Articoli filtrati per data: Giugno 2017

Pescara. Gli istituti "Mario Giardini" di Penne (Pe) e "Teofilo Patini" di Castel di Sangro (Aq) sono i vincitori regionali del Corepla School Contest, progetto didattico ad ampiezza nazionale realizzato con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente, Regione Abruzzo, Miur - Uffici Scolastici Regionali e promosso dal Corepla, il Consorzio nazionale per raccolta, riciclaggio e recupero imballaggi in plastica.

Nello specifico, l’Istituto Comprensivo di Penne è risultato primo con la classe 3^ B (381 punti) fra le scuole secondarie di 1° grado. Primo tra le scuole secondarie di 2° grado, invece, l’Istituto Superiore di Castel di Sangro (AQ) con la classe 5^ A (372 punti).

Erano presenti alla cerimonia di premiazione il Sottosegretario alla Presidenza d’Abruzzo Mario Mazzocca, la responsabile Corepla -Relazioni con il territorio Elisa Celsan, il Sindaco Mario Semproni e Assessore Nunzio Campitello, la dirigente scolastica Maria Teresa Di Donato, la delegata User Margherita Trua e il Comandante provinciale dei Carabinieri, Colonnello Marco Riscaldati.

"Fare la raccolta differenziata - spiega il Sottosegretario d’Abruzzo con delega all’Ecologia Mario Mazzocca - è la maniera più semplice per restituire i materiali all’ambiente trasformandoli in risorse preziose. L’attività svolta da ciascuno di noi in tal direzione può fare la differenza: separando i rifiuti e conferendoli in maniera corretta, infatti, recuperiamo materiali utili alla produzione di nuovi oggetti di cui ci serviamo ogni giorno, contribuendo a salvaguardare l’ambiente e a non sprecare le risorse naturali".

«La Regione Abruzzo - continua Mazzocca - ha sempre incoraggiato le iniziative volte a implementare la consapevolezza dei cittadini sulle conseguenze dei comportamenti quotidiani sulla qualità ambientale. L’incremento dei dati sulla differenziazione dei rifiuti ci induce a proseguire in questa direzione ed a perseguire sempre più incisivamente il fine dell’economia circolare. Per noi il tema è centrale, tanto da aver conformato a tale principio la propria nuova pianificazione strategica, dal Piano di Gestione Rifiuti al Piano Attività Estrattive”.

“Se vogliamo essere competitivi – conclude Mazzocca - dobbiamo trarre il massimo dalle nostre risorse, reimmettendole nel ciclo produttivo invece di collocarle in discarica come rifiuti. Anche diverse multinazionali hanno avviato progetti in direzione di un’economia circolare come Cisco e Philips. Ecco perché le nostre politiche sono improntate ad attuare una forma di economia in grado di rigenerarsi autonomamente e organizzate in modo che i rifiuti di qualcuno diventino risorse per qualcun altro”.

Nel corso dell'anno scolastico 2016/2017 2.832 studenti di 147 scuole abruzzesi hanno aderito all'iniziativa sfidandosi con ingegno e creatività sul tema della corretta raccolta differenziata attraverso la realizzazione di 5 missioni di classe: Missione 1 | Naming – Differenzia la classe: dal primo gennaio al 15 gennaio 2016; Missione 2 | Quiz – Recupera nella mente: dal 15 al 25 gennaio 2016; Missione 3 | Storytelling – Racconta il Riciclo: dal 25 gennaio al 29 febbraio 2016; Missione 4 | Foto – Scatta la Plastica: dal 29 febbraio al 21 marzo 2016; Missione 5 | Slogan – Plastico messaggio: dal 21 marzo al 9 maggio 2016.

Gli eventi di premiazione si sono tenuti mercoledí 31 maggio a Castel di Sangro presso la Sala Consiliare e giovedi 1 giugno nel Comune di Penne: agli studenti e agli insegnanti sono stati consegnati tablet, mentre ai due istituti è stato conferito un buono d’acquisto del valore di 700 euro.

Pubblicato in Cultura e eventi

San Salvo. Pronto il programma della quarta edizione di Progetto Sud Festival che si terrà il 25, 26 e 27 agosto prossimo a San Salvo Marina. E’ stato ufficializzato con una conferenza stampa oggi pomeriggio alla quale hanno preso parte gli organizzatori e Oliviero Faienza, assessore al Turismo del Comune di San Salvo.
In apertura Santino Cardamone, Piccola Underground Orchestra e Mama Marjas e a seguireModena City Rambles, Roy Paci e Clementino saranno gli ospiti di quest’anno. L’evento organizzato da Antonio Cane, Andrea Di Iorio e Daniele Manzone, insieme alla Events Service e al Comune di San Salvo, con oltre 30mila presenze contate nello scorso anno,è una delle manifestazioni più importanti del Centro Sud Italia.
Selezionato l’anno scorso da Italive.it, iniziativa promossa dal Codacons con la collaborazione di Autostrade per l’Italia e Coldiretti, come uno dei migliori eventi di tutta Italia, la kermesse nata con l’intento di promuovere la cultura del Centro Sud Italia, prevederà, oltre alla musica, lo Street Foodd’aMare, l’originale cibo da strada che quest’anno punterà in particolar modo alla promozione dei prodotti gastronomici di nicchia.
Ricchissimo il programma musicale della quarta edizione che sarà così suddiviso: venerdì 25 agostoin apertura si esibirà il cantautore folk/blues calabreseSantino Cardamone e a seguire saliranno sul palco del festival i Modena City Rambles, gruppo folk rock che da ben 25 anni proponeil connubio vincente tra testi impegnati e sound che riprende i brani della tradizione popolare irlandese.Tanti gli album di successo dello storico gruppo tra i quali “Riportando tutto a casa” con ben 200mila copie vendute, “La grande famiglia”, “Terra e libertà”, “Fuori Campo”, “Viva la vida, muera la muerte” prodotto da Max Casacci dei Subsonica che contiene la canzone “Ebano” vincitrice del prestigioso premio “Amnesty – Voci per la libertà” come esempio di brano impegnato nell’ambito delle tematiche dei diritti umani e poi tantissimi altri fino ad arrivare agli ultimi lavori musicali della band “Tracce Clandestine “ e "Mani come rami, ai piedi radici", uscito lo scorso 10 marzo per l'etichetta della band, Modena City Record,in cd e vinile a tiratura limitata. Tante, in più di venti anni di carriera, le collaborazioni di prestigio del gruppo con nomi di grosso calibro, tra cui Francesco Guccini, Piero Pelù, GoranBregovic e lo scrittore cileno Luis Sepulveda, autore del brano “Una PerfectaExcusa”.
Sabato 26 agosto toccherà alla Piccola Underground Orchestra che tornerà anche quest’anno sul palco di Progetto Sud Festival e a seguireil ritmo coinvolgente del noto trombettista Roy Pacie i suoi Aretuska. Di orientamento ska/jazz il gruppo siciliano che si è formato nel 1998 prende il nome non a caso dalla fonte siracusana “Aretusa”. La band si è esibita in famosi festival internazionali come il Lowlands nei Paesi Bassi, il SunSplash in Austria, il Klinkers in Belgio, il Pepsi Island di Budapest (Ungheria), il SummerJam di Colonia (Germania) e il Gurten di Berna (Svizzera).Il gruppo ha partecipato a programmi televisivi nazionali come Stasera pago io con Fiorello (Rai 1), MTV Supersonic (MTV), Play It (Rete A - All Music) e Zelig (Canale 5). Per Zelig Roy Paci e gli Aretuskasono statiresident band e il loro brano “Viva la vida” è diventato sigla del programma. Nel 2007 è arrivato il tormentone “Toda Joia TodaBeleza” che ha spalancato a Roy e compagni le porte della grande notorietà.
Domenica 27 agosto si esibiranno sul palco del festival Mama Marjase il rapper Clementino con il suo “Vulcano Summer Tour” che toccherà anche San Salvo. Il tour prende il nome dal suo quinto album, “Vulcano”, uscitoa marzo scorso e, ad una settimana dall’uscita, già sul podio della classifica degli album più venduti, aggiudicandosi il terzo posto in classifica dietro solamente a “Spirit” dei Depeche Mode al primo posto e a “Divide” di Ed Sheeran al secondo. L’album rispecchia letteralmente lo stato d’animo di Clementino che spiega “come il fuoco sotto forma di lava che escedal vulcano, così sono nate le rime che hanno dato origine alle canzoni”. Il rapper, che ha peraltro collaborato anche con Fabri Fibra nel duo musicale Rapstar, ha partecipato all’ultimo Festival di Sanremo con il brano inedito “Ragazzi fuori”, classificatosi sedicesimo nella serata conclusiva.
Dopo i concerti, in tutte e tre le serate del festival, la festa continuerà al Lido “La Caravella” con dj set e tanto divertimento.
Insomma il 25, 26 e 27 agosto a San Salvo sarà di scena la musica di qualità che fa di “Progetto Sud festival” uno degli eventi musicali più seguiti e rappresentativi del Centro Sud Italia.

Pubblicato in Cultura e eventi

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione