Montesilvano. La prima chiamata che giunge al Coc, il centro operativo comunale, è quella che segnala due auto intrappolate nel sottopassaggio di via Aldo Moro. Poco dopo le squadre di soccorso, giunte sul posto, aiutano gli occupanti ad uscire dai veicoli traendoli in salvo. Inizia così Montex 2018, la maxi esercitazione organizzata dal Comune di Montesilvano, dalla croce rossa e dalla protezione civile. Quattro gli scenari di emergenza allestiti e gestiti da tutta la macchina di soccorso. Dopo il sottopasso di via Aldo Moro, infatti, sono state affrontate le operazioni di soccorso nell’istituto tecnico Alessandrini, a causa del crollo del controsoffitto. Immediata l’evacuazione degli studenti. Il terzo fronte di emergenza ha riguardato una frana in via Colle Portone, con il coinvolgimento di un veicolo con a bordo due persone. L’ultimo scenario, infine, ha riguardato un van 9 posti, con a bordo sei persone rimaste coinvolte nella frana della carreggiata della strada lungo il fiume Saline.

«Questa esercitazione ha lo scopo di migliorare e efficientare la macchina dei soccorsi in caso di emergenza – ha spiegato il sindaco Francesco Maragno - . Sono stati sviluppati diversi scenari, per aumentare le criticità e testare in maniera più decisa tutto il funzionamento delle operazioni di gestione dell’emergenza. Si tratta di un metodo per cementare lo spirito di collaborazione tra tutti i soggetti che intervengono in caso di emergenza e fluidificare gli interventi. La prevenzione è un aspetto molto importante per una buona gestione delle criticità. Convinti di questo, il nostro Comune - ricorda il sindaco – è uno dei pochi in Abruzzo ad aver aggiornato il piano di emergenza comunale. Alle prove pratiche con le simulazioni, abbiamo voluto abbinare anche un momento formativo aperto alla cittadinanza, proprio per dare alle persone gli strumenti utili per agire nel modo più corretto in casi di emergenza».

Montex 2018 si chiuderà domani con il convegno “Rischio Meteo Idrogeologico e idraulico – Comuni e Protezione Civile a sistema” che si terrà al Pala Dean Martin, dove nell’area esterna già da ieri è stato allestito un campo base dei soccorsi.

Montesilvano. Trascorrere un’intera giornata a bordo dello “Spirito di Stella”, il primo catamarano completamente accessibile che per tutta la stagione estiva solca il Mar Mediterraneo. E’ questo il progetto WoW 2018 – Wheels|on|waves nato per condividere, il sogno di universalità ed aggregazione collettiva, privo di qualsiasi discriminazione, così da poter superare i limiti culturali, oltre a quelli fisici. Dall’1 al 3 giugno il catamarano farà tappa a Pescara.

L’Ufficio DisAbili del Comune di Montesilvano è stato scelto da Andrea Stella, l’organizzatore, quale referente di questo progetto nazionale. «Come sempre l’Ufficio Disabili si distingue per la sua efficienza - spiega l’assessore alle politiche per la disabilità, Ottavio De Martinis -. E’ stato individuato come supporto logistico, a dimostrazione del grande lavoro che negli anni ha svolto nell’abbattimento di barriere architettoniche e culturali».

«La disabilità è una condizione di salute in un ambiente sfavorevole. Infatti basta rendere accessibile un semplice catamarano per girare il mondo in mare anche con la carrozzina. Tutte le persone o le associazioni che volessero partecipare a questa splendida iniziativa - specifica Claudio Ferrante dell’Ufficio DisAbili - possono contattarci al più presto, così da programmare al meglio questa bellissima iniziativa. L’arrivo del catamarano a Pescara è veramente una bella opportunità che le persone con qualunque tipo di disabilità possono cogliere per portare insieme questo meraviglioso messaggio di totale abbattimento delle barriere, architettoniche sicuramente, e culturali. Poiché i posti a disposizione sono purtroppo limitati, le prenotazioni verranno prese per ordine di arrivo, quindi si consiglia di farlo il prima possibile».

WoW 2018 si propone di spiegare, (in)formare e divulgare i 7 principi dello #UniversalDesign, associandoli alla Convenzione delle Nazioni Unite dei Diritti delle Persone con Disabilità. Il termine, introdotto nel 1985 dall’architetto americano Ronald M. Mace della North Carolina State University, indica una metodologia di progettazione ideale per prodotti ed ambienti artificiali, tali che siano piacevoli e fruibili da tutti, indipendentemente dalla loro età, capacità e/o condizione sociale. I sette punti (equità, flessibilità, semplicità, percettibilità, tolleranza per l’errore, contenimento dello sforzo fisico, misure e spazi sufficienti) verranno reinterpretati, nella routine WoW, in regole deontologiche da osservare durante la vita a bordo, nel rispetto delle esigenze collettive.

Il catamarano è totalmente accessibile, dotato di un sistema di guida a “Sforzo Zero” che permette di muovere il timone e comandare i motori attraverso un telecomando, sistema alternativo al timone tradizionale che rimane presente a bordo. L'accesso all’imbarcazione avviene tramite una passerella larga 90 cm che può essere posta orizzontalmente sulla plancetta posteriore di poppa o sul lato destro della barca. Non è necessario un montacarichi esterno. Una pedana mobile comandata da un meccanismo elettrico permette alle carrozzine di entrare ed uscire dalla dinette (parte centrale) dell’imbarcazione, trasformando quando necessario il pavimento del pozzetto in una rampa al 8% di pendenza. Due pratici ascensori permettono di scendere alle cabine di poppa con semplicità. L'ascensore può essere comandato mediante telecomando o con i pulsanti. Le cabine sono state rese accessibili mediante uno studio preciso delle dinamiche di movimento delle carrozzine arrivando a realizzarle dotate di due bagni accessibili. Il catamarano è dotato di un pratico seggiolino che facilita gli spostamenti tra poppa e prua per le persone con difficoltà motorie. La persona con disabilità può scendere in acqua con un

sollevatore e un imbrago speciale.

Per iscriversi è possibile contattare l’Ufficio DisAbili al numero: 0854481364 e 0854481258

Montesilvano. Una competizione di rilievo internazionale di altissimo spessore. Così Maurizio Iorio, presidente di Italia Beach Soccer ha presentato questa mattina in conferenza stampa gli International Beach Soccer che si terranno a Montesilvano.

Sabato 23 e domenica 24 giugno, nella spiaggia libera tra gli stabilimenti la Riviera e Rosa dei Venti, le rappresentative delle nazionali di Italia, Francia, Argentina e Brasile di sfideranno. Montesilvano entra così nell’importante circuito del Beach Soccer al fianco di città come Alicante, Acapulco, Rio de Janeiro, Saint - Tropez, Atene.

«Montesilvano è ormai sempre più una meta ambita per il turismo sportivo, settore sul quale stiamo investendo moltissimo - ha sottolineato l’assessore allo sport Ottavio De Martinis -. L’International Beach Soccer è una bellissima novità per la stagione estiva, che darà un grande risalto e sarà una eccellente opportunità di promozione del territorio».

«Come amministrazione comunale stiamo cercando di investire molto nel turismo sportivo - spiega il presidente della commissione sport Alessandro Pompei - perché convinti che manifestazioni come questa potranno portare ottimi risultati in termini di visibilità per il territorio. L’auspicio è questa, che è una manifestazione consolidata di carattere nazionale e internazionale che vedrà protagonisti del mondo calcio di livello, possa rappresentare solo l’inizio di una collaborazione duratura che dà prestigio al territorio».

All’evento oltre a vedere le sfide delle quattro nazionali, e la partecipazione di icone del calcio come Ivan Pellizzoli, Max Tonetto, Mirko Cudini, Gennaro Del Vecchio, Marco Del Vecchio, Angelo Di Livio e Mauro Esposito, quest’ultimo presente alla conferenza stampa di presentazione, verranno coinvolte le società sportive del territorio per dare vita a una serie di iniziative di intrattenimento collaterali.

«Voglio ringraziare questa Amministrazione - ha spiegato Maurizio Iorio - che ci ha accolto a braccia aperte. La manifestazione che quest’anno giunge alla sua nona edizione vedrà la partecipazione di quatto nazionali di fascia A, proprio perché sono convinto che Montesilvano è una piazza che darà una risposta più che positiva. L’evento, che verrà ripreso dalle telecamere di Sky e Fox, darà una visibilità molto importante a tutto il territorio. Ci saranno grandi giocatori che hanno portato la maglia della nazionale, uniti a giovani leve».

«Gli International Beach Soccer - specifica la consigliera Angelita Palumbo - saranno una bellissima opportunità di far vedere ai nostri giovani la storia del calcio italiano, come esempio di sportività e fair play. Al tempo stesso sarà una occasione per mostrare la massima ospitalità di Montesilvano, ormai sempre più punto di riferimento per le manifestazioni sportive internazionali».

«Sono cresciuto a Montesilvano, dove oggi vivo - ha aggiunto Mauro Esposito, ex nazionale - per cui sarà una grande emozione partecipare. Montesilvano deve cogliere tutte le opportunità di promozione e questo evento lo renderà possibile».

 

 

Programma delle partite:

Sabato 23 giugno

Ore 16:30 Argentina vs Brasile

Ore 17:30 Italia vs Francia

 

Domenica 24 giugno

Ore 16:30 terzo e quarto posto

Ore 17:30 primo e secondo posto

Montesilvano. Prosegue il percorso di educazione ambientale promosso dal Comune di Montesilvano in collaborazione con Formula Ambiente. Dopo l’arrivo di Scombussolo, il ludo bus pieno di giochi e attività per il riuso e il riutilizzo che lunedì e martedì ha stazionato in piazza Diaz, questa mattina sono stati promossi alcuni incontri ludico - didattici con gli alunni delle scuole dell’infanzia De Zelis della Troiano Delfico e Gen. Giuseppe Dezio dell’istituto comprensivo Villa Verrocchio in via Adda.

Con l’aiuto di due simpatici clown i bambini hanno imparato come differenziare i rifiuti.

«E’ un’azione costante – specifica l’assessore all’Igiene Urbana Paolo Cilli - che stiamo conducendo in sinergia con Formula Ambiente per formare oggi i cittadini del domani. Quasi quotidianamente, purtroppo, facciamo i conti con una grande inciviltà da parte di persone che non differenziano correttamente o gettano i loro rifiuti per le strade. Questo è un problema di natura culturale. Sensibilizzare i bambini in tenera età ad un giusto comportamento, significa dare loro gli strumenti per osservare buone prassi e rispettare le regole. Come spesso accade, da queste giornate arrivano, per noi adulti, enormi lezioni proprio dai bambini che ci sorprendono per la consapevolezza che hanno in materia di rifiuti. Andremo avanti - conclude Cilli - con queste attività convinti del prezioso apporto che una giusta educazione ambientale dà a tutta la gestione dei rifiuti di un territorio».

Montesilvano. «Coniugare le esigenze dei residenti con quelle degli imprenditori e prevenire e contrastare le criticità legate all’inquinamento sonoro. Con questo obiettivo abbiamo adottato un piano acustico sulla base della classificazione del territorio». Lo dichiara il sindaco Francesco Maragno. Questa mattina in Consiglio Comunale con 11 voti favorevoli, 3 contrari e 2 astenuti, è stato approvato un documento che disciplina i livelli massimi di rumore ammessi all’interno del territorio in funzione della distribuzione degli insediamenti residenziali e delle attività produttive.

Nello specifico la classificazione acustica consiste nell’attribuzione ad ogni area del territorio di una delle sei classi suddivise tra: aree particolarmente protette, ossia quelle in cui la quiete rappresenta un elemento di base; la seconda classe è quelle ad uso prevalentemente residenziale, con limitata presenza di attività commerciali; le aree di tipo misto rappresentano le aree urbane con media densità di popolazione e presenza di attività commerciali o uffici; la quarta classe sono le aree di intensa attività umana, con traffico veicolare, alta densità di popolazione, elevata presenza di attività commerciali e uffici; le ultime due classi sono quelle industriali. Per ciascuna area vengono stabiliti i valori limite diurni, dalle 6 alle 22 e notturni, dalle 22 alle 6. Una ulteriore differenziazione è quella stagionale, tra inverno e estate in cui viene abbassata la classe di riferimento.

«Con l’approvazione del nuovo piano acustico, dopo anni di attesa - spiega ancora il sindaco - abbiamo voluto dare una risposta alle tante istanze dei residenti che abbiamo recepito, come ad esempio quelle degli abitanti di via Livenza. Questo documento ci consente di stabilire un punto di incontro tra le giuste richieste dei residenti che devono poter godere di una tranquillità nelle loro abitazioni, e quelle degli imprenditori che con le loro attività commerciali alimentano il tessuto commerciale e turistico della nostra città, specie in estate».

La zonizzazione acustica fornisce, pertanto, il quadro di riferimento per valutare i livelli di rumore presenti e previsti nel territorio comunale e, quindi, rappresenta la base per programmare interventi e misure di controllo o di riduzione dell'inquinamento acustico, così da prevenire il deterioramento di aree non inquinate e di risanare quelle dove attualmente sono riscontrabili livelli di rumorosità ambientale superiori ai valori limite.

Montesilvano. Si è aperta con l’approvazione, con 17 voti favorevoli e uno contrario, del regolamento per i centri sociali per anziani, la seduta odierna del consiglio comunale. Con i suoi 15 articoli, il documento, adottato per la prima volta, disciplina i diritti e i doveri degli iscritti ai centri sociali, tutelando quindi al tempo stesso le esigenze e le necessità degli utenti delle strutture, recentemente riorganizzate e quelle della stessa Amministrazione Comunale. Approvata poi l’alienazione di una porzione di un’area comunale in via Togliatti a favore della ditta Vagem Costruzioni, per un importo di circa 13.680 euro. Via libera anche all’approvazione del riconoscimento di un debito fuori bilancio di circa 7500 euro per un sinistro avvenuto a febbraio 2016.

Ok alla riapertura dei termini del decreto sviluppo e all’approvazione delle modifiche al Piano Spiaggia.

Disco verde all’unanimità per il regolamento per il funzionamento e la gestione del cimitero per gli animali d’affezione.

Il consiglio ha anche approvato due gemellaggi con Gradiska (Republika Srpska - Bosnia Erzegovina) e Zocca in provincia di Modena. Il primo nato con l’obiettivo di facilitare scambi culturali tra le Città, mentre il secondo animato anche da finalità sociali. Il percorso con Zocca è nato, infatti, dal premio musicale “Massimo Riva” che si accinge a raggiungere la terza edizione ha come obiettivo la ricerca di fondi per l’acquisto di strumenti musicali da donare alle case famiglia di Montesilvano e non solo.

Montesilvano. «Anche questa mattina la ditta Formula Ambiente è stata costretta a intervenire per la rimozione di rifiuti abbandonati in pieno centro. Ancora una volta dobbiamo fare i conti con l’inciviltà di qualcuno che non rispetta le semplici regole». A dirlo è l’assessore all’igiene urbana Paolo Cilli.

Oltre 30 cassette di legno sono state abbandonate sotto il ponte della ferrovia, in via Salentina. «Abbiamo coinvolto anche la polizia locale – specifica Cilli - che ha avviato un’attività di indagine per risalire al responsabile di questo vile abbandono. Stiamo potenziando il numero delle foto trappole, che proprio in questi giorni sono state installate in nuovi punti della città particolarmente sensibili. E’ veramente desolante questa totale mancanza di civiltà. Invitiamo tutti i cittadini a segnalare direttamente al Comune e non esclusivamente sui social, come spesso accade, episodi come questo, così da permettere alla ditta un intervento tempestivo. Ricordiamo nuovamente il numero verde 800195315 che deve essere contattato per programmare il ritiro dei rifiuti ingombranti. Servizio che viene garantito da Formula Ambiente gratuitamente».

Montesilvano. «Tutte quelle iniziative che fanno bene alla collettività, che forniscono un significativo supporto alle persone che vivono condizioni di difficoltà, non possono che essere apprezzate e sostenute dall’Amministrazione Comunale». Così il sindaco Francesco Maragno ha commentato il progetto realizzato dalla Conad di Montesilvano, dall’istituto comprensivo Troiano Delefico, con la collaborazione dell’associazione Spazio Comune. La Conad della città, guidata da Davide Ardente, ha consegnato stamani un assegno del valore di 1400 euro all’associazione Spazio Comune che verrà utilizzato per finanziare e sostenere progetti della scuola Troiano Delfico.

In sostanza la Conad di Montesilvano ha attivato una convenzione con la scuola, esclusiva per tutte le famiglie degli alunni dell’istituto comprensivo diretto da Vincenza Medina, che sottoscrivono una card. Ad ogni spesa di 30 euro, la Conad emette un coupon del valore di 2 euro, devoluto alla scuola.

«L’auspicio - dice ancora il sindaco - è che questa iniziativa possa essere abbracciata anche da altre attività commerciali di Montesilvano ed estesa ad altri istituti scolastici, così da rispondere in modo ancor più capillare alle diversificate esigenze delle famiglie della nostra città».

«In continuità con le iniziative a favore del sociale della Conad Adriatico, - spiega Davide Ardente - abbiamo pensato a questo progetto perché convinti che i commercianti debbano dare un contributo al territorio. Abbiamo per il momento raccolto questi fondi, ma la convenzione proseguirà ancora. Stiamo cercando di coinvolgere anche altri commercianti di Montesilvano».

«Un plauso alla Conad di Montesilvano - afferma Maria Concetta Moretti, presidente della Conad Adriatico – che è andata anche oltre le iniziative che conduciamo a livello nazionale nel sociale, per cercare di restituire alle persone che ci scelgono ogni giorno, ciò che ci danno. Recentemente abbiamo raccolto 2,3, milioni di euro a favore delle popolazioni terremotate. Con l’iniziativa “Insieme per la scuola” abbiamo devoluto 303 mila euro di premi solo in Abruzzo, convinti della centralità del concetto di responsabilità sociale di impresa».

«I bilanci delle scuole - specifica la dirigente scolastica Vincenza Medina - sono in netta diminuzione. Ecco perché per offrire ai ragazzi e alle famiglie iniziative e progetti di un certo spessore si finisce per chiedere un contributo alle famiglie. Abbiamo pensato di stilare una serie di convenzioni con soggetti del territorio che possano darci un loro supporto. Tra esse, appunto, la convenzione con la Conad di Montesilvano che con questa donazione ci permetterà di avere fondi pronti per il prossimo anno scolastico».

Essenziale il ruolo dell’associazione Spazio Comune, guidata da Marco Volpe e dalla vicepresidente Teresa Cilli che hanno sottolineato «come gli obiettivi culturali e sociali con i quali è nata l’associazione sono pienamente coniugati in questa iniziativa».

Montesilvano. «Un evento formativo, informativo e preventivo». Così l’assessore alla Protezione Civile, Ottavio De Martinis, ha presentato questa mattina “Montex 2018”, l’esercitazione di protezione civile, organizzata da Comune, Croce Rossa, Protezione Civile e Anpas che si terrà da venerdì 25 a domenica 27 maggio. Nello specifico la giornata clou dell’evento sarà sabato che, nel corso della mattinata e poi la sera, vedrà svilupparsi ben 5 esercitazioni per la gestione di altrettanti scenari di rischio.

«Il Comune di Montesilvano - ricorda l’assessore - è uno dei pochi di tutta la regione che ha aggiornato il piano di emergenza comunale così come previsto dalla legge. Abbiamo voluto organizzare questo grande evento per informare i cittadini e diffondere tutte le buone pratiche da adottare in caso di criticità. Per farlo verranno proposti cinque scenari che possono interessare il nostro territorio». «Quello che vogliamo rappresentare con questa manifestazione - specifica il sindaco Francesco Maragno - è che, solo attraverso la concertazione degli interventi di tutti i soggetti chiamati a gestire l’emergenza, si possono ottenere i massimi risultati. L’esercitazione servirà per rendere ancora più fluido il già rodato meccanismo del centro operativo comunale e coinvolgere i cittadini per prepararli al meglio e informarli su come comportarsi. Proprio perché consapevoli dell’estrema importanza anche dell’informazione in tali circostanze, da oltre un anno abbiamo un sistema di messaggistica diretta con i cittadini, Montesilvano Informa, con cui comunichiamo in tempo reale tutti gli interventi messi in atto di fronte a questo genere di criticità».

La mattina del sabato, a partire dalle 10 infatti verranno affrontate le operazioni di soccorso di un’auto rimasta intrappolata nel sottopasso allagato di via Aldo Moro; un veicolo coinvolto nella frana di una strada lungo Colle Portone; l’evacuazione della sede di via D’Agnese dell’Istituto Alessandrini per il crollo di un controsoffitto della scuola e il soccorso di una macchina coinvolta nell’esondazione del Fiume Saline. Nella sera del sabato, dalle 22, invece si affronterà l’emergenza di una frana che porterà all’evacuazione di una ottantina di persone, che sono state già preallertate, residenti in via Colle Fiorito e che verranno portate nel campo base allestito, già da venerdì, nell’area antistante il pala Dean Martin.

«Il valore di questa esercitazione è fondamentale - ha aggiunto il dirigente del settore protezione civile, Gianfranco Niccolò - perché rappresenta l’occasione per valutare le forze messe in campo e le modalità organizzative in caso di emergenza. I principali protagonisti saranno i corpi volontari della protezione civile e della croce rossa che hanno impostato l’esercitazione. Verrà attivato il coc, il centro operativo comunale e verranno indirizzate tutte le comunicazioni agli enti, utilizzando una modulistica che ben definisce la natura di esercitazione. Abbiamo anche deciso di allestire il campo base al Pala Dean Martin, che non è uno dei punti di raccolta previsto nel nostro piano comunale, proprio per rimarcare l’esercitazione». «Abbiamo proposto all’Amministrazione questa esercitazione - ha specificato Gianni Taucci, presidente del comitato locale della Croce Rossa - per testare la macchina comunale nella gestione delle emergenze. Abbiamo strutturato diversi scenari per mettere in difficoltà oggettive la struttura e capire meglio, per poi risolverli, eventuali punti di debolezza».

«Voglio esprimere il mio apprezzamento all’Amministrazione Comunale di Montesilvano - ha aggiunto Vincenzo Palano, comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Pescara - perché è uno dei comuni più attivi e che meglio sa intervenire in caso di emergenza. Questo genere di manifestazioni sono molto importanti perché il cittadino informato e cosciente è il primo a fare autoprotezione». Soddisfazione per il coinvolgimento è stata espressa anche dal tenete Altieri, della Guardia di Finanza, presente alla conferenza e che collaborerà all’esercitazione con la componente pronto impiego.

Al campo base, nel pomeriggio del sabato verranno anche tenuti 5 corsi di formazione aperti alla

cittadinanza. Per l’occasione, dalle 24 alle 13 del sabato, verrà chiuso alle auto il sottopasso di via Aldo Moro. Si consiglia agli autocarri con altezza superiore a 2,50 metri, che viaggiano in direzione nord, provenienti dal lungomare, di svoltare su viale Europa, dal momento che il sottopasso di via Deledda, aperto invece alle auto, ha una altezza inferiore. La domenica, dalle 10, al Pala Dean Martin, si terrà il convegno “Rischio Meteo Idrogeologico e idraulico – Comuni e Protezione Civile a sistema”.

 

 

PROGRAMMA ESERCITAZIONE MONTEX2018

 

Venerdì 25 maggio

 

Ore 08:00 Allestimento campo base c/o il parcheggio “Pala Congressi Dean Martin” zona grandi alberghi;

Dalle ore 14:00 Apertura della segreteria ed accreditamento associazioni e volontari

Ore 17:00 - 18:30 Briefing

 

Sabato 26 maggio

 

Ore 08:30 – 09:30 Briefing

Ore 10:00 – 12:30 Esercitazione Esondazione Fiume Saline, Strada in frana, allagamento, crollo controsoffitto scuola per infiltrazione

Ore 10:00 – 12:30 Visita del campo base dalle scolaresche del Comune di Montesilvano

 

Ore 16:00 – 19:00 Visita della cittadinanza nel Campo Base

Ore 16:00 - 19:00 Corsi di formazione tematici dedicati ai volontari che parteciperanno all'esercitazione, lezioni: (Psicologia dell'emergenza, Primo Soccorso, Maxi Emergenza, Telecomunicazioni, Percorso Pericolosità e Rischio idrogeologico, ecc)

 

Ore 22:00 Esercitazione notturna di evacuazione per frana in via Colle Fiorito

 

Domenica 27 maggio

 

Ore 08:30-09:30 Debriefing

Ore 10:00 – 12:30 Convegno “Rischio Meteo Idrogeologico e idraulico – Comuni e Protezione Civile a sistema” (presso Palacongressi) – Moderatore Dott. Davide De Amicis

Ore 14:00 Smontaggio Campo Base

Montesilvano. C'è tempo fino al 21 giugno per effettuare l'iscrizione agli asili nido comunali. 50 i posti a disposizione per i bimbi dai 3 mesi ai 3 anni, per l'anno scolastico 2018/2019. Gli asili nido sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17. L’entrata è prevista dalle 8 alle 9:30.

Oltre alle domande dovranno essere allegati il certificato di vaccinazione e l’attestazione ISEE in corso di validità. Possono presentare le domande le famiglie di bambini residenti nel Comune di Montesilvano. Per i non residenti le domande verranno prese in esame solo una volta esaurite quelle presentate dai residenti e verrà applicata la retta massima maggiorata del 30%. L’Azienda Speciale stilerà una graduatoria sulla base di uno specifico punteggio: 5 punti per i bambini i cui genitori lavorano entrambi; 3 per i bambini con un genitore studente; 3 per quelli con un genitore disabile; 2 per bambini nel cui nucleo familiare sia presente un disabile diverso dal genitore; 2 per gemelli o fratelli da inserire nei nidi comunali. A parità di punteggio il criterio di precedenza è determinato dal minor reddito del nucleo familiare, risultante dalla certificazione ISEE presentata all’atto della domanda di ammissione. La graduatoria sarà pubblicata entro il 13 luglio. Le domande dovranno essere presentate utilizzando i moduli a disposizione presso gli uffici dell’Azienda Speciale tutti i giorni dalle ore 9:30 alle 12:30.

Intanto proseguono i lavori di adeguamento sismico dell’asilo nido “Lo Scoiattolo” di via Chiarini, dove sono stati effettuati interventi di rinforzo strutturale, mediante il consolidamento di travi e pilastri con rete in fibra di carbonio, la realizzazione di intonaco deumidificante, la demolizione e il rifacimento della pavimentazione, la tinteggiatura interna ed esterna, l’impermeabilizzazione e la coibentazione, il rifacimento della copertura, gli impianti elettrico e meccanico, la riorganizzazione degli spazi, in linea con le prescrizioni della Asl e dei Vigili del Fuoco e la realizzazione di servizi igienici accessibili, nonché lavori nelle aree esterne.

«I bambini della nostra città - sottolinea l’assessore Parlione - inizieranno il loro nuovo anno scolastico, in una struttura moderna, accogliente ma soprattutto sicura. Teniamo particolarmente al patrimonio scolastico del territorio. Abbiamo avviato il completamento del piano superiore della scuola dell’infanzia Gen. Giuseppe Dezio in via Adda e affidato gli interventi per la realizzazione di una nuova scuola in via Sospiri. L’ambiente esterno incide anche sulla qualità della formazione».

Pagina 1 di 80

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione