Chieti. Il 20 aprile appuntamento da non perdere allo Stammtisch Tavern di Chieti Scalo: arriva la Bim Bum Bam Cartoon Band. Sarà una serata dedicata alle sigle dei più popolari cartoni animati. Special Guest della band Stefano Bersola per uno spettacolo tutto da vivere (inizio ore 22.00).

La Bim Bum Bam Cartoon Band, nata nel 2014, è diventata in pochissimo tempo una delle band più conosciute in Abruzzo e non solo, visto la presenza in pochi anni negli eventi più importanti del settore. Tra le collaborazioni più importanti ricordiamo quella con Cristina D'Avena, la regina dei cartoni animati, con la quale la band ha condiviso il palco diverse volte e lo condividerà di nuovo il 22 aprile in occasione del Sulmona Comics and Games e quella con Pietro Ubaldi, la voce di tantissimi cartoni animati.
Inoltre, importante è la collaborazione con Stefano Bersola, la voce di tantissime sigle dei cartoni animati come Lamù o City Hunter, con la quale la band condivide il nuovo spettacolo "Un Viaggio D'anime" prodotto dal Lucca Comics And Games, iniziato proprio da Pescara lo scorso fine settimana in occasione del Pescara Comix.

Una serata tutta da vivere quella dello Stammtisch Tavern per un viaggio immersi nelle canzoni dei cartoni animati più amate di sempre.
Inoltre, in occasione dell'evento, lo Special Guest della band Stefano Bersola canterà le sigle più belle per uno spettacolo tutto da vivere.

La Bim Bum Bam Cartoon Band è composta da: Stefano Salerno (voce maschile),Giulia Clerico (voce femminile), Davide Borrelli (chitarra), Francesco Palmerini (tastiere), Davide Cerasa (batteria), Stefano Di Giovanni (basso).

In occasione della serata Stefano Bersola (Special Guest - voce)

Bim Bum Bam Cartoon Band con Special Guest Stefano Bersola in concerto allo Stammtisch Tavern (Viale Unità d’Italia, 645 Chieti Scalo)
20 aprile 2018
Info e prenotazioni: 0871. 577171 – 342.0704408 (anche whatsapp)

Francavilla al Mare. ll concerto del Dario Deidda Trio con Gegè Telesforo internazionale in calendario il 20 aprile alle ore 21 nel “Teatro-Auditorium Sirena” concluderà l’edizione speciale di “Sotto le Stelle del Jazz” con la direzione artistica del compositore e regista Davide Cavuti, dopo il concerto inaugurale di Javier Girotto e il concerto sold- out di Fabio Concato (che nell'occasione ha ritirato il "Premio Note da Oscar" dal Centro Studi Nazionale Cicognini) e dal Paolo Di Sabatino Trio.

Dario Deidda è considerato uno dei più grandi bassisti del mondo. Il suo nuovo album “My Favourite Strings Vol. 1” è stato creato insieme a Gegè Telesforo dopo il lavoro precedente “3 From the Ghetto”: grande musica, carica di inventiva, eleganza, passione e di ideali umani e artistici. Il nuovo album è da diversi giorni al primo posto nella classifica iTunes degli album Jazz più venduti a livello internazionale e al 18° nella classifica generale. “My Favourite Strings vol.1” conferma il grande talento di Deidda, musicista di rara esperienza e sensibilità artistica, acclamato a all’ unanimità come virtuoso e innovatore del basso elettrico. Le 10 tracce brillano per il sound definito e per i groove scolpiti da GeGè Telesforo, sui quali il bassista disegna il suo mondo caleidoscopico fatto di melodia, armonia e soli di basso. Un capolavoro realizzato con la collaborazione del sound engineer Riccardo Bomarsi nel Groove Master Studio, fucina di esaltanti progetti firmati da Telesforo – tra album, live della trasmissione radiofonica “Soundcheck” in onda su Radio24 e il programma di RAI5 “Variazioni su Tema”. I brani vanno dallo stile manouche di “Bye Bye Blues” fino all’irresistibile versione di “Air Mail Special” di Benny Goodman, fino al groove ipnotico dell’arrangiamento per “Freedom Jazz Dance”. Dario Deidda è risultato vincitore per l’ottavo anno consecutivo del JAZZIT AWARD come miglior bassista italiano. Molto amato anche sul web, i video delle sue performance contano su YouTube decine di migliaia di visualizzazioni.Tra le infinite e illustri collaborazioni: Marcus Miller, Ben Sidran, Vinnie Colaiuta, Michel Petrucciani, Benny Golson, Randy Brecker e, tra gli italiani, Pino Daniele, Enrico Pieranunzi, Danilo Rea, Fiorella Mannoia, Tullio De Piscopo, Javier Girotto, Maria PIa De Vito, Rita Marcotulli e Enrico Rava.

I biglietti per assistere allo spettacolo a Palazzo Sirena sono disponibili on line sul sito www.liveticket.com, o in vendita a Palazzo Sirena ogni giorno dalle 17 alle 20, escluso il lunedì, giorno di chiusura.

Chieti. Il 14 aprile lo Stammtisch Tavern propone uno splendido viaggio nell'arte e nelle melodie di Mango attraverso il progetto elettroacustico degli AnymaMediterranea che vuole essere un omaggio all'immenso artista (inizio ore 22.00).
Per la prima volta sul palco dello Stammtisch gli AnymaMediterranea proporranno i più grandi successi dell’artista Pino Mango a partire da “Oro” fino ad arrivare alle più recenti composizioni come “Dentro me ti scrivo” passando per “La Rondine” fino a “Disincanto” ripercorrendo un periodo storico/musicale di quasi quarant’anni di carriera.

Gli AnymaMediterranea nascono grazie alla passione ed alla voglia di portare avanti la musica dell'artista Pino Mango di Andrea Buccella, Andy Micarelli e Marco Contento.
Una formazione ElettroAcustica formata da Voce, Tastiere e Percussioni che catapulterà il pubblico in un viaggio che parte dagli anni ‘80 fino ai giorni nostri fatto di pure emozioni fra soluzioni armoniche, ritmi coinvolgenti e ghirigori vocali. Un progetto che vuole rendere omaggio ad uno degli artisti più completi e mai scontato del panorama pop italiano.

Gli AnymaMediterranea sono: Andrea Buccella (Voce), Andy Micarelli (Tastiere e Cori), Marco DrumMark Contento (Percussioni e Cori).


“AnymaMediterranea Omaggio a Mango allo Stammtisch Tavern (Viale Unità d’Italia, 645 Chieti Scalo)
13 aprile 2018
Info e prenotazioni: 0871. 577171 – 342.0704408 (anche whatsapp)

Chieti. Il 13 aprile primo appuntamento dal vivo per Sheerio: debutto assoluto per Emilio Spinozzi che si esibirà in concerto allo Stammtisch Tavern con il suo progetto Cover One Man Band del grande cantautore britannico Ed Sheeran. Dalle più delicate ballad acustiche come Lego House e Perfect alle melodie irlandesi di Nancy Mulligan e Galway Girl fino ai ritmi R’n’B di Shape of You: tutto in una serata speciale al suono di una chitarra acustica, una voce e loop station …. proprio come nei concerti di Ed Sheeran.

Sheerio nasce da una grande passione per la musica di Ed Sheeran e dalla voglia di portarla in giro per l'Italia per far emozionare, ballare e cantare a squarciagola chiunque la ascolti.
È il progetto cover ideato da Emilio Spinozzi.
Tutto è nato tre anni fa quando ha conosciuto la musica del cantautore britannico.
Se ne innamorò subito: per lui non aveva quella patina di falsità e omologazione che avevano gli altri artisti pop. Sentiva che la sua musica era vera e parlava direttamente al cuore delle persone.
Senza contare che Emilio Spinozzi non aveva mai ascoltato un artista riuscire a sintetizzare così coerentemente sonorità Pop, folk e R’n’B.
Mentre lo ascoltava cominciava a suonare le sue canzoni, ad impararne i testi ed emozionarsi con le melodie. Provò anche ad andare ad un suo concerto, ma come molti altri non trovò i biglietti.
La frustrazione per non esserci riuscito lo spinse a studiare con ancor più dedizione la sua musica così da poterla portare in giro per l’Italia nel modo più accurato possibile.
Nel gennaio 2016 Emilio Spinozzi realizzò un video della canzone I see fire con la quale vinse un concorso e volò a Los Angeles per una settimane, per esibirsi nel noto evento annuale “Namm Show”.
L’obiettivo che il progetto cover di Emilio Spinozzi si prefigge è di far rivivere dal vivo l’emozione di un concerto di Ed Sheeran, solo con la sua voce, la sua chitarra e la sua loop station, senza basi o sequenze preregistrate, proprio come l’artista originale.
Il nome Sheerio è il nome che Ed Sheeran attribuisce ai suoi fans. Emilio Spinozzi lo ha scelto perché è quello che lui è, un ragazzo con la passione per le canzoni del cantautore britannico.

Così Emilio Spinozzi presenta il debutto live di Sheerio:
“Venerdì 13 aprile ci sarà il mio primo concerto dal vivo come Sheerio. Ripercorrerò le più belle canzoni tratte dalla discografia di Ed Sheeran. Dalle romantiche melodie di Perfect e Lego House ai ritmi R’n’ B di Shape of you fino alle melodie Irlandesi di Galway Girl e Nancy Mulligan.
Tutto ciò sarà suonato dal vivo con solo la mia voce, la mia chitarra acustica e la mia loop station, senza basi o sequenze preregistrate. Una serata in cui rivivere a pieno le emozioni di un concerto di Ed Sheeran”.

Emilio Spinozzi: Voce,chitarra acustica e loop station.

“Sheerio Ed Sheeran Cover - One Man Band live allo Stammtisch Tavern (Viale Unità d’Italia, 645 Chieti Scalo)
13 aprile 2018
Info e prenotazioni: 0871. 577171 – 342.0704408 (anche whatsapp)

Francavilla al Mare. La FIMP CHIETI (FEDERAZIONE ITALIANA MEDICI PEDIATRI), con la collaborazione dell’Associazione Culturale Le Franche Villanesi e con il Patrocinio del Comune di Francavilla, ha determinato di organizzare un concerto nell'ambito di una raccolta fondi da destinarsi alla realizzazione di un monumento Rom e Sinti per contrastare razzismo e discriminazione.
Il concerto sarà tenuto da Santino Spinelli e il suo gruppo gratuitamente e il contributo FIMP interamente devoluto al progetto.
Perché UN MONUMENTO PER IL PORRAJMOS DEI ROM E SINTI IN ITALIA
Un monumento – che sia fatto di bit o di pietra – viene creato da una comunità per trasmettere alle generazioni successive un messaggio che ritiene vitale, sottolineandone il valore attraverso una imponenza e qualità artistica tale da emozionare chi lo veda e imprimersi indelebilmente nella sua memoria. Messaggio più emozione. Come in ogni grande storia.
Si è recentemente costituito un comitato internazionale per la realizzazione di un monumento commemorativo dell’olocausto dei Rom e Sinti da erigere in Italia.
Non si tratta di apporre una targa, ma di realizzare un vero e proprio monumento, un simbolo ben visibile.
Il luogo scelto è nel Comune di Lanciano (CH), non solo perché è luogo dove risiede Alexian Santino Spinelli, già autore della poesia incisa sull’unico altro monumento presente in Europa a Berlino, ma anche e soprattutto perché Lanciano vanta una gloriosa storia di resistenza al Nazifascismo durante la seconda guerra mondiale, è stata infatti insignita della medaglia d’oro al valor militare e da Lanciano partì la famosa Brigata Maiella che contribuì a liberare l’Italia.
Il monumento sarà realizzato in pietra della Maiella dallo scultore abruzzese Tonino Santeusanioe vedrà la sua inaugurazione ad ottobre 2018 nell’ambito delle celebrazioni in onore dei martiri ottobrini.
Le celebrazioni di ottobre 2018 verranno organizzate in collaborazione con la sezione dell’ANPI di Lanciano, non va dimenticato infatti che molti Rom e Sinti si unirono ai Partigiani e combatterono valorosamente per liberare l’Italia.
L’Associazione Thèm Romano, che si è fatta promotrice dell’iniziativa, si rende disponibile ad organizzare attività quali concerti, mostre, seminari, al fine di raccogliere i fondi necessari.

Pescara. Sfera Ebbasta è il primo nome del TERRASOUND Festival, la nuova rassegna musicale, organizzata dalla Best Eventi con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo e Grandi Eventi del Comune di Pescara, che si svolgerà dall’11 al 14 luglio nell’Area Ex Cofa di Pescara.

I biglietti per assistere al concerto del rapper, che si terrà giovedì 12 luglio alle 22, sono disponibili sui circuiti TicketOne www.ticketone.it e CiaoTickets www.ciaotickets.com: posto unico in piedi 28,75 (diritti di prevendita inclusi).

Info: 085.9047726 www.besteventi.it

Dopo il grande successo del suo ultimo album Rockstar, già certificato doppio disco di platino dalla FIMI e dopo aver registrato il tutto esaurito con la prima parte del suo tour, Sfera Ebbasta tornerà live in estate con lo Sfera Ebbasta - RockStar Summer Tour 2018.

Considerato come uno dei migliori rapper della nuova scena contemporanea italiana e internazionale, Sfera Ebbasta, vero King della Trap music all’italiana, è il fenomeno musicale del momento con oltre un milione e cinquecento mila follower solo su Instagram. Il primo artista italiano ad aver conquistato record di plays streaming del mondo su Spotify. Tutte le undici canzoni contenute nel suo nuovo album, Rockstar, hanno infatti raggiunto i primi posti della classifica italiana di Spotify, e sette di queste hanno registrato il record di ascolti assoluti in una sola giornata. I brani Rockstar e Cupido sono inoltre entrati nella Viral 100 globale di Spotify.

Durante lo Sfera Ebbasta- RockStar Summer Tour, il rapper proporrà dal vivo tutti i brani tratti dal nuovo album d’inediti RockStar (Universal/Def Jam), senza dimenticare inoltre i maggiori successi che hanno segnato definitivamente l’inizio della sua carriera, consacrandolo come idolo rap tra i più apprezzati della nuova generazione. Grazie ad un sound magnetico ed ammaliatore in grado di catturare sin dal primo ascolto, Sfera Ebbasta, in questa nuova dimensione live, sarà pronto a stupire il grande pubblico con numerose sorprese. Da Rockstar a Cupido, accanto alle migliori hits che lo hanno consacrato quale idolo del nuovo rap, durante i nuovi concerti del rapper non mancherà inoltre l’occasione di riascoltare Tran Tran, brano il cui video sfiora le 50 milioni di views sulla rete, e l’intramontabile Ciny, inno alle proprie origini che lo ha reso noto in tutto il Paese, oltrepassando le problematiche intrinseche al quartiere e dimostrando come nella vita tutto sia possibile ed ognuno sia artefice del proprio destino.

La grande popolarità raggiunta dal rapper lo hanno portato a fondare l’etichetta discografica BillionHeadz Music Group insieme al suo produttore Charlie Charles.

Moscufo. Appuntamento da buongustai il giorno 8 aprile alle ore 19, quando al Salotto della Torre di Moscufo si esibirà lo Stardust Jazz Trio, con Assunta Menna (voce), Claudio D'Amato (piano) e Paolo Trivellone (contrabbasso).
Il gruppo esplorerà i più conosciuti standard del Jazz e della Bossanova con la nota eleganza ed originalità che lo contraddistingue. Le esigenze del palato saranno egregiamente soddisfatte da Gabriella D'Orazio ed il suo staff che curerà il servizio di catering, con piatti tipici della primavera abruzzese. Questo è solo l'ultimo degli eventi organizzati al Salotto della Torre, locale concepito ed aperto da pochi mesi all'interno dell'azienda agricola Torre Pischiarano, con il preciso scopo di promuovere il turismo, la cultura e l'enogastronomia della nostra splendida regione.

Per info e prenotazione tavoli: tel. 334.8419070 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pescara. Termina con un concerto in anteprima assoluta per l’Abruzzo la rassegna “sabato in concerto jazz”, cartellone della Fondazione Pescarabruzzo, organizzato dall’associazione culturale Archivi Sonori con la direzione artistica di Maurizio Rolli.

Sabato 7 aprile a Pescara, alla Maison Des Arts, in corso Umberto 83, alle ore 18 (ingresso libero consentito dalle 17.30 fio ad esaurimento posti) ci saranno i Peekaboom, ossia Simone Masina (contrabbasso), Angelica Lubian (voce).

Una cantautrice di Udine ed un musicista di Bologna che si incontrano per dare vita ad un progetto musicale innovativo e bello da ascoltare. Un gioco costantemente in bilico tra tradizione ed innovazione, con l’elettronica ingrediente speciale in un viaggio straordinario attraverso i grandi pezzi del pop.

Un tour di oltre sessanta date in Italia, arrivano per la prima volta a Pescara.

Un live nell’ambito di una rassegna jazz e nel vostro repertorio ci sono i Prozac+, come si spiega il tutto?

“Le nostre sonorità sono riconducibili al jazz sperimentale – dice Simone Masina – e si spingono fino ad un abbraccio verso il pop. Si tratta di un percorso variegato dove c’è posto per i Prozac, per Lucio Dalla, per Britney Spears, per i Coldplay, per i Beatles per gli U2 e tantissimi altri”.

Come siete arrivati ad una sintesi musicale così originale?

“Abbiamo iniziato come fanno tanti duo, soltanto contrabbasso e voce, ci siamo ispirati all’album di Maurizio Rolli, Norvegian Wood, dove la cantante era Diana Torto. Il nostro viaggio è iniziato in acustico, poi c’è stata l’aggiunta della loop station, ci siamo avvicinati infine all’uso del software, direi che si è trattato di uno sbocco naturale per le nostre esigenze espressive”.

Che tipo di concerto sarà quello di Pescara? Riesci a sintetizzarlo con tre termini?

“Giocoso, esplosivo, creativo”.

Non rimane dunque che godersi questa originale esplosione musicale ed ascoltare i Peekaboom a Pescara, sabato 7 aprile.

Pescara. Sabato 29 marzo, alle ore 18.00, presso l’Auditorium Petruzzi, Fabrizio Meloni, primo clarinetto del Teatro alla Scala di Milano e Francesco Di Rosa, primo oboe dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, suoneranno un programma speciale dedicato all’opera italiana, insieme alla pianista Silvia Ciammaglichella.

Il concerto, organizzato dall’Assessorato alla Cultura e dall’Associazione Libera delle Arti, Ente fondatore e amministratore dell’orchestra, è stato offerto dal Colibrì Ensemble alla città di Pescara e realizzato anche grazie al sostegno della Buffet Crampon di Parigi e della ditta di pianoforti Fabbrini.

“Abbiamo deciso di donare alla città uno dei più prestigiosi concerti di quest’anno con l’idea di coronare un sodalizio costruito nel corso degli anni con il Comune e l’Assessorato alla Cultura - dichiara la Dott.ssa Gina Barlafante, Presidente dell’orchestra -. Siamo contenti che le istituzioni cittadine riconoscano l’apporto culturale che abbiamo prestato alla collettività e ci identifichino ormai come una compagine appartenente alla città”.

Il Colibrì Ensemble, nato nel 2013, è apprezzato per la gestione virtuosa delle risorse e il riconoscimento del musicista come figura centrale del progetto.

“Dopo cinque anni di intensa attività, grandi solisti coinvolti, un pubblico sempre più numeroso all’Auditorium Flaiano - commenta Giovanni Di Iacovo assessore alla Cultura del Comune di Pescara - non possiamo che riconoscere l’importanza istituzionale di quest’orchestra, in grado di far risuonare il nome della nostra città attraverso prestigiosi concerti e progetti discografici internazionali”.

Il prossimo maggio è in uscita il cd che l’orchestra ha realizzato con il grande pianista Alexander Lonquich per la Odradek Records che sarà distribuito in tutto il mondo.

Insomma in tempi di forte crisi economica il Colibrì è stato in grado di fare molto anche con poco. Finora l’Associazione Libera delle Arti si è avvalsa esclusivamente di sponsor privati come l’AIOT Accademia Italiana Osteopatia Tradizionale, che insieme alla Maresca spa e alla Bluserena spa, sono i “main sponsor” dell’orchestra; a loro si uniscono tanti altri privati, sostenitori e mecenati come la stessa Dott.ssa Barlafante che a tal proposito dichiara: “È un ottimo segnale ricevere i primi riscontri positivi anche da parte delle istituzioni, dal Comune, dall’Assessorato alla Cultura, che cogliendo l’importanza del nostro progetto hanno aperto ad alcune possibilità di sostegno che spero siano sempre più generose”.

Il concerto conclude una giornata di masterclass ed esposizione di strumenti musicali realizzata dall’Accademia del Colibrì, un accademia di alto perfezionamento musicale che si occupa dell’ambito didattico del progetto Colibrì Ensemble.

La stagione 2017-2018 è ormai in dirittura di arrivo e si chiuderà con due appuntamenti particolarissimi: un balletto “Appalachian Spring” di A. Copland (il prossimo 7 aprile) e un omaggio ai 150 anni dalla scomparsa di Rossini (28 aprile). Ulteriori info su www.colibriensemble.it (tel. 328.3638738).

Chieti. Il 30 marzo gli In Nomine Capa - Caparezza Tribute tornano dopo una lunga assenza in concerto allo Stammtisch Tavern di Chieti Scalo (inizio ore 22.00).

Gli In Nomine Capa proporranno un vasto repertorio della carriera di Caparezza, dagli esordi (con alcune chicche) fino alle ultime hit di grande successo in uno spettacolo altamente coinvolgente creato appositamente per farvi …“ballare in Puglia” e non solo, sulle note del Capa.

"Siamo felicissimi di tornare sul palco dello Stammtisch, un posto in cui ci si sente a casa.
Quella di venerdì sarà una serata difficile da dimenticare, per la coincidenza con il venerdì santo abbiamo preparato uno spettacolo da sogno ... eretico! Habemus Capa."

La line up degli In Nomine Capa - Tribute Caparezza comprende:

Mattia Di Carlo: voce
Stefano D'Antonio: seconda voce
Andrea Di Nicolantonio: chitarra
Paolo Garofalo: basso
Daniele Di Francesco: batteria

“In Nomine Capa - Caparezza Tribute live allo Stammtisch Tavern (Viale Unità d’Italia, 645 Chieti Scalo)
30 marzo 2018
Info e prenotazioni: 0871. 577171 – 342.0704408 (anche whatsapp)

Pagina 1 di 19

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione