Articoli filtrati per data: Venerdì, 03 Agosto 2018

Ortona. Lunedì 6 agosto dalle ore 21,00 fino alle 8,30 della mattina dopo, bambini e ragazzi dai 7 ai 12 anni trascorreranno una notte intera in biblioteca per vivere momenti magici insieme ai libri e per scoprire cosa mai succeda di notte nella nostra biblioteca.Tra giochi di esplorazione a lume di candela e di torce, laboratori di ascolto di storie del cielo e di miti delle stelle, giri notturni nei depositi di documenti antichi, si tratta di una notte di “piacevole brivido” fino ad arrivare ad addormentarsi nelle sale con i propri sacchi a pelo e pigiamini. Svegliarsi poi la mattina presto per salutare il sole che arriva con l’ascolto di nuove storie del buongiorno ed un laboratorio di illustrazione con matite e pennelli. «Una esperienza molto bella nella nostra Estate ortonese – dichiara il sindaco Leo Castiglione – che si colloca tra le innovazioni significative dei nostri servizi culturali, con l’obiettivo di lasciare nei bambini e nei ragazzi emozioni che li accompagnino per tutta la vita». Per informazioni rivolgersi in biblioteca, servizio ragazzi (085 9067233).

Pubblicato in Cultura e eventi

Spoltore. Domani, sabato 4 agosto, alle ore 17.30 ci sarà la prima amichevole stagionale dello Spoltore Calcio, che sfiderà il Bucchianico all’Adriano Caprarese, formazione che milita nel campionato di Promozione. Dopo undici giorni dall’inizio della preparazione mister Donato Ronci potrà testare le qualità di questo rinnovato gruppo. Infatti gran parte dei protagonisti della scorsa stagione hanno saluto lo Spoltore: Gentileschi, Di Marco, Vitale, Vera, Mottola, Sbaraglia, Nardone, Sanchez, Paquito Morales, Sparvoli. I volti nuovi invece sono gli spagnoli Titi Sanz, Asier Alonso, Roberto Nuevo e Alberto Cabanyes. Poi i giovani portieri Lorenzo Giangiacomo e Davide Olivieri, il difensore Matteo Di Sabatino e il centrocampista ex Chieti Simone Bordone. A questo gruppo si aggiungono i giovani Di Flaviano, vincitore del campionato Juniores con la maglia dello Spoltore lo scorso anno, e il ritrovato Francesco Ranieri, il bomber pugliese che già lo scorso anno si era contraddistinto nella prima parte del campionato, oltre ai tantissimi giovani 2001 provenienti dal settore giovanile della Curi Pescara. Queste le parole di mister Ronci, alla sua terza stagione sulla panchina della squadra della sua città:
“Il gruppo è stato rinnovato per larghi tratti ed ha bisogno di queste partite per cercare il giusto affiatamento. Fin’ora sono molto soddisfatto del lavoro che stanno svolgendo con la massima professionalità. Ricordiamo che molti dei miei uomini vengono a fare la preparazione precampionato dopo un’intensa giornata di lavoro. Stanno lavorando bene, spero diventino il prima possibile grande gruppo”.

Pubblicato in Sport
Venerdì, 03 Agosto 2018 00:00

Prima novità in casa Coged: Teresa Frate

Chieti. Dopo sette conferme dalla passata stagione, la CO.GE.D. Pallavolo Teatina parte da oggi con le novità nel roster 2018/2019. Il primo tassello porta il nome di Teresa Frate, ventisei anni ancora da compiere, palleggiatrice. Dopo una lunga esperienza in C, Teresa ha ben figurato lo scorso anno in B2, a Cerignola, e nella stessa categoria punta a fare un ulteriore salto di qualità in questa stagione:

“Ringrazio innanzitutto la società, per la fiducia che ha mostrato in me anche se non ci conosciamo ancora di persona, avendo visto di me solo, per il momento, statistiche e immagini. Ho scelto Chieti perché è un progetto ambizioso, perché tutti me ne hanno parlato bene, perché già dal primo approccio mi è parsa una società seria e con le idee ben chiare in testa. So che in cabina di regia si è puntato a un rinnovamento totale rispetto alla scorsa stagione, e anche se la mia pari ruolo sarà una giocatrice di grande valore, io non arrivo già con l’idea di fare la seconda, anzi: voglio giocarmi bene le mie carte e conquistarmi il posto da titolare in ogni allenamento. Poi, ovviamente, sarà il mister a decidere di volta in volta chi far giocare. Non conosco personalmente le mie nuove compagne, ma so che potremo dire la nostra per un campionato di alto livello e ho piena fiducia nel lavoro fatto dalla società. Questa di Chieti è per me una grande occasione e arrivo con molto entusiasmo, decisa a dare il massimo e a contribuire ai successi della squadra. Sono carica e non vedo l’ora di iniziare!”.

Pubblicato in Sport

Campo di Giove. Torna l’estate, torna agosto e tornano le serate di Campo di note a Campo di Giove, la bella località abruzzese ai piedi della Maiella.

La manifestazione culturale – giunta alla sesta edizione – conferma la formula inaugurata lo scorso anno: affiancare alla raffinata rassegna musicale che propone senza inutili prudenze i più diversi linguaggi, la riflessione su temi di cronaca, politica, attualità e cultura con gli appuntamenti di “Campo di note incontra”.

IL PROGRAMMA ARTISTICO

E allora via con J.S. Bach ad aprire questa edizione; sabato 4 agosto Salvatore Carchiolo al clavicembalo e Giorgio Sasso al violino presenteranno al pubblico di Campo di note tre delle sei sonate che il maestro di Eisenach compose per questi due strumenti in un programma impegnativo ma accattivante che diventerà un disco.

A seguire, domenica 5, sarà la volta di “Extravocalia”, l’ensemble vocale diretto da Marco Silvi, stavolta in un duetto tutto al femminile, con un programma seicentesco vocale e strumentale che promettono un clima di totale coinvolgimento.

Il 14 agosto un graditissimo ritorno: quello del sempre più in auge chitarrista brasiliano Roberto Taufic. Già ospite dei nostri concerti insieme al pirotecnico clarinettista Gabriele Mirabassi, Taufic ci farà ascoltare un omaggio all’impareggiabile Tom Jobim realizzato insieme alla voce suadente di Cristina Renzetti.

Campo di note 2018 proseguirà, il 18 agosto, con un’altra perla di raffinatezza. Stiamo parlando del concerto del contrabbassista Enzo Pietropaoli, uno dei mostri sacri del jazz italiano, in un progetto realizzato con la cantante Eleonora Bianchini al quale si aggiungerà come guest star, la fisarmonica di Luciano Biondini.

“CAMPO DI NOTE INCONTRA”

Proseguono anche quest’anno gli approfondimenti su temi di attualità e culturali di “Campo di note incontra”.

I primi due appuntamenti si terranno il 4 agosto nel cortile di palazzo Nanni a partire dalle 18,30. Nel primo il direttore di Radio Radicale Alessio Falconio intervisterà Flavia Piccinni, fresca vincitrice del Premio Benedetto Croce col suo ultimo lavoro “Bellissime” (Fandango), mentre nel secondo, ancora Alessio Falconio e la giornalista di Tiscali.it Claudia Fusani, si confronteranno sullo stato attuale della informazione nel Paese.

Il terzo appuntamento, col quale si calerà il sipario su questa sesta edizione di Campo di note, si terrà il 25 agosto alle 18,30 sempre nel cortile di Palazzo Nanni. In questa occasione il giornalista di Radio Radicale Massimiliano Coccia intervisterà l’ex direttore del Mattino di Napoli Alessandro Barbano sul suo libro “Troppi diritti” (Mondadori).

Pubblicato in Cultura e eventi
Venerdì, 03 Agosto 2018 00:00

Torna Magnamajella

Serramonacesca. Anche quest’anno l’associazione ricreativo - culturale Retroterra di Serramonacesca organizza l’appuntamento con Magnamajella, la manifestazione alla scoperta dell’Abruzzo caratterizzata da un percorso con tappe enogastronomiche.
La passeggiata in montagna si terrà il 6 agosto, da Passolanciano a Serramonacesca, e i partecipanti potranno ammirare la natura e assaporare i prodotti della terra d’Abruzzo. I diversi punti di degustazione che saranno allestiti lungo il percorso prevedono la distribuzione di ricotta, formaggi, dolci tradizionali, e piccoli assaggi della cucina contadina. Il sentiero, da sempre apprezzato per le bellezze del parco nazionale della Majella, è ricco di vedute mozzafiato, e consente di ammirare anche eremi e tholos, sconosciuti ai più.
Per raggiungere Passolanciano, punto di partenza dell'itinerario, saranno allestiti dei bus navetta con partenza da Serramonacesca dalle ore 6.30, ogni 30 minuti. Sarà possibile, quindi, parcheggiare le auto in paese e prendere il bus per Passolanciano, dove comincerà il percorso a piedi.
Gli organizzatori raccomandano di trovarsi al banco iscrizioni mezz’ora prima della partenza, altrimenti si rischia l’annullamento della stessa. Tutti i partecipanti devono essersi prenotati ( cosa che in effetti è accaduta, vista che sono liberi solo pochi posti) in quanto la manifestazione è a numero chiuso per cui si rischierebbe di restare fuori. Inoltre, per stare comodi, viene suggerito un abbigliamento adatto e l’utilizzo di scarpe da trekking.
Il percorso è facile e la passeggiata avrà una durata di 5 ore. E’ prevista una quota di partecipazione, pari a 25 euro, mentre i bambini (da 4 a 8 anni) pagheranno 12 euro. La quota comprende: bus navetta, gadget della manifestazione, percorso guidato con sosta a tutte le tappe, acqua e vino. E’ sconsigliato avviarsi con passeggini al seguito ed è vietato partecipare con animali.
L’organizzazione ricorda che la strada 539 che dalla Tiburtina porta a Serramonacesca è interrotta all’altezza del bivio di Manoppello, per cui coloro che provengono dal lato pescarese devono seguire le indicazioni stradali alternative, segnalate da cartello giallo con scritta “SERRAMONACESCA”, oppure percorrere la strada normale con tempi molto più lunghi di percorrenza. Nessuno problema, invece, per chi viene dal lato chietino, passando per Roccamontepiano.
Per prenotazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Info: 3387987439
http://www.magnamajella.org

Il senso della manifestazione è senz’altro quello di valorizzare e diffondere gli aspetti “vivi” del Parco Nazionale della Majella: la splendida natura in una bella giornata d’estate; la presenza dell’uomo e delle attività che lo hanno da sempre legato al territorio: la pastorizia, l’uso del bosco e della risorsa legna; i prodotti dell’interazione uomo-territorio: i formaggi, la buona carne, il miele, le marmellate; la cultura del fare e l’artigianato ormai scomparso in molte parti della nostra Regione e del nostro Paese.
Il fine ultimo dello “strumento” Parco, e cioè la convivenza armoniosa tra Uomo e Natura in un contesto di rispetto e sostenibilità si esemplifica in questa giornata di festa, che riassume nelle sue tappe i caratteri salienti sociali e culturali della millenaria vita sulla Majella: l’istituzione monastica l’Abbazia di S. Liberatore, per secoli unica Istituzione del territorio, le attività legate alla pastorizia, l’economia del bosco e della montagna, la forte spiritualità del fenomeno eremitico. Questi caratteri, che hanno segnato la cultura e l’esistenza di una comunità umana in un tempo lungo secoli, vengono rievocati e riportati a nuova vita nel corso della passeggiata.
Il coinvolgimento degli operatori economici locali che vivono nel Parco e della risorsa Parco ha un’enorme importanza sia dal punto di vista della crescita e della valorizzazione delle piccole produzioni e sia per quanto concerne la salvaguardia delle economie territoriali legate ai prodotti tradizionali e di nicchia.

Pubblicato in Cultura e eventi

Vasto. Mercoledì sera, il sindaco di Vasto, Francesco Menna insieme a diversi assessori della sua giunta e all’Ing. Luca Giammichele del settore Lavori Pubblici del Comune di Vasto, nell’ambito degli incontri nei quartieri, per conoscere i disagi ed i problemi dei cittadini, ha incontrato i residenti di Via San Rocco, in cui sono in corso interventi di sistemazione e allargamento della strada. Nel corso del confronto pubblico è stato evidenziato che i lavori hanno subito ritardi soprattutto per la risoluzione delle interferenze e per il rifacimento delle reti di sottoservizi (in particolare è stato realizzato un nuovo tratto di acquedotto in collaborazione con la SASI ed un nuovo cavidotto elettrico in collaborazione con ENEL sull’intero tratto sia per la bassa tensione, per le utenze attuali, sia per la media tensione, per eventuale ampliamento della rete del quartiere. Sono state inoltre ultimate le fognature di acque nere e bianche portando gli allacci all’esterno della strada in modo da non dover demolire successivamente la strada.
“A seguito dell’approvazione della variante - ha dichiarato il sindaco Menna - verrà ripristinato il manto in asfalto dalla residenza S. Pio fino alla nuova strada adiacente al Parco Moscato di allacciamento a Via del Porto, realizzando anche il collegamento delle reti fognanti, attualmente solo parzialmente realizzate.
La necessità di ottenere da parte dell’ente gestore della rete gas gli spostamenti delle reti di propria competenza prima di ultimare i lavori principali, unitamente all’esigenza di eseguire ulteriori importanti lavori rispetto al progetto iniziale, lascia prevedere che i lavori potranno concludersi entro la fine del mese di settembre”.
Il sindaco Menna si è impegnato a programmare i lavori di sistemazione del restante tratto di Via S. Rocco, ritenendo di dare priorità alla realizzazione di interventi di sistemazione del manto bituminoso e dell’impianto di pubblica illuminazione fino al Cireneo.
“Seguirò attentamente - ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici e all’Urbanistica Giuseppe Forte - il settore Lavori Pubblici per far in modo che i lavori, dopo aver certificato la disponibilità finanziaria nel bilancio corrente, possano essere realizzati al più presto. Come assessore all’Urbanistica ho evidenziato i problemi che esistono in Via San Rocco, comparti che non hanno trovato attuazione a seguito di contenziosi in atto tra i proprietari dei terreni interessati e le imprese”.
Un incontro proficuo che ha permesso ai residenti di comprendere meglio l’iter dei lavori e le difficoltà incontrate nel corso degli interventi.

Pubblicato in Politica

Torre de' Passeri. Un tributo unico ed imperdibile per tutti i fan, giovani e meno giovani, di Lucio Battisti a vent’anni dalla sua scomparsa. In scena la grande musica a Torre de’ Passeri per un nuovo appuntamento di Torrestate 2018, promosso ed organizzato dall’Amministrazione Comunale, in programma domenica 5 agosto al Parco dei Giusti (ore 21, ingresso libero) dedicato al genio di Poggio Bustone.

A salire sul palcoscenico “Prendila Così”, una delle prime tribute band di Lucio Battisti nate in Abruzzo. A Torre de’ Passeri si esibiranno Paolo De Carolis (voce e chitarra accompagnamento), Francesco Troiano (batteria), Flavio De Carolis (chitarra solista), Andrea Micarelli (tastiere) e Valerio De Carolis (basso elettrico).

Repertorio, ricco e variegato con incursioni in tutte le raccolte relative all’indimenticabile binomio artistico Mogol- Battisti, per il concerto di Torre de’ Passeri: uno spettacolo in grande stile nel corso del quale le canzoni verranno introdotte da brevi cenni sulla loro genesi, con richiami ai principali fatti di cronaca dell’epoca, anche attraverso l’uso di maxi-schermo da cui saranno proiettate immagini originalissime. Pur mantenendo una certa fedeltà con gli originali, i brani saranno talvolta rielaborati con contaminazioni Rock e Blues.

Per la serata, all’interno del Parco dei Giusti saranno allestite postazioni per la degustazione di prodotti tipici a conclusione di Terra Autentica in tour, un progetto turistico integrato, pensato per raccontare e conservare l’identità e il grande patrimonio storico, culturale e naturalistico dell’entroterra abruzzese, che, proprio nella giornata di domenica 5 agosto, coinvolgerà un gruppo di visitatori che conosceranno Torre de’ Passeri e altri centri della Valpescara.

Pubblicato in Cultura e eventi

Vasto. Da lunedì 20 agosto prossimo e per sei giorni alla settimana, sarà garantito il servizio di trasporto di persone diversamente abili presso il centro diurno Lebba.

“Per il secondo anno consecutivo questa Amministrazione - ha dichiarato l’assessore ai Servizi sociali, Lina Marchesani - conferma un servizio fortemente voluto dalle tante famiglie coinvolte. Dalla riapertura dei centri riabilitativi, lunedì 20 agosto prossimo, non ci sarà quindi alcuna sospensione del trasporto. Ho voluto tenere fede all’impegno preso lo scorso anno, quando ho potuto garantire solo parzialmente la durata del servizio. Quest’anno invece assicuro la prestazione per tre settimane, dal 20 agosto all’8 settembre. Si tratta di una ulteriore testimonianza di quanto le politiche d’inclusione rivolte ai cittadini diversamente abili sia centrale nell’azione del sindaco Francesco Menna e nella mia personale esperienza di assessore. Dopo l’inaugurazione del Lido Insieme e dell’organizzazione del Campus estivo - ha concluso Lina Marchesani - mancava solo questo tassello per garantire una buona estate ai nostri ragazzi e alle loro famiglie”.

 

Pubblicato in Cronaca

Ortona. Nella mattinata del 2 agosto, presso la sala consiliare del comune di Ortona si sono riuniti i sindaci e i delegati delle municipalità di Atri, Guardiagrele, Penne, Popoli, Ortona e Tagliacozzo con Sulmona assente giustificata, per proseguire il percorso di collaborazione sui temi del diritto alla salute e sulla riorganizzazione dei presidi ospedalieri sui territori. L’iniziativa, promossa dal sindaco di Guardiagrele e recepita con convinzione dagli altri comuni, segue quella di inizio luglio che, attraverso la proposta di un emendamento da inserire in sede di conversione del decreto legge 29 maggio 2018 n.55 nel corso dell’esame presso la Commissione ambiente della Camera dei Deputati, intendeva sospendere gli effetti del decreto ministeriale Lorenzin e di quelli attuativi regionali sulla riorganizzazione del sistema sanitario regionale. In quell’occasione era stata ribadita l’importanza di un proposta “istituzionale”, presentata e sostenuta dai sindaci dei comuni interessati e l’intenzione di proseguire l’azione collegiale per ottenere una revisione della politica sanitaria partendo da una azione che sia coerente con i quadro normativo, a partire da quello nazionale.

La volontà emersa dall’incontro, dopo il rigetto non giustificato dell’emendamento in commissione e dopo l’approvazione di un ordine del giorno alla Camera che, pur legando la decisione al sisma del 2016/2017, esclude l’intera provincia di Chieti da ogni ipotesi di riesame, è quella di proseguire il confronto con la Regione e il Governo nazionale con l’obiettivo di salvaguardare i servizi sanitari nei territori di rispettiva competenza superando le diverse appartenenze e unendo le forze su un condiviso progetto istituzionale.

I sindaci intendono farsi carico di una visione diversa che parte dai territori e che vede in prima linea un “comitato di sindaci” che si impegnano a definire e presentare una proposta di revisione del D.M. 70/2015, più noto come Lorenzin, e avviare una riflessione su altri temi. In questo percorso saranno coinvolti gli altri comuni interessati dai provvedimenti che si chiede di sospendere e modificare, nella convinzione che l’unione può dare più voce alle esigenze dei cittadini e che consenta di recuperare il ruolo degli enti locali ai quali l’ordinamento conferisce un ruolo determinante.

All’incontro hanno partecipato Leo Castiglione, sindaco di Ortona, Simone Dal Pozzo, di Guardiagrele, Piergiorgio Ferretti, di Atri, Vincenzo Giovagnorio, di Tagliacozzo, Mario Semproni, di Penne, Silvia Pescara, assessore di Popoli.

Pubblicato in Politica

Chieti. La Società Teateservizi Srl comunica che il servizio di Bus Navetta che collega il parcheggio di Strada dell’Acquedotto con l’Ospedale di Colle dell’Ara, è sospeso da oggi, venerdì 3 agosto, e riprenderà lunedì 27 agosto 2018.
Durante tale periodo, infatti, gran parte degli ambulatori del presidio ospedaliero resteranno chiusi determinando, di conseguenza, un’affluenza notevolmente inferiore.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 5

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione