Articoli filtrati per data: Lunedì, 27 Marzo 2017

Pescara. Nella giornata di giovedì 30 marzo 2017 si potrebbero verificare disagi agli utilizzatori dei servizi della TUA SPA nella sede di L’Aquila a causa dello sciopero indetto dalle segreterie provinciali delle sigle Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Uil e Faisa Cisal.

Lo sciopero potrebbe comportare la mancata effettuazione dei servizi nelle fasce dalle ore 08:30 alle ore 12:30 e dalle ore 16:15 alle ore 20:15.

Tenuto conto delle modalità dello sciopero, la ripresa del servizio immediatamente dopo lo sciopero stesso potrebbe non essere assicurata per alcune corse in partenza nelle fasce orarie da garantire.

TUA S.p.A. si scusa sin da ora per eventuali disagi che potrebbero potenzialmente interessare gli utilizzatori del servizio.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. “Nel pomeriggio di ieri la centrale operativa della Polizia Municipale, coordinata dal comandante Carlo Maggitti ha ricevuto una chiamata che segnalava l'abbandono di materiali in via Raiale, nello spazio retrostante il canile".

Così in una nota il vicesindaco di Pescara e assessore alla Viabilità, Enzo Del Vecchio, e l'assessore alla Tutela del Mondo Animale, Giuliano Diodati, che aggiungono: "E' stato immediato l'intervento di una pattuglia, che ha constatato la gravità della situazione e ha allertato altri uomini per l'entità degli interventi da mettere in campo, perché sul posto c'era una vera e propria discarica di materiale proveniente dalla dismissione di un capannone industriale. I rifiuti erano stipati in sacchi, in cui è stato rinvenuto materiale isolante, resti di amianto, pneumatici e altri inquinanti, tutti materiali che è vietato immettere nel ciclo urbano dei rifiuti. Dall'interno di uno dei sacchi provenivano inoltre dei miagolii e una volta aperto sono, stati liberati 5 gattini appena nati e un sesto ormai morto. A fronte di questo ulteriore rinvenimento e delle segnalazioni raccolte da cittadini del posto e con la piena collaborazione dei volontari della Lega del Cane che gestisce il vicino canile, sono intervenuti altri agenti che hanno consentito il trasferimento immediato dei cuccioli vitali presso un centro veterinario attrezzato, mentre per quello morto, come da prassi, si è fatto arrivare sul posto un veterinario per certificarne il decesso e le cause. Nel frattempo attraverso la targa del mezzo che ha scaricato il materiale, notato da alcuni cittadini, è iniziata un'attività di ricerca degli esecutori, che ha consentito di risalire alla proprietà del furgone. Sempre ieri i maggiori Adamo Agostinone e Donatella Di Persio, che hanno diretto le operazioni, hanno interessato il magistrato di turno di quanto accertato e hanno provveduto al sequestro dell'area, attivando al contempo le indagini necessarie per risalire agli utilizzatori del mezzo e dunque a coloro i quali hanno abbandonato i rifiuti e gli animali nella zona. Su questi penderanno le violazioni di abbandono di rifiuti speciali e pericolosi (art. 255 I e II comma del Decreto legislativo 152 del 2006 Testo Unico sull'Ambiente), nonché la responsabilità penale per la morte di animale, punita con la reclusione fino a un anno per la violazione dell'art. 544 bis del Codice Penale”.

Pubblicato in Cronaca
Lunedì, 27 Marzo 2017 00:00

Pescara, mostra scambio: un successo

Pescara. “Sono stati quasi 2000 i visitatori che sabato e domenica scorsi si sono ritrovati nell'area antistante lo Stadio Adriatico Cormacchia per la Mostra scambio di accessori e ricambi di auto d’epoca a cura della Club Motor per collezionisti, con il patrocinio del Comune di Pescara".

Dice in una nota l'assessore allo Sport del Comune di Pescara, Giuliano Diodati, che aggiunge: "Una rassegna tornata a Pescara dall'anno scorso e giunta alla seconda edizione che ha riscosso un bel successo nel settore e ha incuriosito la città. Circa 50 gli espositori di questa speciale mostra di oggetti e accessori, pubblico arrivato da diverse regioni e rimasto in città per il primo fine settimana di primavera. Collezionisti e cultori del genere, oltre 200 persone hanno pernottato nella città, appoggiandosi all'organizzazione della mostra, molti hanno prferito un mordi e fuggi che ha animato l'antistadio, dando ragione agli organizzatori che dopo l'esordio di settembre ci hanno proposto un anteprima a marzo, esigenza nata proprio su richiesta dei visitatori di allora. Il programma è stato condensato in due giorni, ma dentro oltre ai momenti di scambio, c'è stato spazio anche per il territorio e la conoscenza diretta della città, piazza accessibilissima e di grande effetto per i collezionisti del settore”.

Pubblicato in Cultura e eventi

Francavilla al Mare. I Carabinieri della Stazione di Francavilla al Mare, nel corso di servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione dei reati predatori, hanno arrestato in flagranza di reato D.L.V., 22enne, e N.I. 21enne, entrambi di Pescara e già noti alle forze di Polizia.
I due, poco prima delle 08:00, erano stati notati da una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Francavilla al Mare mentre, a bordo di uno scooter, si aggiravano con fare sospetto per le vie del centro rivierasco. Quando i sospetti hanno sostato, in via Primo Vere, da un controllo a distanza, i militari hanno potuto constatare che il motoveicolo su cui viaggiavano risultava rubato a Pescara un mese prima. I carabinieri, intuendone le intenzioni criminose, hanno quindi deciso di avvicinarsi con circospezione ai 2, che nel frattempo, parcheggiata la moto, si erano acquattati nelle siepi del verde pubblico in prossimità di un istituto di credito. Qui i malfattori avevano indossato scaldacollo per celare il volto e guanti neri, pronti a irrompere nella banca che a momenti avrebbe aperto al pubblico. Nel frangente, mentre l’autopattuglia dei Carabinieri si avvicinava, i malfattori, avendola vista, si davano a precipitosa fuga a piedi, disseminando vari oggetti di cui disfacevano lungo il percorso. Il loro tentativo di dileguarsi non andava tuttavia a buon fine, in quanto venivano prontamente raggiunti dai militari che, dopo una breve colluttazione, riuscivano ad ammanettarli e trarli in arresto. Lungo il percorso è stato quindi recuperato quanto gettato dai fuggitivi, ossia gli scaldacollo, una maschera di carnevale in gomma, i guanti ed una pistola da salve priva di tappo rosso.
Al termine delle formalità di rito, previa informazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Chieti, gli arrestati sono stati condotti presso il carcere di Chieti, con l’accusa di tentata rapina, ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Pubblicato in Cronaca
Lunedì, 27 Marzo 2017 00:00

La 'magia Doogle' continua

Bucchianico. Il Doogle non si ferma più anzi ci sta prendendo decisamente gusto. Altra settimana da ricordare per i ragazzi di Mister Zuccarini che stanno decisamente prendendo sempre più consapevolezza di essere una delle più belle realtà di questa stagione.
La vittoria casalinga nel ritorno delle semifinali di Coppa Abruzzo per 5-3 porta la squadra ad una storica finale ed il successo in trasferta in campionato nello scontro al vertice contro il San Pietro Tollo le fa mantenere la vetta solitaria della classifica con un punto di vantaggio sul Sant’Eusanio. Sabato prossimo dunque si deciderà una buona fetta di questo entusiasmante campionato nell’attesissimo match a Bucchianico proprio fra Doogle e Sant’Eusanio.
I grandi risultati raggiunti finora sono senza ombra di dubbio frutto del grande gruppo a disposizione di Mister Zuccarini, uno che ha saputo lavorare in punta di piedi portando i suoi a quella tranquillità mentale che ha garantito l’andare in campo sempre con la concentrazione giusta.
Dietro ovviamente c’è anche il buon operato dello staff societario che ha creduto in un progetto e in una filosofia di sport stando accanto ai giocatori anche nei momenti difficili di una stagione lunga che finora si è rivelata decisamente positiva.

La partita di coppa ha messo in evidenza la grande forza del gruppo Doogle: storditi all’inizio da un arrembante inizio del Pizzoli (uno 0-3 nel primo quarto d’ora che avrebbe fiaccato qualunque squadra), i giocatori hanno saputo reagire ed invertire le sorti di un match che stava diventando pericoloso in chiave qualificazione.
Un grande gol di Di Nardo (l’uomo chiave del mercato invernale del Doogle che ha saputo inserirsi al meglio nei meccanismi di gioco del mister) e una rete allo scadere del primo tempo del bomber De Sanctis hanno permesso di andare al riposo su un 2-3 che lasciava ampi margini di recupero nella ripresa.
Nella seconda frazione di gioco è stato tutto un altro Doogle: ancora Di Nardo firmava il pareggio e poi Rebecchino con un incredibile gol in girata volante e De Fabiis siglavano il 5-3 che significa andare a giocare la finale prevista il prossimo 25 aprile.

In campionato l’attesissimo scontro al vertice in trasferta con il San Pietro Tollo ha decretato una volta in più che il Doogle è uno dei grandi protagonisti di questa stagione: la squadra di casa voleva fortemente una vittoria dopo la cocente eliminazione in Coppa Abruzzo, invece ha subito una sconfitta che ne complica le ambizioni di successo finale.
Ha aperto le marcature il solito De Sanctis su punizione, poi però il Tollo ha saputo prima pareggiare e poi ribaltare il risultato portandosi sul 2-1.
A quel punto il match si accendeva con due squadre decise a darsi battaglia fino alla fine.
Il primo tempo si chiudeva comunque sul 2-1 per i padroni di casa.
Il Doogle rientrava in campo con un atteggiamento più spavaldo: Mister Zuccarini alzava il baricentro dei suoi per provare ad essere più incisivi in fase di attacco e a dare meno spazio ai quotati avversari. La scelta alla fine risulterà vincente.
Tante infatti le azioni offensive, tre gol messi a segno ancora da De Sanctis, Colalongo e Rebecchino e altri sfiorati (il clamoroso lob di De Sanctis a conclusione di una splendida azione solitaria col pallone che è uscito di un soffio grida ancora vendetta).
Da segnalare che sul finale il Tollo ha giocato la carta del portiere di movimento, ma senza successo anzi il giocatore è stato anche espulso per un fallo a gioco fermo sul portiere Andrea D’Onofrio.
Proprio “il panterone” e capitano del Doogle ha regalato gli ultimi brividi del match quando ha parato un tiro libero allo scadere. Il risultato finale di 4-2 premia la squadra che ha messo in mostra il miglior gioco, ma soprattutto uno spirito indomito di tutti i giocatori che ha regalato un successo preziosissimo in chiave classifica.

Questi i commenti sul magico periodo del Doogle di Mister Gabriele Zuccarini e Wladimiro Di Nardo, sempre più elemento fondamentale nello scacchiere della squadra:

Mister Zuccarini: “Sono davvero entusiasta dei risultati che stiamo raggiungendo grazie a questo gruppo. Il successo contro il San Pietro Tollo mi rende consapevole che siamo sulla strada giusta, visto che è arrivato contro una squadra forte da molti accreditata sin da inizio stagione come una delle candidate più autorevoli alla vittoria del campionato.
Non era facile disputare una partita a viso aperto contro di loro, ma soprattutto rientrare in campo per il secondo tempo con un gol da recuperare. Siamo riusciti ad impostare il match come volevamo adeguando il nostro gioco alla loro forza cercando di essere più incisivi in attacco. Ancora una volta è stata una scelta giusta e sono arrivati tre punti che ci permettono di mantenere la vetta solitaria della classifica solitaria in attesa del recupero della partita del Sant’Eusanio, ma in particolare ci lascia ben sperare in vista di importanti scontri, in primis quello al vertice con il Sant’Eusanio stesso previsto sabato prossimo, poi con la finalissima di Coppa Abruzzo.
Sono ovviamente felicissimo per la storica qualificazione alla finale di coppa: è stato cammino difficile anche in questa competizione alla quale teniamo molto e speriamo di finire anche qui nel migliore dei modi”.

Wladimiro Di Nardo: “Sono arrivato in questa squadra nel mercato invernale e ho trovato un gran clima. Non è mai facile ambientarsi in un gruppo già ben saldo eppure tutti mi hanno subito accolto come se mi conoscessero da una vita.
Malgrado non fossi in perfetta forma fisica, mi sono messo subito a disposizione del Mister Zuccarini pronto a dare una mano ai compagni di squadra nei momenti di difficoltà grazie anche alla mia esperienza maturata negli anni in questo sport.
Partita dopo partita siamo andati sempre meglio e grazie alla nostra forza siamo riusciti ad arrivare prima in finale di Coppa Abruzzo e poi ad ottenere il primato solitario in classifica vincendo anche lo scontro diretto con il Tollo.
La nostra forza? Un gran gruppo capace di unirsi ancora di più nei momenti critici delle partite: quando infatti potrebbe essere facile perdere la testa, noi riusciamo invece a reagire nel modo giusto e a capovolgere le sorti di partite che potrebbero sembrare segnate.
È successo nel ritorno di coppa contro il Pizzoli: eravamo sotto 0-3, invece abbiamo vinto 5-3.
La cosa si è ripetuta a Tollo dove, dopo essere passati in vantaggio grazie al bomber della squadra De Sanctis, siamo andati negli spogliatoi sul 2-1 per loro, ma al rientro in campo la musica è stata ben diversa. Abbiamo capovolto il risultato prima con il “brasiliano” della squadra “Dieguito” Colalongo , poi con un altro acuto di De Sanctis e la ciliegina sulla torta l’ha messa Rebecchino sempre monumentale nonostante le sue non buone condizioni fisiche.
Nel finale c’è stato spazio per una bella parata del “panterone” Andrea D'Onofrio che ha neutralizzato un tiro libero. Un gran gruppo che non ha paura di niente e nessuno: ormai siamo come una grande famiglia tutti uniti dal primo all'ultimo. Un applauso va a tutta la dirigenza.
Dedico il raggiungimento della finale di coppa al nostro tifoso numero uno, Enzo, che ci segue da inizio campionato. Un mio bilancio di questa esperienza finora? Decisamente positivo, sono contentissimo di essere arrivato qui!”.

Pubblicato in Sport

L'Aquila. Al via nelle scuole dell’Abruzzo la IX edizione di “Coltiva il tuo Sogno”, l’iniziativa promossa da ING Bank che si rivolge ai bambini delle scuole elementari per avvicinarli - attraverso un approccio creativo e proattivo - alla gestione ottimale delle risorse a loro disposizione (denaro, tempo, risorse naturali) in un’ottica progettuale, e che dal suo lancio nel 2008 ha visto coinvolte l’80% delle scuole primarie italiane per un totale di 850 mila bambini.
Con questa iniziativa, ING Bank si è posta l’obiettivo di contribuire all’educazione finanziaria delle giovani generazioni affinché diventino adulti consapevoli rispetto alla gestione delle proprie finanze, ma non solo. Il tema assume un’importanza ancor più rilevante in un contesto come quello italiano, caratterizzato da un basso livello di alfabetizzazione finanziaria in ampie fasce della popolazione. Dall’indagine sul benessere finanziario delle famiglie italiane, condotta da GfK per ING , è infatti emerso che il 79% degli italiani ritiene di possedere una conoscenza scarsa o molto scarsa dei termini finanziari di base, mentre solo il 36% del campione afferma di conoscere il concetto di diversificazione del portafoglio e meno di un terzo comprende come funzioni la correlazione tra rischio e rendimento di un investimento. Il 67% del campione ha inoltre dichiarato di non interessarsi affatto all’educazione finanziaria, mentre solo il 2% riserva a queste attività alcune ore ogni settimana.
Tra le novità di quest’edizione, un kit per le scuole profondamente rinnovato per renderne la fruizione ancora più semplice ed immediata da parte degli insegnanti e dei ragazzi e un nuovo concorso, completamemente digitale: “Idee di futuro, il sogno che ho in testa”.
La nuova sfida inviterà le classi a lavorare come fossero delle piccole start-up per individuare e risolvere i bisogni della comunità attraverso progetti originali e innovativi. Altra novità dell’edizione 2016/2017 è la modalità di votazione che coinvolgerà direttamente gli insegnanti, che caricheranno i progetti direttamente sul sito, i familiari e i visitatori del sito che potranno condividere i progetti per ricevere voti, con una modalità prettamente “social”.
I 10 progetti più votati riceveranno “BeeBot”, strumento per imparare il coding, ovvero il linguaggio di programmazione. Quelli che raggiungeranno invece più di 50 voti (massimo 5) saranno premiati con “Kano”, un kit per costruire un computer fai-da-te. Infine, i tre progetti più meritevoli secondo la giuria riceveranno una stampante 3D e un corso di formazione per il suo utilizzo.
“Coltiva il tuo Sogno” ha inoltre una finalità benefica: anche per il 2017 è stata infatti rinnovata la partnership con UNICEF che prevede la donazione all’associazione di 30 euro per ciascuna classe che parteciperà al concorso, per sostenere progetti di formazione degli adolescenti in Zambia e Nepal.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito Coltiva il tuo Sogno.

Pubblicato in Economia

Montesilvano. Le esperienze artistiche che negli ultimi mesi sono state promosse a Montesilvano. E’ quanto racchiuso nel catalogo Montesilvano Oggi / Now 2015 – 2016 che giovedì 30 marzo, alle 18, verrà presentato a Largo Belvedere a Montesilvano Colle in una iniziativa organizzata dal Comune di Montesilvano in collaborazione con Zerynthia, Associazione per l'Arte Contemporanea.
La pubblicazione testimonia due esperienze di arte contemporanea che hanno trovato in Montesilvano terreno fertile per potersi sviluppare: la prima è l’opera site-specific “L’Albero della Cuccagna” di Felice Levini, parte dell'omonimo progetto italiano curato da Achille Bonito Oliva, inizialmente installato nell’area antistante la Stella Maris e dal 3 settembre ospitato al belvedere di Montesilvano Colle. La seconda è l'esperimento didattico, nell’ambito di Abruzzo Open Day Edizione Winter 2016, “NU Sèm Scopriamo l’Abruzzo giocando con l’arte!” curato da NOW - New Operation Wave, la rete operativa internazionale nata per amplificare il confronto tra i diversi interpreti del contemporaneo.
«Dopo le presentazioni già avvenute a Brera e Venezia - spiega il primo cittadino, Francesco Maragno - abbiamo voluto proporre questo catalogo ai nostri concittadini. Non sarà la semplice presentazione di un’opera che ripercorre gli importanti appuntamenti artistici che, grazie alla collaborazione con Mario Pieroni e Dora Stiefelmeier fondatori di Zerynthia, abbiamo promosso sul nostro territorio, ma un nuovo inizio di un percorso di collaborazione anche con i comuni vicini, nel segno di un’arte di respiro internazionale. Giovedì infatti si terrà una tavola rotonda alla quale parteciperanno anche i Comuni di Città Sant’Angelo, Catignano e Loreto Aprutino, tutti teatro di appuntamenti artistici di elevatissimo spicco».
Montesilvano Oggi / Now 2015 - 2016 è un punto di partenza per rispondere, avvalendosi di nuovi linguaggi, alla necessità di dialogo e di apertura nel territorio. La tavola rotonda, dal titolo “Luoghi Comuni. L’arte connette città e paesi”, rifletterà su come sviluppare nuove dinamiche nelle città e nei paesi tramite l'arte. È un appuntamento per riportare l’attenzione sulla dimensione sociale e sull’importanza di abitare un luogo creando esperienze di respiro internazionale attraverso la collaborazione di amministrazioni pubbliche, imprenditori, artisti, operatori legati al luogo. Relatori saranno il sindaco di Montesilvano, Francesco Maragno, Enrico Valentini, sindaco di Catignano, Alice Fabiani, vice sindaco di Città Sant’Angelo, Gabriele Starinieri sindaco di Loreto Aprutino, Mario Pieroni, Zerynthia Associazione per l’Arte Contemporanea ODV, Elena Petruzzi, imprenditrice, Villa Maria / ELAHOTEL S.R.L., Bruno Peca, imprenditore, BR1 Cultural Space, Paride Petrei, artista. La tavola rotonda verrà moderata da Carla Capodimonti, NOW New Operation Wave.

Pubblicato in Cultura e eventi

Montesilvano. «A partire da lunedì 3 aprile potremo riaprire nuovamente il bando pubblico relativo ai fondi destinati agli inquilini morosi incolpevoli, con l’auspicio di poter dare una opportunità a più persone». Lo annuncia l’assessore alle Politiche per la Casa Ottavio De Martinis che specifica: «Questo avviso pubblico, che attinge ai fondi regionali, è un importantissimo strumento per agevolare quanti sono destinatari di un provvedimento di sfratto a causa di serie difficoltà economiche. I requisiti stabiliti dalla Regione erano particolarmente rigidi. Non a caso nella prima emanazione abbiamo ricevuto solo un’unica richiesta. Ora abbiamo ricevuto una comunicazione dalla Regione, che ringraziamo per la collaborazione dimostrata, che consente a tutti i Comuni di riaprire nuovamente i termini e di ammorbidire i requisiti per l’accesso».
I fondi regionali messi a disposizione del Comune ammontano a 116.400 euro. Per ciascun richiedente il contributo massimo arriva ai 4500 euro e viene erogato direttamente al proprietario dell’abitazione.
Nel nuovo bando verranno potenziate le cause di morosità incolpevole che potranno rientrare nei criteri per l'accesso ai contributi. Non verrà più richiesta la consistente riduzione del reddito complessivo, ma l'unico requisito, di tale tipologia, verrà indicato dal valore ISEE. Inoltre, sarà sufficiente un atto di intimazione di sfratto per morosità, con citazione per la convalida.
«Grazie a queste modifiche - conclude l’assessore - siamo sicuri che potranno partecipare più persone, approfittando di questa opportunità importante per non perdere la loro abitazione».

Pubblicato in Politica

Chieti. Al via il primo appuntamento del percorso formativo Come progettare, gestire e rendicontarei progetti comunitari’previsto dal protocollo di intesa tra la Camera di Commercio di Chieti, le sue Aziende speciali e la Managing Authority del Programma IPA Adriatic CBC firmato lo scorso 8 marzo.

il 28 marzo, dalle ore 9.30 alle 13:00, nel palazzo storico della Camera di Commercio di Chieti di Piazza G.B. Vico 3, si terrà il seminario ‘I partenariati nella programmazione 2014-2020’.

Il percorso formativo sviluppato da ManagingAuthority ed Agenzia di Sviluppo mira a creare le condizioni perché i soggetti pubblici e privati potenziali beneficiari di bandi possano elaborare un progetto di successo per accedere ai fondi comunitari che la programmazione 2014-2020 mette a loro disposizione.

Nell’evento del prossimo 28 marzo, vista la prossima pubblicazione del primo bando di riferimento, sarà presentato il Programma di Cooperazione transfrontaliera INTERREG CBCITALIA - CROAZIA, una delle principali novità della Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020 per il quale il desk Enterprise Europe Network di Agenzia di Sviluppo sarà a disposizione dei partecipanti per informazioni ed assistenza.

“Lavorare “per progetti” significa saper pianificare attività rispondenti ai requisiti del bando e ai bisogni dei partner di progetto,le parole di Paola Di Salvatore, Autorità di gestione e Dirigente del Servizio della Cooperazione e Territoriale IPA Adriatic, che ribadisce che “il percorso formativo permetterà di avvicinare sempre più l’Europa e i suoi fondi per lo sviluppo alle imprese e ai cittadini”.

“Sviluppare un sistema integrato di competenze ci permetterà di creare un modello virtuoso non solo per l’Abruzzo ma per tutta l’area Adriatico-Ionica.Stiamo riuscendo, afferma Roberto Di Vincenzo presidente della Camera di Commercio di Chieti, ad affermare una modalità vincente per l’utilizzo delle risorse comunitarie”.

Il programma del seminario del 28 marzo prevede gli interventi di Paola Di Salvatore sul tema “Il Programma IPA Adriatic CBC e la rilevanza nell’area adriatico-ionica, i suoi progetti e la nuova programmazione 2014-2020; Barbara Trincone, Project Manager Montenegro che tratterà di “Partenariato e Project Management, redazione delle proposte progettuali e costituzione del partenariato”. A seguire Giovanni Marcantonio, Project Manager Enterprise Europe Network presenterà “I servizi della Commissione europea per l’accesso ai fondi e lo sviluppo di partenariati per la Cooperazione Territoriale Europea”; Federica Di Bartolomeo, Programme Financial Manager Senior e Piergiorgio Scimia, Project Financial Manager and monitoring Junior con il supporto diRomolo De Michele,Programme Assistant Senior, esporanno un caso concreto di “Gestione finanziaria di un progetto del Programma IPA Adriatic CBC”.

L’evento è aperto a tutti gli interessati: imprese e loro forme aggregative, enti locali, Università, centri di ricerca. La partecipazione è gratuita, previa iscrizione online sul sito www.agenziadisviluppo.net.

Pubblicato in Economia

Chieti. Secondo premio nazionale "Turismi Accessibili", scadenza: 5 aprile 2017, per partecipare e farsi votare. Possono partecipare gratuitamente giornalisti, pubblicitari e comunicatori, ma anche enti, aziende, istituzioni culturali, associazioni ecc. che gli hanno affidato iniziative d'informazione e di comunicazione legate all'accessibilità.

 Il concorso è a partecipazione gratuita. Ai partecipanti è richiesto soltanto di dare visibilità al concorso sui loro canali on-line (social network, siti web, blog ecc.), pubblicando il logo del premio e indicando il link al sito web www.turismipertutti.it oltre che l'hashtag ufficiale #PTA17. La scelta dell'opera con la quale partecipare è totalmente libera, ma deve essere incentrata su come viene presentato il turismo accessibile in Italia.

 "Turismi Accessibili - Giornalisti, Comunicatori e Pubblicitari superano le barriere" premia, infatti, articoli, servizi radio-televisivi, spot pubblicitari, video e campagne di comunicazione realizzati da giornalisti, pubblicitari e comunicatori per raccontare chi è riuscito a produrre sviluppo socio-economico unendo i concetti di attrattività, innovazione, estetica e/o sostenibilità alla cultura dell'accessibilità.


MAGGIORI INFORMAZIONI:

http://www.dirittidiretti.it/detail.asp?ID=318

Pubblicato in Cultura e eventi
Pagina 1 di 4

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione