Articoli filtrati per data: Giovedì, 09 Marzo 2017

Pescara. “La notte scorsa un grosso pino all’interno del cimitero vecchio di Colle Madonna si è schiantato al suolo. Gli operai alla riapertura della struttura hanno constatato quanto accaduto e messo l’area in completa sicurezza, per verificare la situazione. La zona interessata dal crollo è stata interdetta, perché ha interessato diverse file di loculari e anche una gradinata di accesso ai vari campi".
Così in una nota il vicesindaco di Pescara e assessore ai Cimiteri, Enzo Del Vecchio, che aggiunge: "Il personale di Attiva e del Comune hanno subito attivato tutte le necessarie misure volte a rimuovere la grossa alberatura, sono inoltre state attivate indagini e analisi per verificare eventuali conseguenze sui loculi e le fosse della zona, nonché sulla solidità delle altre alberature che si trovano nel cimitero. L’albero in questione, che alla vista non presentava alcuna criticità, né elemento di rischio per la pubblica incolumità, dopo lo schianto ha rivelato come tutto apparato radicale fosse superficiale, il terreno e la presenza di tombe a terra hanno impedito la sua piena ramificazione, criticità che sarà attentamente valutata dai tecnici del Comune e Attiva che gestisce da due anni il cimitero per vedere se altri alberi si trovano nelle medesime condizioni. Lo schianto è sicuramente anche da mettere in relazione con le abbondanti piogge dei giorni scorsi che hanno saturato d’acqua il terreno e delle raffiche di vento della notte in cui è caduto che hanno sicuramente completato il quadro critico causando il crollo”.

Pubblicato in Cronaca
Giovedì, 09 Marzo 2017 00:00

Sambuceto, nuovo Atm per l'ufficio postale

Chieti. Un nuovo ATM Postamat per l’ufficio postale di Sambuceto (corso Italia). La nuova installazione fa parte di un piano di interventi straordinari che in tutta la regione prevede la sostituzione dei vecchi apparecchi con sportelli automatici di ultima generazione, in grado di garantire elevati standard di sicurezza e prestazioni tecnologicamente avanzate. In provincia, intanto, è stato installato un nuovo ATM nell’ufficio di Sant’Eusanio del Sangro. Salgono così a 85 in tutto il territorio teatino.

Attraverso gli sportelli automatici Postamat, oltre al prelievo automatico di denaro contante, è possibile effettuare numerose operazioni come le interrogazioni del saldo e la lista movimenti, le ricariche della carta Postepay e dei telefoni cellulari, il pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale. Gli ATM Postamat possono essere utilizzati dai titolari di carta Postamat-Maestro (compresa la carta libretto postale), aderenti ai circuiti internazionali Visa, Visa Electron, Mastercard, Maestro, JCB, Diners o American Express dai possessori di carta Postepay, dai titolari di Inps Card e di carte di credito.

Pubblicato in Cronaca

Montesilvano. «Rendere Montesilvano sempre più appetibile a livello turistico. Su questo obiettivo primario stiamo continuando a lavorare, così come abbiamo fatto già dal nostro insediamento, in sinergia con gli operatori del settore. Fare sistema è il miglior strumento per ottenere importanti risultati».Con queste parole il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno ha annunciato questa mattina in conferenza stampa le iniziative di promozione turistica 2017 organizzate dal Comune in collaborazione con gli operatori di settore. Alla presentazione hanno partecipato l’assessore al turismo Ernesto De Vincentiis, il consigliere Adriano Tocco, l’assessore agli eventi Ottavio De Martinis, il consigliere Carlandrea Falcone e Daniela Renisi presidente di AlberghiaMo. Durante la conferenza è stato proiettato per la prima volta “Montesilvano, dall’alba al tramonto”, video di marketing territoriale realizzato dall’associazione AlberghiaMo, con il coordinamento di Massimo Melizzi dell’Agenzia Yang, prodotto dalla Manta Movie con la regia di Peppe Melizzi. Il video, oltre a mostrare tutte le bellezze di Montesilvano propone una giornata tipo per il turista, dall’alba al tramonto evidenziando servizi, attività e strutture offerte ai villeggianti.
«Quest’anno ci sono tutti i presupposti per fare un ottimo lavoro - ha aggiunto il sindaco -, grazie alla stretta collaborazione con gli operatori di settore. Stiamo mettendo in campo una ricca serie di iniziative volte a valorizzare la vocazione al turismo familiare di Montesilvano». E proprio grazie alla sua inclinazione a soddisfare le esigenze di intere famiglie con bambini, Montesilvano dal 2011 è insignita della Bandiera Verde, riconoscimento conferito da un comitato tecnico – scientifico di pediatri italiani, alle città dotate di spiagge a misura di bambino. «Il 2 e il 3 giugno prossimo - ha sottolineato l’assessore De Vincentiis – Montesilvano ospiterà la cerimonia di consegna di questo vessillo che proprio nel 2017 compie 10 anni. Ciò significa che oltre 100 sindaci, provenienti da tutta Italia, verranno a Montesilvano. Stiamo lavorando per rendere anche questo importantissimo appuntamento, un evento fisso della città». Per catturare ulteriormente il turismo familiare, l’Amministrazione ha rilanciato la “Free Children Card”, iniziativa come ha ricordato il consigliere Adriano Tocco che «abbiamo ideato nel 2009 e che oggi rivalorizziamo ulteriormente. Si tratta di una card per sconti e promozioni per bambini dai 0 a 6 anni nelle strutture convenzionate. Sono già 19 gli alberghi che hanno aderito, tanti ristoranti e gelaterie grazie alla collaborazione delle associazioni RistoriaMo e GelatiaMo». Proprio durante la conferenza stampa anche i balneatori presenti hanno dichiarato la loro adesione all’iniziativa. Tocco ha poi annunciato la partecipazione dell’Amministrazione e degli operatori turistici di Montesilvano alla Children's tour, la fiera dedicata alle vacanze per bambini e ragazzi che si terrà a Modena dal 17 al 19 marzo. «Si tratta di una fiera molto importante - ha dichiarato Tocco - dove saremo presenti nello stand della Regione Abruzzo, grazie all’ospitalità della DMC Terre del Piacere». «E’ ora che il tessuto commerciale ed economico di Montesilvano si ponga in prima linea - ha dichiarato Daniela Renisi presidente di AlberghiaMo -. Noi albergatori lo abbiamo fatto con questo video. Ciò che è importante è costruire insieme un progetto che sia creativo, si fondi su ciò che il territorio ha da offrire e soprattutto sia durevole nel tempo. Solo così possiamo creare valore». Un plauso alle iniziative presentate è giunto da Giancarlo Zappacosta, direttore del Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio della Regione Abruzzo.
Collaborazione con gli operatori del territorio è alla base anche della predisposizione del cartellone delle manifestazioni estive come ha rimarcato l’assessore Ottavio De Martinis che insieme al consigliere Falcone ha annunciato un altro grande evento dell’estate 2017, ovvero una manifestazione in onore di Dean Martin di cui il 7 giugno ricorrerà il centenario della nascita.

Pubblicato in Politica

Torre de’ Passeri. Un’esperienza indimenticabile per perfezionare tecnica e prestazioni grazie alla presenza di formatori qualificati, ma anche la possibilità di allenarsi in vasca con altri atleti rafforzando amicizie e conoscendo nuove realtà sportive.
La piscina comunale di Torre de’ Passeri è pronta ad ospitare sabato 11 marzo, dalle ore 15,00, “Abruzzo4Future 2017”, la collegiale di nuoto aperta a tutti gli atleti qualificati ai campionati italiani, mentre gli organizzatori continuano nella raccolta di adesioni e lavorano per rendere gradevole e proficua questa sessione di lavori in acqua.
Sarà certamente un pomeriggio vivace per l’impianto sportivo torrese, che si trova all’interno della Villa comunale, in via degli Alpini, quello in programma sabato, nel corso del quale tecnici specializzati guideranno questo speciale allenamento a cui si potrà assistere liberamente dagli spalti.

“Abbiamo accolto con entusiasmo questa bella iniziativa – hanno sottolineato il primo cittadino Piero Di Giulio e l’assessore allo Sport Giovanni Mancini - che rappresenta una grande opportunità per il nostro territorio con l’obiettivo anche di monitorare e conoscere gli atleti abruzzesi e confrontarsi con gli allenatori presenti”.

Nel corso del pomeriggio, la società Sangiò nuoto, che gestisce l’impianto natatorio torrese, presieduta da Daniele Corrado, ha previsto anche una breve cerimonia per la consegna di borse personalizzate per i bambini ed ragazzi della Propaganda che sono impegnati nel nuoto pre agonistico proprio a Torre de’ Passeri.

Abruzzo4future è un progetto nato per volontà delle associazioni sportive abruzzesi Centro nuoto Sulmona, 99 Sport L’Aquila, Interamnia Fitness Teramo e Swamp Swimming Francavilla, con l’intento di valorizzare le realtà sportive natatorie esistenti in Abruzzo e veicolare idee e progetti sul nuoto, al servizio di atleti e tecnici, attraverso la collaborazione tecnica tra club della regione e creando una rete di servizi che abbiano al centro dell’attenzione la cura il rispetto e la crescita morale e culturale del giovane atleta.

Infoline 33132660000 e 3487510528

Pubblicato in Sport

Pescara. Parte ad Aprile la terza edizione dei corsi gratuiti di arti marziali per autodifesa personale riservati ad una platea femminile, presso l’Accademia Karate DO Asd di via Lago di Campotosto. Un progetto patrocinato dagli assessorati allo Sport e alle Pari Opportunità e a cura della Commissione Pari Opportunità del Comune.
“Il progetto promosso dalla Commissione Pari Opportunità nell’autunno 2015 e riproposto nel 2016, torna grazie alla collaborazione con gli assessorati allo Sport e delle Pari Opportunità – afferma Tiziana Di Giampietro la presidente della Cpo e curatrice del progetto – Il secondo corso si è concluso a dicembre e a metà febbraio ha avuto come appendice un convegno nell'Aula Alessandrini del Tribunale dedicato a "La sconfitta della violenza", che ha visto, oltre alla partecipazione del sindaco Marco Alessandrini anche di figure di rilevanza locale e nazionale . Parliamo di un’attività innanzitutto salutare, perché consente alle iscritte di avvicinarsi a una disciplina sportiva fondamentale anche per l’equilibrio psico-fisico di chi la pratica. Le donne che hanno partecipato alla seconda edizione sono state circa un centinaio. Per frequentarlo è necessario essere residenti a Pescara, aver compiuto 14 anni e avere la certificazione medica per la pratica di sport. Il corso è gratuito e tenuto da docenti altamente qualificati (diplomati Coni-Csen) e si avvarrà anche di una consulenza psicologica e legale. Le iscritte saranno introdotte a strategie, tattiche e tecniche di autodifesa personale contro ogni tipo di aggressione: scippo, rapina, violenza”.
Le iscrizioni vanno effettuate entro il 31 marzo presso l’Accademia Karate Do Asd di via Lago di Campotosto, o prenotando ai numeri: 085/53548 – 346/9642908 dalle 17 alle 21. Le lezioni si svolgeranno nei mesi di aprile, maggio e giugno, con incontri bisettimanali. Le iscritte dovranno pagare soltanto il prezzo della copertura assicurativa pari a 30,00, cifra rimasta invariata dal primo anno.

Pubblicato in Sport

Pescara. Consentiranno una maggiore partecipazione nella gestione di parchi e aree verdi le novità introdotte di recente dal Consiglio Comunale al Regolamento per la fruizione dei parchi cittadini, volte a stimolare forme di collaborazione attiva da parte dei privati. Questo quanto illustrato stamane in conferenza stampa dall’assessore a Parchi e Verde Pubblico Laura Di Pietro, dal presidente del Consiglio Comunale Antonio Blasioli e dal presidente della Commissione Consiliare Ambiente Fabrizio Perfetto.

“Il Consiglio ha approvato una modifica al Regolamento che ne consentirà una migliore gestione a vantaggio non solo dell’Ente, ma soprattutto dei cittadini – illustra l’assessore Laura Di Pietro – Il Comune non riesce a gestire al meglio tutte le 54 aree verdi cittadine. Le due esperienze di gestione esterna hanno prodotto risultati tanto eccellenti da diventare dei veri e propri modelli per accessibilità, decoro, sicurezza, pulizia e animazione, parliamo di Villa Sabucchi e Villa De Riseis, affidati rispettivamente alla Laad e alla Cooperativa Aurora Valori e Sapori. Purtroppo non possiamo permetterci una gestione diretta di tutte le altre, questo sia per esiguità di risorse economiche che umane da parte dell’Ente, ma con la modifica passata in Consiglio possiamo rendere più attrattivi investimenti da parte di privati che in cambio potranno averne la gestione per dieci anni. In pratica il Regolamento consentirà a chi ne manifesterà le intenzioni, la realizzazione di una piccola struttura, al massimo di 32 mq, un casotto che possa diventare un chiosco, un centro di riferimento o una sede di associazione; nel caso di parchi con strutture sportive, oltre al casotto si potrà realizzare anche uno spazio a supporto degli impianti presenti (spogliatoi ad esempio): tutto questo in assumendosi la gestione del parco. Il privato potrà realizzare la struttura scorporando il valore del canone ricognitorio fino all'importo speso e solleverà per la durata di dieci anni il Comune da attività di gestione quali: apertura e chiusura, pulizia, cura, decoro e anche lotta al degrado, perché così potremo assicurare una presenza continua sulle aree, capace di scoraggiare frequentazioni a rischio e rendere più vivibile l’area. I tempi saranno rapidi, entro l’estate procederemo con dei bandi per dare le linee guida, che saranno ad hoc per ogni area papabile.
In questi anni abbiamo più volte sollecitato l'adozione delle aree verdi da parte dei cittadini, ma molti sono stati i dinieghi perché il Regolamento non consentiva investimenti che fossero minimamente remunerativi per i soggetti interessati. In questo modo potremo avere maggiori adesioni e migliorare la vita dei e nei parchi, rendendola più sicura, tutelandola da vandalismo e dal degrado, che sono i nemici peggiori contro cui combattiamo. Alla fine del periodo l'Amministrazione deciderà se mantenere la struttura o dismetterla”.

“Va in porto un lavoro importante dell’Amministrazione e della Commissione Ambiente – aggiunge Fabrizio Perfetto - Abbiamo fatto diversi sopralluoghi per capire come agire e quali fossero quelli più vocati e ovunque le richieste sono state tutte volte al quantificare non solo un risparmio dell'Ente nella gestione, ma anche dei benefici per chi prende il parco in carico. Esempi positivi sono quelli dei parchi già affidati: con l'associazionismo riusciamo a farli vivere e ad assicurare un presidio costante che tiene lontani vandali, individui poco raccomandabili e garantisce la sicurezza per tutti i cittadini che li frequentano”.

“Un'Amministrazione in predissesto ha due possibilità – conclude il presidente Antonio Blasioli - dire che il piatto piange e piangersi addosso, o innovare e sperimentare nuove tecniche amministrative per il bene della comunità, coinvolgendola. Come verde pubblico, con i nostri 54 parchi, le riserve e tutte le aree verdi in crescita, penso anche al parco fluviale, avremmo bisogno di almeno 50 dipendenti per controllare tutto, ma ne abbiamo 7 e dunque non possiamo essere ovunque. In questo modo riusciamo a rendere remunerativo l'investimento per i soggetti interessati e a fare avere i maggiori vantaggi alla comunità, perché i casotti saranno luogo di servizi all’utenza e anche di attività, oltre a riferimento quotidiano per la sicurezza. Avere dei parchi con una presenza fisica aiuterà i fruitori a sentirsi tranquilli specie nelle ore notturne, aumenta la percezione di sicurezza per un genitore sapere che in un parco c'è sempre qualcuno e aiuta anche nell'ottica di collaborazione una interlocuzione tra chi realizzerà i manufatti e le forze preposte al controllo del territorio. Ci sono parchi che potrebbero avere una grande appetibilità, come il parco Florida, o quelli con strutture sportive come il Baden Powel che con una gestione viva potrebbero essere frequentati meglio e anche completati con strutture di appoggio agli impianti che ospitano, ma così sono inutilizzabili”.

Pubblicato in Politica

Montesilvano. «Abbiamo contestato la cattiva gestione del Parco della Libertà alla cooperativa Castelfino, intimando l’intervento per ripristinare il giusto decoro, pena la risoluzione del contratto». E’ quanto afferma l’assessore al verde pubblico Ernesto De Vincentiis, in merito alla condizione del parco, vicino il centro di intrattenimento Porto Allegro, la cui gestione è stata affidata, nel 2014, alla cooperativa Castelfino. Tra i compiti a carico dell’associazione le operazioni di sfalcio dell'erba, di pulizia e innaffiamento delle aiuole e del prato, la pulizia del laghetto, la manutenzione ordinaria e quella dei servizi igienici e la garanzia della costante presenza di addetti durante l'apertura del parco. «Nei giorni scorsi -  specifica De Vincentiis -  abbiamo eseguito una serie di sopralluoghi all’interno del parco, anche alla luce di segnalazioni da parte di cittadini  attenti alla cosa pubblica e desiderosi di vivere in ambienti sani ed accoglienti. Purtroppo quanto abbiamo constatato non è assolutamente soddisfacente. Quasi nessuna delle mansioni che la cooperativa avrebbe dovuto eseguire in realtà è stata garantita, a cominciare dall’apertura incustodita del parco, per proseguire con la cattiva cura della pulizia sotto ogni punto di vista. Stiamo provvedendo a contestare alla cooperativa la cattiva gestione -  conclude De Vincentiis -. L’associazione dovrà immediatamente intervenire, in caso contrario non escludiamo la risoluzione del contratto e la ricerca di nuovi gestori».

Pubblicato in Politica

Sambuceto. È nato nel 1999 ma è ormai un “veterano” del Sambuceto Calcio. Luca Camperchioli sta infatti per concludere la sua quarta stagione in maglia viola, ed è quindi allo stesso tempo il più giovane (anagraficamente), ma anche il più vecchio (calcisticamente) nello spogliatoio viola.E quest’anno, a dispetto della sua giovanissima età, sta vivendo la sua “consacrazione” in prima squadra, con mister Tatomir che sembra voler puntare sempre più sul suo apporto nel ruolo di “ala” (prevalentemente sulla corsia destra, ma adattandolo anche su quella sinistra a partita in corso). E quindi, dopo aver fatto tutta la trafila dagli Allievi alla Juniores alla Cittadella dello Sport, adesso Camperchioli sta dando il suo ottimo contribuito alla causa della prima squadra nel brillante campionato sin qui disputato dal Sambuceto in Eccellenza.
La vittoria di domenica scorsa sul Morro d’Oro ha sancito l’ufficiale superamento della quota 40 punti, con il virtuale raggiungimento dell’obiettivo primario stagionale, ossia la salvezza. Ma il giovanissimo giocatore, con grinta, è pronto a continuare a “combattere”, a livello sportivo, fino alla fine: «Non ci dobbiamo accontentare», spiega, «dei 41 punti conquistati fino a questo momento, ma dobbiamo cercare di arrivare il più in alto possibile».
Il raggiungimento dell’obiettivo passa sempre dalla forza del gruppo, coeso e compatto in qualsiasi occasione, come si evince dalle stesse parole del numero 7 viola quando gli si chiede del rapporto con i suoi compagni di squadra più grandi (essendo il più giovane): «I miei compagni mi aiutano a fare sempre meglio sia in campo che fuori. Tutta la squadra mi sostiene e mi tende una mano in ogni circostanza».
E ovviamente la coesione del gruppo e anche la conseguenza delle capacità del relativo “timoniere”e dei suoi consigli: «Con mister Tatomir mi trovo molto bene, mi dice di stare sempre concentrato. La frase che mi ripete più spesso è “Non staccare mai la spina”».
Ad agosto compirà 18 anni, e se tra i suoi idoli nel calcio non esita un istante a citare il “Principe” Milito, nel suo ruolo naturale ammira invece le gesta di Neymar. La grinta quindi c’è, l’esperienza sta aumentando domenica dopo domenica, i punti di riferimento sono “ambiziosi”: ecco quindi il baby-veterano Camperchioli in rampa di lancio dal sintetico della Cittadella dello Sport.

Pubblicato in Sport

Chieti. Il Presidente della Provincia Mario Pupillo informa che questa mattina è stato firmato il contratto di appalto per la realizzazione del percorso ciclopedonale sulle aree del tracciato ferroviario dismesso da Ortona a Vasto denominato “Via Verde della Costa dei Trabocchi”, nei Comuni di Ortona, San Vito Chietino, Rocca San Giovanni, Fossacesia, Torino Di Sangro, Casalbordino e Vasto.
Il contratto è stato firmato tra la Provincia di Chieti e l’Associazione temporanea di Imprese con capogruppo la CO.GE.PRI s.r.l. di Guardiagrele.
L’importo contrattuale ammonta a euro =8.031.662,19= di cui:
a) euro =7.757.385,97= per lavori veri e propri:
b) euro =81.523,48= per oneri per l’attuazione dei piani di sicurezza;
c) euro =192.752,74= per corrispettivo per la progettazione di cui:
c.1) euro =64.885,21= per progettazione definitiva;
c.2) euro =127.867,53= per progettazione esecutiva.

Entro i prossimi 40 giorni l’ATI aggiudicataria consegnerà la progettazione esecutiva e successivamente si procederà alla consegna dei lavori. Durante questo periodo sono previsti incontri con i Comuni, i portatori di interesse, gli operatori economici e i gestori delle reti, con lo scopo di condividere ulteriori precisazioni progettuali.
Il Presidente Pupillo ringrazia la Commissione di gara, nelle persone dell’Ing. Giancarlo Moca, Ing. Michele Zulli e Ing. Claudio Menna, nonché il Responsabile del Procedimento Arch. Valerio Ursini, per il complesso e delicato lavoro svolto in questi mesi.
Quest’opera realizzata dalla Provincia, rappresenterà il principale brand turistico della territorio provinciale, quale attrattore turistico e moltiplicatore economico.

Pubblicato in Politica

Chieti. “A seguito delle allarmistiche e infondate dichiarazioni del Consigliere Comunale Luigi Febo, che oggi interviene sulla scuola primaria del Villaggio Celdit, sento il dovere di fare chiarezza sui tentativi di travisare i fatti da parte di chi adotta un atteggiamento terroristico, politicamente parlando, propagando notizie inesatte: nessun alunno della Celdit ha svolto le lezioni sotto la pioggia, tantomeno gli insegnanti sono stati costretti a fare lezione in aule allagate”. Lo afferma l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice.

«Le aule della scuola non si sono allagate né sono state rese inagibili. – prosegue l’Assessore Di Felice – Le problematiche riscontrate dal sottoscritto e dai tecnici comunali riguardano la rottura di un canale di gronda che ha provocato infiltrazioni nel corridoio dell’istituto scolastico. Per far fronte a tale intervento di manutenzione ordinaria, sono stati accantonati 20.000,00 euro.
Quanto al finanziamento di 250.000,00 euro per il miglioramento strutturale dell’edificio – prosegue l’Assessore – puntualizzo che la somma è stata reinserita dall’ Amministrazione comunale nell’annualità 2017.
Ricordo a Febo che tale risorsa economica è stata stralciata dal piano annuale delle opere pubbliche nella seduta di Consiglio Comunale del 19 dicembre 2016 per far fronte ad un debito fuori bilancio relativo alla risoluzione di una vecchissima causa di esproprio che si protraeva da oltre 20 anni, derivante da una sentenza della Corte d’Appello di L’Aquila del 2016. Fui proprio io, nel corso di quella assise civica, a rimarcare che sarebbe stata cura dell’Amministrazione reinserire il finanziamento per l’annualità 2017.
Come esecutivo, abbiamo, inoltre, dato indicazione sia al Settore Lavori Pubblici che agli Uffici finanziari del Comune di dare priorità agli interventi strutturali riguardanti non solo la scuola primaria Celdit e i rimanenti asili nido che non erano stati oggetto di interventi (viale Amendola e via Arenazze), ma anche alle opere di adeguamento alle norme antincendio presso gli altri plessi.
L’Amministrazione Comunale e il settore del quale sono delegato, fin dall’inizio del mandato sta lavorando assiduamente per la Città di Chieti per dare seguito concreto al programma elettorale, nonostante i mille problemi che quotidianamente ci affliggono e le scarse risorse economiche».

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 4

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione