Articoli filtrati per data: Settembre 2017

Pescara. La prossima domenica 3 settembre, con inizio alle ore 20.30, all’Aurum di Pescara, si terrà lo spettacolo di beneficienza “…Non solo stelle” in favore del Telefono Amico.
Gli sketch teatrali riproporranno alcune situazioni di vita quotidiana: battibecchi di coppia, l'uomo stregato dal computer mentte la moglie che cerca di sedurlo. Degustazione bevande inclusa! Info a 3922044237. L’ingresso con offerta è di 10 euro.
Parteciperanno “I falsi d’autore… ritornano” (con Delia Montebello, Carmine Bucciarelli e Fulvio D’Amico), “Ddu gire de chiave…” (autrice Mara Seccia e con Anna Gatto, Ottavio Di Giorgio e Fulvio D’Amico) e Psicocomicità (con Max Elia e Roberta Di Rocco), con la partecipazione straordinaria di Rossella Giusti.

Pubblicato in Cultura e eventi

Roccaraso. Sono stati tre giorni all’insegna di seminari e laboratori quelli del Campus ORA, seconda edizione, organizzato dall’associazione RAW - Residents of Abruzzo in the World. La lodevole iniziativa si è svolta dal 24 al 26 agosto a Roccaraso e ha ricevuto il riconoscimento dell’Alto Patrocinio della Regione Abruzzo e del Comune di Roccaraso.

Il Campus ha coinvolto gli studenti più meritevoli dell’Abruzzo. Per accedervi, gli studenti hanno superato severe selezioni, distinguendosi per l’eccellente curriculum scolastico, le competenze linguistiche e la poliedricità degli interessi extra-scolastici. A selezionarli, la commissione di valutazione presieduta dalla prof.ssa Ida Di Natale, vicepresidente RAW,che ha collaborato conGoffredo Palmerini, presidente regionaledell’Associazione Nazionale Famiglie Emigrati (ANFE) e scrittore, e Carlo Fonzi, presidente dell'Istituto Abruzzese di Storia della Resistenza e dell'Italia contemporanea (IASRIC) e già dirigente scolastico.

Tra le numerose candidature, hanno conquistato l’attestato di partecipazione gli alunni:Badia Sara e Chiaravalle Annalisa del Liceo “Amedeo D’Aosta” dell’Aquila, Pace Martina dell’Istituto alberghiero “Da Vinci-Colecchi” dell’Aquila, Angelica Granata, GlendiQela e Camilla Zulli del Liceo Scientifico di Guardiagrele, Roberto Evangelista dello Scientifico di Penne, Francesca Chiola e Notarandrea Elia del Liceo artistico-musicale di Pescara, Mariachiara Fasciocco del Liceo classico “Saffo” di Roseto, Domenico Di Lorenzo e Giada Romandini del Liceo classico “D’Annunzio” di Pescara, Letizia D’Andrea, Vittoria Malandra, Leonardo Spuri del Liceo scientifico di Chieti, Letizia Alessandrini del Liceo “M. Curie” di Giulianova e Chiara Valentini del Liceo linguistico di Avezzano.

“Vedo il mio futuro misterioso, ma sicuramente interessante. Del campus ho apprezzato il poter socializzare con gli altri studenti e l’alto livello delle lezioni” dice Elia, mentre per Letizia “il Campus è stato molto stimolante. Sono pronta a mettermi in gioco e mi aspetto un futuro ricco di soddisfazioni”. Per Roberto e Vittoria “il Campus è stata un’opportunità unica per confrontarsi con ragazzi provenienti da tutta la regione. Abbiamo apprezzato moltissimo l’organizzazione e la varietà delle lezioni. Il Campus è un’idea geniale!”

Tanti i professionisti, per lo più abruzzesi, che hanno raccontatoil propriopercorso professionale e di vitanegli ambiti economico-finanziario, imprenditoriale, scientifico, socio-sanitario, giuridico ed artigiano.Lo scopo del Campus, unico come format nella nostra Regione, è quello di sostenere il merito attraverso la presentazione di contenuti ed esperienze fatte direttamente da professionisti ed esperti.

“Il miglior capitale umano della nostra Regione va motivato ed incoraggiato e merita tali opportunità per poter esprimere al meglio il proprio potenziale e rafforzare le basi su cui costruire un brillante futuro. Un ringraziamento particolare alla Fondazione Carispaq e alla BCC di Roma per aver riconosciuto le potenzialità che il Campus ha per il territorio, per aver creduto nel progetto ed averci supportato in questa seconda edizione”, dichiara il presidente, l’ing. Fania V. Michelucci.

“Mi associo ai ringraziamenti del presidente e ringrazio coloro che hanno reso possibile la realizzazione del campus. È stata un’esperienza che ci ha reso più ricchi ed è stato un piacere dare la possibilità a studenti, con la voglia di mettersi in gioco, l’occasione per riflettere sul proprio progetto di vita con maggiore consapevolezza.”, aggiunge il vicepresidente, la prof.ssa Ida Di Natale.Per chi volesse aderire all’associazione RAW, può inoltrare la propria candidatura attraverso il sito web www.rawabruzzo.it.

Pubblicato in Cultura e eventi

Venezia. “Preghiera”, testo e musica originale scritte dal compositore cinematografico e teatrale Davide Cavuti, diventa un documentario prodotto da “MuTeArt Film”: nel corso della “74ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia”, venerdì 1 settembre alle ore 19, nella Sala Pavilion – Salone Tropicana a Venezia Lido in collaborazione con “Istituto Luce-Cinecittà” e successivamente alla trasmissione di RadioRai “Hollywood Party”, sarà presentato il docu <<Preghiera>> di Davide Cavuti con Lino Guanciale, Edoardo Siravo, Paola Gassman, Ugo Pagliai e con la partecipazione di Michele Placido: un progetto documentario che nasce con lo scopo di tenere accesa la luce sul drammatico evento del 2009 a L’Aquila e sul recente sisma del centro Italia del 2016. La sceneggiatura di “Preghiera” è firmata da Davide Cavuti con testi liberamente tratti da opere di Benedetto Croce e Ignazio Silone.
“Preghiera” è anche il titolo della prima traccia della raccolta“Vitae” firmata sempre da Davide Cavuti il cui ricavato è interamente devolutoalle popolazioni terremotate di L’Aquila e di Amatrice. Al cd partecipano diciotto deimigliori attori del cinema, del teatro e della musica italiana che hanno interpretato i testi di Davide Cavuti: Giorgio Albertazzi, Luca Argentero, Paolo Bonacelli, Mariangela D’Abbraccio, Arnoldo Foà, Paola Gassman, Vanessa Gravina, Alessandro Haber, Maria Rosaria Omaggio, Ugo Pagliai, Giorgio Pasotti, Michele Placido, Violante Placido, Alessandro Preziosi, Antonella Ruggiero, Edoardo Siravo, Caterina Vertova, Federica Vincenti.
Laureato in Ingegneria Elettrica a L’Aquila, Cavuti ha debuttato come compositore e autore con molti recital e spettacoli nei teatri della città aquilana quali il Teatro Comunale e il Teatro San Filippo. L'autore commenta così il suo ultimo lavoro: “Da ex studente universitario della facoltà di ingegneria, sono rimasto molto affezionato a L'Aquila e mi sento in dovere di dare un piccolo contributo alla ricostruzione di questa città senza trascurare un aiuto ai nostri vicini di casa di Amatrice che vivono i postumi della stessa tragedia. Nel mio progetto sono stato sostenuto da tanti artisti che hanno dimostrato grande sensibilità e affetto verso le popolazioni colpite dalla grave calamità. Il Disco ha l'onore di includere le voci di due icone del teatro Giorgio Albertazzi e Arnoldo Foà, che purtroppo hanno lasciato un grande vuoto nella cultura italiana: mi auguro che il pubblico accolga "Vitae"con curiosità ma soprattutto con la stessa sensibilità dimostrata dai protagonisti dell'album".
Gli attori coinvolti nel disco interpretano testi inediti, accompagnati da musiche originali scritte da Davide Cavuti che raccontano l’amore, la tragedia, la speranza: dalle vite rubate ai desaparecidos argentini alle privazioni delle donne afghane, dagli stenti dei clochard al sacrificio dei giornalisti uccisi in guerra (la voce di Arnoldo Foà interpreta Antonio Russo, giornalista francavillese di Radio Radicale, assassinato nel 2000 durante la guerra di Cecenia). Racconti di esistenze già portati sulla scena di prestigiosi teatri italiani. Il debutto della maggior parte degli spettacoli è avvenuto a L’Aquila.
“Quando Davide Cavuti mi ha chiesto di registrare un suo testo originale per Vitae, - ha dichiarato l’attore e regista Michele Placido - ho accettato senza esitazione perché questa significativa impresa discografico-letteraria servirà a contribuire alla ricostruzione de L'Aquila, una città a cui mi sento assai vicino perché l'ho conosciuta nei suoi momenti migliori e peggiori, e alle altre zone colpite dal recente sisma. E ' quindi un privilegio per me poter contribuire ad una causa che ho a cuore e ringrazio Davide Cavuti di avermi coinvolto insieme a tanti illustri colleghi che hanno collaborato alla realizzazione di Vitae, garanzia di qualità per il risultato finale.”
Oltre ai brani recitati tra le righe del pentagramma, il disco“Vitae” presenta otto tracce musicali di elevato livello qualitativo che vedono la partecipazione delle cantanti Antonella Ruggiero, Federica Vincenti, del trombettista Fabrizio Bosso,del sassofonista argentino Javier Girotto, del pianista abruzzese Paolo Di Sabatino.Le illustrazioni di copertina sono del Maestro Omar Gallianiautore nel 2009,dell’opera “Nella Notte a L’Aquila”.
L’anteprima della presentazione dell’album, con la produzione di MuTeArt e la collaborazione del “Teatro dei 99” dell’Aquila, si è tenuta all’Auditorium del Castello dell’Aquila con la prima raccolta fondi devoluta a Riccardo Sanna, studente del Conservatorio “Alfredo Casella” dell’Aquila, per l’acquisto del suo strumento musicale distrutto dal sisma di Amatrice.



Davide Cavuti
L’Autore
Davide Cavuti laureato in Ingegneria Elettrica presso l’Università dell’Aquila, direttore del “Centro Studi Nazionale Alessandro Cicognini”, è attivo come musicista e compositore di teatro e di cinema per registi quali Michele Placido, Pasquale Squitieri, Giorgio Albertazzi, Lino Guanciale, Giorgio Pasotti. Ha debuttato nel grande schermo componendo per i film “Il Grande Sogno” (2009) con Riccardo Scamarcio e “Vallanzasca – gli angeli del male” (2010) con Kim Rossi Stuart, entrambi con la regia di Michele Placido. Nel 2012 firma la colonna sonora del film “Itaker” con Francesco Scianna e Michele Placido. Nel 2014 compone per il film “L’altro Adamo” di Pasquale Squitieri. Ha lavorato con i più grandi attori del cinema e del teatro italiano e vanta collaborazioni con i “Premi Oscar” Luis Enriquez Bacalove Nicola Piovani. Nel 2016 ha scritto e diretto il film-documentario “Un’avventura romantica” con Michele Placido, Edoardo Siravo, Lino Guanciale, presentato allo “Spazio FEdS” del 73esimo “Festival del Cinema di Venezia” e al 38esimo “Festival del Cinema di Cuba” ricevendo, nel 2017, il “Premio Flaiano” per la regia.

 

PREGHIERA
Regia Davide Cavuti
Cast: Paola Gassman, Lino Guanciale, Ugo Pagliai, Michele Placido, Edoardo Siravo
Anteprima nazionale alla 74ª Mostra del Cinema di Venezia in collaborazione con “Istituto Luce-Cinecittà”

Soggetto Davide Cavuti
Sceneggiatura Benedetto Croce, Ignazio Silone, Davide Cavuti
Montaggio Antonio D’Ottavio
Musica Davide Cavuti
Immagini Giulio Capone, Danilo Ronzi, Matteo Veleno
Immagine di copertina Omar Galliani
Prodotto da MuTeArt Film
Tratto dal progetto “Vitae”
Anno di produzione: 2017
Genere: Documentario
Paese: Italia

Pubblicato in Cultura e eventi

Montesilvano. Torna, dal 1 al 10 settembre, la terza edizione del “Banco Scuola”, iniziativa dell’associazione Cuore Nazionale che si terrà in tutta Italia e che prevede la raccolta di materiale didattico presso cartolerie, librerie ecc. che verrà donato ai bambini meno abbienti. Per ciò che concerne l’Abruzzo, il materiale potrà essere consegnato presso la sede regionale di Cuore Nazionale Abruzzo sita in Via Trentino, 40/7 a Montesilvano (Pe). Dopo la raccolta effettuata nei vari comuni aderenti al progetto, sarà il dirigente scolastico del plesso sorteggiato a ricevere il materiale, alla presenza del sindaco del Comune di appartenenza. Inoltre, egli stesso si occuperà di distribuirlo in forma riservata, all’interno dell’Istituto, alle famiglie disagiate. Per donare quaderni, matite, astucci e quant’altro è inoltre possibile contattare Cuore Nazionale Abruzzo telefonando al seguente numero: 392/4238050 per essere informati sulle consegne dei comuni che aderiscono all’iniziativa.

Pubblicato in Cultura e eventi
Venerdì, 01 Settembre 2017 00:00

Nasce ad Ortona una sezione della Fiab di Pescara

Pescara. Una sezione della Fiab di Pescara sarà operativa ad Ortona, raccogliendo le adesioni degli ap-passionati di bici e dei ciclisti urbani del comune di Ortona e del territorio circostante.
Uno degli scopi della organizzazione sarà quello di dimostrare che la cittadina del chietino, si-tuata all’ingresso dell’affascinante percorso della costa dei Trabocchi, può e deve essere cicla-bile anche nella modalità di spostamento quotidiano dei suoi abitanti.

Per questo la neonata sezione di Ortona di “ FIAB Pescarabici” organizza una pedalata nel centro urbano, domani, venerdì 1 settembre, dalle ore 19.
La partenza è da P.zza Repubblica, dove i partecipanti potranno ritrovarsi dalle ore 18,30, per iscriversi ed eventualmente stipulare un’assicurazione temporanea infortuni. Dalle ore 19 il corteo, che sarà scortato dai Vigili Urbani della cittadina, si muoverà attraversando corso Vitto-rio Emanuele, via della Libertà e poi vari quartieri di Ortona: zona San Giuseppe, Costantino-poli, zona Panoramica della Passeggiata Orientale e Castello Aragonese. La ciclopasseggiata proseguirà per Terravecchia, la Basilica di San Tommaso Apostolo e Giro degli Ulivi, per far ri-torno a p.zza della Repubblica intorno alle 20,30.
All’arrivo saranno sorteggiati consumazioni di aperitivi offerti da esercizi commerciali di Ortona e una cena per due persone.
L’iscrizione all’evento costa due euro, ad esclusione dei soci della Fiab per i quali è gratuita.

La Fiab di Pescara e la coordinatrice della sezione di Ortona, Tiziana Paoletti, invitano la cit-tadinanza a partecipare, anche per prendere coscienza, attraverso una semplice passeggiata, della possibilità di conoscere meglio la propria città, ma anche per avvicinarsi ai rappresentanti dell’associazione ciclo ambientalista più attiva in Italia nel campo della mobilità sostenibile e del cicloturismo, che con questa nuova sezione – dopo aver già costituito le sezione di Francavilla, Chieti e Lanciano - amplia in Abruzzo il numero delle sedi e dei volontari.

Pubblicato in Cultura e eventi

Firenza. Dall' 8 Settembre in tutti i negozi di dischi e nei digital store arriva “Somewhere Boulevard”, l'album che segna l'esordio discografico dei Predarubia.
In radio dal 22 Settembre il primo singolo estratto "Rip", un brano che parla dell'esigenza di esserci, di arrivare prima mostrando finto cordoglio per una morte che spesso non è realmente avvenuta. "Il mondo social irreale e costruito sulle fake news, dove ciò che più conta è condividere. share now!"
Il videoclip, girato a Piombino (LI) è a cura di Simone Gazzola e Stefano Campagna.
La rock band toscana formatasi nel 2013, è composta dal cantante Giuseppe Pocai, dal bassista Luca Mori, dal chitarrista Massimo Triti e dal batterista Zivago Anchesi.
L' album contiene 11 pezzi inediti di rock in purezza , venuti alla luce nell’arco dell’ultimo anno di lavoro e sono il racconto in parole e musica del viaggio intrapreso fino a qui dalla band: Il rock nella sua essenza, l'insana idea che il mondo si possa cambiare con le canzoni, che si possa migliorarlo e che il rock and roll possa veramente salvarci. L’album sarà edito ad opera de LATLANTIDE e verrà distribuito nei principali digital store e nei negozi di dischi da EDEL.

link dove poter ordinare “Somewhere Boulevard”: https://www.amazon.it/Somewhere-Boulevard-Predarubia/dp/B074N1B736

Pubblicato in Cultura e eventi

Vasto. E’ stata firmata ieri nella splendida cornice del piazzale di San Nicola della Meta il protocollo di adesione a progetto NicolaousRoute-LaViaNicolaiana da parte del sindaco di Vasto Francesco Menna e la dottoressa MoniaFranceschini presidente dell’omonima associazione. Presenti all’evento la giunta Comunale, il presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Forte e alcuni Consiglieri, Maurizio Variano dei Borghi d’eccellenza, Nicola Di Niro Via e Civiltà della Transumanza e Agenzia dello Sviluppo del Territorio e il gruppo Comunale della Protezione Civile che cura l’area. L’associazione omonimasta portando avanti il progetto di certificazione da parte del Consiglio Europeo della Via Nicolaiana, a valere sul programma degli itinerari culturali europei, a tema religioso e storico religioso. Il tracciato materiale con tappa iniziale a Rostov Velikije tappa conclusiva a Bari attraversa anche la città di Vasto.
Dopo la sottoscrizione del protocollo la delegazione si è spostata ai Giardini di Palazzo d’Avalos dove è stata inaugurata la mostra fotografica sui pellegrinaggi,allestita dal professor Paolo Calvano e don Gianfranco Travaglini. Iniziativa volta a favorire il dialogo tra la cultura urbana, di periferia e rurale all’interno della quale è stato fondamentale il ruolo della comunità di pellegrini nella ricostruzione del contenuto dell’itinerario.
La serata è proseguita con il riscontro positivo dei partecipanti al Gran Concerto bandistico Città di Ailano e il Festival del saltarello in PiazzaCaprioli e Barbacani.
C’è grande attesa oggi per l’arrivo in città del sindaco di Bari Antonio Decaro che prenderà parte al convegno, in programma alle ore 17:30 ai Giardini di Palazzo D’Avalos, dal titolo “In Cammino con San Nicola. Vasto al centro delle Politiche Europee Nicolaiane”. Dalle 21:00 il Festival del Saltarello nelle piazze:Rossetti, Caprioli e Marconi.

Pubblicato in Cultura e eventi

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione