Articoli filtrati per data: Luglio 2017

Pescara. Sabato 15 luglio, dalle ore 9.00 alle ore 17.00, presso la sede IPRA (Istituto di Psicologia Relazionale Abruzzese) Maria Grazia Cancrini, in Piazza Garibaldi n. 35 a Pescara, si svolgerà il Seminario: "La psicologia dell’età evolutiva. Diagnosi sistemica e storie familiari", condotto dal Dr. Fernando Zucconi (Psicologo, Psicoterapeuta Sistemico Relazionale, Didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma).


Negli ultimi anni, le richieste di aiuto psicologico rivolto ai bambini sono aumentate in modo esponenziale e assistiamo a una dilatazione delle maglie diagnostiche.
Il compito dello psicologo/psicoterapeuta diventa sempre più quello di muoversi tra i fattori di protezione e i fattori di vulnerabilità.

Durante l'incontro, proveremo ad ipotizzare i processi di crescita, attraverso il contributo di Gregory Bateson, la visione dei filmati sul “triangolo primario” (Elisabeth Fivaz-Depeursinge) e l'analisi della struttura familiare (Salvador Minuchin) come variabile predittiva.


Il Seminario è rivolto agli specializzandi della Scuola di Specializzazione. Inoltre, è aperto agli studenti di Psicologia e Medicina e Chirurgia (gratuito) e agli Psicologi, Medici, Assistenti Sociali ed Educatori (€ 20,00).

È necessaria l'iscrizione.
Il numero massimo dei partecipanti esterni è di 15.

Per ulteriori informazioni, rivolgersi alla Segreteria nei giorni di apertura: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 15.00 alle 19.00.

Contatti:
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel./fax: 085.68644

Pubblicato in Cultura e eventi

Fossacesia. Il Punto Blu della Bandiera Blu attivo presso l’ufficio turistico di Fossacesia Marina: qui sarà possibile richiedere informazioni sul programma Bandiera Blu, sui dati delle acque di balneazione che mensilmente vengono trasmesse dall’Arta, sulle attività di educazione ambientale attivate dal Comune di Fossacesia. “L’istituzione del Punto Blu, oltre ad essere un adempimento obbligatorio del programma Bandiera Blu, è un’ottima occasione per tutti coloro che frequentano il nostro mare – dichiara l’Assessore al Turismo Paolo Sisti – perché lì è possibile avere tutte le informazioni sul programma Bandiera Blu e sulle acque di balneazione che, mensilmente aggiorniamo a seconda dei dati che ci arrivano direttamente dall’Arta, l’Agenzia Regionale per la Tutela Ambientale dell’Abruzzo.” Il programma Bandiera Blu, infatti, prevede come adempimento obbligatorio per tutti i Comuni che hanno ottenuto il prezioso sigillo di informare tutti i frequentatori delle spiagge su quali siano i criteri applicati per l’ottenimento della Bandiera Blu e quindi lo stato delle acque di balneazione, i dati della raccolta differenziata, i servizi in spiaggia per i disabili, le attività di promozione di tutela ambientale, le attività di promozione turistica e la depurazione delle acque. “Ottenere la bandiera blu è una grande soddisfazione per questa Amministrazione – dichiara Enrico Di Giuseppantonio – ma allo stesso tempo rappresenta un impegno importante per noi non tanto verso la Fee, quanto verso tutti coloro che frequentano il nostro mare”. Novità attivata presso l’ufficio turistico da quest’anno è, invece, “La Biblioteca in spiaggia”, un nuovo servizio ideato dall’Amministrazione Comunale di Fossacesia, nell’ambito delle attività previste nel Sistema Culturale, gestito dal Teatro del Sangro di Stefano Angelucci Marino e Rossella Gesini, che prevede il servizio di prestito libri, come una vera e propria biblioteca, direttamente al mare. “Praticamente la biblioteca si sposta in spiaggia – dichiara Maria Vittoria Tozzi, Assessore alla Cultura del Comune di Fossacesia – infatti tutti coloro che vorranno, potranno recarsi presso l’ufficio turistico e chiedere il prestito o di uno dei libri esposti direttamente lì oppure di uno presente nella lista messa sempre lì a disposizione. Il libro, se non presente presso l’ufficio turistico, sarà fornito dopo qualche giorno. Si tratta di un modo semplice per invogliare le persone a leggere, attraverso un servizio che è a portata di ombrellone”. L’ufficio turistico di Fossacesia è aperto tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 19.00.

Pubblicato in Cronaca

Montesilvano. Novità per gli anziani di Montesilvano. La Giunta Maragno ha individuato due nuove sedi che ospiteranno altrettanti centri sociali per anziani.
«Con la volontà di offrire servizi migliori, valorizzare questa importante risorsa della popolazione di Montesilvano, custode di tradizioni e storie della nostra città, e fornire loro luoghi di aggregazione confortevoli e adeguati alle loro esigenze abbiamo deciso di operare un intervento di ammodernamento delle sedi che fino ad oggi hanno ospitato i centri sociali per anziani di Montesilvano». Lo dichiara l’assessore alle Politiche della Terza Età, Maria Rosaria Parlione che specifica: «I centri sociali attivi in città sono 4 e resteranno 4. Nei mesi scorsi abbiamo però effettuato una serie di sopralluoghi per verificare le condizioni delle sedi, ascoltando le opinioni e le esigenze dei loro fruitori. Abbiamo valutato l’opportunità di individuare immobili alternativi, in particolare per ciò che riguarda le sedi di Santa Filomena e della zona centrale, lasciando invece invariate quelle del Colle e di via Napoli. Abbiamo quindi emanato un avviso pubblico per individuare locali più consoni. Alla luce dei requisiti delle nuove sedi, sentito anche il parere degli anziani coinvolti in questo progetto, abbiamo scelto due nuovi edifici».
Nello specifico il centro sociale del quartiere Santa Filomena ad oggi ospitato in un immobile di via Lago di Bomba, dal 1 gennaio 2018 verrà trasferito in via Marrone. Quello del centro di via Antonelli verrà invece trasferito in una sede di via San Domenico.
«Tale operazione - dice ancora l’assessore - ci permette inoltre anche di razionalizzare le risorse, Grazie a canoni di affitto mensili più contenuti, otterremo un risparmio annuale di oltre 14.000 euro. La priorità – conclude la Parlione - è quella di fornire ai nostri cittadini luoghi di aggregazione, dove poter socializzare e costruire insieme un senso di appartenenza alla comunità. Lo facciamo in estate con la chiusura del lungomare, che genera così un grande spazio di condivisione e lo abbiamo fatto con questo progetto di rivalorizzazione dei centri sociali, individuando soluzioni più adatte e meno dispersive, capaci di incontrare in maniera più efficace le necessità degli anziani».

Pubblicato in Cronaca

Amatrice. “Il calcio? Ho avuto una proposta allettante da una squadra di LegaPro, ma ho detto no: non c’è ancora la concentrazione, la forza psicologica per tornare alla mia grande passione. Quale squadra mi voleva? Inutile dirlo, ormai è andata, anche se so che le piacerebbe fare lo scoop..”: scherza ironico Sergio Pirozzi, il sindaco di Amatrice, intervistato da Dario Ricci a Olympia su Radio24, nella puntata che andrà in onda domenica 2 luglio alle 20.30. Lasciata ufficialmente da qualche giorno la panchina del Trastevere Calcio in serie D, anche se raramente quest’anno Pirozzi, impegnato nella ricostruzione di Amatrice, epicentro del terremoto del 24 agosto 2016, ha potuto guidare la squadra, il sindaco-allenatore rivela di essere stato cercato di recente da un club di LegaPro: “La passione è tanta, ma tutte le energie psicofisiche sono nella ricostruzione – ha spiegato Pirozzi a Radio 24 – e quindi non è ancora il momento, per me, di tornare a quella che è la passione di una vita. Quando tutto sarà ripartito, allora sì che potrò pensare di nuovo al calcio”, ha sottolineato il sindaco-allenatore, insignito simbolicamente quest’anno della Panchina d’Oro, il riconoscimento che ogni stagione premia il miglior tecnico del campionato di Serie A.  Pirozzi darà questa domenica il calcio d’inizio alla gara che inaugurerà il campo di calcetto di Scai, frazione di Amatrice, impianto realizzato con il contributo dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, primo impianto sportivo che torna a disposizione della città dal terremoto: “Altri ne arriveranno a breve – ha evidenziato il sindaco su Radio 24 – e saranno preziosi subito ma anche domani, perché l’Amatrice del futuro dovrà essere una città a misura di sport”.

Pubblicato in Sport

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione