Articoli filtrati per data: Novembre 2017

Montesilvano. Ha preso il via dall’Istituto comprensivo Villa Verrocchio, il giro di visite della commissione mensa istituita dal Comune di Montesilvano per valutare le modalità di erogazione e la qualità del servizio mensa nelle scuole della città.
Questa mattina, le componenti della commissione insieme all’assessore Maria Rosaria Parlione hanno valutato il servizio di refezione scolastica all’interno della scuola dell’infanzia di via Lazio. Nel corso della visita sono state valutate le condizioni igieniche dei locali, la dotazione di abbigliamento delle addette al servizio, l’idoneità del mezzo di trasporto e la qualità dei pasti.
«Abbiamo potuto constatare un servizio molto efficiente - conferma l’assessore alla refezione scolastica Parlione -. Ogni singolo passaggio è stato gestito nei minimi dettagli. Abbiamo assistito alle accurate operazioni di disinfezione delle aule effettuate prima dell’erogazione dei pasti. Anche la qualità dei cibi si è confermata molto elevata, secondo quei parametri con i quali sono stati strutturati i menù dalla dottoressa Marina Calabrese della Asl di Pescara. Sono state registrate le osservazioni messe in luce dalle componenti della commissione, sempre nell’ottica di un mantenimento degli elevati standard ai quali i bambini della nostra città sono abituati».
Fanno parte della Commissione Caterina Maraffa (Troiano Delfico), Claudio Occulto (Istituto I. Silone) e Tiziana Casamassima (Rodari), Stefania Porracciolo (Direzione Didattica) e Monica Di Campli (Villa Verrocchio).

Pubblicato in Cronaca
Mercoledì, 29 Novembre 2017 00:00

Sciopero e stato di agitazione a Villa Serena

Pescara. Con una comunicazione ufficiale indirizzata ai vertici della casa di cura Villa Serena e al Prefetto di Pescara, la segreteria provinciale della FIALS ha dichiarato lo stato di agitazione dei lavoratori della casa di cura e contemporaneamente richiesto un “tavolo” ove poter discutere le numerose problematiche con cui i dipendenti sono costretti a lavorare.


Nella nota, diffusa dal segretario provinciale Gabriele Pasqualone, vengono elencate alcune delle problematiche:

· mancato rispetto dell’accordo ITL del 25 maggio 2017 riguardo alla stabilizzazione dei lavoratori ex dipendenti della Team Service;

· mancato pagamento degli arretrati previsti per Contratto, mancati pagamenti che la direzione di Villa Serena giustifica per “tagli” decisi dalla regione Abruzzo;

· mancata concessione di permessi ai lavoratori che li richiedevano per aggiornamenti ECM. Aggiornamenti che sono previsti dal Contratto;

· mancato accordo per “minuti svestimento” al cambio turno;

· problematiche legate alla “banca ore”.

 

 

La segreteria Provinciale FIALS, inoltre, segnala che i numerosi incontri tenutisi con i rappresentati della casa di cura non hanno ottenuto alcun risultato anche in mancanza di proposte da parte dell’interlocutore.

La FIALS invita il Prefetto a voler convocare le parti, anche con la presenza di rappresentanti del settore sanità della regione Abruzzo al fine di evitare lo stato di agitazione e scioperi che potrebbero avere anche ripercussioni sui livelli di assistenza da garantire ai ricoverati.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. “Controlli e monitoraggi continuano nelle scuole comunali per attestare la qualità dell’acqua, alla luce dei casi registrati in settembre sulle fontanine della città".
Così in una nota l’assessore all’Ambiente del Comune di Pescara, Simona Di Carlo, che aggiunge: "Sono stati effettuati sei campionamenti nelle scuole dell’Istituto Comprensivo 10, come richiesto dalla rappresentanza dei genitori i cui esiti resi noti dall’Arta nel pomeriggio di oggi attestano la piena conformità agli usi potabili. Ricordo che da quando il problema è emerso ho provveduto ad incontrare dirigenti e genitori di tutte le scuole di competenza comunale per illustrare ciò che si stava facendo e i risultati dei campionamenti che di volta in volta ci sono stati resi noti. Abbiamo voluto ufficializzare quest’ultimo riscontro, pur non avendo avuto più problemi sulla potabilità dell’acqua, per dare alle famiglie un messaggio chiaro sulla qualità dell’acqua che l’ACA tiene costantemente sotto controllo, come impongono le procedure e soprattutto per restituire serenità e fiducia agli utenti delle mense scolastiche e non”.

Pubblicato in Cronaca

Chieti. La Teateservizi ricorda ai contribuenti che hanno aderito alla Definizione Agevolata (come previsto decreto legge n. 148/2017 art. 1) che il 30 novembre 2017, scade la seconda rata di pagamento relativa alla cosiddetta “rottamazione” delle cartelle.

Di seguito si elencano le scadenze: novembre 2017 seconda rata, aprile 2018 terza rata, settembre 2018 ultima rata.

Si rammenta inoltre che in caso di mancato, insufficiente o tardivo versamento, la rottamazione perde effetto e riprendono a decorrere i termini per il recupero; i versamenti effettuati sono acquisiti a titolo di acconto per gli importi complessivamente dovuti e non determinano l’estinzione del debito residuo, mentre non è possibile fruire di altre rateazioni. Ciò vale anche nel caso di mancato, insufficiente o tardivo pagamento delle rate successive alla prima.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. Porta Nuova si riaccende: si terrà infatti la prossima domenica 3 dicembre, a partire dalle ore 10 e per tutta la giornata, lungo viale D’Annunzio a Pescara, il “D’Annunzio Street Festival”.
Nella giornata ci sarà un po’ di tutto: strret food, animazione, musica, sport e antiquariato, e si raggiungerà il culmine con lo spettacolo di Vincenzo Olivieri e Nduccio a partire dalle ore 18.
“Con allegria presentiamo questa bella iniziativa che ci sarà domenica 3 dicembre – ha detto l’assessore al Turismo e Grandi Eventi del Comune di Pescara, Giacomo Cuzzi – che lancia l’inizio delle manifestazioni organizzate in occasione delle festività natalizie, quest’anno abbiamo coinvolto in maniera importante anche Porta Nuova sia con le Luci d’Artista sia con questa bella festa del commercio con Vincenzo Olivieri e Nduccio. Sicuramente una formula vincente, quest’anno hano fatto in estate uno spettacolo al Teatro D’Annunzio che è andato benissimo, la festa del commercio in via D’Avalos è stata uno straordinario successo e vogliamo ripeterci, merito delle attività commerciali, associazioni di categoria e artigianato e alle 18 questo grande spettacolo in via Gabriele D’Annunzio che vuole richiamare l’attenzione di tutta la città in una zona particolare, via Gabriele D’Annunzio, che negli anni non ha conosciuto manifestazioni di questo livello, noi invece vogliamo portare il clima del Natale in tutta la città”.
“Naturalmente ci si trova in questa piazza ideale, in queto centro commerciale all’aperto molto bello – ha affermato Vincenzo Olivieri – con artigianato, musica e divertimento. Ci sarò io, ci sarà Germano D’aurelio, in arte Nduccio, e poi tanta allegria, tanto divertimento, quindi invito a partecipare numerosissimi dato che abbiamoil precedente di via D’Avalos che è andato veramente molto bene, quindi c’è questo altro appuntamento a via D’Annunzio”.
“Siamo molto soddisfatti della voglia di andare ad investire su questa zona – ha dichiarato il direttore della manifestazione, Fabrizio Checchia – quindi creiamo questo evento insieme allo Street Food, al Mercatino dell’antiquariato con musica, sport ed altre cose e come ospiti ci saranno Vinceno Olivieri e Nduccio. Con questa manifestazione si vuole riaccendere il commercio della zona e c’è il ritorno delle luminarie per creare l’atmosfera natalizia sia in viale D’Annunzio che nelle altre vie come viale Marconi”.
“È una formula diversa rispetto agli altri spettacoli che abbiamo fatto insieme – ha sottolineato Nduccio – c’è una differenza ad esempio tra lo spettacolo fatto al D’Annunzio e questo, qui ci alterniamo sul palco, invece al D’Annunzio è stata più una cosa fatta insieme. Lo spettacolo del D’Annunzio vedremo se possiamo riproporlo, magari con una tournèe, perché è piaciuto talmente tanto che abbiamo avuto delle richieste. Vincenzo Olivieri ha una tecnica completamente diversa dalla mia, anche nelle scansioni, c’è uno studio scientifico che dice che per accaparrarsi il pubblico bisogna fare una battuta al massimo ogni 12 secondi, dopodiché si ride per inerzia. A Roma quacuno lo fa anche perché è portato a farlo in maniera naturale, uno è Antonio Giuliani che è velocissimo. Io magari costruisco i testi in maniera diversa, Vincenzo Olivieri lavora un po’ di più sulla velocità, io lavoro un po’ di più sulla riflessione, è un dato psicologico perché la seduzione arriva più in un’altra maniera, a me piace fare cabaret in maniera più flemmatica, lui invece è più aggressivo e lavora su questi tempi. Quindi, pur volendo scrivere dei testi insieme credo ch non funzioni, perché nella costruzione di una frase lui cerca di inserire subito una battuta per conclusione e invece io non ho questa esigenza”.

Pubblicato in Cultura e eventi

Pescara. Una serata ricca di eventi animerà le sale del Museo delle Genti d’Abruzzo, sabato 2 dicembre, nell’auditorium e negli spazi espositivi in via delle Caserme 21.
Alle ore 18.00, nell’Auditorium “L.Petruzzi”, saranno presentati la mostra di maioliche e il riorganizzato Centro Studi Ceramici.
La mostra, curata da Roberto Durigon e Maurizio Pace, raccoglie le opere di Basilio, Tommaso, Michele e Gioacchino Cascella, nonchè del pittore, scultore e ceramista Alessandro Pandolfi; nelle opere dei cinque artisti è presentata la terra d’Abruzzo con la sua vita quotidiana, i mestieri e le attività della tradizione, i miti, la storia, le solennità religiose, i paesaggi e i volti delle donne, in un percorso poetico che permette di conoscere e riconoscere le peculiarità e le caratteristiche tecniche dei singoli autori, interpreti delle bellezze della loro terra nel corso di più di un secolo di straordinaria attività artistica. Le opere saranno presentate al pubblico alle ore 19.00, nelle sale espositive del museo, e rimarranno visitabili fino al 18 marzo.
L’evento rappresenta anche l’occasione per inaugurare il nuovo Laboratorio del Centro Studi Ceramici (alle ore 18.45, all’interno del museo), rilanciato per riprendere la ricerca sulle produzioni abruzzesi ancora sconosciute del passato e per far conoscere e valorizzare la migliore produzione moderna e contemporanea.
Non solo ceramica ma anche fotografia: il museo ospiterà, infatti, anche gli scatti di Piero Cipollone a tema “Dancing-armonia del movimento”, in mostra fino al 15 gennaio.
All’iniziativa saranno presenti il sindaco di Pescara Marco Alessandrini, il sindaco di Castelli Rinaldo Seca e il presidente del Museo delle Ceramiche di Castelli Giovanni Giacomini.
A concludere la serata una cena di gala con un menu all’insegna dei sapori e delle eccellenze gastronomiche abruzzesi.
Info e prenotazioni al 3939374212

Pubblicato in Cultura e eventi

Monza. Il 2 Dicembre 1923 nacque a New York Maria Cecilia Sofia Kalogeropoulos, in arte Maria Callas, il più grande soprano del Novecento.
E Sabato 2 Dicembre 2017 alle 21, nell'ambito delle celebrazioni per il quarantennale della morte della Callas, l'attrice, scrittrice e pianista Daniela Musini la farà rivivere sul palcoscenico dello splendido Teatrino di Corte della Villa Reale di Monza in un intenso e struggente monologo (di cui è anche autrice) dal titolo “Maria Callas, la Divina”.

Il testo è stato insignito di 6 prestigiosi riconoscimenti letterari tra cui il fiorino d'oro-primo premio assoluto alla XXXIV edizione del prestigioso Premio Firenze e il piazzamento d'onore al Premio Zingarelli 2017 e lo spettacolo sta ottenendo consensi entusiastici in tutta Italia da parte del pubblico che riserva alla Musini ogni volta la standing ovation finale.

«Sono felice ed onorata di mettere in scena il mio spettacolo teatrale in quel gioiello architettonico ed artistico che è il Teatro di Corte della Reggia di Monza. La mia sarà una Callas veemente, sensuale e tragica, che racconta ad un'invisibile giornalista la sua straordinaria esistenza, densa di passioni e amori, gioie abbaglianti e cocenti malinconie, ma che soprattutto mette a nudo la propria anima di donna ferita, abbandonata e sola», spiega Daniela Musini, aggiungendo: «la vera Callas apparirà attraverso le splendide fotografie e i filmati d'epoca dei suoi trionfi, mentre la sua incomparabile voce costituirà il prezioso e ineguagliabile sottofondo musicale».

Si preannuncia quindi una serata ricca di emozioni. Sabato 2 Dicembre alla Villa Reale di Monza andrà in scena uno spettacolo assai coinvolgente che si avvarrà della scenografia e dei costumi di Giuseppe Esposito, della regia di Federica Vicino e del Black Service di Dario Marcheggiani.


«Siamo orgogliosi di ospitare a Monza un omaggio dedicato a una dei soprani più famosi del mondo, la divina Maria Callas – affermano il Sindaco Dario Allevi e l’Assessore alla Cultura Massimiliano Longo – Lo spettacolo portato in scena per l’occasione da Daniela Musini rappresenta un’occasione unica per conoscere meglio la vita della più grande cantante lirica di tutti i tempi, grazie al talento di un’artista poliedrica, che è riuscita ad affermarsi in molteplici campi, tra cui teatro letteratura e musica”

Prima dell’inizio dello spettacolo, alle ore 20.15 circa, il Sindaco Dario Allevi e l’Assessore alla Cultura Massimiliano Longo accenderanno le luminarie natalizie di viale Cesare Battisti, in contemporanea con l’illuminazione coordinata della Villa Reale. La cerimonia rientra nel programma di inaugurazione di Christmas Monza 2017.

L’ingresso allo spettacolo “Maria Callas, la Divina” è libero fino ad esaurimento posti.

Pubblicato in Cultura e eventi

Pescara. Giovedì 30 novembre una delegazione di docenti stranieri sarà ospite dell’Istituto Aterno-Manthonè di Pescara nell’ambito del progetto GEM (Giftedeuropeanmathematicians) che vede la partecipazione di studenti e docenti italiani, rumeni, polacchi, spagnoli e portoghesi.

Ancora una volta gli studenti degli Istituti pescaresi dell’Istituto tecnico Aterno – Manthonè, diretto dalla preside Antonella Sanvitalee dell’Istituto professionaleFilippo De Cecco, diretto dalla preside Alessandra Di Pietro, si aprono all’Europa con la partecipazione al partenariato strategico KA2 Erasmus+ in collaborazione con Forprogest, gruppo esperto nella tecnodidattica.
Dopo i brillanti risultati conseguiti nella lettura in lingua madre e in seconda lingua, con l’esperienza del Super Lettore Europeo, gli studenti sono alle prese con la matematica e con l’inglese.
Il ProgettoG.E.M.si propone di innalzare la competenza di comprensione del testo matematico, affinché ogni studente sia capace di comprenderne il lessico sia in lingua madre che in inglese; di promuovere l’alfabetizzazione matematica per affrontare e risolvere situazioni problematiche, valutare informazioni qualitative/quantitative, prendere decisioni fondate e logiche finalizzate all’esercizio della cittadinanza attiva; di promuovere la Scientific English Literacy incrementando le English languageskills nell’ambito scientifico per specializzare la competenza necessaria all’accesso alle discipline scientifiche, alla mobilità nel mondo europeo del lavoro e alla crescita nei rapporti interculturali.

“L’idea progettuale – spiega la europrogettista Cristina Pagani – nascedalle necessità di strategie innovative per ridurre la percentuale di quindicenni con scarsi risultati nelle materie di base, perseguire l’innovazione e il miglioramento nella alfabetizzazione matematica e nelle competenze linguistiche. Indagini europee rilevano una certa avversione degli studenti nei confronti della matematica, considerata fonte di ansia e stress, che molto spesso concorre con difficoltà linguistiche, a determinare l’insuccesso. Ne risulta che circa un quarto degli studenti europei si trova sotto la soglia critica delle competenze minime necessarie a utilizzare formule elementari, algoritmi, procedure per risolvere problemi. La stessa difficoltà si riscontra per la lingua inglese, in cui gli studenti raggiungono competenze generali a livello B2, ma insufficienti per la spendibilità in ambito lavorativo”.
“Il progetto - sottolinea la dirigente scolastica Antonella Sanvitale – partendo da un’analisi di contesto poco favorevole, sipropone di mettere in campo strategie e strumenti didattici innovativi come un curriculum digitale europeo e una piattaforma con contenuti digitali inclusivi fruibili da tablet, smartphone, lavagne interattive. Attraverso strategie innovative e fortemente partecipate quali il gioco, l’utilizzo del digitale e la riflessione linguistica, il progetto vuole permettere a tutti gli studenti, anche quelli meno portati per la matematica, di migliorare le proprie competenze di base sentendosi al centro del proprio processo di apprendimento”.

“Risulta pertanto necessario – nota la dirigente scolastica Alessandra Di Pietro – investire in queste aree critiche, creando reali opportunità di cooperazione tra scuole di nazioni diverse, per favorire nell’integrazione, la crescita del capitale culturale, formando giovani altamente qualificati, in ambito matematico, scientifico-tecnologico e con elevate competenze linguistiche, disponibili alla mobilità in ambito europeo, capaci di proporre soluzioni innovative per la crescita sociale ed economica. Le scuole del partenariato GEM, coordinate dal Collegio nazionale di informatica, scuola di eccellenza della Romania, si alleano in una partnership pro-Matematica ed English scientificskills per promuovere la dimensione europea dell’istruzione. Questa nuova azione Erasmus rappresenta una preziosa opportunità di scambio e cooperazione tra docenti per progettare ambienti di apprendimento innovativi”.

Pubblicato in Cultura e eventi

Cupello. Presso la Sala Polivalente del Centro Pastorale Betania di Cupello il 30 novembre alle 18.30 sarà presentato il libro Angeli Custodi, Una presenza amica, Edizioni Sugarco Milano 2016 di Angela Rossi, che parlerà della figura angelica dall'antichità a oggi secondo i riferimenti nell'Antico e Nuovo Testamento.

All'evento, organizzato dalla Scuola dell'Infanzia Paritaria Parrocchiale di Cupello, parteciperanno il Parroco Don Nicola Florio e gli allievi del Corso di Recitazione "Teatro che Passione" condotto da Giuliana Antenucci. Voci recitanti: Rossana Avolio, Lisa Di Marco, Angela Galuppi, Lucrezia Macchia. L'ingresso è libero.

Pubblicato in Cultura e eventi

Campobasso. Incontro Ecumenico. Dopo il clamoroso successo dell’incontro Ecumenico promosso dal Centro Culturale Ratzinger di Campobasso per il quale ha tenuto una eccezionale Lectio magistralis il Cardinale Kurt Koch Presidente del Pontificio Consiglio per l’Unità dei Cristiani, con Mons. Bruno Forte, arcivescovo di Chieti -Vasto e Presidente della CEAM (conferenza Episcopale Abruzzese e Molisana), si conclude il ciclo di Incontri su Ecumenismo e Dialogo per celebrare i 500 anni della Riforma Protestante di Lutero.
Giovedì 30 novembre 2017, alle ore 18:30, presso l’Auditorium Celestino V, in via Mazzini, 80 a Campobasso, avrà luogo un incontro teologico e culturale promosso dall’Ufficio diocesano per l’Ecumenismo e il Dialogo, diretto da padre Ioachim Blaj con la partecipazione straordinaria di mons. Bruno Forte che discuterà del suo libro “Il giovane Lutero e la grazia della giustificazione” (Morelliana Editore, Brescia). In dialogo con l’arcivescovo Forte, mons. GianCarlo Bregantini dell’arcidiocesi di Campobasso -Bojano e Luca Anziani, Pastore Valdese. Introduce il dibattito padre Ioachim Blaj.

Pubblicato in Cultura e eventi

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione