Fossacesia. L’Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente lo scorso 10 luglio ha eseguito gli esami sulla salute delle acque marine di Fossacesia. I risultati dei controlli, effettuati in punti specifici del litorale della Marina, hanno confermato l’ottimo stato di salute del mare. Nel rapporto dell’ARTA che è possibile visionare cliccando sul sito della Regione , si evince come dai campioni prelevati e sottoposti dalle analisi, i parametri registrati sono ottimi. “E’ un risultato soddisfacente sotto ogni punto di vista - commenta il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio -. E’ un merito che va condiviso con tutti i cittadini di questo territorio che, quotidianamente, s’impegnano a rispettare l’ambiente e il mare. Fossacesia, quindi, si propone anche per il 2018 come località turistica accogliente e dal mare cristallino”.

Fossacesia. Il Comandante della Polizia Municipale ed il responsabile del Settore Tecnico del Comune di Fossacesia hanno trasmesso una nota alla Provincia di Chieti, nella quale si chiede di procedere allo sfalcio delle erbe e alla manutenzione delle strade di competenza nel territorio comunale di Fossacesia. “Ci siamo trovati nella condizione di dover sollecitare la Provincia perché vi sono oggettivamente dei rischi alla circolazione stradale - si afferma nella nota del Comune di Fossacesia -. La vegetazione presente costituisce una barriera o addirittura impedisce la corretta visuale ai conducenti degli autoveicoli. Inoltre, vi sono tratti delle provinciali che presentano il manto stradale deteriorato con vistose buche, che rappresentano un pericolo per auto, ciclisti e motociclisti. Una situazione di incuria che di certo, tra l’altro, non rappresenta un buon biglietto da visita per i turisti che scelgono di trascorre di villeggiatura a Fossacesia e per i bagnanti dei centri vicini”. Oltre al negativo impatto sul turismo, la richiesta d’intervento per lo sfalcio delle erbe fa leva anche su altri aspetti, quali la tutela della salute pubblica e di prevenzione contro gli incendi. La nota dell’Amministrazione Comunale di Fossacesia è stata inviata anche al Prefetto di Chieti, Antonio Corona.

Fossacesia. Si inaugura sabato 14 luglio 2018, alle ore 18, presso il Parco dei Priori di Fossacesia (Ch), la mostra d’arte contemporanea dal titolo “L’emozione dell’estate”. Leonardo Paglialonga, presidente dell’associazione “Nemesis”, ha invitato ad esporre oltre 40 artisti provenienti da varie regioni d’Italia e dall’estero (Olanda). La mostra sarà presentata da Ugo Bongarzoni, artista e critico d’arte di Roma, e moderata dalla poetessa Rosetta Clissa. Ci sarà un omaggio allo scultore Sandro Aceto, in arte OTECA, ed un riconoscimento a Bruno Paglialonga, artista, storico e critico d’arte di chiara fama. Al termine gran finale con il concerto del M° Alessandro Melchiorre al pianoforte. L’ingresso è libero. La mostra proseguirà fino al 29 luglio e potrà essere visitata negli orari di apertura del Parco dei Priori.

Fossacesia. Intervenire per mettere in sicurezza Viale San Giovanni in Venere. E’ quanto ha sollecitato l’Amministrazione Comune di Fossacesia alla Provincia di Chieti, proprietaria delle infrastrutture del viale. “Esistono seri problemi sia per la circolazione stradale, che per i pedoni - precisa il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio -. Il viale, per i 1200 metri di lunghezza, è costeggiato da due filari di conifere le cui radici hanno divelto la pavimentazione dei marciapiedi e sollevato in molti punti l’asfalto della strada. Inoltre, spesso si verifica la caduta di rami, provocata dal maltempo. Siamo intervenuti posizionando un’apposita cartellonistica per segnalare la possibilità di cadute sull’area riservata ai pedoni. Abbiamo fissato, inoltre, a 30 km/h il limite di velocità per le auto che percorrono il viale e per due motivi: il fondo stradale è degradato e rappresenta un pericolo per gli automobilisti, senza contare poi la presenza di molte persone, che preferiscono camminare sulla sulla sede stradale anziché usufruire dei marciapiedi, diventati impraticabili”. L’Amministrazione Comunale di Fossacesia ha redatto un apposito studio di fattibilità, approvato dalla Giunta comunale il 24 novembre 2016 per lavori di valorizzazione del viale principale di accesso all’area monumentale dell’Abbazia di San Giovanni in Venere. La spesa complessiva prevista è di circa 4 milioni di euro. Il programma, in fase di sviluppo con la redazione del piano definitivo che prevede la sistemazione dei marciapiedi, è stato trasmesso alla Regione Abruzzo per programmare il relativo finanziamento. “Mi auguro che i tempi per ottenere l’erogazione dei fondi sia breve - ha auspicato il Sindaco Di Giuseppantonio -. Il presidente della Regione D’Alfonso ha promesso il suo sostegno. Così come mi auguro un rapido intervento della Provincia per procedere alle operazioni di manutenzione. Sul viale esistono dei seri rischi per l’incolumità pubblica”.

Fossacesia. Lotta all’erosione costiera, un fenomeno che interessa da vicino anche la spiaggia di Fossacesia, che sul problema ha avuto nei giorni scorsi un incontro in Regione. Per cercare soluzioni che possano contrastare l’evoluzione del fenomeno erosivo, il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, e il responsabile Lavori Pubblici del comune, ingegner Silvano Sgariglia, accompagnati dai consulenti comunali della Corema Spiagge, i geologi Diego Paltrinieri e Giancarlo Farina, hanno presentato al dottor Franco Gerardini, Dirigente del Settore delle Opere Marittime e ad altri tecnici regionali uno studio sperimentale sui fenomeni di erosione costiera già utilizzato in Emilia Romagna e in altre regioni con risultati sorprendenti. I consulenti hanno illustrato la nuova metodologia di approccio e d’interpretazione dei fenomeni di erosione e le tecniche innovative d’intervento, che mirano essenzialmente a stabilizzare le correnti di fondo, causa principale dell’erosione. L’esposizione della nuova tecnica ha suscitato l’interesse della Regione anche e soprattutto perché è stata l’occasione per mettere a confronto i diversi approcci tradizionali, adottati per la soluzione di una problematica molto complessa. Sarà quindi presentato dal Comune di Fossacesia una proposta per proseguire con tali studi sul tratto costiero comunale al fine di sperimentale la validità della nuova metodologia. Le analisi tecniche e la futura progettazione mirano a far allargare la spiaggia di Fossacesia, anche con eventuale sabbia lungo la battigia. Nelle prossime settimane il sindaco incontrerà il sottosegretario alla Presidenza della Giunta Mario Mazzocca. “L’erosione costiera richiede ogni anno interventi che hanno un costo elevato per l’intera collettività – afferma il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. I Comuni come il nostro sono costretti a fronteggiare il problema con continue azioni di ripascimento, che avvengono in situazioni d’emergenza per non veder compromesso il turismo e non mettere in crisi le attività che gravitano attorno al mondo delle vacanze. È necessario fare di più e lavorare per valutare l’opportunità di adottare metodi innovativi in grado di contrastare definitivamente il fenomeno erosivo con interventi strutturali”.

Fossacesia. Sono iniziati e termineranno in 30 giorni i lavori di manutenzione e messa in sicurezza del percorso pedonale che collega il marciapiede adiacente alla SS16 Adriatica, nei pressi della rotatoria all'intersezione con la Strada Provinciale ex SS 524 Lanciano-Fossacesia, con l'ex tracciato ferroviario. Si tratta di un percorso pedonale inclinato, lungo circa 60 metri, che viene utilizzato per raggiungere il mare, soprattutto nel corso della stagione estiva. I lavori sono finanziati dalle economie derivanti dalla realizzazione della rotonda,che sono state recuperate dal sindaco Di Giuseppantonio grazie all'Anas, e prevedono tre tipologie di azioni: la messa in sicurezza del percorso pedonale che collega il marciapiede adiacente la rotatoria e l’ex tracciato ferroviario e quindi il mare attraverso la sistemazione del fondo con pavimentazione in betonelle; la messa in sicurezza dei pali di pubblica illuminazione a servizio della Statale Adriatica, a nord del rondò; la sistemazione del parapetto metallico a protezione del marciapiede adiacente la SS16, in località La Penna. “Sono lavori che avevamo messo in cantiere per rendere omogeneo il percorso pedonale esistente – dichiara il Sindaco di Fossacesia – Enrico Di Giuseppantonio -. Gli interventi procederanno senza interferire con i lavori in corso per la realizzazione della Via Verde della Costa dei Trabocchi”.

Fossacesia. Dal 1 luglio è operativa sul lungomare di Fossacesia, tutti i giorni della settimana, la Guardia Medica Turistica allestita presso l’edificio comunale della scuola dell’infanzia. Il presidio medico sarà aperto tutti i giorni con il seguente orario: 10-13 al mattino e 15-18 nel pomeriggio, con presidio di un’ambulanza. Nei prossimi giorni sarà aperto anche lo sportello farmaceutico. Sul lungomare di Fossacesia Marina è aperto anche l'Ufficio Informazioni Turistiche “Una Costa per tutti”, istituito dall’Amministrazione Comunale. Il presidio è anche Punto Blu, con tutte le informazioni relative alla Bandiera Blu della FEE. L’ufficio osserverà un’apertura giornaliera dal lunedì alla domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.30 e resterà aperto fino al 15 settembre. “L’Ufficio Informazioni Turistiche – dichiara l’assessore al Turismo Paolo Sisti - sarà un punto di riferimento importante per i turisti e i villeggianti sulle offerte turistiche della costa dei trabocchi, sul calendario degli eventi e delle manifestazioni estive di Fossacesia; offrirà altresì indicazioni sulle strutture ricettive presenti sul territorio comunale nonchè provvederà alla distribuzione gratuita del materiale informativo” “La stagione balneare entra nel vivo e abbiamo attivato tutti i servizi utili per accogliere turisti e villeggianti - dichiara il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio - La nostra offerta Turistica si basa sulla qualità eccellente delle acque di balneazione e sui numerosi servizi offerti nei lunghi tratti di spiaggia libera. Tra l’altro stiamo individuando un tratto di spiaggia da riservare agli sport acquatici, poiché la spiaggia di Fossacesia è meta di numerosi appassionati di surf in ragione delle favorevoli condizioni di vento.”

Fossacesia. Tre telecamere alla rotatoria che si trova all’intersezione fra Via Marina, Viale dei Pioppi e la SP ex 524 Fossacesia Lanciano Est; altre 3 alla rotonda fra Via Sangro, Via Sant’Egidio, Via Oriente, Via Belvedere e la SP per il Sangro; 3 saranno posizionate tra Piazza del Popolo, Via Roma, Via Marina; 3 tra Via Lanciano e Via Delle Croci; 2 sul terrazzo di copertura della scuola Primaria in Piazza Fantini; infine 3 in Piazza San Carlo nella frazione di Villa Scorciosa. Sono questi i sei punti di Fossacesia nei quali saranno sistemate complessivamente 18 occhi elettronici destinati alla videosorveglianza nell’ambito del Patto per l'attuazione della sicurezza urbana, previsto dall'art. 5 del decreto legge 20 febbraio 2017 n. 14 recante "Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città". Il documento individua quale obiettivo prioritario l'installazione e il potenziamento dei sistemi di controllo nelle aree del territorio maggiormente interessate da situazioni di degrado e di illegalità. Ieri, in Prefettura, a Chieti, c’è stata la firma tra   il Prefetto di Chieti, Antonio Corona, e il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio del ‘Patto per l’attuazione della sicurezza urbana’, progetto presentato dall’Amministrazione comunale di Fossacesia, che prevede appunto l'installazione degli impianti di controllo video per una spesa complessiva di € 45.000,00. Il Comune di Fossacesia ha trasmesso la richiesta di finanziamento per l'intero importo del progetto nell'ambito delle procedure di cui al D.M. 31/01/2018 per accedere ai finanziamenti previsti dall'art. 5, comma 2-ter, del decreto-legge n. 14 del 2017. “La nostra Amministrazione ha insistito molto sul progetto allo scopo preciso di garantire alla comunità un livello più elevato di sicurezza - ha detto il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Il controllo del territorio e la tutela dei cittadini sono per noi priorità assolute. Le tecnologie, come appunto la videosorveglianza, sono strumenti di deterrenza utili per contrastare azioni illegali di qualunque genere”.    Tre telecamere alla rotatoria che si trova all’intersezione fra Via Marina, Viale dei Pioppi e la SP ex 524 Fossacesia Lanciano Est; altre 3 alla rotonda fra Via Sangro, Via Sant’Egidio, Via Oriente, Via Belvedere e la SP per il Sangro; 3 saranno posizionate tra Piazza del Popolo, Via Roma, Via Marina; 3 tra Via Lanciano e Via Delle Croci; 2 sul terrazzo di copertura della scuola Primaria in Piazza Fantini; infine 3 in Piazza San Carlo nella frazione di Villa Scorciosa. Sono questi i sei punti di Fossacesia nei quali saranno sistemate complessivamente 18 occhi elettronici destinati alla videosorveglianza nell’ambito del Patto per l'attuazione della sicurezza urbana, previsto dall'art. 5 del decreto legge 20 febbraio 2017 n. 14 recante "Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città". Il documento individua quale obiettivo prioritario l'installazione e il potenziamento dei sistemi di controllo nelle aree del territorio maggiormente interessate da situazioni di degrado e di illegalità. Ieri, in Prefettura, a Chieti, c’è stata la firma tra   il Prefetto di Chieti, Antonio Corona, e il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio del ‘Patto per l’attuazione della sicurezza urbana’, progetto presentato dall’Amministrazione comunale di Fossacesia, che prevede appunto l'installazione degli impianti di controllo video per una spesa complessiva di € 45.000,00. Il Comune di Fossacesia ha trasmesso la richiesta di finanziamento per l'intero importo del progetto nell'ambito delle procedure di cui al D.M. 31/01/2018 per accedere ai finanziamenti previsti dall'art. 5, comma 2-ter, del decreto-legge n. 14 del 2017. “La nostra Amministrazione ha insistito molto sul progetto allo scopo preciso di garantire alla comunità un livello più elevato di sicurezza - ha detto il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Il controllo del territorio e la tutela dei cittadini sono per noi priorità assolute. Le tecnologie, come appunto la videosorveglianza, sono strumenti di deterrenza utili per contrastare azioni illegali di qualunque genere”.

Fossacesia. Il maltempo che ha colpito duramente l’Abruzzo il 22 e 23 giugno scorsi ha fatto registrare disagi e danni sulle infrastrutture viarie e sul litorale di Fossacesia Marina. Le violenti piogge e le forti raffiche di vento, infatti, hanno lasciato il segno. L’Amministrazione comunale sta sostenendo gli oneri pesanti per ripristinare la viabilità sulle principali vie cittadine e per sistemare la spiaggia, che ha subito nuovi fenomeni erosivi oltre all’accumulo di un notevole quantitativo di materiale ligneo, trasportato dal mare in burrasca. “Abbiamo dovuto attingere dalle nostre casse per far fronte ad una situazione che ha creato non pochi problemi al nostro litorale, tra l’altro proprio in avvio della stagione estiva - ha dichiarato il Sindaco, Enrico Di Giuseppantonio -. Pertanto ci proponiamo di richiedere un contributo alla Regione Abruzzo per riuscire ad ottenere il riconoscimento delle spese che stiamo affrontando”.

Fossacesia. Il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio e il Dirigente del Settore Lavori Pubblici e Manutenzioni del Comune di Fossacesia, Silvano Sgariglia, hanno incontrato il Dirigente del Servizio Gestione Rifiuti della Regione Abruzzo, Franco Gerardini, con il quale sono state definite le procedure per finanziare l’intervento di bonifica e messa in sicurezza permanente dell’ex discarica comunale. L’impianto, oramai dismesso da anni, è situato nella parte retrostante il Cimitero comunale di Fossacesia. L’importo per le operazioni di bonifica è stato quantificato in 1.440,000€, risorse chieste nell’ambito del Masterplan. Nei prossimi giorni il Comune di Fossacesia presenterà il progetto per la realizzazione dei lavori, in modo da chiudere l’attribuzione dello stanziamento. “E’ stato raggiunto un obiettivo che ci eravamo prefissi da tempo - ha commentato il Sindaco Di Giuseppantonio -. Abbiamo lavorato con determinazione e nel convincimento che gli interventi andavano assolutamente fatti per recuperare quell’area. Alla luce dell’incontro avuto con la Regione, siamo convinti che riusciremo ad ottenere il finanziamento”.

Pagina 1 di 19

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione