Articoli filtrati per data: Maggio 2017

Lanciano. Il Teatro Studio di Lanciano, diretto da Stefano Angelucci Marino e Rossella Gesini, ha vinto il Premio nazionale “Il Gerione” 2017 che si svolge a Salerno ogni anno e che è giunto alla tredicesima edizione. Con lo spettacolo “Troiane” da Euripide, per la regia di Rossella Gesini, i ragazzi del Teatro Studio di Lanciano portano a casa il Premio nazionale “Gerione” per la Scuola Secondaria di 2°grado.

“Siamo felici per questo importante riconoscimento che i ragazzi della giuria del Premio “Il Gerione” ci hanno assegnato – dichiara Rossella Gesini, regista e responsabile della Scuola di Teatro del Teatro Studio -. Per noi si tratta di un riconoscimento ottenuto dalla Scuola di Teatro tutta, a Lanciano e a Vasto. L’impegno, la qualità e la passione trovano conferme e soddisfazioni anno per anno.”

Il Premio Nazionale di Teatro Educativo “Il Gerione” nasce a Salerno come appuntamento annuale nel quale vengono presentati spettacoli prodotti dalle scuole di teatro e da altre agenzie che perseguono finalità di teatro educativo; vengono inoltre realizzati numerosi momenti di confronto e di scambio culturale sulle problematiche del Teatro Educativo.
La Rassegna ha due grossi obiettivi: affermare i principi del Teatro Educativo, con una serie di attività (spettacoli, giurie di alunni, laboratori, corsi di formazione); diventare uno dei grandi eventi a livello nazionale per il rilancio dell’immagine culturale, artistica e turistica della regione Campania. La Rassegna si articola in una serie di attività: rappresentazione e visione di spettacoli realizzati da scuole e laboratori extrascolastici; partecipazione attiva ai laboratori teatrali da parte di operatori, docenti e ragazzi; partecipazione a convegni, seminari e momenti di discussione sul Teatro Educativo; visite guidate (antropologiche ed ambientali) sul territorio.
A questa tredicesima edizione hanno partecipato circa 30 scuole di teatro provenienti da nove regioni diverse, e hanno votato gli spettacoli 500 giurati (studenti delle scuole medie inferiori e superiori).

Pubblicato in Cultura e eventi

Chieti. Il Capo Gruppo UDC al Comune di Chieti, Mario De Lio, in merito alla pubblicazione ieri (29 Maggio 2017) dell'Avviso per il rinnovo dell'Organismo Indipendente di Valutazione (O.I.V.), ha rilasciato la seguente dichiarazione.

 "Siamo molto soddisfatti – ha dichiarato il Capogruppo UDC De Lio – perchè la nostra mozione (come da Comunicato Stampa del 17 Maggio u.s. che si allega alla presente) per il rinnovo dell'O.I.V. presentata la settimana scorsa – a firma anche del Gruppo di Forza Italia e del Gruppo Misto – potrà essere ritirata poiché il Sindaco, venendo incontro alle nostre giuste osservazioni in merito all'Organismo Indipendente di Valutazione ed in ragione anche del Decreto del Presidente della Repubblica 9 Maggio 2016, n. 105 articolo 6, commi 3 e 4 – che istituisce l'Elenco Nazionale dei Componenti degli Organismi Indipendenti di Valutazione - ha fatto pubblicare, in data di ieri, sull'Albo Pretorio del Comune di Chieti, proprio quell''Avviso che era stato l'oggetto della nostra mozione. Ricordo ancora una volta che era dal 2014 che detto Organismo non veniva istituito ed a beneficio di quanti non lo sapessero, vale la pena sottolineare che l'O.I.V. svolge funzioni strategiche ed importanti monitorando e verificando: la realizzazione ed il raggiungimento degli obiettivi da parte dei Dirigenti dell'Ente; la corretta gestione delle risorse dell'Ente; l’imparzialità ed il buon andamento dell’azione amministrativa dell'Ente. Quindi, una volta concluse le procedure previste dall'Avviso si procederà con il rinnovo dell'O.I.V. che fornirà utile supporto all'Amministrazione Comunale perché saranno oggetto di attento monitoraggio il funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza e della integrità dei controlli interni all'Ente. L'O.I.V. potrà inoltre elaborare anche una relazione annuale sullo stato dello stesso Ente, elemento questo quanto mai essenziale per una sana attività contabile e gestionale del Comune. Aggiungo che l'Organismo Indipendente di Valutazione una volta istituito garantirà anche la correttezza dell’utilizzo dei premi ai dipendenti secondo quanto previsto nei contratti collettivi nazionali, nei contratti integrativi e nei regolamenti interni all’amministrazione il tutto nel rispetto del principio di valorizzazione del merito e della professionalità valutando la performance di ciascuna struttura dell’Ente nel suo complesso e dei Dirigenti di settore".

 "Inoltre - conclude De Lio - l'O.I.V. potrà esercitare le attività di controllo strategico riferendo, in proposito, direttamente all’organo di indirizzo politico-amministrativo oltre che sostituire il servizio di controllo interno ed esercitare tutte le funzioni proprie dello stesso eseguendo ogni altro compito assegnato da leggi, statuti e regolamenti. Importanti e fondamentali attività, presenti in tutti i Comuni d'Italia, che grazie alla nostra mozione porranno il Comune di Chieti nelle condizioni di operare al meglio delle proprie risorse potendo avere sotto monitoraggio l'attività di tutti i Settori".

Pubblicato in Politica
Martedì, 30 Maggio 2017 00:00

Gianni Lannes al Ciak City a Lanciano

Lanciano. “La mafia del gas”: è questo il tema dell'incontro, durante il quale verranno approfondite questioni ambientali, che il giornalista e scrittore Gianni Lannes terrà il prossimo 3 giugno, a Lanciano, dalle ore 16.30, nella Sala 2 del Cinema Ciak City Lanciano, in via Bellisario, nel quartiere Santa Rita. L'appuntamento è promosso e organizzato dai Cobas insieme alla neonata associazione “Noimessidaparte”, in occasione della 45esima “Giornata mondiale dell’ambiente” che dal 1972, viene festeggiata il 5 giugno. A presiedere l'incontro sarà Marco Severo, presidente di “Noimessidaparte”. Sarà inoltre presente Cosimo Quaranta, attivista del Movimento No Tap e dell’Esecutivo nazionale Confederazione Cobas, che arriverà dalla Puglia. L'ingresso è libero. Per i giornalisti interessati è indetta una conferenza stampa alle 15.30, sempre al cinema.

Gianni Lannes ha lavorato con la RAI, LA7 e varie testate giornalistiche come PANORAMA, L’ESPRESSO, LA REPUBBLICA, AIRONE, IL MANIFESTO, LIBERAZIONE, L’UNITA’, LA NUOVA ECOLOGIA, concludendo la sua collaborazione giornalistica con IL CORRIERE DELLA SERA, dopo l’incidente della centrale nucleare di Fukushima. Attualmente giornalista indipendente e scrittore, tra i suoi libri ricordiamo “Terra muta”, “NATO: COLPITO E AFFONDATO”, “ITALIA, USA E GETTA”.

Diverse le iniziative dei Cobas sulle problematiche ambientali: l'ultimo incontro si è tenuto il 19 maggio scorso a Vasto, con Nello Trocchia, giornalista e autore del libro “Io, morto per dovere” in collaborazione con Arci, Peacelink, Associazione Antimafie Rita Atria.

Pubblicato in Cultura e eventi
Martedì, 30 Maggio 2017 00:00

A Silvi arriva la fibra a 100 mega di TIM

Teramo. Silvi (TE) entra nella lista delle città italiane scelte da TIM per il lancio dei servizi a banda ultralarga sulla nuova rete in fibra ottica, che permette di utilizzare da casa e dall’ufficio la connessione superveloce fino a 100 Megabit al secondo in download.
Da oggi in città sono già disponibili i servizi in fibra ottica per cittadini e imprese. La rete ha raggiunto la gran parte della popolazione del centro urbano attraverso oltre 18 chilometri di cavi in fibra, e sarà progressivamente estesa grazie al collegamento di 48 cabinet stradali alla centrale di Silvi, per una copertura pari ad oggi a circa 4.300 unità immobiliari in termini di servizi disponibili.
Il lancio commerciale dei servizi in fibra ottica nella città adriatica è il risultato degli importanti investimenti del Gruppo Telecom Italia per la realizzazione in città della rete NGAN (Next Generation Access Network). L’azienda conferma infatti la volontà di sviluppare infrastrutture sempre più moderne e in grado di offrire servizi tecnologicamente evoluti per rispondere alle esigenze dei cittadini e delle imprese, per consentire sempre più un modello “digital life” ricco di prestazioni tecnologiche e applicazioni innovative basate sulle reti di nuova generazione.
“Anche Silvi entra nella lista delle località scelte da TIM per la realizzazione della nuova rete in fibra ottica – ha dichiarato Francesco Gentile , Responsabile Access Operations Abruzzo e Molise di TIM - Questa moderna infrastruttura di rete consentirà ai cittadini e alle imprese di usufruire di servizi innovativi in grado di contribuire allo sviluppo dell’economia locale e alla sempre maggiore efficienza dei servizi urbani, ad esempio nel campo dell’infomobilità e in quello della sicurezza. Si tratta di un risultato significativo, reso possibile grazie agli importanti investimenti programmati da TIM e alla collaborazione con l’Amministrazione comunale.”
Con la fibra è possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche in HD. TIM offre infatti una TV che unisce il meglio dell’intrattenimento, proponendo la più ampia piattaforma di distribuzione di contenuti premium, grazie agli accordi siglati con Netflix e “Premium on line” di Mediaset, ai quali si affianca anche l'offerta "TIM Sky". In questo modo TIM intende proporre ai clienti le migliori produzioni televisive e incentivare l’utilizzo delle infrastrutture di connessione a banda larga e ultralarga fisse e mobili, che rappresentano il futuro anche per il mercato dell’intrattenimento.
La connessione ad alta velocità consente inoltre di praticare il gaming on line multiplayer in alta qualità e di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV. Le imprese, infine, possono accedere al mondo delle soluzioni professionali di Impresa Semplice, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. Quest’ultima abilita anche applicazioni innovative come la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing per le aziende e quelli per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’info mobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.

Pubblicato in Cronaca

Milano. Ieri sera all’Auditorium “La Verdi” di Milano si è svolta la serata di premiazione di CHEF AWARDS, il primo evento food realizzato grazie a Groupon e dedicato alle eccellenze culinarie nazionali, basato su un nuovo concetto di votazione: la voce del web. Per la prima volta gli chef di tutta Italia sono stati giudicati dal popolo della rete, da chi ha testato i ristoranti in prima persona e ha lasciato un commento sincero in internet.

Tra i premiati il ristorante “D.One”, a Montepagano (TE), guidato dallo chef Davide Pizzuto, che si è aggiudicato il premio “Miglior Chef Arte & Creativo” offerto da Bindi.

D.one, il primo ristorante diffuso, si trova in Via del Borgo, a Montepagano in provincia di Teramo, e rappresenta l’ingresso ad un mondo inaspettato, l’inizio di un viaggio divertente tra arte, storia e creatività. Un susseguirsi di ambienti lungo un percorso, da fruire non necessariamente in maniera lineare, ognuno con una sua connotazione ed una propria destinazione d’uso. La cucina di Davide è una fusion continua tra tradizione ed innovazione, semplicità e sperimentazione creativa. La maestria negli accostamenti e l’estro artistico fanno di ogni suo piatto un’esperienza sensoriale indimenticabile.

Obiettivo di Chef Awards era contribuire alla valorizzazione del food Made in Italy e dei ristoratori che contribuiscono alla ricchezza culinaria Italiana, dando voce al mondo del web.

La selezione dei ristoranti è stata basata sui seguenti criteri:

1. Selezione dei ristoranti per provincia in relazione al numero di abitanti;
2. Selezione dei ristoranti iscritti in almeno due portali di feedback;
3. Selezione fra i ristoranti con almeno 50 recensioni/giudizi;
4. Comparazione delle percentuali ottenute in almeno 2 portali.

Groupon – Main Sponsor dell’evento – ha promosso Chef Awards sulle sue pagine grazie ad una campagna dedicata ai migliori ristoratori italiani lanciando in contemporanea una nuova iniziativa solidale. Protagonista della campagna charity Azione contro la Fame, un’organizzazione internazionale, da 40 anni leader nella lotta contro le cause e le conseguenze della fame. Per tutto il mese di Maggio, per ogni coupon venduto dalle offerte che sostengono il progetto, Groupon donerà 1 euro all’organizzazione umanitaria fino ad un tetto massimo di 30.000€.

Pubblicato in Cultura e eventi

Milano. Addio bacchetta magica. Quando si parla di cellulite, la medicina estetica cambia approccio: non più focalizzato sul solo problema, ma più ampio, volto a considerare tutta la persona. Nasce così il “coaching anti cellulite”, un percorso guidato dove i trattamenti singoli lasciano il campo a quelli combinati e gli stili di vita giocano un ruolo importante. «Per contrastare l’inestetismo che interessa otto donne su dieci si scardinano alcuni vecchi paradigmi», premette Patrizia Gilardino chirurgo estetico di Milano. «Un cambio di approccio che va in due direzioni: innanzitutto, si valorizzano i trattamenti estetici combinandone più di uno alla volta. In questo modo i benefici che si ottengono in termini di risultati sono decisamente superiori e più duraturi. In secondo luogo, si va a guardare tutta la persona. La cellulite è infatti nella maggior parte dei casi il frutto di errate abitudini e non può essere combattuta semplicemente con qualche seduta. Occorre una visione più ampia che partendo dal benessere del paziente approdi al risultato estetico».

Individuare il problema per arrivare alla soluzione, quindi. «Pur essendo legata a fattori genetici, la cellulite dipende spesso dalla ritenzione idrica, una non equilibrata alimentazione e poco movimento», prosegue Gilardino. Esistono dei trattamenti specifici che possono se non risolverla del tutto, quantomeno attenuarla. «Tenendo come base la carbossiterapia, è possibile abbinarvi la mesoterapia o le onde d’urto». Spiega la specialista: «Nel primo caso l’anidride carbonica, utilizzata per stimolare la rigenerazione cellulare, potenzia gli effetti di una mesoterapia, trattamento questo che riduce la ritenzione idrica, drena i tessuti dalle scorie e migliora la circolazione. Nel secondo, le onde d’urto agiscono direttamente sul metabolismo cellulare con un effetto rigenerativo importante. La modulabilità del trattamento consente di intervenire non solamente in presenza di cellulite ma anche con piccoli accumuli di grasso grazie alle onde planari. L’uso combinato con la carbossiterapia permette un’azione in profondità sia per combattere la cellulite sia per restituire alla pelle una maggiore tonicità».

Il processo però non può fare a meno di guardare anche agli stili di vita. «Per essere veramente efficaci, i trattamenti necessitano che la paziente segua un percorso ben preciso dove un’alimentazione ben bilanciata e l’attività fisica rappresentano i cardini͙. Conclude Gilardino: «È un vero e proprio “coaching anti cellulite” dove il medico accompagna la paziente nel tempo con consigli su stili di vita, trattamenti ed eventuali integratori cui ricorrere per mantenersi al meglio nel tempo».

 

Patrizia Gilardino - profilo professionale. Laureata in Medicina e Chirurgia all'Università degli Studi di Milano nel 1988, Patrizia Gilardino si è specializzata nella Scuola di Chirurgia Plastica Ricostruttiva dell'Università degli Studi di Milano nel 1993. Iscritta all'Ordine dei Medici di Milano dal 1989, ha lavorato fino al 2003 all'Unità Funzionale di Chirurgia Plastica dell'Ospedale Multimedica di Sesto San Giovanni. Esercita la libera professione al Poliambulatorio della Guardia di Finanza di Milano, al Centro Dermatologico Europeo, nel proprio studio di via Colonna a Milano e nello studio di via Colombo 44 a Piacenza. È membro della Società di verifica e controllo di qualità e della Società americana di chirurgia plastica. È socio Sicpre (Società italiana di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica) ed è iscritta all’Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe) www.gilardinochirurgiaestetica.eu.

Pubblicato in Cronaca

Martinsicuro. Presso la casa truentina di Martinsicuro, venerdì alle 21, con il patrocinio dell'Amministrazione comunale di Martinsicuro, verrà presentato il volume di poesie Fluidi Miraggi di Sara Palladini, edito da irdidestinazionearte, con l'introduzione di Miriam Pasquali, l'intervento critico di Massimo Pasqualone l'accompagnamento musicale di Cosimo Iurlaro e Ramona Cecchini. Nel contempo saranno esposte alcune opere dell'artista Concetta Daidone, autrice del quadro in copertina.
Nella prefazione al libro, così scrive Massimo Pasqualone: "Il centro emozionale della poesia di Sara Palladini risiede nella capacità di dire le cesure dell’anima attraverso un dettato lirico elegante ed al contempo efficace, con una padronanza degli strumenti della poesia che fanno di queste meditazioni cammino di grazia.La poetessa giuliese vive il tempo del ricordo attraverso una densa metafisica degli attimi, dei volti, delle voci, finanche delle incertezze, ma il trascorrere del tempo diventa ninna nanna lenta e infinita, davvero nenia triste per un rosario di frammenti che accompagna la vita di ognuno e ciascuno.Tutto questo serve per “tracciare linee forti, confuse, a caso, per gioco, per poco, per riuscire a mettere a fuoco….dice la poetessa, che fa naufragio nei suoi versi, in un incontro tra io e tu che è, alla fine, la vera poesia, brivido che paralizza, rifugio, vicolo dietro un angolo lontano, sogno, fluido miraggio."

Pubblicato in Cultura e eventi

Chieti. Presso il museo Barbella di Chieti, con il patrocinio dell'Amministrazione comuinale di Chieti, si inaugura giovedì 1 giugno alle 17.30, la personale di Manolo Di Prinzio, a cura del critico d'arte Massimo Pasqualone. Nel contempo verrà presentato il volume edito da irdidestinazionearte Prosa prosae, dello stesso Manolo Di Prinzio.
Manolo Di Prinzio, artista teatino, propone al pubblico fino al 9 giugno, nelle prestigiose sale espositive del museo teatino, un'antologica delle sue opere.

Pubblicato in Cultura e eventi
Martedì, 30 Maggio 2017 00:00

Il giornalista Gianni Lannes a Lanciano

Lanciano. “La mafia del gas”: è questo il tema dell'incontro, durante il quale verranno approfondite questioni ambientali, che il giornalista e scrittore Gianni Lannes terrà il prossimo 3 giugno a Lanciano, dalle ore 16.30, nella Sala 2 del Cinema Ciak City Lanciano, in via Bellisario, nel quartiere Santa Rita. L'appuntamento è promosso e organizzato dai Cobas insieme alla neonata associazione “Noimessidaparte”, in occasione della “Giornata mondiale dell’ambiente” che dal 1972, viene festeggiata il 5 giugno. A presiedere l'incontro sarà Marco Severo, presidente di “Noimessidaparte”. Sarà inoltre presente Cosimo Quaranta, attivista del Movimento No Tap e dell’Esecutivo nazionale Confederazione Cobas, che arriverà dalla Puglia. L'ingresso è libero.

Gianni Lannes ha lavorato con la RAI, LA7 e varie testate giornalistiche come PANORAMA, L’ESPRESSO, LA REPUBBLICA, AIRONE, IL MANIFESTO, LIBERAZIONE, L’UNITA’, LA NUOVA ECOLOGIA, concludendo la sua collaborazione giornalistica con IL CORRIERE DELLA SERA, dopo l’incidente della centrale nucleare di Fukushima. Attualmente giornalista indipendente e scrittore, tra i suoi libri ricordiamo “Terra muta”, “NATO: COLPITO E AFFONDATO”, “ITALIA, USA E GETTA”.

Diverse le iniziative dei Cobas sulle problematiche ambientali: l'ultimo incontro si è tenuto il 19 maggio scorso a Vasto, con Nello Trocchia, giornalista e autore del libro “Io, morto per dovere” in collaborazione con Arci, Peacelink, Associazione Antimafie Rita Atria.

Pubblicato in Cronaca

Chieti. Nasce un gemellaggio tra lo staff di Signature 2017 a Lo Stellario e Umf Ud’A Music Festival per i 2 eventi che ci saranno questa estate a Chieti. Umf UD’A Music Festival si terrà nei 3 giorni seguenti, 1, 2 e 3 Giugno al Campus universitario di Chieti Scalo.

Organizzato dall’associazione studentesca Azione Universitaria con l’intento di creare il festival universitario più grande del centro Italia. Dopo il successo riscosso negli anni precedenti, questa è la terza edizione dell'Ud'A Music Festival con nuove attività come la Happy Run, il Band Contest a cui seguiranno artisti del calibro di Emanuele Inglese e dj TY1. Una ricca line up di 3 giorni dedicata non solo agli studenti ma volta ad integrare tutti i giovani abruzzesi e non solo che vogliono vivere la realtà universitaria. E’ proprio in questo senso che nasce il gemellaggio con SIGNATURE 2017 LO STELLARIO, affinché si crei un circuito virtuoso di intrattenimento valido in grado di portare vantaggio anche per il territorio.

Lo Stellario sabato 17 Giugno, sabato 15 Luglio e sabato 12 Agosto.

Lo staff di Signature promuoverà le serate di Umf UD’A Music Festival, in particolare quella del 2 giugno dove ci sarà come ospite il Emanuele Inglese, Dj di musica elettronica, sarà un’occasione per invitare tutti gli abitanti di Chieti a prender parte al Festival dell’Università e a sua volta Signature potrà promuovere la serata de Lo Stellario del 17 giugno con ospite Dj BOO WILLIAMS e soprattutto il Bus Navetta gratuito di sabato 17 Giugno, dedicato prevalentemente agli studenti universitari che, altrimenti, non avrebbero modo di salire a Chieti per mancanza di collegamenti.

Dopo il successo delle iniziative dei Bus Navetta nel 2016, Beviamoci in Centro, Novello Cocktail e Chocofestival questa è la prossima iniziativa:
2) SIGNATURE intende coinvolgere attivamente gli studenti universitari e i cittadini di Chieti Scalo.
Nelle prime due serate, 17 Giugno e 15 Luglio organizzerà, già dal tardo pomeriggio, un Bus Navetta gratuito dalla Stazione di Chieti Scalo al centro storico di Chieti, per permettere agli studenti e ai cittadini di conoscere e vivere il centro storico, nelle attività convenzionate e non solo.
5 le tipologie scelte, hotels, ristoranti, locali notturni, bar e pizzerie, attività che affiancheranno attivamente la rassegna musicale per i prossimi 3 mesi.
Sarà un’occasione unica per promuoversi a vicenda con un riscontro concreto, con le prevendite della rassegna musicale sarà infatti possibile recarsi nelle attività convenzionate ed avere degli sconti e delle agevolazioni.
Sarà anche e soprattutto un modo per incentivare la sicurezza dei giovani, evitando che si rechino in auto da Chieti Scalo al Parco Archeologico della Civitella e per promuovere il concetto del “bere responsabilmente” nonostante non si guidi.
3) SIGNATURE organizzerà, infine, un servizio di Bus Navetta dal parcheggio del Palatricalle al Parco Archeologico della Civitella per agevolare il grande afflusso di auto dalle città limitrofe.

Pubblicato in Cultura e eventi

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione