Articoli filtrati per data: Marzo 2017

Roseto degli Abruzzi. Consiglio comunale fiume quello di mercoledì 29, iniziato alle 17 e protrattosi fino alle 4 del mattino di giovedì 30.

E’ stata respinta la mozione presentata dalle opposizioni, tendente a ottenere la rimozione, per motivi di opportunità, dell’attuale comandante interinale della Polizia municipale. Il sindaco, dopo l’intervento illustrativo dei proponenti la mozione, ha spiegato che la situazione processuale del comandante interinale è ancora in fase di indagini, per cui nessuna responsabilità può essergli addebitata. All’esito dei procedimenti in corso si potranno prendere decisioni sulla opportunità o meno di sostituirlo. Al momento il sindaco, Sabatino Di Girolamo, ritenendosi un garantista, ha sottolineato che non provvederà in alcun modo, ritenendo giusto attendere, quanto meno, il giudizio di primo grado.

E’ stata anche respinta la mozione tendente a mantenere il senso unico in via Manzoni, nel tratto adiacente a piazza Piamarta. Il sindaco ha spiegato che il ripristino del doppio senso si rende ne-cessario per ridurre la massa di traffico automobilistico che si riversa su via Puglia. Ha altresì sot-tolineato che non sussistono ragioni per ritenere in pericolo l’uscita dei ragazzi dal centro Piamarta perché la visibilità è assicurata dopo l’eliminazione del muretto di recinzione del campo. Con l’adozione di particolari cautele, costituite da un divieto di sosta, dall’installazione di due dissua-sori, dal limite di velocità a 30 chilometri orari, il sindaco ha sottolineato che qualsiasi pericolo dovrebbe essere scongiurato. Di Girolamo, infine, ha annunciato che, nell’ambito di una generale riconsiderazione dei sensi di traffico in tutto il quartiere, potrà anche tornare sulla decisione presa in materia. Per ora, comunque, si torna al doppio senso di marcia in via Manzoni.

Successivamente il consiglio si è occupato, ampiamente, delle nuove tariffe Tari, soffermandosi sul Bilancio, come materia strettamente connessa.

L’assessore al Bilancio Antonio Frattari, ha spiegato che il Bilancio pluriennale 2017/2019, non ha aggravato le imposte. Ci si è limitati per il servizio mensa e per la colonia anziani ad applicare il reddito Isee, in conformità a quanto si fa in tutti i Comuni limitrofi, in quanto l’Isee aiuta a stabilire chi effettivamente è meritevole del beneficio o no. Per quanto riguarda la Tari Frattari, insieme al sindaco, ha spiegato che per le famiglie l’impatto sarà inferiore al previsto mentre un aggravio maggiore ci sarà eventualmente per il settore del commercio e degli uffici. L’aumento è stato inevitabile in base a un provvedimento di legge, risalente al giugno 2015, che prevede un fondo di garanzia per i crediti che risulteranno inesigibili. Su questo punto si è accesa la polemica perché il consigliere Pavone ha contestato la ricostruzione tecnica fatta dall’assessore. Il sindaco, nel suo intervento conclusivo, ha ribadito che il Comune è in condizioni di criticità a livello di Bilancio perché si sono trascurate, negli anni dell’amministrazione Pavone, le riscossioni.

Di Girolamo ha fatto appello a tutti, affinché si superi questo momento di difficoltà nella collabo-razione reciproca, senza voler trasformare il consiglio comunale, impropriamente, in un’aula di giustizia.
Al termine il consiglio ha approvato, a maggioranza, le nuove tariffe Tari per l’anno 2017.

Successivamente sono stati approvati alcuni piccoli debiti fuori bilancio e ha rigettato una ulteriore mozione della minoranza – peraltro con il parere contrario dei revisori dei conti e della responsabile della Ragioneria – tendente a estendere la sanatoria della cartelle Equitalia, fino all’anno 2016. In questo caso l’assessore Frattari ha spiegato che l’estensione della sanatoria al 2016 si rende impossibile perché creerebbe buchi di bilancio.

Pubblicato in Politica

Roseto degli Abruzzi. Il sindaco di Roseto degli Abruzzi, Sabatino Di Girolamo, e l’assessore alla Manutenzione, Nicola Petrini, in mattinata hanno fatto visita agli extracomunitari ospitati nel residence Felicioni che stanno pulendo, volontariamente e gratuitamente per il Comune, la pineta Savini.

Il primo cittadino, insieme all’assessore, ha espresso la massima soddisfazione per l’iniziativa presa dai titolari del residence e il massimo compiacimento per la fattiva collaborazione che gli extracomunitari del residence stanno assicurando alla manutenzione della città.

“Con questa prima iniziativa”, dice l’assessore Petrini, “si apre la collaborazione con la New edil del gruppo Felicioni per la manutenzione, come da affidamento. Siamo, ovviamente, molto soddisfatti e sicuri che avrà sviluppi interessanti per il bene della città”.

“Ringrazio”, ha detto Di Girolamo, “Francesco Felicioni per la collaborazione ma ringrazio, soprattutto, i ragazzi che si presentano a fare volontariato per la cura del verde pubblico e che ci aiutano a mantenere pulita Roseto. La pineta Savini rappresenta uno dei più importanti polmoni verdi della città, ed è fondamentale salvaguardarla al massimo. Nei prossimi giorni sarà anche attivata la fontana e, nel contempo, sarà aumentata la sorveglianza della struttura per garantire il mantenimento dell’ordine e della pulizia. Ritorno sul tema”, dice ancora il sindaco, “della necessaria collaborazione dei privati per la gestione del verde e rinnovo la mia gioia perché trovo, nel tessuto sociale e imprenditoriale rosetano, la più ampia disponibilità a collaborare con l’ente per la cura del verde pubblico che, da soli, i nostri operai non potrebbero curare”.

Pubblicato in Cronaca

L’Aquila. Ha 19 anni la violista cinese Ziyu Shen, ospite solista dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese per i concerti ISA di sabato 1 aprile all’Aquila - Ridotto del Teatro Comunale “V. Antonellini” ore 18 – e di domenica 2 a Fara Filiorum Petri presso il PalaFara alle 17.30. Sul podio il direttore principale dell’Orchestra Ulrich Windfuhr.
In programma la Sinfonia n. 49 Hob I/49 denominata La Passione di Franz Joseph Haydn, il Concerto per viola in re maggiore di Franz Anton Hoffmeister e la Sinfonia in do maggiore n. 36 K 425 denominata Linz di Wolfang Amadeus Mozart.
Dopo la ventiduenne violoncellista austriaca Julia Hagen, protagonista di tre concerti con l’OSA nell’ultimo fine settimana di marzo, con la presenza di questa giovanissima artista prosegue la rassegna di nuovi talenti della scena internazionale sul palco dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese cominciata nella stagione 2015/16 con la direttrice Nil Venditti, vincitrice del Premio Abbado 2015.

Un programma dedicato a tre grandi protagonisti del classicismo viennese della seconda metà del ‘700, perfetti interpreti del loro tempo: la Sinfonia “La Passione” di Franz Joseph Haydn incarna le nuove istanze dei movimenti preromantici, così come ad Haydn e alle sue innovazioni rimanda la Sinfonia Linz capolavoro della precoce maturità di Mozart. Analogamente Franz Anton Hoffmeister, che dei due maestri fu anche editore, si ispirò alla loro opera per la stesura del Concerto per viola in re maggiore in programma, tra i primi dedicati alla viola, rimasto inedito fino alla metà del Novecento e oggi uno dei più noti ed amati del periodo classico viennese.

I protagonisti La violista cinese di 19 anni Ziyu Shen è un vero astro nascente della musica internazionale. Vincitrice a 15 anni del L. Tertis Competition, ha stabilito un nuovo record come più giovane vincitrice del concorso. Nella scorsa stagione ha debuttato al Kennedy Center di Washington DC e a New York (Merkin Concert Hall e Paramount Theatre). Si è già esibita in alcune delle cattedrali della musica mondiale in Europa, Usa, Giappone e Taiwan sia in formazione da camera con grandi musicisti (G. Kremer, Y. Bashmet, S. Isserlis e C. Tetzlaff) che come solista con famosissime orchestre. Dopo gli studi al conservatorio di Shanghai, frequenta attualmente la Kronberg Academy, in Germania, dove studia con la grandissima violista Nobuko Imai.
Torna sul podio il direttore principale dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese, il maestro tedesco Ulrich Windfuhr. Nato a Heidelberg in Germania e formatosi in direzione d’orchestra a Colonia, Vienna e alla Chigiana di Siena. Allievo di Franco Ferrara, Carlo Maria Giulini, Gennadi Roshdestvensky e Leonard Bernstein, nella sua pluridecennale carriera ha diretto numerosi concerti in Germania, Svizzera, Ungheria, Italia, Olanda e Stati Uniti, ed è stato Direttore ospite presso prestigiosi teatri tedeschi. Con la sua incisione di Das Spielwerk und die Prinzessin di Franz Schecker per CPO ha ottenuto il “Diapason d’Or” e il premio “Choc de la musique”, nonché il premio della critica discografica tedesca. Dal 2013 è titolare della cattedra di Direzione d’Orchestra presso l’Università di Amburgo, compito che lo impegna a lavorare costantemente con gli Hamburger Symphoniker.

Con questo appuntamento comincia l’ultimo mese della 42° Stagione Concertistica dell’ISA all’Aquila che terminerà il 22 aprile con Ulrich Windfuhr sul podio dell’OSA per un programma tutto dedicato a Beethoven: la grandiosa III Sinfonia Eroica e il Concerto n. 3 per pianoforte e orchestra interpretato dal giovane e già affermato pianista Alexander Gadjiev.
Prima della Pasqua un altro appuntamento aspetta il pubblico aquilano: l’8 aprile si recupererà il concerto rimandato a causa della grave situazione meteorologica e sismica del mese di gennaio: sul palco, con i professori d’orchestra, il direttore e clavicembalista Luca Guglielmi impegnato con musiche di Bach e Haendel (il concerto verrà replicato ad Atri domenica 9 aprile alle 18 presso il Teatro Comunale). I concerti all’Aquila si terranno tutti presso il Ridotto del Teatro Comunale “V. Antonellini” con inizio alle 18.

Per tutte le informazioni sulla stagione dell’ISA e sui concerti è possibile consultare il sito www.sinfonicaabruzzese.it – info: 0862 411102 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Cultura e eventi

Pescara. Il leggendario pioniere del rock progressive Ian Anderson, sulle note dei brani più famosi della storica band dei Jethro Tull, porta il suo flauto traverso in concerto a Pescara per inaugurare la 65esima stagione estiva dell'Ente Manifestazioni Pescaresi. La nuova edizione del “Pescara International Arts Festival”, l'innovativo progetto culturale riconosciuto d’importanza nazionale dal MIBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo), quest’anno sarà suggellato anche dall’esibizione dello storico chitarrista dei Genesis Steve Hackett.
Due concerti in riva all’Adriatico, voluti fortemente dal nuovo consiglio di amministrazione dell’Ente Manifestazioni Pescaresi, presieduto da Angelo Valori, che in questi mesi ha lavorato sodo per rafforzare l’immagine di un’istituzione cardine della proposta culturale cittadina e regionale e per spianare la strada a una stagione artistica che si preannuncia ricca, variegata e di grande spessore. Accanto agli ormai consolidati contenitori culturali di Pescara Jazz e Funambolika, che ogni anno raccolgono migliaia di ospiti e appassionati di tutte le fasce d’età nella cornice del Teatro D’Annunzio, quest’anno il cartellone estivo si impreziosisce con due concerti nei mesi di giugno e luglio.
Ian Anderson, il leader della storica band Jethro Tull, l’uomo che ha reso popolare il flauto nel mondo e che conta all’attivo più di 65 milioni di dischi venduti e più di 3.000 concerti in 40 Paesi diversi, si esibirà in concerto a Pescara giovedì 22 giugno 2017. Il suo tour proseguirà per tutta l’estate, toccando le principali piazze italiane. Il concerto, denominato “Jethro Tull by Ian Anderson”, sarà l’occasione per riascoltare dal vivo il miglior repertorio di artisti quali Jethro Tull, Locomotive Breath, Aqualung, Living in the Past, Boureé e molti altri ancora. Il viaggio musicale è accompagnato dalla proiezione di video suggestivi, in modo da ricreare quanto più fedelmente possibile le indistinguibili atmosfere che hanno segnato l’incredibile avventura dei Jethro Tull. Sul palco Ian Anderson sarà affiancato dai musicisti che lo accompagnano da diverso tempo: John O'Hara alle tastiere, David Goodier al basso, Florian Opahle alla chitarra e Scott Hammond alla batteria.
I prestigiosi concerti targati “Pescara International Arts Festival” proseguono venerdì 7 luglio 2017 con Steve Hackett, considerato uno dei musicisti più innovativi sulla scena internazionale. Lo storico chitarrista dei Genesis torna con la full band e raddoppia con l’appuntamento “Genesis Revisited with Classic Hackett”. Dopo i sold out registrati nelle quattro date del tour italiano, partito il 29 marzo da Torino, il live estivo spazierà dai grandi classici della sua carriera come “Musical Box”, “The Steppes”, “Serpentine”, “Everyday” e “Firth of fifth” alle gemme più rare del suo ampio repertorio come “Inside Out” e “One for the Vine”, che non sono stati più eseguiti dal vivo da quarant’anni. Non mancheranno le sonorità dell’ultimo album “The Night Siren”, concepito come il canto di una sirena in un’era di conflitti e divisioni. Nel disco la partecipazione di interpreti provenienti da Israele, Palestina, Usa e Iraq si unisce a un’ampia gamma di suoni e influenze di matrice celtica, peruviana e indiana. Sul palco con Steve Hackett ci sarà un eccezionale team di musicisti di altissimo livello: alle tastiere Roger King (Gary Moore, The Mute Gods); alla batteria, percussioni e voce Gary O'Toole (Kylie Minogue, Chrissie Hynde); al sax, flauto e percussioni Rob Townsend (Bill Bruford); al basso e sticks il grande ritorno di Nick Beggs (Kajagoogoo, Steven Wilson, Mute Gods); alla voce Nad Sylvan (Agents of Mercy).


I biglietti per il concerto “Jethro Tull by Ian Anderson” possono essere acquistati tramite il circuito TicketOne o CiaoTickets ai seguenti link:
http://www.ticketone.it/jethro-tull-biglietti.html?affiliate=ITT&doc=artistPages%2Ftickets&fun=artist&action=tickets&jumpIn=yTix&key=1684774%249537204&xtcr=8&xtnp=1
http://www.ciaotickets.com/evento/jethro-tull-ian-anderson-1

Pubblicato in Cultura e eventi

Pescara. L'assessore Laura Di Pietro che alle 12,10 di oggi ha dato alla luce il piccolo Enea. Mamma e bebè stanno bene, ad Enea il Benvenuto di tutta l'Amministrazione, ai neo genitori Laura e Alessandro Sferrella i migliori auguri per questo importante arrivo.

In una nota l'amministrazione comunale pescarese in una nota ha fatto gli auguri all'assessore, auguri che si aggiungono a quelli della nostra redazione.

Pubblicato in Politica

Paglieta. Con il patrocinio  dell'associazione culturale Irdi Destinazionearte, si tiene, presso la sala Polivalente di Paglieta, domenica 2aprile alle ore 17.30, la presentazione del libro di racconti di Martina Pace, Storie di vita, con la relazione critica e la prefazione di  Massimo Pasqualone.

Pubblicato in Cultura e eventi

Chieti. Accertare se l’autovelox installata sulla Strada Statale 5 Tiburtina Valeria altezza Km 216+367 del Comune di Chieti, direzione Manoppello/Pescara, corrisponde effettivamente ai criteri stabiliti dalla sentenza del Consiglio di Stato n.4321/14, che ha sancito in maniera definitiva che l'installazione di un misuratore di velocità in posizione fissa deve essere fondata su seri motivi di sicurezza, e il suo utilizzo deve essere imperniato esclusivamente nella logica della sicurezza stradale piuttosto che sulla esigenza di cassa.

 Con questa finalità, Giustizia Sociale ha predisposto e depositato in data odierna, presso la Segreteria Generale del comune di Chieti, attraverso il Capogruppo Bruno Di Paolo, una interrogazione a risposta orale al Sindaco Di Primio, che dovrà rispondere ai seguenti quesiti:
1) sulla base di quali criteri l’Amministrazione Comunale ha disposto l’installazione dell’autovelox fisso mod. Velocar RedeSpeed –Evo-L1 sulla Strada Statale 5 Tiburtina Valeria altezza Km 216+367 direzione Manoppello/Pescara, tenuto conto che sul senso di marcia opposto a quello indicato, e cioè direzione Pescara/Manoppello, si sono verificati la maggior parte degli incidenti alcuni dei quali anche mortali;
2) quali sono stati i criteri tecnici che hanno spinto l’Amministrazione Comunale a sostituire l’autovelox fisso, posto in un autobox arancione già esistente e soprattutto ben visibile da lontano, con un altro apparecchio collocato sopra un palo facilmente confondibile con l’asta che sostiene l’insegna pubblicitaria del distributore IP, in relazione al fatto che la giurisprudenza vigente parla chiaramente di installazione di dispositivi di accertamento ben visibili da lontano tali da permetterne l’individuazione immediata da parte del conducente, il quale può rallentare per tempo (quindi effetto deterrente) senza frenare bruscamente, col rischio concreto di creare altri incidenti;
3) se, a seguito delle recenti abbondanti nevicate, con la formazione di accumuli pesanti e persistenti di ghiaccio, e delle successive scosse sismiche non si siano verificati spostamenti, anche impercettibili della telecamera posta sul palo, tali da provocarne una variazione nel raggio di incidenza del laser con relativa falsa indicazione della velocità; cioè, in altre parole, se l’Amministrazione abbia provveduto a far rieseguire tutti i lavori di verifica e certificazione di buon funzionamento e buona installazione dell’apparecchiatura successivamente agli eccezionali eventi atmosferici di inizio 2017 e, soprattutto, se abbia fatto eseguire detti lavori da ditte autorizzate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;
4) quanti e quali interventi l’Amministrazione intende mettere in atto per il miglioramento della sicurezza stradale, previsto dal comma 4 dell’art. 208 del CdS, nella misura del 50% degli introiti (oltre 300.000,00 euro) derivanti dagli accertamenti di violazione rilevati sino ad ora dall’autovelox posizionato in Bivio Brecciarola.

 Una interrogazione che fa da prologo ad una Mozione che Giustizia Sociale sta già predisponendo, insieme agli abitanti di Brecciarola e del Bivio, per impegnare l’Amministrazione Comunale a trovare soluzioni alternative all’autovelox, rimarcando che, per garantire e migliorare la sicurezza delle strade, esistono delle misure diverse alla sanzione, previste dal Codice della Strada e in egual modo efficaci, quali, ad esempio, l’introduzione generalizzata di bande rumorose, segnalazioni luminose ad intermittenza, dissuasori con indicazione digitale della velocità, potenziamento dell’azione delle pattuglie di Polizia Municipale quale deterrente, ecc.

Pubblicato in Politica

Chieti. Si informa la cittadinanza che l’Ufficio Passaporti,Armi e Licenzedella Questura di Chieti, ubicato presso la CasermaSpinucci in Piazza Garibaldi nr.17, dalunedì 3 aprile p.v. cambia gli orari di apertura al pubblico, inserendo anche un’apertura pomeridiana.

I nuovi orari sono i seguenti: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00, martedì dalle ore 15,00 alle ore 17,00.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. E' stata emanata un'ordinanza che riguarda la viabilità di viale Bovio, che nella giornata di domani sarà interessata da una manifestazione di protesta per l'ospedale di Popoli.

Nello specifico l'ordinanza riguarda il divieto di transito dalle ore 9 alle 14 e comunque fino alla fine della manifestazione su viale Bovio, nel tratto compreso fra Muzii e via Ronchi per la giornata di domani, venerdì 31 marzo, al fine di consentire lo svolgimento della manifestazione "Avanti tutta salvaguardia Ospedale di Popoli", che convoglierà verso la sede della Regione.
E' inoltre previsto il divieto di sosta e fermata sul lato monte di viale Bovio dalle ore 9 alle 14 per un tratto di circa 300 metri (200 metri antistante la Regione e 100 metri dopo).

Pubblicato in Cronaca

Pescara. Il Questore della provincia di Pescara Francesco MISITI prosegue nel costante impulso all’attività di controllo del territorio, finalizzata ad intervenire in contesti a maggior rischio di illegalità, nonché in relazione ad argomenti e situazioni che possono destare maggiore allarme sociale, assicurando costante attenzionead ogni ambito del territorio con la presenza assidua ed il pronto intervento delle Forze di Polizia.
Gli intenti programmatici del Questore MISITI, si confermano nello svolgersi di servizi di controllo a 360 gradi, in cui concorrono e si esprimono tutte le specificità delle singole articolazioni della Questura, in concorso interforze, in attuazione di linee di intervento determinate e condivise in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto di Pescara Francesco PROVOLO, cui hanno preso parte i rappresentanti di tutte le Forze dell’Ordine in ambito territoriale ed il Sindaco di Pescara.
Nella giornata di ieri 29 Marzo, è stato dispiegato con orario pomeridiano un articolato dispositivo interforze, in cui gli operatori della Polizia di Statoin servizio presso le articolazioni dellaQuestura di Pescara, ed il Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, in coordinamento con personale dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, e della Polizia Municipale di Pescara, hanno esperito un intervento di presidio e controllo elettivamente riferito alla zona centrale della città, ed in particolare all’area di risulta ferroviaria.
L’attività di controllo, particolarmente mirata al contrasto del fenomeno dell’immigrazione clandestina e dell’irregolarità delle posizioni di soggiorno, ha consentito l’identificazione di numerose persone.
Tra i cittadini extracomunitari identificati, la gran parte è risultata in posizione regolare.
Nr. 1 migranteè risultato sprovvisto di documenti, per cui sono è stato accompagnato presso l’UfficioImmigrazionedella Questura al fine delle rituali procedure di identificazione e dei rilievi fotosegnaletici.
Nel corso delle attività di controllo sono stati operati inoltre dei sequestri a carico di ignoti di materiale audiovisivo e di alcuni capi di abbigliamento contraffatti, che sono stati rinvenuti, sono stati sottoposti a controlli amministrativi nr. 2 esercizi commerciali bar ed ulteriori venditori titolari di licenza ambulante.
All’esito delle attività di controllo amministrativo sono stati elevati nr. 2 verbali di contestazione per l’ammontare di € 1.032 cadauno, e vi sarà un seguito di accertamento di Ufficio in ordine ad altra documentazione di esercizio.
Il Questore MISITI ha inquadrato la descritta attività di controllo in un’ottica di sistematicitàe costanza nel tempo, nell’ambito di interventi coordinati e interforze, da riproporsi costantemente a salvaguardia della legalità e della sicurezza dei cittadini.

Pubblicato in Cronaca

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione