Pescara. Sarà Carla Fracci uno dei giudici d’eccezione dei Campionati Italiani Assoluti di Danza Sportiva che si terranno dal 18 al 21 gennaio al Palasport "Giovanni Paolo II" di Pescara con il patrocinio del Comune e a cura della Federazione Italiana Danza Sportiva. La signora della danza nazionale sarà a Pescara dalla mattina di sabato 20 in occasione delle esibizioni dei ballerini di classica, insieme ad altri illustri esponenti di questo mondo e maestri coreografi, come Gino Landi e Renato Greco.

 

“Sarà un evento davvero speciale, grazie anche alla presenza di una vera e propria signora della danza qual è la nostra Carla Fracci – dice il vicesindaco Antonio Blasioli – Sono certo che la danza sportiva renderà la nostra città capitale di un mondo molto animato la prossima settimana. Abbiamo avuto contatti con la Federazione e siamo contenti di ospitare uno degli eventi più importanti. Saremo felici di accogliere i ballerini, tutti i rappresentanti di questo mondo e invitiamo la città a godersi uno spettacolo davvero bellissimo: gli ingressi al Palasport sono infatti liberi e a disposizione di chiunque voglia trascorrere del tempo ammirando questi splendidi atleti”.

 

“Siamo felici di portare a Pescara questo evento – così Michele Barbone, presidente federale Fids. Nel calendario delle gare 2018, al primo posto della danza sportiva ci sono gli assoluti italiani, il primo fine settimana che interessa la competizione e le specialità delle danze artistiche lo facciamo qui, dove non abbiamo mai fatto gare di livello nazionale. Una scelta dettata dall’attivismo del comitato regionale e dal grande fermento vissuto qui in Abruzzo. Le gare sono distribuite in 4 giorni e sono tutte quelle del gruppo delle danze artistiche: Show Dance, Oriental Dance, Folk, Boogie Woogie, Hip Hop, Disco, Danze Argentine, Modern contemporary, Jazz Dance Danze Caraibiche e Danza Classica. Una specialità, quest’ultima, per la quale ci onoriamo di avere una giuria composta da un talento e una maestra di altissimo pregio qual è Carla Fracci, con lei sabato 20 ci saranno anche Renato Greco e Gino Landi. Competizione e anche spettacolo: oltre alla Fracci avremo come ospite d’onore la campionessa olimpica di sci da fondo Manuela Di Centa, atleta olimpica e membro d’onore del Comitato Olimpico che farà da madrina all’ingresso della breakdance nelle discipline, sabato alle 15,30 con la Fracci e nei giochi olimpici giovanili, un’entrata che andava suggellata con una delle atlete più amate d’Italia. Ci sarà, infine anche la prima esibizione di una nuova disciplina, il cheerleading, recentemente assegnata. Gli atleti sono circa 850, l’ultima edizione degli assoluti di due anni fa erano 620, ci sono 200 in più e siamo certi che sarà un’edizione eccezionale.

Giovedì prossimo ci sarà l’inaugurazione alle 15,30, tutti i giorni si comincia dalle 8,30 per circa 12 ore, sabato 20, il pomeriggio ore 15,30 presenteremo il cheerleading con la Fracci e Di Centa. Poi ci prepareremo per il 5 e il 6 maggio perché a Pescara si terranno gli Interregionali settore Centro Italia e il 26 e 27 sempre maggio la Coppa Italia per le danze caraibiche, oltre ai campionati regionali il 22 e il 22 aprile”.

 

“Grazie alla Federazione che ha voluto dare questa manifestazione e al comitato regionale abruzzese perché è un settore importante per l’Abruzzo – sottolinea il presidente Coni Enzo Imbastaro - Da presidente Coni ho iniziato a frequentare le competizioni di danza sportiva e non avrei mai pensato di trovare un vero e proprio popolo in queste discipline. Da dieci anni il movimento si sta affermando ed è di grandissimo spessore qualitativo e quantitativo con i suoi 120.000 tesserati in Italia. Questa manifestazione è anche uno strumento di grande promozione per il nostro territorio, ci sono tante iniziative della nostra regione, speriamo di poter diventare un punto di riferimento per la federazione”.

Pescara. Domani mattina alle 9,30 verranno consegnati dal presidente della Provincia Antonio Di Marco i lavori all’impresa Edil Confort srl, che si è aggiudicata la gara per i lavori di completamento degli spogliatoi a servizio dei nuovi laboratori specialistici dell'alberghiero "F. De Cecco" di Pescara. L'importo di € 87.234,30 al netto del ribasso offerto del 32,78%.

L'intervento riguarderà la ultimazione del corpo di fabbrica posto a Nord e attiguo all'edificio principale ospitante i laboratori: nello specifico saranno realizzate le tamponature esterne, le tramezzature interne, e saranno realizzati gli impianti elettrici ed idro-termo sanitari. Ovviamente verranno eseguite anche le opere di finitura per la funzionalità piena dell'edificio: tinteggiatura, rivestimenti ed infissi.

La conclusione dei laboratori è ormai vicina. La Provincia si sta attivando per riconsegnare nel più breve tempo possibile i nuovi laboratori alla comunità scolastica di un istituto che fa della formazione professionale sul campo il suo elemento distintivo.

Pescara. Subito in campo. Nemmeno il tempo di godere dello straripante successo interno colto a danno della Lazio, un 9-1 in rimonta davanti al pubblico amico, che il Pescara e tutta la Serie A sono costretti agli straordinari. L'occasione è offerta dal turno infrasettimanale del torneo, che coincide con l'ultima gara prima della lunga sosta causa Europeo.
I biancazzurri saranno di scena alla Cavina contro una IC Futsal in salute e sempre temibile fra le mura amiche, reduce dalle splendide vittorie in trasferta contro Pistoia (Coppa della Divisione) e Milano (Campionato). Per mister Mario Patriarca, ancora una volta, rotazioni ridottissime: rientra capitan Cuzzolino, ma resteranno fuori gli squalificati Salas e Caputo. Confortano, però, i progressi di Yeray nel suo processo di inserimento nelle alchimie di squadra e la freschezza dei giovanissimi Scarinci e Di Matteo, utili per dare preziosi minuti di riposo ai compagni più esperti. Procede nel suo percorso di recupero Wilhelm: presente in distinta contro la Lazio, l'argentino si avvia verso un completo recupero.
Il match di domani, che avrà il suo calcio d'inizio alle ore 20:00, sarà diretto dai signori Gaudenzio Raffaelli di Treviso ed Andrea Campi di Ciampino (al crono il sig. Alessandro Ghetti di Bologna).

Pescara. Domani, mercoledì 17 gennaio alle ore 18 al Circolo Aternino in occasione delle celebrazioni in vista della Giornata della Memoria si inaugurerà una mostra fotografica patrocinata dal Comune di Pescara e a cura dell’Associazione fotoamatoriale pescarese “La Genziana”.

Fino al 25 gennaio saranno esposte le fotografie fatte da 5 dei fotografi dell’associazione durante dei viaggi compiuti a Mauthausen, Dachau, Birkenau e Auschwitz, si tratta di Antonio Buzzelli, Filippo Galiffa, Alessandra Leone, Vincenzo Scannone, Remo Cutella.

In mostra anche delle stampe d’epoca e delle reinterpretazioni delle immagini della shoah a cura degli autori.

“Immagini che coinvolgono e ci coinvolgono – così gli autori – perché raccontano un passato che parla ancora a chi visita quei luoghi e passa attraverso il silenzio e gli spazi dei campi di concentramento dove hanno sofferto e hanno perso la vita milioni di persone. La mostra nasce dall’esigenza restituire alla memoria il suo spazio e il suo enorme valore, per parlare a chi non ha visto direttamente quei luoghi e per continuare ad alimentare una cultura di pace per il futuro”.

Pescara. Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato ha eseguito una Revoca di Decreto di Sospensione di Ordine di Esecuzione per la Carcerazione e ripristino dell’Ordine medesimo, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Pescara nei confronti di: V. E., nato in Danimarca, classe’78. Lo stesso si è reso responsabile del reato di ricettazione, fatto commesso in Pescara nel giugno 2007, per cui deve espiare la pena residua di mesi 10 di reclusione.Il predetto, dopo le formalità di rito, veniva accompagnato presso la locale Casa Circondariale.

Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato ha eseguito l’Ordine di Esecuzione per Espiazione di Pena Detentiva, Ammissione provvisoria al beneficio della Detenzione domiciliare, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte D’Appello di L’Aquila – Ufficio esecuzioni Penali - nei confronti di: D. R. R., pescarese, classe’86. La medesima deve espiare la pena di anni 5, mesi 2 e giorni 10 di reclusione, in quanto riconosciuta colpevole e condannata per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente in concorso, fatto commesso in Pescara in data 08.08.2013. La D. R.,che è madre di prole di età inferiore a tre anni, dopo le formalità di rito, veniva accompagnata presso la propria abitazione per l’espiazione della pena.

Le operazioni sono state eseguite dalla Squadra Mobile.

Pescara. Biblioteca regionale “F. Di Giampaolo” dell’Agenzia per la Promozione Culturale

Via Tiburtina, 97/25 Pescara

PROGRAMMA LEGGIMI’ LEGGIME’ Gennaio 2018

Con i migliori auguri per il nuovo anno, ecco le prime 2 proposte di incontro nella Biblioteca

regionale F. Di Giampaolo di Pescara dedicati ai bambini fin dalla primissima infanzia, ai ragazzi, ai genitori e a coloro che si adoperano al fine di creare contesti formativi e socializzanti di qualità per l’infanzia e l’adolescenza.

*GIOVEDI’ 25 GENNAIO alle ore 17,30 LEGGI CON ME, così so nominare il mondo!

Letture “a bassa voce” per bambini/e da 3 a 6 anni, insieme a mamma e papà. A cura dei Volontari Nati per Leggere Abruzzo. Progetto Locale Pescara

*SABATO 27 GENNAIO alle ore 10,00 EDUCARE ALLE EMOZIONI: un regalo ai bambini di oggi e agli adulti di domani. Un incontro rivolto a genitori, educatori, nonni, insegnanti…. per imparare come promuovere l’Intelligenza Emotiva nei bambini.

A cura di Piera Giovarruscio, Claudia Ciabattoni, Katia Casella, Psicologhe del Centro Psync- centro di psicologia dell’età evolutiva

Delusioni, pianti e capricci possono rappresentare una valida occasione per allenare vostro figlio a sviluppare l’intelligenza emotiva, che lo aiuterà a crescere più sicuro di sé, felice e realizzato.

 

Come sempre, tutte le proposte vogliono essere occasione per ascoltare insieme storie, leggere e giocare con i libri e la musica, conoscere la biblioteca, avviando la buona abitudine familiare di frequentarla con i bambini fin dalla prima infanzia, per chiedere ai bibliotecari informazioni sui progetti Nati per Leggere e Nati per la Musica, consigli sui libri e modalità di lettura con i propri bambini. Per scoprire, scegliere e prendere in prestito i libri piacciono di più.

Occasioni per vivere la biblioteca come luogo e servizio della comunità.

Pescara. Il bando per la riqualificazione delle periferie entra nel vivo, è cominciato da Fontanelle il primo dei sopralluoghi nelle aree della città interessate dal progetto approvato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, presenti il vicesindaco Antonio Blasioli, assessore ai Lavori Pubblici, l’assessore con delega alla Riqualificazione delle Periferie Giacomo Cuzzi e il dirigente del Settore Lavori Pubblici Giuliano Rossi.

“Entriamo ufficialmente nella fase operativa – così il vicesindaco Antonio Blasioli e l’assessore alla Riqualificazione delle Periferie Giacomo Cuzzi – Abbiamo già fissato altri sopralluoghi che svolgeremo nei prossimi giorni, giovedì saremo a San Donato in via Rubicone e poi ancora a piazza Caduti del Mare, a Zanni e sulla Tiburtina, nell’area della strada Pendolo.

Un bando che porterà a Pescara 18 milioni di euro di risorse che si trasformeranno in opere a servizio della comunità e per la rinascita delle periferie. Importante l’intervento concepito per Fontanelle, dove impiegheremo una consistente fetta dei finanziamenti, pari a 3.300.000 euro, di cui 500.000 euro per la riconnessione viaria con via Tirino

Buona parte del progetto riguarderà gli edifici residenziali pubblici: interverremo per attrezzare i locali sottostanti gli immobili comunali di Fontanelle, ricavando spazi da destinare alla vita sociale del quartiere e favorendo la nascita di nuove attività e servizi per la comunità; completando i lavori della palestra di Fontanelle, proprio di fronte agli alloggi di via Caduti per Servizio, per cui la Giunta ha approvato di recente il progetto da 150.000 euro; trovando un nuovo utilizzo alle aree sottostanti gli immobili Ater, che verranno chiuse e destinate ad alloggi per famiglie con disabili.

Interverremo però anche sulla riqualificazione esterna della zona e sulla viabilità, per migliorare collegamenti e contatti con il resto della città: importantissime in tal senso sono le risorse pari a 500.000 euro che saranno finalizzate a costruire un miglior collegamento viario fra via Tirino e via Caduti per Servizio. In questo senso questa mattina abbiamo svolto un primo sopralluogo per renderci conto dal vivo delle necessità della zona e già sono venute fuori le prime esigenze, spazi ampi di attrezzare, spazi per i ragazzi del quartiere costretti ora a giocare tra le auto, spazi verdi e la riconnessione ciclabile con la ciclabile di via Tirino.

Consegneremo queste idee al progettista ma restiamo anche aperti alle proposte dei residenti”.

Pescara. FLORIAN METATEATRO Centro di Produzione Teatrale presenta per TUTTI A TEATRO! direzione artistica Giulia Basel domenica 21 gennaio 2018 ore 17.00 all'AUDITORIUM FLAIANO - Pescara Teatro Bertolt Brecht (Formia) in LA FAVOLA DELLE TRE MELARANCE con Dilva Foddai, Valentina Ferraiuolo, Maurizio Stammati regia Maurizio Stammati.

Dopo il successo estivo de “I racconti di Fernando”, Maurizio Stammati torna a Pescara con uno spettacolo liberamente tratto dalla favola di Carlo Gozzi, prendendo in prestito l'uso musicale che ne fece Prokof'ev su scrittura di Majerchol'd.
L'amore delle tre Melarance è la storia di un principe che non riesce più a ridere e che soltanto con un 'maleficio' scopre il proprio destino e, in un modo assai rocambolesco, il proprio potenziale. Il suo sogno lo porta verso luoghi ed emozioni, pericoli e meraviglie, centuplicati dal sentimento: cerca le melarance - creature fantastiche e meravigliose, custodite dalla crudele Creonta e dalla sua cuoca che ammazza tutti con un mestolo di rame con la passione che caratterizza ogni amore e ogni spinta del desiderio.
Teatro d'attore e musica dal vivo, dai 4 anni in su
Biglietto unico € 6

Info e prenotazioni: FLORIAN METATEATRO Via Valle Roveto 39 - 65124 Pescara, tel. 085 4224087 - 085 2406628 - 393/9350933, www florianteatro.com - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Pescara. FLORIAN METATEATRO Centro di Produzione Teatrale presenta per Teatro D'Autore e altri linguaggi direzione artistica Giulia Basel sabato 20 gennaio 2018 ore 21.00 al FLORIAN ESPACE - Pescara per "Scenari Musicali” Terre del Sud in DALLA MAJELLA AI TRABOCCHI dai canti popolari a quelli d'autore con Paola Ceroli - voce, percussioni, Mimmo Spadano - voce, chitarra acustica, chitarra battente, Peppe Tetiviola - flauto traverso, fiati etnici, cori, Stefano Andretta - mandolino, basso acustico, chitarra, cori, Tino Santoro - voce, tamburi a cornice, percussioni, Vincenzo De Ritis - fisarmonica, cori.

“C’è un lembo di terra abruzzese che va dalla montagna al mare ed i canti, da quelli della tradizione a quelli d’autore che lo raccontano. La poesia dei luoghi, la forza delle tradizioni, le storie delle genti…”
A tredici anni dalla sua nascita, l’Associazione Culturale Terre del Sud, forte della grande esperienza maturata in ricerche, studio, laboratori e centinaia di concerti sulla musica popolare del centro-sud Italia, dedica questo nuovo lavoro alla valorizzazione della cultura e della tradizione del proprio territorio, quello abruzzese che va appunto dalla Majella alla Costa dei Trabocchi. Canti e musiche che ci appartengono e identificano, in una veste volutamente variegata: da quella più tradizionale, a quella che sfocia in sonorità più mediterranee e raffinate. Il repertorio include canti della tradizione orale, classici di autori abruzzesi, composizioni di Terre del Sud, alcuni inediti (fra cui la canzone dedicata alla Brigata Majella), in un percorso che tocca luoghi, storie, personaggi del nostro Abruzzo. 
A fine concerto i musicisti si congederanno offrendo a tutti tarallucci e vino!
Biglietti: intero € 10 ; ridotto € 8 ; professionale € 7 (per gli allievi delle scuole di teatro, musica e danza convenzionate).  Abbonamento a dieci spettacoli a scelta (esclusi i concerti JAM&S) € 70.
E' consigliata la prenotazione
Info e prenotazioni: FLORIAN METATEATRO Via Valle Roveto 39 - 65124 Pescara, tel. 085 4224087 - 085 2406628 - 393/9350933, www florianteatro.com - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pescara. Nell'ambito delle manifestazioni organizzate per gli ottant'anni dalla morte di Gabriele D’Annunzio, lunedì 15 gennaio alle ore 17.30 riprendono al Mediamuseum di Pescara, organizzati dalla Fondazione Tiboni per la cultura e dal Centro Nazionale di Studi Dannunziani, con la collaborazione del Comune di Pescara e del Conservatorio Luisa D’Annunzio i Lunedì letterari con l’evento Van gli effluvi delle rose dai verzieri - Concerto di parole e musica.

Parole in poesia e prosa di Gabriele D'Annunzio, romanze di Francesco Paolo Tosti, immagini dei dipinti di Francesco Paolo Michetti. Quando dall'Abruzzo un'amicizia di tre artisti nuotava nel grande mare delle arti europee segnando un'epoca in modo indelebile.

Un percorso circolare dalla musica delle parole che dipinge il mare, l'aria, i profumi, alle parole che in musica trovano fragranze, evocazioni, aneliti.

Dalla forza della natura che rispecchia le passioni amorose, all'amore impossibile risucchiato nella natura.

Pagine note, ma soprattutto altre pigramente e colpevolmente trascurate da chi riduce D'Annunzio e Tosti a meri biglietti da visita per rievocazioni nostalgiche.

In proiezione, le immagini simboliste dell'Abruzzo magico di Michetti.

 

Con la partecipazione di:

- Giuliana Adezio, attrice

- Claudio D'Alessandro, tenore

- Alessandro Tenaglia, narratore e pianista

 

La serata sarà introdotta da Dante Marianacci, Presidente del Centro Nazionale Studi Dannunziani.

 

Ingresso libero

Pagina 1 di 243

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione