal 9 al 16, invece, piazza Pace ospiterà tutte le sere dalle 20, Papillon… on the road, cene gourmet con degustazioni a tema (a cura del ristorante Papillon di Tornareccio) e accompagnamento musicale, in cui sarà possibile cenare anche con gli artisti che si esibiranno durante le feste.

L’estrazione dei biglietti della Lotteria – come l’anno scorso – è abbinata all’estrazione del Lotto del 22 settembre 2018, biglietti vincenti disponibili sul sito www.festesettembre.it e la pagina Facebook “Feste di Settembre”. Confermata, con grande soddisfazione del presidente Trevisan e di tutta l’amministrazione comunale, la possibilità per i diversamente abili di assistere ai concerti principali dalla balconata della Casa di Conversazione. Modulo sul sito www.festesettembre.it o presso il Segretariato sociale del Comune (per info mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

“Con il concerto di Massimo Ranieri del 16 settembre e tutti gli altri appuntamenti illustrati questa mattina – è il commento del presidente Maurizio Trevisan – pensiamo di aver presentato un cartellone degno della grandissima tradizione delle Feste di Settembre. Ci aspettiamo, come e più dell’anno scorso, che a Lanciano arrivino migliaia di persone da tutta la regione e anche da fuori e cercheremo di far funzionare la macchina organizzativa al meglio. Un ringraziamento di cuore va ai tanti sponsor privati che anche quest’anno ci sono stati vicini e all’amministrazione comunale, in particolare l’Ufficio Commercio per la gestione organizzativa. Non resta che alzare il sipario sulle Feste di Settembre 2018 – conclude Trevisan - e augurare a tutti i lancianesi di godersi lo spettacolo al meglio”.

Pagina 1 di 30

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione