Pescara. Torna oggi l'appuntamento con "Di palo in frasca", programma condotto da Francesco Rapino e dagli amici Giuseppe Mrozek e Fabrizio Manili.
Tra gli argomenti del giorno la presentazione del Calendario della Montesilvanesità 2018 con le interviste al sindaco di Montesilvano, Francesco Maragno, e all'ideatore, Sergio Agostinone. Poi parleremo del Servizio di Volontariato Europeo e del Servizio Civile Nazionale con l'intervista alla consigliera comunale di Pescara, Daniela Santroni. Ed infine il bilancio delle attività dello sportello antiviolenza Donne di Ortona con l'intervista alla presidente Francesca Di Muzio.

Pescara. Il Comune di Pescara è titolare del progetto di Servizio Volontario Europeo “CreativeGarden” finanziato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani che in Italia implementa per conto dell’Unione Europea il Programma Erasmus+: Gioventù.
“Come Comune di Pescara stiamo puntando molto sul servizio di volontariato europeo – ha sottolineato l'assessore alle Politiche Europee, Laura Di Pietro – si tratta di un’opportunità che l’Europa offre nell’individuare dei ragazzi per fare un’esperienza di vita, un’esperienza formativa che si differenzia dal classico Erasmus universitario. Karen e Michele, che hanno lavorato a Pescara con il servizio civile, andranno il 28 febbraio nella cittadina di Pedro Munoz che è a 100 km da Madrid, dove parteciperanno alla realizzazione di un orto botanico. Tramite un’associazione spagnola verranno messi in contatto con degli anziani del posto che gli insegneranno i segreti per la realizzazione di un orto botanico. È un progetto culturale di ampio respiro, ci è piaciuto tantissimo, la città di Pescara ha partecipato. Stiamo andando nelle Scuole Superiori per informare i ragazzi che volessero tentare questa stradaci sono diverse opportunità e stiamo accontentando diverse aziende sul nostro territorio dandogli una mano sul come muoversi per far arrivare degli stranieri nella nostra città presso le associazioni”.
“L’augurio è che questi due ragazzi possano tornare a Pescara e portare qualche conoscenza in più dopo la loro esperienza in Spagna – ha detto il presidente del Consiglio Comunale di Pescara, Antonio Blasioli – questi due ragazzi sono i primi che hanno realizzato degli orti urbani, questo ci ha permesso di lavorare sugli orti della città. Hanno già dato tanto alla nostra città e speriamo che con l’ulteriore esperienza possano cntinuare”.
Oggi in Comune, prima di partire, hanno dato il loro saluto Karen Angelucci e Michele Manganiello, i due giovani in Servizio Civile presso il Comune di Pescara ai quali sono stati ufficialmente consegnati i biglietti per la cittadina della Mancha, Pedro Munoz, dove saranno ospitati per 6 e 12 mesi dall’organizzazione ospitante spagnola “Fondazione Iberoamericana dell’Industria Culturale e Creativa” per svolgere servizio in un'antica fabbrica di farina dismessa, oggi fucina culturale e artistica.
“Il servizio è nato con Karen e Michele – ha ricordato la realizzatrice del progetto, Francesca Lupo – che durante la fase finale del servizio civile che ha portato diverse opportunità ed hanno scelto il servizio volontario europeo, per cui si sono appassionati ed hanno deciso di cogliere questa opportunità tramite il Comune che ha deciso di far andare i giovani pescaresi presso altri Paesi europei per svolgere il servizio volontario europeo. Come volontari del servizio civile si sono occupati degli orti urbani di Pescara, abbiamo assecondato questa loro passione e ci siamo messi a cercare quelle associazioni in Spagna in grado di accogliere la loro richiesta e di farli continuare a lavorare nell’ambito degli orti urbani. Ha risposto la comunià di Pedro Munoz che è molto attiva nell’ambito del volontariato europeo, ha già accolto sei volontari provenienti dai diversi Paesi europei”.

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione