Presentato il 3° Torneo Nazionale Città di Pescara VIDEO

Pescara. Si terrà dal 3 al 6 gennaio prossimi, su diversi campi del capoluogo adriatico, il 3° Torneo Nazionale di Calcio Giovanile Under 14 “Città di Pescara”.
Parteciperanno anche diverse compagini di prestigio, questa è la composizione dei gironi: girone A con Juventus, Circolo Canottieri Roma, Torrione Calcio; girone B con Lazio, Vincenzo Riccio, Cedas Sulmona e Circolo Canottieri Roma; girone C con Pescara Calci, Acerrana, Edelweiss Forlì, Sp Termoli; girone D con Salernitana, Curi Pescara, Victor Andria, Terano; girone E con Unicusano Ternana, Taras Taranto, Alcyone, Francavilla.
“È una bella manifestazione – ha detto il consigliere comunale e presidente della Commissione Sport del Comune di Pescara, Adamo Scurti – è la terza consecutiva che il Pescara ospiterà con 24 squadre da tutta Italia, 1.500 partecipanti tra giocatori, atleti, tecnici, i genitori naturalmente, ci saranno molti procuratori da tutta Europa per visionare questi ragazzi nella speranza che possano trovare qualche buon atleta negli anni a venire. Pescara con l’anno nuovo raccoglie questo nuovo evento nella speranza di proiettarsi sempre di più con lo sport in campo nazionale. Le 24 società giocheranno in 5 nostri impianti comunali: il San Marco, i Gesuiti, Zanni, l’Antistadio e Rancitelli. Quindi i migliori campi che noi abbiamo con la speranza che i ragazzi possano trovarsi bene e dare il meglio di loro stessi. Naturalmente c’è la Pescara Calcio con diverse squadre, ma voglio soffermarmi sul fatto che l’evento ospiterà squadre non solo della nostra città ma anche abruzzesi e non solo. Come accade da diversi anni, noi abbiniamo allo sport la solidarietà, tant’è che sarà presente l’Avis comunale di Pescara che non solo ci è stata vicina in tanti modi ma sfrutterà questo momento proprio per sensibilizzare al massimo la propia attività che è quella della raccolta sangue che in questo momento ce n’è tanto bisogno e anche per avviare i giovani a questa bella e buona pratica di solidarietà. L’amministrazione in questo senso si sta distinguendo perché sport e solidarietà vanno a braccetto”.
“L’idea di questo torneo nasce da un incontro avuto con il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani – ha spiegato l’organizzatore, Antonio Marzio – che è molto attento ai giovani, infatti ogni anno sforna nuovi talenti e Pescara, stando al centro, ha la possibilità di portare i giovani calciatori dal sud e dal nord, quindi abbracciamo dalla Juve fino al Taranto e via dicendo. Pescara forse è uno dei pochi comuni in Italia che ha 6 campi di calcio tutti in erba sintetica e soprattutto in questo periodo di maltempo questo tipo di terreno è l’ideale. Poi forse sono stato un po’ copiato ma sono stato uno dei primi a capire che in questa città si potevano fare questi tornei con una ventina di squadre di calcio giovanile. Questa è un’iniziativa che è nata tra me, la Juve e la Lazio, la prima edizione si è fatta a San Benedeto del Tronto e Daniele Sebastiani, che sta facendo molto per la città di Pescara, anche dal punto di vista dell’immagine, ha pensato di portarlo qui. I ragazzi sono felicissimi anche perché è un periodo di vacanza ed hanno la possibilità di mettersi in mostra, ci sono decine di procuratori ed osservatori delle squadre di serie A, B e C”.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione