Articoli filtrati per data: Marzo 2017

Chieti. “Dopo aver accertato la fattibilità e la sostenibilità tecnico-contabile in termini di potenziali effetti sugli equilibri di bilancio, il Comune di Chieti ha deliberato l’adesione alla definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento (rottamazione delle cartelle)”. E’ quanto evidenzia l’Assessore agli Affari Finanziari, Valentina Luise, all’esito dell’approvazione, in Consiglio Comunale, del regolamento per la definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento (D.L. 193/2016 convertito in Legge n. 225 del 1 dicembre 2016).

«Considerato il difficile momento economico – prosegue l’Assessore Luise – si è voluto tendere la mano a chi si è trovato in difficoltà, consentendogli di definire le pendenze derivanti dalle ingiunzioni notificate negli anni dal 2000 al 2016 in maniera agevolata, corrispondendo il tributo al netto di sanzioni e interessi. Per quanto concerne le contravvenzioni al codice della strada, non essendo tributi, potranno beneficiare solo dell’esclusione degli interessi moratori e della maggiorazione di un decimo a semestre.
Già nello scorso mese di gennaio – aggiunge l’Assessore - ho chiesto agli uffici finanziari di predisporre una relazione al fine di valutare la sostenibilità sul piano finanziario dell’operazione che si è rivelata pienamente sostenibile per il nostro Comune e che consentirà all’Amministrazione di incassare somme che altrimenti non sarebbero state riscosse. Quanto alle aliquote e detrazioni IMU, sono state confermate quelle già deliberate nel 2016, quando sono state recepite tutte le modifiche normative dettate dalla legge finanziaria, in modo da offrire un quadro di stabilità ai contribuenti».

Chi intende aderire alla definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento, entro il 31 maggio 2017 dovrà presentare domanda alla Teateservizi srl oppure alla Soget SpA per le ingiunzioni emesse e notificate da quest’ultima (apposita modulistica sarà messa a disposizione sui siti di Teateservizi e Soget).

Pubblicato in Politica

Salle. Giovedì 30 marzo alle ore 18, presso il Museo delle Corde Armoniche a Salle (Pe), si terrà l’incontro 'Il processo di fusione dei Comuni centrale per il futuro delle aree interne'. Si discuterà con i cittadini dei vantaggi economici e sociali derivanti da un’ipotesi di fusione dei Comuni Salle, Tocco Casauria, Caramanico Terme, San Valentino, Sant’Eufemia Maiella, Bolognano, Abbateggio e Roccamorice.

Da questo presupposto prosegue il lavoro della Commissione di coesione territoriale del Comune di Salle, espressione diretta e concreta della collaborazione tra maggioranza e opposizione. La Commissione, composta da Beniamino Toro, che svolge le funzioni di Presidente, Davide Morante, Vice Presidente e Cristina D'Aviero con funzioni di segretaria, lavora da tempo verso le forme aggregative che porteranno a raggiungere obiettivi come la razionalizzazione della spesa, ottimizzando il funzionamento istituzionale, abbattendo i costi e snellendo la burocrazia. Oltre ai membri della Commissione comunale, saranno presenti il Sindaco di Salle Maurizio Fonzo, Gianni Natale dell’Associazione ‘Ripensiamo il Territorio’, e l’intervento telefonico di Faustino Conigli, sindaco di Trecastelli (An), attuale Comune risultante dalla fusione di altri tre sin dal 2014, che parlerà dell'esperienza maturata in merito.

Così Davide Morante, membro della commissione e consigliere comunale di Art. 1 – MDP: "Questa è una fase storica favorevole per discutere di associazionismo tra Comuni. Di fronte a una ridotta autonomia finanziaria, sono molte le amministrazioni comunali, anche di piccoli paesi, che hanno compreso che ad oggi solo la fusione dei Comuni può dare risposte alle nostre realtà che necessitano di innovazione e sviluppo. Sicuramente dovremo avvalerci di esperti in materia e di amministratori che hanno già avviato il percorso".

La relazione è stata elaborata con l’associazione ‘Ripensiamo il Territorio’, che da anni è impegnata nel promuovere dibattiti e approfondimenti sulla riorganizzazione amministrativa dei Comuni nelle aree interne. Quello di giovedi è il primo passo per un percorso di coesione che porti anche alla sinergia tra amministratori ed imprenditori, rendendoli protagonisti di tale svolta.

Pubblicato in Politica

Pescara. Si approssima la scadenza della prima rata del pagamento della TARI, fissata al 31 marzo, a seguito della decisione del Consiglio Comunale. In mattinata la conferenza stampa per illustrare scadenze e modalità di pagamento, da parte dell'assessore a Finanze e Tributi Giuliano Diodati, della consigliera delegata alla Semplificazione fiscale Lola Gabriella Berardi, il responsabile del Servizio Tributi Antonio Mastroluca.

“Come gran parte dei cittadini sanno, il 31 marzo scade la prima rata per il pagamento della TARI – illustra l'assessore Giuliano Diodati – Una scadenza che riguarda chi decide di pagare a rate gli importi dovuti e che prevede 4 soluzioni, la prima come detto a marzo, poi il 31 maggio, il 30 settembre e l'ultima il 30 novembre. Chi opta per la soluzione unica dovrà pagare entro il 16 giugno, come si evince dagli F24 che stiamo provvedendo a recapitare a casa, un servizio che abbiamo voluto assolvere, pur non essendo dovuto perché il vigente regime di autoliquaidazione non lo richiede, al fine di agevolare al massimo i contribuenti: che possono comunque scaricare tutta la modulistica dal “cassetto fiscale” che figura sulla home page del sito del Comune, basta registrarsi, oppure ritirandoli presso i nostri uffici in questi giorni.
Il modello può essere pagato agli sportelli bancari e postali, nonché tramite il sistema di home banking e anche tramite poste-pay o online sul sito delle Poste.
Rispetto allo scorso anno le tariffe sono state lievemente rimodulate, una necessità che ci consentirà di impiegare le risorse aggiuntive nella manutenzione dei tombini e caditoie, ruolo di Attiva che non era previsto nel capitolato delle attività della Spa e che è vitale per evitare gli allagamenti. Per quanto riguarda le attività produttive, gli aumenti vanno dallo 0,4 fino al massimo del 4 per cento; per le tariffe abitative sono ridotte quelle relative ad abitazioni piccole e nuclei numerosi e sono lievemente aumentate quelle riferite ad abitazioni grandi con nuclei familiari ridotti.
In questi giorni abbiamo ricevuto diverse sollecitazioni da parte dell'utenza che non ha ancora ricevuto a casa gli F24, la società incaricata della consegna ci ha assicurato che ieri la consegna ai 60.000 destinatari era coperta all'80 per cento e nei prossimi giorni sarà completa. Eventualmente ci fosse qualche contribuente che non ha ricevuto o non riceve il modello F-24 e non ha la possibilità di connettersi, può passare da noi e ritirarli per pagare entro la scadenza, oppure c'è un'ultima possibilità, che è quella di pagare entro i 15 giorni successivi alla scadenza, usufruendo del “ravvedimento operoso”, pagando cioè lo 0,1 per cento in più per ogni giorno oltre la scadenza, senza alcuna altra sanzione aggiuntiva, ma questo purché si paghi entro i 15 giorni successivi alle scadenze fissate.
Anno per anno cerchiamo di migliorare il servizio e renderlo più accessibile possibile. L'unica cosa che chiediamo è che ci sia massima collaborazione, ricordiamo inoltre che il recapito è un servizio che in regime di autoliquidazione non è dovuto, ma abbiamo voluto perché si evitassero disagi e code e la gente fosse agevolata al massimo”.

Pubblicato in Politica

Pescara. La Biblioteca "Falcone e Borsellino" di Pescara ha ospitato il primo incontro dei promotori di Campo Progressista, il nuovo spazio politico lanciato da Giuliano Pisapia lo scorso 11 marzo a Roma, aperto a tutti coloro che hanno a cuore la costruzione di un nuovo centrosinistra. L'obiettivo è di creare una rete di esperienze politiche, associative, culturali. Progressiste, democratiche, ecologiste, civiche. Non un partito o un cartello elettorale, ma una leva che valorizzi le risorse positive esistenti e ne liberi di nuove. A presentare l'iniziativa i promotori Danilo D'Eugenio e Fiorangelo Cutilli insieme a Marco Furfaro, tra i promotori nazionali al fianco di Pisapia.

"Avvertiamo l’inadeguatezza e il logoramento degli schieramenti politici attuali - spiega Furfaro - che non intercettano quello che pure esiste: un’Italia che ogni giorno si impegna per un Paese diverso, che crea e innova in nome dell’inclusione e della sostenibilità, che combatte i pregiudizi e il rancore sociale. Che è sobria, concreta, salda nei valori ma pragmatica e non settaria. Con Campo Progressista abbiamo lanciato anche le Officine delle idee, che non sono circoli o sezioni di partito ma luoghi di discussione e confronto dove valorizzare le idee piuttosto che le varie provenienze."

"Abbiamo voluto raccogliere la sfida lanciata da Pisapia - sottolineano i promotori - per aprire una nuova stagione di un centrosinistra che si assuma la responsabilità di governo ma in netta discontinuità con le scelte politiche di questi ultimi anni. Non saranno gli slogan a restituire futuro e opportunità, ma politiche sociali e fiscali che partano dalla tutela dei più deboli."

Tra i promotori anche il Sindaco di San Valentino, Totò Saia, e quello di Collarmele, Antonio Mostacci.
Presenti all'incontro anche l'On. Melilla e il Sottosegretario Regionale Mazzocca del Movimento Democratici e Progressisti, l'assessore comunale di Pescara Giovanni Di Iacovo, oltre ad amministratori locali e rappresentanti di movimenti civici e associazioni.

Campo Progressista Pescara è già presente sui social con una pagina Facebook. Per altre informazioni e contatti, la mail è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Politica

Pescara. “Il litorale cittadino risulta oggi completamente balneabile – così il sindaco Marco Alessandrini e il vice sindaco Enzo Del Vecchio commentano l'esito degli ultimi prelievi Arta sulle acque del mare e del fiume - E' un lavoro mai interrotto quello messo in campo dall'inizio del mandato e siamo certi che i risultati finali andranno sempre meglio per la balneazione. Quelli odierni, che sono già molto incoraggianti, sono una base ottima per i futuri e per la stagioe che sta per cominciare.
Il terzo campionamento svolto dall'Arta prima delle rilevazioni rituali della stagione balneare, ci consegna un dato di piena balneabilità su tutto il litorale cittadino. Un dato che deve far riflettere sulle azioni svolte e su quelle che mai si interromperanno affinché elementi anche contingenti possano mettere a rischio lo stato di un elemento ambientale identitario qual è il mare e di un settore economico importante com'è quello del turismo balneare. In questi giorni, Comune ed ACA hanno continuato a scandagliare fiume e condotte fognarie per verificare che non ci fossero anomalie. Lo abbiamo fatto anche oggi, mercoledì 29 marzo, nonostante il campionamento del giorno 27, l'ultimo consegnatoci dall'Arta che dà valori di conformità anche nel tratto di via Balilla e non è un datocasuale, poiché risultano conformi anche le aree perennemente vietate per legge, perché proprio a ridosso del canale portuale e della foce.
Non è un dato inatteso, ma la risultanza di un impegno e caparbietà che la nostra Amministrazione ha attribuito a questo settore, con opere pubbliche per risolvere, ma anche facendo vigilanza, controlli, ispezioni, persino laddove la situazione poteva sembrare normale. Non ci siamo mai fidati, perché l'obiettivo è quello di assicurare la qualità della balneazione eccellente in ogni punto della nostra riviera. A tal proposito abbiamo chiesto all'Arta, che ringraziamo per la competenza e con cui abbiamo un consolidato rapporto di collaborazione, di estendere a via Galilei i prossimi tre campionamenti.
Questo perché non ci sediamo sugli allori, ma continueremo con la stessa perseveranza a lavorare perché quello di oggi sia solo l'inizio di un percorso che non dovrà mai interrompersi, anzi, l'obiettivo è proprio quello di recuperare livelli di qualità ambientale anche lungo le sponde del fiume Pescara, oggi peraltro percorribili attraverso un sistema di ciclabili in costruzione e in manutenzione e che per l'estate consentirà di risalirli su due ruote, scoprendo un paesaggio mai esplorabile”.

“Mi permetto di dire che non è un lascito – così conclude il vice sindaco Del Vecchio - ma un dato su cui anche dal nuovo incarico in Regione che continuerò a seguire, piiché il fiume e il mare sono un patrimonio dell'intera regione Abruzzo”.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. Nella serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara hanno tratto in arresto, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ARDIAN HAXHIRAJ, 31enne, albanese, residente a Pescara, censurato. I militari stavano monitorando l’uomo già da alcuni giorni, seguendo i suoi spostamenti e osservando le frequentazioni da lui intrattenute, decidendo, infine, verso le 22.00 di ieri, di procedere alla perquisizione dell’abitazione: nascosti in una scatola dentro un armadio hanno rinvenuto 3 involucri di cellophane pieni di marijuana, per un totale di quasi 250 grammi e una busta con 3 grammi di cocaina. L’uomo è stato ristretto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida.

Pubblicato in Cronaca

Roseto degli Abruzzi. Nella mattinata di oggi il sindaco Sabatino Di Girolamo e il vicesindaco Simone Tac-chetti hanno fatto alcuni sopralluoghi con i tecnici dell’Anas sulle strade di pertinenza dell’ente nazionale.

In particolare i rappresentanti dell’amministrazione, con i tecnici, sono stati in località Voltarrosto, nei pressi dell’Istituto superiore Moretti, per valutare la possibilità di realizzare lì una rotatoria. Successivamente sono andati anche in diversi altri punti critici della Strada statale 16, in corrispondenza di altri incroci, per valutare la fattibilità tecnica di altre rotatorie.

“Si sta facendo di tutto”, spiega il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Simone Tacchetti, “con l’intento di fluidificare al massimo il traffico veicolare per eliminare, per quanto possibile, i semafori che spesso rendono lenta la viabilità e per rendere sicure le strade che portano a Roseto”.

Pubblicato in Cronaca

Montesilvano. «Un modo per accendere i riflettori su un disturbo ancora poco conosciuto, ma sul quale è importantissimo porre particolare attenzione, per supportare le famiglie che quotidianamente convivono con questa realtà». Così l’assessore alle Politiche Sociali, Ottavio De Martinis annuncia l’iniziativa promossa dal Comune di Montesilvano, in occasione della Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo.
Domenica 2 aprile, la facciata di Palazzo di Città verrà illuminata di blu grazie alla collaborazione della ditta Sonora di Fernando Tieri che ha messo a disposizione della città, gratuitamente, un sistema di illuminazione.
«Abbiamo accolto immediatamente la proposta che ci è giunta dall’Associazione genitori soggetti autistici Abruzzo (Angsa), per dare il nostro segnale di sostegno alle tante realtà che nel nostro territorio si impegnano per affiancare le persone che vivono questa disabilità».
Soddisfatta la presidente dell’Angsa Abruzzo, Alessandra Portinari che ha commentato: «Dall’agosto del 2015 il nostro Paese ha uno strumento legislativo, ma una legge che riconosce l’autismo non basta. Abbiamo il dovere di non abbassare la guardia per i nostri ragazzi e per le loro famiglie. Le risorse sono sempre di meno, così come gli investimenti nella formazione degli insegnanti, il sostegno alle famiglie, i centri nel Sud Italia, le possibilità di lavoro: l’80% degli adulti autistici non ha un’occupazione. Non ci sono nemmeno dei dati precisi in merito alle diagnosi e come Angsa Abruzzo stiamo svolgendo una battaglia perché i bambini nelle liste di attesa, pur avendo avuto una diagnosi precoce, possano al più presto iniziare le terapie in centri specializzati. Questo non è un problema che investe solo la famiglia, ma tutta la società».
E sempre il Comune di Montesilvano, martedì 4 aprile, alle 18, nella Sala Di Giacomo di Palazzo Baldoni, ospiterà un evento organizzato dall’associazione “I Bambini delle Fate”, per l’inaugurazione del progetto di terapia gratuita per ragazzi autistici a Montesilvano, a cui parteciperanno Franco Antonello, presidente dell’associazione e suo figlio Andrea, ragazzo autistico. La loro avventura è divenuta anche un libro di successo, “Se ti abbraccio non avere paura” di Fulvio Ervas, tradotto in nove lingue, che li vede come protagonisti. Padre e figlio sono inoltre stati ospiti di diverse trasmissioni televisive fra cui “Le Iene”, “Le invasioni barbariche” e “Domenica live”. Presto la loro storia sarà anche sul grande schermo con un film del regista Gabriele Salvatores. L’associazione si occupa di finanziare, mediante la campagna nazionale “Sporcatevi le mani”, una terapia gratuita per ragazzi autistici attraverso una rete di volontari in tutta Italia, le cosiddette “Fate”, che si occupano di spiegare come diventare donatori. «In Abruzzo siamo vicini all’obiettivo, - spiega Silvia Silvestri, referente della campagna per l’Abruzzo, che martedì sarà al convegno insieme al responsabile nazionale della campagna Samuel Mazzolin e alla “Fata” delle Marche Alessandra Olivieri - mancano appena venti donatori per avviare la terapia. Montesilvano ospiterà, presso il centro Diapason, il primo progetto per tutta la Regione, che speriamo possa essere seguito da tante altre iniziative per assicurare alle famiglie dei bambini e dei ragazzi autistici terapie gratuite di cui c’è un’enorme necessità».

Pubblicato in Cronaca

Roma. Sulla Gazzetta Ufficiale - IV Serie Speciale n. 21 del 17 marzo 2017 - è stato pubblicato il bando di concorso, per titoli ed esami, per l’ammissione all’89° corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza di: a) n. 415 allievi marescialli del contingente ordinario; b) n. 46 allievi marescialli del contingente di mare, così suddivisi: 1) n. 31 per la specializzazione “nocchiere abilitato al comando” (NAC); 2) n. 15 per la specializzazione “tecnico di macchine” (TDM).

Al concorso possono partecipare i cittadini italiani che: alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, abbiano compiuto il

18° anno di età e non abbiano superato il giorno di compimento del 26° anno di età; siano in possesso, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ai corsi di laurea previsti dalle Università statali o legalmente riconosciute; non essendo in possesso del citato diploma alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, lo conseguano nell’anno scolastico 2016/2017.

La domanda di partecipazione al concorso, da presentare entro il 18 aprile 2017, deve essere compilata esclusivamente mediante la procedura informatica disponibile sul sito www.gdf.gov.it area “Concorsi Online” seguendo le istruzioni del sistema automatizzato, con la possibilità di scegliere una delle seguenti modalità: “SPID”, sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale; “PEC”, posta elettronica certificata. Sul predetto sito internet è possibile acquisire ulteriori e più complete informazioni di dettaglio sul concorso e prendere visione del bando.

Pubblicato in Cronaca

Chieti. “Avranno inizio domani i lavori di somma urgenza per il ripristino di un tratto di condotta idrica in Via Sulmona dove si rende necessario sostituire circa 80 metri di tubature ammalorate”. Lo rende noto l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice.

«Nella mattinata odierna – aggiunge l’Assessore Di Felice – è stato possibile effettuare un sopralluogo con i tecnici delle società che gestiscono le reti del gas e delle telecomunicazioni, da noi interpellati affinché ci indicassero l’ubicazione delle tracce dei servizi per consentirci di intervenire. Al conclusione di tale sopralluogo, l’Ufficio tecnico comunale ha potuto, pertanto, predisporre un verbale di somma urgenza per il rifacimento di un tratto di condotta idrica. L’intervento inizierà domattina. Il rinnovo del tratto di tubazione eviterà il protrarsi dei disagi che alcuni residenti stanno subendo da tempo».

Pubblicato in Cronaca

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione