Roma. Nella giornata di oggi, l'europarlamentare Daniela Aiuto ha incontrato la Commissaria europea ai trasporti Violeta Bulc per discutere della proposta di revisione della direttiva sul trasporto combinato di cui è relatrice.
Daniela Aiuto e Violeta Bulc hanno condiviso i principi di fondo della proposta che modifica norme del 1992 divenute ormai obsolete ed entrambe ritengono di dover procedere in modo rapido per concludere l’iter entro la fine dell’anno.

“Il trasporto combinato”, ha spiegato Daniela Aiuto, “rappresenta una opportunità per ridurre l’impatto dei trasporti su salute e ambiente, favorendo il passaggio a modalità di trasporto meno inquinanti. Dobbiamo puntare sull’ammodernamento, sulla decongestione e sul miglioramento della logistica dei trasporti. Per fare ciò, saranno necessari investimenti in infrastrutture e in servizi.”
Ha poi continuato spiegando che “occorre favorire la digitalizzazione anche per i controlli, in favore di una migliore tracciabilità delle merci, di una maggiore trasparenza e di una sburocratizzazione necessaria nel settore.”

Sarà, in definitiva, importante trovare una giusta sintesi tra vantaggi e costi, tenendo anche conto del quadro frammentato e disomogeneo in Europa tra differenti Stati membri.

Pescara. Il Sottosegretario d'Abruzzo Mario Mazzocca incontrerà domani, mercoledì 17 gennaio ore 16.30 a Pescara, le associazioni firmatarie della “Carta per la lotta agli incendi boschivi”.

La riunione prevista per domani è stata prontamente organizzata dal Sottosegretario Mazzocca allo scopo di affrontare i punti cardine del documento, incentrato sull'importanza della prevenzione, gestione dell’emergenza, restauro e manutenzione allo scopo di scongiurare, o arginare il più possibile, il rischio di incendi boschivi.

Cofirmatarie, insieme alle associazioni Ambiente e/è Vita, Aipin, Archeoclub, Cai-Tam, Collettivo Studentesco Pescara, Conalpa, Ecoistituto Abruzzo, Fondazione Genti d’Abruzzo, Italia Nostra, Legambiente, Le Majellane, Lipu, Lo Spaz, Marevivo, Mila Donnambiente, Mountain Wildernessl, Pro Natura, Scienza Under 18 Pescara, Soha e WWF, anche cinque organizzazioni scientifiche: Università della Tuscia Viterbo, Sabina Universitas Rieti, Società Italiana per il Restauro Forestale, Società Italiana di Scienze della Montagna e Centro Italiano Studi e Documentazione sugli Abeti Mediterranei.

Fossacesia. L’acquisizione da parte del Gruppo Grigi, di Bastia Umbra (Perugia) del ramo commerciale di Dell'Aventino Mangimi, di Fossacesia, è stata al centro di un incontro che si è tenuto negli uffici dello stabilimento nella zona Pedemontana. Alla riunione presenti l’amministratore dell’azienda Nereo Dell’Aventino, i sindaci di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, di Santa Maria Imbaro, Maria Giulia Di Nunzio, di Mozzagrogna, Tommaso Schips (accompagnato dal consigliere Pietro Simigliani)e di Paglieta, Nicola Scaricaciottoli. Il tavolo è stato sollecitato dai sindaci per ricevere dall’azienda garanzie sul mantenimento degli attuali livelli occupazionali nel sito sangrino, attivo dal 1989 e dotato di macchinari altamente tecnologici e nel quale operano circa 40 maestranze specializzate, lavoratori qualificati, che hanno contribuito al successo del marchio dell’Aventino nei cinquant’anni della sua storia a livello nazionale e internazionale. Una professionalità riconosciuta dalla stessa Grigi, che considera d’importanza strategica l’operazione in termini di volumi e di fatturato. L’acquisizione del ramo commerciale, come ha avuto modo di spiegare Nereo Dell’Aventino, consentirà alla Grigi di conquistare nuove e più appetibili posizioni di mercato, che permetteranno alla società umbra di consolidare ulteriormente la sua leadership nel settore della zootecnia. Resta aperta la trattativa per l’acquisto del sito di Fossacesia da parte di un altro marchio italiano, che pur confermando la permanenza dello stabilimento nel Sangro, potrebbe prevedere il ricorso alla mobilità per alcuni dipendenti. Una prospettiva sulla quale la Dell’Aventino sta lavorando per cercare altre soluzioni. I primi cittadini hanno ribadito la richiesta di mantenere gli attuali livelli occupazionali.

Chieti. Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, ieri mattina ha incontrato in Municipio il nuovo Comandante della Polizia Stradale di Chieti, Fabio Polichetti, insediatosi da pochi giorni al posto della precedente Comandante Agnese Pane.

Nel rivolgere gli auguri di buon lavoro, il Sindaco ha espresso al comandante le proprie congratulazioni per il ritorno nella propria terra natale. Polichetti, infatti, già Comandante della Polizia Stradale di Reggio Emilia e precedentemente dirigente del centro operativo autostradale di Bologna è nato a Palermo ma è residente a Montesilvano.

«Con il Comandante – ha commentato il Sindaco Di Primio - durante la visita istituzionale di questa mattina abbiamo già parlato di progetti per Chieti e per la sede della Polizia Stradale. Sono sicuro, vista la giovane età, l’entusiasmo che mi ha trasmesso e la conoscenza del territorio, che porteremo avanti le idee sulle quali ci siamo confrontati».

Pescara. Il quarto incontro del festival di letteratura Conversazioni a Pescara. Società, lingua, letteratura è con Emanuele Felice, professore Associato di Economia Applicata presso l’Università degli studi “G.D’Annunzio” di Chieti-Pescara, Dipartimento di Scienze Filosofiche, Pedagogiche ed Economico-Quantitative. L’appuntamento è per le ore 11:00, Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Pescara. Saranno presenti studenti del liceo Scientifico “Galileo Galilei”, dell’I.I.S. “Alessandro Volta” e del liceo scientifico “Leonardo Da Vinci”.
Ad interloquire con il professore abruzzesedi nascita e bolognese di adozione sul suo ultimo libro, Storia economica della felicità, Oscar Buonamano, direttore editoriale di Carsa edizioni e Vice presidente Ordine Giornalisti d’Abruzzo,che è anche il curatore del progetto che vede la partecipazione del Salone Internazionale del Libro di Torino.
L’obiettivo del festival è quello di dialogare a scuola con scrittori e scrittrici contemporanei per stabilire un contatto diretto con gli studenti al fine di rendere più comprensibile la letteratura contemporanea e farla vivere nel luogo più importante per la formazione, la scuola. La letteratura come materia viva per comprendere meglio la nostra quotidianità e riflettere su temi senza tempo che sempre interessano l’uomo. Gli ospiti dei primi tre incontri sono stati Gabriella Genisi, Gisella Orsini, Simona Barba e il prof. Francesco Sabatini, i prossimi incontri vedranno la partecipazione degli scrittori, Eraldo Affinati, Bruno Arpaia, Paolo Cesari, Giuseppe Culicchia, Paolo Di Paolo, Donatella Di Pietrantonio, Leo Palmisano, Renzo Paris.
Nel pomeriggio della giornata di sabato, dalle ore 18:00 alle 19:30,Emanuele Felice e Oscar Buonamano incontreranno i lettori alla Feltrinelli di Pescara, nell’ambito degli incontri Letture adriatiche, per presentare il libro Storia economica della felicità.
«Gli ultimi due secoli hanno visto uno straordinario progresso nelle condizioni materiali dell’umanità e nelle conoscenze tecniche e scientifiche. Senza precedenti. Più ricchi e più colti, quindi anche più liberi. Più numerosi e longevi. Ma anche più felici?».
Emanuele Felice scrive, occupandosi di economia, su “la Repubblica” e sul settimanale “L’Espresso”. É stato Visiting Professor (Assistant Professor) di Storia Economica dal 2010 al 2015 presso l’Università Autonoma di Barcellona, Dipartimento di Economia e Storia economica.

Roseto degli Abruzzi. Il sindaco Sabatino Di Girolamo, parteciperà oggi pomeriggio, nel municipio di Montorio al Vomano, a un incontro per la predisposizione del Ped (Piano di emergenza dighe) sull’invaso idrico di Campotosto - sbarramento di Rio Fucino.

I lavori sono nella fase di approvazione e il sindaco di Crognaleto ha convocato i colleghi di venti Comuni abruzzesi per l’incontro.

“La situazione idrogeologica dei fiumi che interessano il nostro territorio”, sottolinea il primo cittadino, “è da verificare con attenzione. Da tempo abbiamo allertato la Regione Abruzzo su questo tema e l’incontro di oggi sul piano di emergenza dighe è quanto mai necessario (in caso di pericolo alla diga del lago artificiale di Campotosto – il secondo invaso più grande d’Europa – il Vomano sarebbe pesantemente colpito, con evidenti e notevoli ripercussioni fino a valle, e quindi fino alla città di Roseto). Il meteo in questo periodo, per fortuna, ci sta aiutando. Non ci sono state, recentemente, né abbondanti precipitazioni né, tantomeno, nevicate. Ma questo non vuol dire che eventuali criticità non possano verificarsi a breve, siamo in inverno, d’altronde, ed è normale. La nostra amministrazione da tempo e con costanza richiama l’attenzione non solo sul Vomano ma anche sulla messa in sicurezza degli argini del fiume Tordino e sui problemi del torrente Borsacchio”.

Torre de' Passeri. Rafforzare il tessuto economico locale attraverso la nascita di nuove imprese e il supporto alle attività già esistenti. Saranno presentate a Torre de’ Passeri, martedì 9 gennaio, in Municipio (sala consiliare, ore 18) le opportunità concesse da Invitalia, l’Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, dalla Regione Abruzzo e dalle associazioni di categoria a favore delle piccole e medie imprese.

L’incontro, promosso dall’Amministrazione comunale, si pone nel filone delle iniziative già promosse negli anni scorsi e finalizzate a fornire informazioni e chiarimenti in riferimento agli incentivi per le attività imprenditoriali, esistenti e di nuova costituzione. Ad introdurre la riunione sarà il consigliere comunale con delega alle Attività Produttive Marco Di Nicolantonio che ha coordinato l’organizzazione dell’evento.

Ai saluti del Sindaco Piero di Giulio seguiranno gli interventi di Carmine Salce e Massimo Renzetti, rispettivamente Direttore e Responsabile per la Confederazione dell’artigianato e della piccola impresa (C.N.A.) di Progetti Comunitari e finanziamenti speciali che illustreranno le misure previste nel recente bando Invitalia “Resto al sud” e le opportunità legate ai voucher per la digitalizzazione delle piccole medie imprese.

Spetterà poi a Piero Giampietro, responsabile dei servizi finanziari di Confesercenti esporre le opportunità a sostegno di pubblici esercizi e attività ricettive attraverso contributi agevolati. A concludere gli interventi sarà infine Eugenia Monti, Investment Manager Finanziaria Regionale Abruzzo (Fira), che illustrerà “App Abruzzo”, il programma a supporto dell’avvio di 45 nuove imprese innovative abruzzesi attraverso un percorso di formazione altamente specializzato, in grado di favorire la crescita delle competenze professionali e rafforzare le condizioni di occupabilità.

“L’incontro – hanno spiegato il primo cittadino Piero Di Giulio e il consigliere delegato Marco Di Nicolantonio - è rivolto alle imprese del territorio, con l’obiettivo di illustrare i programmi promossi da Invitalia, Regione ed associazioni di categoria a sostegno dell’imprenditoria. Uno stimolo per la crescita e il potenziamento sull’innovazione tecnologica delle attività in essere, ma anche nuove opportunità per chi vuole fare impresa nel campo dell’innovazione. Il ringraziamento va ai professionisti ed agli esperti che illustreranno i programmi di finanziamento e gli strumenti volti a sostenere il tessuto economico locale”.

Dalla formazione, agli investimenti nella digitalizzazione, fino alla riqualificazione, si tratta di bandi diversi validi su tutto il territorio regionale attraverso i quali saranno illustrate le opportunità a sostegno di nuove attività ed delle imprese già esistenti. L’appuntamento è gratuito. Per chi volesse sarà possibile iscriversi a questo link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-nuove-opportunita-per-lo-sviluppo-del-territorio-41519938253?aff=eand.

Chieti. Ovidio e la figura femminile. E’ questo il tema dell’incontro che si svolto è al Museo Barbella per l’inaugurazione della Mostra Le Metamorfosi al femminile, organizzata dal Comitato Le donne dell’angelo. Sono intervenuti l’On.Paola Pelino a rappresentare una donna che si è distinta nell’imprenditoria e nella politica e per di più originaria di Sulmona,terra natale del poeta di cui ricorre quest’anno il bimillenario dalla sua morte. - Ritratti di ritratti di donne, ninfe o dee o mortali, sottoposte alla crudeltà degli dei e degli uomini, trasformate in albero, piante o fiore, sorgente, pietra, volatile, fiera, pura voce. Ovidio capisce la donne con un atteggiamento poco romano, ma certamente moderno. Nelle Metamorfosi sono raccontate storie di donne innamorate, i cui tratti sono l’ingenuità, il pudore, il tormento,la passione, l’amore, la maternità- così ha sottolineato la prof.ssa Angela Rossi,distinguendo la metamorfosi in ascendente come premio e discendente come punizione o eziologica nei miti presi in considerazioni. All’evento culturale hanno preso parte la dott.ssa Paola Sabella,Segretario Generale della Camera di Commercio di Chieti, che ha sottolineato il ruolo delle Camere di Commercio e l’importanza della cultura a favore del territorio, Liberata Mizzoni, che ha elencato alcuni dei pittori più celebri che si sono ispirati ai miti ovidiani. Ha moderato il convegno Massimo Pasqualone in veste di Presidente del Comitato Le donne dell’angelo e il giornalista Stanislao Liberatore ha letto alcuni passi scelti tratti dal libro Da Sulmona al Ponto. L'autrice Stefania Di Carlo ha rivelato un’immagine del poeta dolorosa e sofferente relegato a Tomi, un ingiusto esilio, le cui cause sono ancora oggi non chiare .Espongono fino al 31 dicembre Teresa Michetti, Francesca Maria Genovesi, Ambra Montemezzo, Gabriella Cellini, Maria Facchini, Raffaella Simone, Liberata Mizzoni, Chiara Tozzoli, Barbara Matticoli, Letizia Bozzi, Francesca Maria D’Antonio, Angela Rossi.

Pianella. Tanti i progetti portati a compimento, altrettanti quelli in corso d’opera da condividere con la cittadinanza, secondo una volontà di confronto periodico che ha sempre accompagnato questa amministrazione. Gli amministratori comunali hanno pertanto deciso di proporre questo nuovo ciclo di incontri, per confrontarsi ed illustrare il lavoro svolto e quello che è stato messo in cantiere per i prossimi mesi. Al centro del dibattito ci saranno alcune tematiche particolarmente importanti: il nuovo piano regolatore, i lavori pubblici ed i provvedimenti adottati per l’agricoltura.
Si inizia lunedì 18 dicembre, presso il centro polifunzionale di Castellana; martedì 19 sarà la volta di Pianella dove l'incontro si terrà presso “Casabianca Salus”; mercoledì 20 si chiuderà a Cerratina presso “Il Parco C’è”. Inizio fissato per le ore 19:00.
“L'incontro ed il confronto con la cittadinanza rappresentano un momento di riflessione e di stimolo, chiosa il sindaco Marinelli, perché il percorso di cambiamento che abbiamo portato avanti in questi anni è importante, ma lo è ancora di più il bisogno di trasparenza e la condivisione con i cittadini”.
“Ci confrontiamo quotidianamente con tanti residenti facendoci carico dei problemi che ci sottopongono, avendo peraltro introdotto strumenti innovativi come il profilo facebook, la app comunale, le dirette streaming dei consigli, ma il confronto personale e diretto con la cittadinanza ha in sè l’insostituibile strumento del confronto che aiuta gli amministratori a commettere meno errori, aggiunge il primo cittadino. Proprio per questo invitiamo tutti ad intervenire, in quanto, al di là del numero e del valore delle opere che una pubblica amministrazione riesce a portare sul territorio, il mantenimento dell’elevato livello di coesione sociale della nostra comunità resta un obiettivo prioritario”.

Pescara. Presso la nuova caserma “Ermando Parete”, sede nel Nucleo di Polizia Tributaria di Pescara, si è svolto un importante seminario in tema di attività di contrasto alla contraffazione di marchi e brevetti industriali.
L’incontro, promosso ed organizzato dalla Guardia di Finanza e presieduto dal Comandante Provinciale, ha visto la partecipazione di una nutritissima platea di finanzieri più frequentemente impegnati nello specifico settore di servizio e, soprattutto, numerosi rappresentanti di molteplici e famosi brand nazionali e internazionali. Hanno, infatti, partecipato rappresentanti degli uffici anticontraffazione di importanti marchi, tra i qualiNIKE, CONVERSE, LUXOTTICA GROUP, TOD’S, HOGAN.
L’eventoè stato finalizzato ad un’importante scambio tecnico operativo, nonché formativo, a vantaggio reciproco dell’efficacia delle attività di servizio della Guardia di Finanza e dell’adozione di ogni nuovo e utile accorgimento tecnico, da parte delle aziende produttrici.
Infatti, i rappresentanti del Corpo hanno illustrato le nuove tecniche di contraffazione accertate nel corso dei molteplici interventi operati dai reparti della provincia;di contro, i rappresentanti della security dei brand, hanno posto a disposizione la conoscenza dei particolariaccorgimenti tecnico-legaliposti in essere dalle rispettive aziende di appartenenza, per contrassegnare l’originalità dei propri capi e accessori, consentendo così agli operatori una più facile e immediata identificazione dei prodotti contraffatti, intercettati sul territorio.
L’esigenza di un costante e reciproco aggiornamento è, del resto, sentita dal Corpo, atteso chele nuove tecnologie – come rinvenute in taluni ultimi centri di contraffazione di recente scoperti - nonché l’utilizzo della rete internet, rendono sempre più semplice la realizzazione di capi caratterizzati dalla contraffazione di buon livello dei marchi e, di contro, più difficoltosa l’azione di contrasto e di riconoscimento dei capi falsificati.
Gli sforzi del Corpo nel peculiare settore ormai strategico e per il quale è riconosciuta la competenza preminente della Guardia di Finanza, sono testimoniati dalle continue iniziative, anche a favore dei cittadini nonchè dai risultati conseguiti in materia.
Quanto alle prime, si ricorda che è stato reso disponibile l’applicativo S.I.A.C. - sistema informativo anti contraffazione - raggiungibile da chiunque attraverso il sito internet https://siac.gdf.it, in grado di fornire un quadro aggiornato circa l’azione svolta dai vari attori istituzionali che presidiano il “mercato del falso”, mettendo a disposizione dell’utenza anche indicazioni e consigli pratici per evitare di acquistare prodotti contraffatti o pericolosi.
Quanto ai risultati in materia di contraffazione e di connessa sicurezza dei prodotti, la Guardia di Finanza pescarese, nel biennio 2016-2017, in sintesi, ha operato circa 200 interventie sequestrato oltre 1.000.000 di prodotti di vario genere.
L’evento si è concluso con il ringraziamento da parte dei rappresentanti delle aziende intervenuti, per l’iniziativa promossa dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza, auspicando, in sintonia, che tali forme di collaborazione vengano ampliate e ripetute, affinchéil sostegno dell’economia legale e la garanzia di sicurezza dei consumatori, sia sempre più efficace.

Pagina 1 di 19

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione