Eccellenza, Amiternina - Spoltore 3-2

Scoppito. Nella prima frazione sembra esserci solo lo Spoltore Calcio in campo. Il vantaggio arriva al ventiduesimo, con l’ex calciatore del Pescara. Poco dopo gli azulgrana sfiorano il raddoppio in diverse occasioni mentre l’Amiternina arranca e non riesce a mettere la testa fuori dalla propria metà. Ma nella ripresa cambia tutto con i padroni di casa a dominare sul rettangolo di gioco. Il pareggio arriva al settimo minuto con Di Francia. Passano appena cinque minuti ed è Romano a firmare il sorpasso. Addirittura alla mezz’ora arriva il tris con Mazzaferro. A questo punto il tecnico spoltorese prova a correre ai ripari togliendo Sborgiae Zanetti per Ewansiha e Petre. La reazione è veemente. Al 38′ arriva il quindicesimo centro stagionale di ‘Super Mario’ Sanchez che raccoglie un ottimo traversone mancino di Vitale. Da lì in poi sarà un assedio per il pareggio ma l’ottima difesa di casa riesce a blindare il risultato fino ai cinque minuti di recupero concessi oltre il novantesimo

Amiternina Spoltore 3-2 (22′ Vitale 7’st Francia 12’st Romano 29’st Mazzaferro, 38’st Sanchez)

Amiternina: Ludovisi, Antenucci, Di Alessandro M., Morra, Santili, Di Francia, Di Alessandro D. (1’st Tinari), Di Norcia (22’st Salvi), Terriaca, Mazzaferro (37’st Santirocco), Romano (43’st Rovo). A disposizione: Giuliano, Rosati, Santirocco. Allenatore: Vincenzo Angelone

Spoltore Calcio: Gentileschi, D’Intino (31’st Di Marco), Vitale, Di Camillo, Mottola, Sbaraglia, Grassi, Zanetti (28’st Petre), Sanchez, Morales , Sborgia (7’st Ewansiha). A disposizione: D’Ettorre, Buonafortuna, Vera, Petre. Allenatore: Donato Ronci

Terna arbitrale: Emanuele Varanese di Chieti coadiuvato da Roberto Di Risio di Lanciano e Andrea Marziani di Teramo

Ammoniti: D’Alessandro M. (A), Morales (S)

Donato Ronci: “Abbiamo fatto un primo tempo impeccabile. Siamo passati in vantaggio e poi abbiamo avuto diverse occasioni per raddoppiare. Nella ripresa c’è stato un inspiegabile black out nei primi venti minuti. Loro hanno cambiato atteggiamento e noi abbiamo smesso di giocare. Abbiamo preso tre gol imbarazzanti, abbiamo provato a cambiare qualcosa. Una squadra come noi che vuole fare i play off non può prendere tre gol in venti minuti. In virtù degli altri risultati il rammarico è grande perchè con una vittoria saremmo andarti quarti. Spero ci sia subito una reazione subito dei ragazzi. Questa sconfitta serva di lezione”.

Valuta questo articolo
(0 voti)

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Notizie Recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione