Articoli filtrati per data: Martedì, 07 Agosto 2018

L'Aquila. "Dopo una lunga ed estenuante resistenza di tre giorni, prima in maggioranza e poi in commissione, la proposta di modifica della legge elettorale è stata ritirata. Sia chiaro a tutti che senza la contrarietà di Art. 1 MDP questa modifica sarebbe stata approvata.
I principi della rappresentanza democratica nella nostra regione sono salvi. Chi ben conosce il meccanismo elettorale sa bene che questo “correttivo” non avrebbe avuto effetto alcuno sulla tanto sbandierata governabilità, in quanto i seggi assegnati alla coalizione vincente, in virtù del premio di maggioranza, non subirebbero variazioni.
L’unico vero cambiamento avrebbe riguardato invece la ripartizione dei seggi di minoranza che lascia trasparire un atteggiamento dal sapore (nemmeno tanto) vagamente remissivo da parte di chi (evidentemente) reputa sconfitta in partenza la futura coalizione del centrosinistra. Riteniamo inqualificabile il tentativo di lottizzazione dei seggi di opposizione svilendo così, in nome della tanto agognata poltrona, i principi costituzionalmente garantiti.
Detto per inciso, una simile manovra non avrebbe garantito in alcun caso la facile rielezione per qualcuno, per il semplice fatto che il democratico Abruzzo contempla ancora quale unica via per accedere all’Emiciclo la tanto svilita preferenza". Lo affermano in una nota il Sottosegretario Regionale e Capogruppo Art.1 Mdp Abruzzo Mario Mazzocca e l'Assessore Regionale Marinella Scocco Gruppo Art.1 Mdp Abruzzo.

Pubblicato in Politica

L'Aquila. In Abruzzo nessuna modifica in extremis alla legge elettorale. La vittoria è del M5S che ha costretto, dopo giorni di ostruzionismo, la maggioranza a ritirare le modifiche alla legge elettorale. “La Democrazia è stata tutelata in Abruzzo” commentano i consiglieri regionali del M5S Sara Marcozzi, Riccardo Mercante, Domenico Pettinari, Gianluca Ranieri e Pietro Smargiassi “le soglie di sbarramento non saranno innalzate permettendo così a tutte le forze politiche di avere una propria rappresentanza in Consiglio. Ci siamo battuti con fermezza ed oggi siamo soddisfatti di questo risultato poiché la maggioranza ha dovuto cedere proprio su quegli elementi che andavano ad intaccare quello che per noi rappresenta l’anima del dibattito politico: la rappresentanza di tutti i cittadini. Ottenuto questo grande risultato non ci interessano quei punti che riguardano meramente la dinamica partitica sulla formazione delle liste e delle coalizioni della vecchia politica. Il M5S ha assunto sin dall’inizio della sua entrata nelle istituzioni un metodo diverso che anima lo spirito di partecipazione. E non abbiamo mai avuto bisogno di una legge che ce lo imponesse”. Questa la dichiarazione del M5S a margine della commissione Statuto.

Pubblicato in Politica

Chieti. Lorenzo Farindolini nelle prime due sgambate di inizio stagione ha subito dimostrato il suo valore con la maglia neroverde. Nonostante la giovanissima età, appena ventiquattro anni, il centrocampista cresciuto nelle giovanili dell’Angolana e cresciuto con la maglia nerazzurra, adesso è alla prima esperienza con una nuova società e tifosi.

Viso da bravo ragazzo, tanta voglia di emergere nel mondo del calcio e nella vita, si racconta a ChietiFc.it: “Ho percepito fin dai primi giorni di preparazione grande positività all’interno del gruppo, anche se qualche compagno di squadra già lo conoscevo - spiega a Chieti Fc.it Farindolini – stiamo lavorando nel migliore dei modi e si è creata una perfetta sintonia con tutto lo staff tecnico e compagni. Ci sono tutti i presupposti per disputare un campionato da protagonisti, dobbiamo solo continuare ad allenarci con umiltà e sacrificio”.

Nella zona nevralgica del campo con Marfisi e Pacella formate un bel trio: “Ho la fortuna di avere dei compagni di reparto molto forti sia sul piano individuale che tecnico, ci siamo da subito integrati bene, non posso che essere contento di giocare insieme a loro”.

Hai già messo a segno tre gol nei primi due test amichevoli, per un centrocampista versatile che ama inserirsi in zona gol è già un buon biglietto da visita: “E' vero! spero di tenermeli altri anche durante il campionato che conteranno certamente più di adesso. Abbiamo degli attaccanti fortissimi in squadra, se poi arriveranno anche i gol miei tutto di guadagnato”.

Oltre al calcio sappiamo che studi Scienze Motorie all’università di Chieti: “Si, studio qui a Chieti e spero di laurearmi presto per completare il percorso di studi. Durante il tempo libero mi piace ascoltare musica, seguo anche altri sport, e sono appassionato di film”.

Per concludere, la piazza di Teatina che impressione ti ha fatto: “Chieti è una realtà calcistica importante. I tifosi molto caldi che ci sostengono anche durante gli allenamenti e nelle prime due uscite che abbiamo fatto. Abbiamo tutte le carte in regola per puntare alla serie D, perché non è giusto che Chieti militi nel campionato di Eccellenza. Faremo di tutto per regalare tante gioie ai nostri tifosi”.

Domani seduta mattutina fissata alle ore 09:00. Nel pomeriggio, alle ore 18:00, terzo test amichevole non ufficiale contro i marsicani del Pucetta (Promozione).

Pubblicato in Sport

Vasto. Nella notte tra l’8 e il 9 agosto 2018 è in programma a Vasto Marina la “Notte Rosa”, l’iniziativa organizzata dal Consorzio “Vivere Vasto Marina” in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

In occasione della manifestazione sarà possibile lo svolgimento di spettacoli e intrattenimenti per l’intera notte fino alle 05:00, purché siano adottati tutti gli accorgimenti utili e necessari previsti dalla normativa vigente in materia di emissioni sonore.

Le aree previste per gli spettacoli sono: n.3 in Viale Dalmazia, n. 2 Lungomare Cordella e n. 1 in Piazza Guardia Costiera. Dovranno essere sospese tutte le attività musicali e di animazione per permettere lo svolgimento di quelle organizzate dal Consorzio “Vivere Vasto Marina” e dal Comune di Vasto in tale ambito zonale.

Dalle ore 16:00 del giorno 08/08/2018 alle ore 06:00 del giorno 09/08/2018 per consentire l’organizzazione della serata in tutta sicurezza è istituito il divieto di circolazione (transito e sosta), in tutto il Lungomare Cordella, in Via Sebenico (Poste Italiane di Vasto Marina), in Via Donizetti, tratto ricompreso tra Piazza Fiume e Corso Zara, Corso Zara, Via Elba.

Nell’area antistante il locale denominato Wast Daymone e la Galleria Baiocco è istituito il divieto di sosta.

Sarà consentito fino alle ore 19:00 del giorno 08/08/2018 a tutti gli operatori partecipanti alla manifestazione effettuare operazioni di carico e scarico delle merci, il transito e la sosta ai possessori del contrassegno di parcheggio per disabili.

In relazione all’intensità del traffico veicolare saranno disposte le opportune deviazioni.

Pubblicato in Cultura e eventi

Pescara. Tornano le luci spente per vedere le stelle a Pescara Vecchia dove giovedì 9 agosto, il Consorzio Pescara Vecchia prepara la terza edizione di “Aspettando Lorenzo a lume di candela”. Quarto edizione con oltre 3000 candele che si accenderanno sui tavoli di via delle Caserme, Corso Manthonè, via Corfino e via Catone.

“Un evento di grande successo che si ripete e accende Pescara Vecchia – dice l’assessore ai Grandi Eventi Giacomo Cuzzi- in occasione della notte delle stelle cadenti come attesa della serata dedicata alle stelle. Il territorio tornerà ad essere grande protagonista, insieme ad un luogo suggestivo e intimo qual è Pescara vecchia, dove la formula divertimento e qualità si fondono e diventano attrattività. Porte aperte a manifestazioni che sono in grado di coniugare qualità e intrattenimento sano, cenare a lume di candele nel centro storico è diventato un format e dunque vi invitiamo a vivere una serata bella sia per l’atmosfera che per i sapori che si proveranno aspettando di vedere le stelle cadenti”.

“Luci spente per godere una serata speciale - dice Cristian Summaa capo del Consorzio Pescara Vecchia – Torna un evento che è piaciuto e che ha funzionato e torna alla luce di 3.000 candele che accenderemo per dare maggiore evidenza al cielo. Storia e tradizione dell’enogastronomia si incontrano per dar vita ad una serata dove il buon cibo e il saper bere saranno protagonisti, in un ambiente esclusivo e romantico, qual è la nostra Pescara Vecchia. Ci sarà anche la musica e l’intrattenimento in varie aree del perimetro interessato: dalle 20 in poi le luci saranno spente su corso Manthonè, via delle Caserme, via Corfinio, via Catone. Animazione, ma anche sicurezza, il Consorzio provvederà anche alla vigilanza privata per rendere come al solito serena la serata dedicata alle stelle”.

Pubblicato in Cultura e eventi

Pescara. Consentire alla persona non autosufficiente di continuare a vivere nella propria casa e nel proprio ambiente familiare, riducendo il ricorso alle strutture residenziali. E’ l’obiettivo del Servizio di Assistenza Domiciliare (SAD), erogato dal Comune di Pescara ad anziani di età superiore ai 65 anni e a persone che si trovino in una situazione di parziale o totale non autosufficienza, di fragilità o esclusione sociale e la cui rete familiare di riferimento sia assente o necessiti di interventi integrativi Dal 1 gennaio 2017, sono state 78.639 le ore annuali garantite dal servizio. Lo scorso anno ne hanno usufruito 261 persone, con una media di 6 ore settimanali; 244 le persone assistite fino al 31 luglio scorso, con una media di 7 ore settimanali.

“Il servizio, per il quale il Comune ha stanziato oltre 4 milioni di euro nei prossimi tre anni, è inserito nel Piano Sociale di Ambito Distrettuale ECAD 15, approvato nel settembre scorso dal Consiglio Comunale e a dicembre dalla Regione - spiega l’assessore alle Politiche Sociali Antonella Allegrino- E’ finalizzato alla presa in carico della non autosufficienza, attraverso il mantenimento della persona nella propria abitazione. Gli interventi domiciliari vengono effettuati secondo quanto previsto nel Piano Assistenziale Individualizzato (PAI) e consentono al paziente di usufruire della continuità delle cure, direttamente nel suo contesto di vita e in presenza di persone conosciute. Questo è un aspetto fondamentale soprattutto per le persone anziane, che possono facilmente disorientarsi se vengono allontanate dai luoghi in cui vivono e dai loro affetti. In questi giorni è stato pubblicato sul sito del Comune, il bando per la nuova gara europea per l'appalto del SAD (https://bit.ly/2vr6TRx). Gli operatori economici interessati potranno partecipare, in forma singola o associata, fino al 10 settembre prossimo”.

Le tipologie delle prestazioni di carattere socio-assistenziale erogate attraverso il SAD sono:

- assistenza alla persona; aiuto nella cura, nella gestione dell'ambiente domestico e nel governo della casa;

- integrazione sociale e sviluppo della vita di relazione;

- disbrigo di pratiche, acquisto di generi alimentari e capi di vestiario e interventi igienico-sanitari.

Il servizio è gratuito per un valore Isee fino a 8mila euro.

L'importo complessivo dell’appalto è di 4.135.140,00 al netto di IVA, per una durata di tre anni.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il bando e i relativi allegati al link: https://bit.ly/2vr6TRx 

Pubblicato in Politica

Ortona. Con l’avviso pubblico dello scorso 16 luglio il comune di Ortona ha avviato la procedura per l’assegnazione della gestione degli spazi destinati a verde pubblico aprendo quindi la possibilità per i privati di collaborare per migliorare le aree verdi comunali sulla scia di quanto previsto dal nuovo regolamento comunale per l’affidamento a terzi di spazi pubblici e di aree destinate a verde pubblico, approvato dal Consiglio comunale lo scorso 23 aprile.

Una iniziativa che rientra nel più generale programma di valorizzare e riqualificare le aree verdi della città, migliorando così il decoro urbano anche attraverso la collaborazione attiva dei cittadini.

Il bando prevede tre tipologie di affidamento che si sostanziano in contratti di comodato d’uso, sponsorizzazioni e concessioni a fini economici. In riferimento proprio a questa’ultima tipologia

di affidamento l’amministrazione comunale con la delibera di giunta n.178 del 2 agosto ha espresso la volontà di dare maggiore peso alle iniziative che possano promuovere il territorio, la cultura, l’enogastronomia, il turismo, le attività sociali e ricreative, lo sport e la tutela dell’ambiente rispetto all’uso delle aree destinate a verde pubblico strettamente legato ai fini commerciali. Infatti nel disciplinare di gara è stata inserita nella procedura di aggiudicazione oltre all’offerta economica anche la previsione di una offerta tecnica in cui deve essere specificato il progetto di valorizzazione e manutenzione dell’area verde che per quanto riguarda la concessione a fini commerciale sono individuate in quattro distinte aree: il parco a Caldari, il giardino zona Fonte Grande, l’area verde sotto la passeggiata orientale e il parco Ciavocco.

In ragione di questa integrazione i termini per la presentazione delle domande per tutte le tipologie di affidamento sono prorogati entro le ore 13 del 24 agosto.

«Abbiamo voluto integrare il bando – commenta il sindaco Leo Castiglione – dando più peso ai progetti attenti alla valorizzazione del territorio. L’intento del regolamento comunale per l’affidamento delle aree cittadine destinate a verde pubblico è proprio quello di promuovere la partecipazione civica di singoli e aziende per il miglioramento del servizio di gestione del verde e nel contempo offrire opportunità di sviluppo sociale, economico e turistico del nostro territorio».

Pubblicato in Politica

Montesilvano. Sarà Giobbe Covatta il protagonista della terza serata di “Risate sotto le stelle”, la rassegna dedicata alla comicità del cartellone estivo montesilvanese. Il comico, attore, scrittore, salirà sul palco di Montesilvano Colle, in piazza Calabresi, giovedì 9 agosto alle 21:30, per portare la sua “Divina Commediola”, di “Ciro Alighieri” il reading e commento de l'Inferno tratto dalla Divina Commedia.

Giobbe Covatta ha recentemente reperito in una discarica il manoscritto di una versione “apocrifa” della Commedia scritta da tal Ciro Alighieri. Dopo un attento lavoro di ripristino si può leggere questo lavoro dimenticato che ha senz'altro affinità ma anche macroscopiche differenze con l'opera dantesca.

L'idioma utilizzato non è derivato dal volgare toscano ma è più affine alla poesia napoletana. L’Inferno viene immaginato, in questa versione, come luogo di detenzione eterna per le vittime dei peccatori. Le vittime sono i bambini. La versione personale della Divina Commedia di Covatta, infatti, è dedicata ai diritti dei minori. Temi seri e drammatici vengono trattati con toni divertenti.

«Come spesso accade - sottolinea l’assessore agli eventi Ottavio De Martinis - la comicità rappresenta un eccellente strumento per invitarci a riflettere su tematiche importanti e delicate. La Divina Commediola di Giobbe Covatta aprirà gli occhi sui diritti dei bambini, ma soprattutto come questi vengono spesso calpestati».

Pubblicato in Cultura e eventi

Chieti. A seguito dell’accordo stretto tra il Comune di Chieti e la società 2iReteGas spa riguardante il piano straordinario di ammodernamento e di riqualificazione della rete metanifera cittadina i cui lavori sono in fase di ultimazione, l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice, rende noto che nei prossimi giorni, a seguito dell’approvazione della delibera in Giunta, verrà reso noto l’elenco completo delle strade oggetto degli interventi di ripristino della pavimentazione stradale.

«In considerazione dell’ultimazione degli interventi riguardanti la rete metanifera – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice – in collaborazione con l’ufficio tecnico e la società gestore del servizio gas metano stiamo predisponendo il crono programma degli interventi di asfaltatura che non riguarderanno solo la copertura dell’area di scavo ma il ripristino dell’intera sede stradale e in alcune zone il rifacimento dei marciapiedi. Nel corso dei prossimi 60 giorni contiamo di riportare in uno stato di perfetta funzionalità i 6 km di strade interessate dai lavori».

Pubblicato in Cronaca

Vasto. L'Amministrazione Comunale ha provveduto a bonificare l'area al di sotto del Viadotto Sinello in cui insisteva una discarica abusiva.

Il Consorzio di Bonifica Sud, per quanto di sua competenza, ha ripulito la strada che conduce al viadotto in questione, anch'essa colpita spesso dal fenomeno dell'abbandono dei rifiuti.

"Dopo le bonifiche sul Viadotto Prascovia e Via Luci - ha dichiarato l’assessore alle Politiche Ambientali, Paola Cianci - continuiamo ad intervenire sulle discariche abusive sotto i ponti dell'autostrada, anche su sollecitazione di molti cittadini. Si tratta di comportamenti incivili che vanno monitorati e combattuti con tutti gli strumenti, dalla sensibilizzazione alla sanzione. Su questo stiamo lavorando grazie al supporto degli Ispettori Ambientali e della Polizia Municipale".

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 4

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione