Chieti all’assalto del Sambuceto per blindare il secondo posto

Chieti. Dopo il blitz di Castelnuovo al Vomano sulla Torrese che ha regalato ai ragazzi di Marino l’allungo a +5 sul Martinsicuro, i neroverdi ospitano il Sambuceto (ore 15) match valido per la 32^ giornata del campionato di Eccellenza, ultimo impegno casalingo della stagione.

E’ un Chieti F.C. in salute, determinato a conquistare altri tre punti nella corsa alla seconda posizione, e perché no, allungare il passo sulla quinta piazza occupata dallo Spoltore di Ronci che dopo la vittoria sull’Angolana è rimasta invariata a +9. Ricordiamo che il regolamento prevede che in caso di arrivo a 10 punti di distanza tra la seconda classificata e la quinta, la squadra seconda classificata non disputerà la semifinale ma approderà direttamente in finale.

Tornando alla partita contro i viola che domenica hanno vinto contro il Capistrello assicurandosi la salvezza matematica, il centrocampista Umberto Sassarini a Chieti F.C.it si è detto ottimista per queste ultime tre partite di campionato che attendono i Teatini, e sottolinea l’importanza del successo colto contro la Torrese:

“domenica scorsa la vittoria contro la Torrese è stata fondamentale perché i teramani possiedono giocatori di buon livello che hanno disputato anche categorie superiori. Loro si giocavano le ultime chance in chiave play off, noi siamo stati sempre in partita, anche quando siamo andati in svantaggio non abbiamo mai mollato. Crediamo nel secondo posto e faremo di tutto per raggiungerlo cercando di vincere le ultime tre gare che sono rimaste per entrare nella post season nel miglior piazzamento possibile. Nel nuovo modulo mi sono trovato bene, questo ci consente di giocare in verticale e in profondità, sicuramente sarà un’arma in più che ci tornerà utile”. Domani all’Angelini arriva il Sambuceto, la società in settimana ha abbassato il costo del biglietto della Curva Volpi a 4 euro per favorire un maggiore afflusso di tifosi per starvi vicino anche in vista degli spareggi:

“ più gente viene allo stadio e più siamo contenti – commenta il centrocampista arrivato nel mercato di dicembre dal San Nicolò – anche fuori casa i tifosi sono stati sempre il dodicesimo uomo in campo. Chieti è una piazza che ha fame di calcio. L’iniziativa della società la ritengo giusta e invito tutti a venire allo stadio per darci una mano sia domenica che nei play off. Il Sambuceto seppur salvo verrà all’Angelini per giocarsi la partita. Per noi è importantissimo staccare anche altre squadre che sono dietro di noi. Tutte le compagini che affrontano il Chieti danno il meglio di loro stessi, perciò dobbiamo giocare un’altra partita di gran livello per conquistare i tre punti”.

Mister Umberto Marino dovrà fare a meno del terzino under Leone per un problema di natura muscolare. Da valutare le condizioni di Simonetti ancora febbricitante. In gruppo è rientrato l’esterno Calderaro che si è allenato per l’intera settimana.

I viola allenati da Eddy Farias, ipotecata la salvezza, scenderanno in campo con la coppia di difesa formata da D’Amico e Cialini. In mediana fari puntati sull’ex di turno Tiziano Beniamino, Gelsi e Tuzi.

In attacco spazio a Maraschio e Liberati.

Come detto in precedenza, la società neroverde del Presidente Giulio Trevisan ha abbassato il costo del biglietto in “Curva Volpi” a 4 euro per favorire un maggior afflusso di tifo e dare manforte alla squadra in un momento decisivo, anche in vista degli spareggi.

Chieti F.C. – Sambuceto sarà diretta dal sig. Luca D’Antonio della sezione di Pescara coadiuvato dagli assistenti Massimo Frati e Stefano Bruni, entrambi della sezione di Pescara.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Notizie Recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione