Articoli filtrati per data: Marzo 2017

Chieti. “Avranno inizio domani i lavori di somma urgenza per il ripristino di un tratto di condotta idrica in Via Sulmona dove si rende necessario sostituire circa 80 metri di tubature ammalorate”. Lo rende noto l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice.

«Nella mattinata odierna – aggiunge l’Assessore Di Felice – è stato possibile effettuare un sopralluogo con i tecnici delle società che gestiscono le reti del gas e delle telecomunicazioni, da noi interpellati affinché ci indicassero l’ubicazione delle tracce dei servizi per consentirci di intervenire. Al conclusione di tale sopralluogo, l’Ufficio tecnico comunale ha potuto, pertanto, predisporre un verbale di somma urgenza per il rifacimento di un tratto di condotta idrica. L’intervento inizierà domattina. Il rinnovo del tratto di tubazione eviterà il protrarsi dei disagi che alcuni residenti stanno subendo da tempo».

Pubblicato in Cronaca

Roma. Sulla Gazzetta Ufficiale - IV Serie Speciale n. 21 del 17 marzo 2017 - è stato pubblicato il bando di concorso, per titoli ed esami, per l’ammissione all’89° corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza di: a) n. 415 allievi marescialli del contingente ordinario; b) n. 46 allievi marescialli del contingente di mare, così suddivisi: 1) n. 31 per la specializzazione “nocchiere abilitato al comando” (NAC); 2) n. 15 per la specializzazione “tecnico di macchine” (TDM).

Al concorso possono partecipare i cittadini italiani che: alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, abbiano compiuto il

18° anno di età e non abbiano superato il giorno di compimento del 26° anno di età; siano in possesso, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ai corsi di laurea previsti dalle Università statali o legalmente riconosciute; non essendo in possesso del citato diploma alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, lo conseguano nell’anno scolastico 2016/2017.

La domanda di partecipazione al concorso, da presentare entro il 18 aprile 2017, deve essere compilata esclusivamente mediante la procedura informatica disponibile sul sito www.gdf.gov.it area “Concorsi Online” seguendo le istruzioni del sistema automatizzato, con la possibilità di scegliere una delle seguenti modalità: “SPID”, sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale; “PEC”, posta elettronica certificata. Sul predetto sito internet è possibile acquisire ulteriori e più complete informazioni di dettaglio sul concorso e prendere visione del bando.

Pubblicato in Cronaca
Mercoledì, 29 Marzo 2017 00:00

Teatro Studio a Treglio. Firmata convenzione

Treglio. “Il Comune si fa mecenate e coglie, nel Teatro Studio, una opportunità di sviluppo culturale”: così il sindaco di Treglio (Ch), Massimiliano Berghella, nell'illustrare, questa mattina, in municipio, alla stampa, le ragioni per cui Comune di Treglio e Teatro Studio hanno stipulato una convenzione che, tra l'altro, da giugno, prevede il trasferimento del Teatro Studio da Lanciano (Ch) a Treglio dove, il teatro comunale, a spese del Teatro Studio, che poi avrà la struttura in comodato d'uso gratuito, sarà trasformato e diverrà anche spazio culturale che ospiterà avvenimenti e manifestazioni. “E sarà a servizio dell'intero comprensorio”, evidenzia il primo cittadino. “Iniziativa – sottolinea il sindaco – che nasce dalla necessità, dall'esigenza e dalla volontà di far restare il Teatro Studio, la cui validità è riconosciuta a livello regionale ma anche fuori dai confini dell'Abruzzo, su questo territorio. Per il quale rappresenta un volano di crescita, come lo è la cultura in genere. E' una bella sfida”. La convenzione dura 5 anni - “e sicuramente poi sarà rinnovata” - con progetti su cui stiamo lavorando e che riempirà quel complesso, finora scarsamente utilizzato, di contenuti”. Ci saranno particolari agevolazioni per i residenti: il 50 per cento di sconto per quanti si iscriveranno alla Scuola di teatro e per coloro che acquisteranno biglietti per assistere agli spettacoli proposti. C'è poi in progetto di inserire l'insegnamento del teatro negli istituti scolastici del paese.
“E' dal 2012 – dice Stefano Angelucci Marino, direttore Teatro Studio insieme a Rossella Gesini – che cercavamo una collaborazione, forte, con un'amministrazione comunale, per un'interazione privato-pubblico. Siamo già al lavoro e in estate la struttura sarà inaugurata. Si tratta di un progetto culturale importante”. Il Teatro Studio è stato a Lanciano per 10 anni, durante i quali ha messo in scena e proposto 250 rappresentazioni, per circa 25mila spettatori. Ha portato poi avanti la Scuola di teatro, con centinaia di allievi che si sono alternati nelle varie stagioni. “La Scuola di teatro – spiega Rossella Gesini – , e quindi la formazione, resta uno dei nostri punti di forza. I corsi che proponiamo sono 5 e, per i più piccoli, anche in lingua inglese: per bambini, ragazzi, adolescenti, giovani e adulti. Negli ultimi anni i nostri allievi si sono interfacciati con diverse realtà culturali italiane, ottenendo riconoscimenti. Ad esempio abbiamo partecipato al Premio Gerione, nella provincia Salerno; al Gaber di Grosseto; alla rassegna “Admaiori” sulla costiera amalfitana. E con il gruppo degli adulti siamo stati al Teatro di Tolmezzo, in Friuli, diretto da Giuliano Bonanni”.

Pubblicato in Politica

Montesilvano. «Un modo per accendere i riflettori su un disturbo ancora poco conosciuto, ma sul quale è importantissimo porre particolare attenzione, per supportare le famiglie che quotidianamente convivono con questa realtà». Così l’assessore alle Politiche Sociali, Ottavio De Martinis annuncia l’iniziativa promossa dal Comune di Montesilvano, in occasione della Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo.
Domenica 2 aprile, la facciata di Palazzo di Città verrà illuminata di blu grazie alla collaborazione della ditta Sonora di Fernando Tieri che ha messo a disposizione della città, gratuitamente, un sistema di illuminazione.
«Abbiamo accolto immediatamente la proposta che ci è giunta dall’Associazione genitori soggetti autistici Abruzzo (Angsa), per dare il nostro segnale di sostegno alle tante realtà che nel nostro territorio si impegnano per affiancare le persone che vivono questa disabilità».
Soddisfatta la presidente dell’Angsa Abruzzo, Alessandra Portinari che ha commentato: «Dall’agosto del 2015 il nostro Paese ha uno strumento legislativo, ma una legge che riconosce l’autismo non basta. Abbiamo il dovere di non abbassare la guardia per i nostri ragazzi e per le loro famiglie. Le risorse sono sempre di meno, così come gli investimenti nella formazione degli insegnanti, il sostegno alle famiglie, i centri nel Sud Italia, le possibilità di lavoro: l’80% degli adulti autistici non ha un’occupazione. Non ci sono nemmeno dei dati precisi in merito alle diagnosi e come Angsa Abruzzo stiamo svolgendo una battaglia perché i bambini nelle liste di attesa, pur avendo avuto una diagnosi precoce, possano al più presto iniziare le terapie in centri specializzati. Questo non è un problema che investe solo la famiglia, ma tutta la società».
E sempre il Comune di Montesilvano, martedì 4 aprile, alle 18, nella Sala Di Giacomo di Palazzo Baldoni, ospiterà un evento organizzato dall’associazione “I Bambini delle Fate”, per l’inaugurazione del progetto di terapia gratuita per ragazzi autistici a Montesilvano, a cui parteciperanno Franco Antonello, presidente dell’associazione e suo figlio Andrea, ragazzo autistico. La loro avventura è divenuta anche un libro di successo, “Se ti abbraccio non avere paura” di Fulvio Ervas, tradotto in nove lingue, che li vede come protagonisti. Padre e figlio sono inoltre stati ospiti di diverse trasmissioni televisive fra cui “Le Iene”, “Le invasioni barbariche” e “Domenica live”. Presto la loro storia sarà anche sul grande schermo con un film del regista Gabriele Salvatores. L’associazione si occupa di finanziare, mediante la campagna nazionale “Sporcatevi le mani”, una terapia gratuita per ragazzi autistici attraverso una rete di volontari in tutta Italia, le cosiddette “Fate”, che si occupano di spiegare come diventare donatori. «In Abruzzo siamo vicini all’obiettivo, - spiega Silvia Silvestri, referente della campagna per l’Abruzzo, che martedì sarà al convegno insieme al responsabile nazionale della campagna Samuel Mazzolin e alla “Fata” delle Marche Alessandra Olivieri - mancano appena venti donatori per avviare la terapia. Montesilvano ospiterà, presso il centro Diapason, il primo progetto per tutta la Regione, che speriamo possa essere seguito da tante altre iniziative per assicurare alle famiglie dei bambini e dei ragazzi autistici terapie gratuite di cui c’è un’enorme necessità».

Pubblicato in Cronaca

Chieti. "Quanto accaduto nell’ultimo consiglio comunale sulla delibera delle tariffe sui rifiuti,  costituisce la prova inconfutabile di una amministrazione allo sbando che incrocia dilettantismo allo stato puro e totale con un imbarazzante pressappochismo".

 Così in una nota il capogruppo di Giustizia Sociale in Consiglio Comunale a Chieti, Bruo Di Paolo, che aggiunge: "Il tutto a contorno di una  maggioranza consiliare logora e  confusa che, non sapendo come votare, ha addirittura abbandonato  l’aula facendo cadere il numero legale. L’impressione è che sono tanti i consiglieri a sostegno della Giunta Di Primio che non vogliono essere complici, attraverso il voto favorevole della delibera, di un così considerevole aumento delle tariffe che, soprattutto dopo la levata di scudi mia e dei miei colleghi di opposizione nella commissione bilancio, ha suscitato rabbia e indignazione nei cittadini di Chieti. Per questo sono  convinto che nel consiglio di venerdì, termine ultimo per l’approvazione delle tariffe Tari, l’amministrazione comunale  troverà il modo di rivedere al ribasso le percentuali di aumento delle tariffe, magari  attraverso un emendamento, non proceduralmente corretto ma quanto mai opportuno".

Pubblicato in Politica

Pescara. “Torno nuovamente a leggere dai giornali di un'ipotesi di dimissioni dell'assessore Di Pietro per via della sua maternità".
Così in una nota il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, che aggiunge: "Vorrei una volta per tutte non solo confermare la sua presenza in Giunta, dove l'unico movimento previsto al momento riguarda la sostituzione del vice sindaco Enzo Del Vecchio, ma anche sottolineare il fatto che non considero assolutamente la maternità una condizione “invalidante”, né credo la consideri tale nemmeno l'assessore Di Pietro che era presente in Giunta anche ieri sera e oggi, nonostante le sue quasi 41 settimane di gestazione e che se in nove mesi di attesa non si è mai sottratta a sopralluoghi, riunioni e incombenze legate al suo ruolo, sicuramente saprà adempiervi anche nei mesi a venire.
Una sostituzione “per maternità” non è né rispondente alla realtà dei fatti che ci riguardano, né onorevole per chi la ventila, considerato che siamo rappresentanti di un mondo che sostiene la famiglia, ma soprattutto tutela le donne che lavorano, che fanno politica e che scelgono anche di fare figli, senza per questo sacrificare un percorso, esattamente come accade a milioni di donne nel mondo”.
Così invece l'assessore Laura Di Pietro: “Da giorni mi chiedo perché il diventare mamma dovrebbe impedirmi di continuare ad impegnarmi per il bene della città. Fortunatamente, non lo comprendo, né onestamente mi è chiaro cosa spinga "qualcuno" a dichiarare sui giornali che starei pensando di dimettermi in previsione dell'arrivo di mio figlio. Senza polemiche però è giusto che, come rappresentante istituzionale ma soprattutto come donna, io puntualizzi alcune cose: una politica che sostiene la famiglia e che lotta per riconoscere alle donne un ruolo più qualificante non può, allo stesso tempo, vederle fuori dai luoghi decisionali solo perché diventano mamme.
Significa che decenni di conquiste e lotte di genere non sono serviti a nulla, significa offendere tutte le donne che vivono la maternità in condizioni ben più dure della mia e che, nonostante tutto, riescono a conciliare perfettamente vita professionale e privata, affrontando tutte le peculiarità organizzative che avere un figlio comporta.
Se la gravidanza non mi ha impedito fino ad oggi di lavorare e rispettare i doveri a cui il ruolo di assessore mi chiama, non vedo perché questo dovrebbe cambiare una volta nato mio figlio e non capisco, nella maniera più assoluta, chi pensa o affermi il contrario. Ci sono donne che occupano incarichi dirigenziali in importanti aziende, altre che timbrano ogni mattina puntuali il cartellino e altre ancora che hanno sostenuto dure campagne elettorali pur essendo incinte o avendo appena partorito.
Non ho mai pensato, né mai penserò di dimettermi per l'arrivo di mio figlio. Altro discorso è, invece, la richiesta, più o meno legittima, di alcuni esponenti politici di avere un rappresentante in Giunta. Ma queste sono valutazioni politiche e non biologiche che dovrà fare il Sindaco, anche in base agli equilibri che compongono la nostra Giunta, e che gradirei non fossero mascherate da argomentazioni che offendono solamente tutte le donne”.

Pubblicato in Politica

L’Aquila. “Sulla gestione del personale questo Governo regionale sembra avere le idee un po’ confuse, visto che a fine 2016, per ridurre la spesa, ha avviato le procedure per la soppressione di 240 posti in organico ed oggi, a distanza di pochissimi mesi, bandisce nuove selezioni”. Questo il commento del Capogruppo del M5S in Regione, Riccardo Mercante, che ha così proseguito: “Mi chiedo cosa possa essere cambiato rispetto a tre mesi fa, quando si è giustificata la scelta di collocare anticipatamente in quiescenza 162 dipendenti e sopprimere 78 posti vacanti con la necessità di razionalizzare i costi perché eccessivi e ridurre il personale perché troppo numeroso. Una scelta motivata, anche, a detta della Giunta, dall’aggravio del numero dei dipendenti derivante dall’assorbimento del personale della province, dell’Arssa, dell’Aptr e di Abruzzo Lavoro. Insomma, un carico eccessivo che ha portato la Regione, pur di agire velocemente, a decidere di sborsare per compensare il mancato preavviso una cifra decisamente elevata. Senza dimenticare, poi, che sin dall’inizio di questa legislatura la Giunta ha sempre sostenuto la necessità di snellire in maniera consistente il numero di dipendenti, anche attraverso una nuova riorganizzazione, l’assegnazione in prestito ad altri Enti e la riduzione significativa delle collaborazioni e delle consulenze. Ebbene, a dispetto di tutto ciò, oggi si bandiscono nuove selezioni mentre fino a ieri la priorità era quella di ridurre, e per giunta con assoluta urgenza, una spesa di personale ed una dotazione organica ritenute troppo consistenti.

Una decisione - ha concluso Mercante - che appare, inoltre, doppiamente contraddittoria giacché se è vero, come dichiarato dalla Regione, che serve a mettere in campo una strategia di ricambio del personale e a coprire figure fondamentali che mancano nella dotazione dell’Ente, non si comprende allora perché si sia deciso di procedere ad assunzioni a tempo determinato, che sono invece destinate per legge a rispondere ad esigenze di eccezionalità e temporaneità delle funzioni da assegnare”.

Pubblicato in Politica

Roseto degli Abruzzi. Nella mattinata di oggi il sindaco Sabatino Di Girolamo e il vicesindaco Simone Tac-chetti hanno fatto alcuni sopralluoghi con i tecnici dell’Anas sulle strade di pertinenza dell’ente nazionale.

In particolare i rappresentanti dell’amministrazione, con i tecnici, sono stati in località Voltarrosto, nei pressi dell’Istituto superiore Moretti, per valutare la possibilità di realizzare lì una rotatoria. Successivamente sono andati anche in diversi altri punti critici della Strada statale 16, in corrispondenza di altri incroci, per valutare la fattibilità tecnica di altre rotatorie.

“Si sta facendo di tutto”, spiega il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Simone Tacchetti, “con l’intento di fluidificare al massimo il traffico veicolare per eliminare, per quanto possibile, i semafori che spesso rendono lenta la viabilità e per rendere sicure le strade che portano a Roseto”.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. Nella serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara hanno tratto in arresto, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ARDIAN HAXHIRAJ, 31enne, albanese, residente a Pescara, censurato. I militari stavano monitorando l’uomo già da alcuni giorni, seguendo i suoi spostamenti e osservando le frequentazioni da lui intrattenute, decidendo, infine, verso le 22.00 di ieri, di procedere alla perquisizione dell’abitazione: nascosti in una scatola dentro un armadio hanno rinvenuto 3 involucri di cellophane pieni di marijuana, per un totale di quasi 250 grammi e una busta con 3 grammi di cocaina. L’uomo è stato ristretto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida.

Pubblicato in Cronaca

Pescara. Dopo la proiezione del film A tempo debito di Christian Cinetto, effettuata venerdì scorso, il prossimo appuntamento con cinema documentario che l’Associazione ACMA (www.webacma.it) ha programmato presso la sala eventi della libreria “laFeltrinelli” di Pescara è per venerdì 31 marzo 2017, con inizio alle ore 17.00.

venerdì 31 marzo ore 17.00
Fuorigioco di Domenico Rizzo e Davide Vigore, 61', 2015
Maurizio è un uomo a cui non manca nulla: fama, soldi, donne, macchine. Ma un incidente sportivo compromette la sua carriera facendolo sprofondare nel vortice dell’eccesso.
Oggi vive in una Palermo sotterranea e oscura, immerso nella folla.
Cosa c’è dopo il successo? La solitudine

evento su Fb www.facebook.com/events/607351036127810/
trailer www.youtube.com/watch?v=RlL_kG4vC9s
Intervista con il regista www.youtube.com/watch?v=t6Bk75RmJpI
scheda www.cinemaitaliano.info/Fuorigioco2015
scheda Regista www.cinemaitaliano.info/pers/060447/domenico-rizzo.html
scheda Regista www.cinemaitaliano.info/pers/054246/davide-vigore.html

Al termine della proiezione, seguirà un dibattito.

Seguiranno ad aprile 2017, il 14 e 21 alle ore 17.30, due film sulle tematiche: “il viaggio” e Dipendenze

venerdì 14 aprile ore 17.30
Memorie - In viaggio verso Auschwitz di Danilo Monte, 76', 2014
Roberto è appassionato di storia, in particolare del periodo della Seconda guerra mondiale. La sua vita è stata segnata dalla droga, dalla comunità e dal carcere, ma anche dai film e dalla lettura. Per il suo trentesimo compleanno, suo fratello gli regala un viaggio lento, in treno, verso una meta diversa dai soliti percorsi turistici.
Un viaggio verso Auschwitz, un cammino a ritroso per ritrovare le radici del loro legame.

evento su Fb E www.facebook.com/events/1858314387773133
trailer https://vimeo.com/107164538
sito Regista www.danilomonte.com/
sito film www.danilomonte.com/memorie/memorie.html
Intervista con il regista www.cinemaitaliano.info/news/32644/memorie-in-viaggio-verso-auschwitz-intervista.html
scheda www.cinemaitaliano.info/memorieinviaggioversoauschwitz
scheda regista www.cinemaitaliano.info/pers/013155/danilo-monte.html


venerdì 21 aprile ore 17.30
La malattia del desiderio di Claudia Brignone, 57' 2014
Napoli, Fuorigrotta. Sullo sfondo c’è lo stadio San Paolo e sotto la curva A sorge il Ser.t, il Servizio per le Tossicodipendenze. In questo quartiere, che la domenica si popola di tifosi, c'è un luogo che custodisce le storie di medici e pazienti.
Per più di due anni ho frequentato il Ser.T ascoltando la voce di chi prova a uscire dalla “dipendenza”, definita dai medici “la malattia del desiderio”. Ognuno sembra avere la sua terapia, anche se spesso si rivela soltanto un tentativo...

evento su Fb www.facebook.com/events/696558067188719/
trailer https://vimeo.com/142717762
pagina Fb www.facebook.com/La-Malattia-Del-Desiderio-379602528906163/
scheda www.cinemaitaliano.info/lamalattiadeldesiderio
scheda Regista www.cinemaitaliano.info/pers/023005/claudia-brignone.html

Pubblicato in Cultura e eventi

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione