Chieti. “Lo scorso pomeriggio, con l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele di Felice, mi sono recato, per un sopralluogo, presso l’asilo nido di Madonna delle Piane dove, a seguito delle violente precipitazioni con grandinate verificatesi nella tarda mattinata di oggi, abbondanti infiltrazioni di acqua nel solaio di copertura della struttura hanno causato, in alcune aule, ad eccezione della sala giochi e della zona riposo, il distaccamento di numerosi pannelli delle controsoffittature”. Lo rende noto il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio.

«Al fine di verificare la consistenza dei danni alla struttura e agli impianti – annuncia il Sindaco – è necessario attendere che termini il percolamento dell’acqua. Solo successivamente l’Ufficio tecnico potrà provvederà ad effettuare gli interventi di ripristino. Nel frattempo, a titolo precauzionale, anche in considerazione dell’allerta meteo comunicata dal Centro Funzionale d’Abruzzo alle ore 16.15, che prevede precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale per la giornata di domani e per le successive 18-24 ore, ho predisposto un’ordinanza di sospensione delle attività didattiche per le giornate di domani, giovedì 14, e venerdì 15 giugno 2018 al fine di tutelare la pubblica incolumità ed effettuare le necessarie verifiche per ripristinare le funzionalità della struttura, attività non compatibili con la presenza dei bambini e del personale addetto».

Chieti. L'Assessore ai Trasporti e alla Mobilità, Mario Colantonio, rende noti i dati relativi ai passeggeri trasportati durante il servizio notturno avviato dalla società La Panoramica nel mese di gennaio 2018 che terminerà alla fine del mese di giugno per riprendere nel periodo autunnale.

Nelle diciotto settimane durante le quali è stato espletato, il servizio notturno della linea 1, che collega piazzale S. Anna a Piazzale Marconi, fino all'Ospedale Clinicizzato - Università “G. d'Annunzio”, è stato utilizzato complessivamente da 4.112 fruitori, calcolato sulla base delle oblazioni dei biglietti.

«Dai rilievi effettuati e comunicati dal personale addetto della Società La Panoramica – aggiunge l’Assessore Colantonio - è emerso che il 14% dei fruitori, pari ad una media di 33 unità, utilizza il servizio il giovedi; il 24%, pari ad una media di 56 unità, il venerdi; il 62%, pari ad una media di 140 unità, il sabato. In occasione dell’11 maggio, festività legata al Santo Patrono, 250 sono stati i fruitori del mezzo pubblico; il record è stato raggiunto il 12 maggio, con l’evento Maltattack, quando i fruitori sono stati oltre 1.000. L'Amministrazione Comunale ringrazia la società La Panoramica ed in particolare gli autisti per questa opportunità resa con grande professionalità.

Un plauso desidero rivolgerlo anche ai tanti giovani che hanno mantenuto un comportamento civile e corretto nei confronti della cosa pubblica e di quei lavoratori che si impegnano per la sicurezza e l’incolumità stessa dei passeggeri trasportati. Alla luce dei lusinghieri risultati ottenuti – conclude l’Assessore Colantonio – il servizio riprenderà in autunno con alcuni miglioramenti suggeriti dagli stessi fruitori e dai gestori dei locali che hanno attivamente collaborato all’iniziativa».

Chieti. “Prosegue incessante l’attività della Polizia Municipale di Chieti, guidata dalla Comandante Donatella Di Giovanni, volta al contrasto dell’accattonaggio molesto e al controllo dei cittadini extracomunitari ai fini della sicurezza urbana”. Lo rende noto il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio.

Sono quattro i cittadini extracomunitari di origine nigeriana fermati ieri per controlli e condotti in Questura dove, a seguito delle verifiche tramite le Banche Dati, sono risultati essere in regola con i permessi di soggiorno.

Nel corso delle verifiche, durante il servizio di pattugliamento del centro storico, sono state, inoltre, elevate due contravvenzioni per accattonaggio in Piazza Trento e Trieste e in Corso Marrucino e due nei confronti di altrettanti parcheggiatori abusivi in Piazza S. Giustino.

Le operazioni sul territorio svolte dal Corpo negli ultimi cinque mesi hanno condotto a 3 sequestri penali per merce contraffatta, 16 sequestri amministrativi, centinaia di controlli sul territorio nei confronti di cittadini extracomunitari di cui 84 condotti in Questura per le opportune verifiche tramite le Banche Dati SDI, 7 decreti di espulsione dal territorio, multe per accattonaggio, sgombero di campi nomadi, operazioni congiunte con altre Forze di Polizia.

Chieti. Due poetesse pugliesi, Antonia Calianno di Martina Franca e Adriana Capuano di Statte, si aggiudicano la seconda edizione del premio internazionale di letteratura “Luca Romano”, la cui premiazione si terrà a Chieti il 16 giugno alle ore 17.30 presso la sede dell’Aps Luca Romano nel Palazzo Monaco-La Valletta.

Lo hanno annunciato il presidente dell'Aps Luca Romano di Chieti, Antonio Romano, ed il presidente della giuria, Massimo Pasqualone.

Per l’occasione verranno decretati i vincitori delle otto sezioni, selezionati dalla Giuria composta da Rosella Cardella, Alberto Colazilli, Gino Palone, Pierlisa Di Felice, Claudio Cecamore,

Inoltre verrà inaugurata la collettiva Segni dei tempi con la partecipazione degli artisti Erika Ledonne, Annamaria Pirri, Maria Grazia Moro, Rosella Cardella, Daniela Falco, Maria Basile, Raimondo Carretta a cura di Massimo Pasqualone.

"Si tratta- dice il Presidente dell'Aps Luca Romano- di uno straordinario modo di ricordare mio figlio Luca, attraverso la poesia e l'arte, discipline che il giovane amava".

Questa, nello specifico, la classifica.

Sez. A Raccolta di poesia edita

Primo premio: Lorenzo Spurio.

Secondo premio: Enrica Recalcati.

Terzo Premio: Giulietta Straccia.

Segnalazioni: Silvio Gabriele Di Cecco; Flora Alberta Lembo.

Sez. B Raccolta di poesia inedita.

Primo premio: Antonia Calianno.

Secondo premio: Daniela Di Ruzza.

Terzo premio ex aequo: Anna Maria Di Lorenzo; Sandra Ludovici.

Segnalazioni: Roberto Catellani, Cristian Danieli, Vincenza Cocciaglia.

Sezione C Saggista Edita.

Primo Premio Antonietta Di Santo Colonna.

Secondo Premio: Marcello Stanzione e Angela Rossi.

Terzo Premio: Giovanni Di Liberato.

Segnalazioni: Maria Luisa Marini, Domenico Palanza.

Sezione G Poesia edita o inedita.

Primo Premio: Adriana Capuano.

Secondo Premio: Danuta Anna Kida.

Terzo Premio: Roberto Lasco.

 

Segnalazioni: Luigi Buracchio; Marino Appignani; Alessandra Bucci; Michela Santini; Maria Basile; Wanda Bonavia; Liliana Capone; Mirella Acciavatti; Vincenzo Camillotti; Simona Campitelli; Bruno Ricci; Manuela Roberti; Paola Ranalli; Adolfo Ciaccio, Alberto della Pelle.

Sezione H Narrativa Breve.

Primo premio: Sara Palladini.

Secondo Premio: Assunta Di Cintio.

Terzo Premio: Manola Gugliara Liviano.

Segnalazioni: Maria Tommasa Primavera; Simona Veresani; Paola Madonna.

Chieti. L’Assessore alla Cultura, Antonio Viola, e l’Assessore alle Politiche Sociali, Emilia De Matteo, rendono noto che domani, 13 giugno 2018, alle ore 11.00, presso il Museo d’Arte “Costantino Barbella”, si terrà la presentazione del videoclip “Castelli di sabbia”, della band siciliana Antarte, realizzato interamente in Abruzzo da Theater 7/2 Productions. La regia e la produzione esecutiva sono stati curati, rispettivamente, da Roberta Palmieri e Riccardo Picciani, entrambi di Chieti.
Il video, che vede la partecipazione del giovanissimo attore Leonardo Ferri, è impreziosito dalle sequenze in rotoscopio disegnate da Annamaria Gentili di cui saranno esposti alcuni disegni originali.
All’iniziativa ha collaborato l’Informagiovani del Comune di Chieti.
Il videoclip è stato distribuito per la prima volta su Repubblica.it e oggi partecipa a bandi di festival nazionali ed internazionali.

Chieti. Il Consiglio Comunale, nella seduta odierna, ha approvato all’unanimità l’Odg presentato dal Capogruppo di Fratelli d’Italia, Marco Di Paolo, con il quale si chiede l'installazione in città di due panchine rosse quale simbolo contro il femminicidio. Nel testo del Capogruppo Di Paolo si sottolinea come, in Italia, quasi sette milioni di donne hanno subito qualche forma di abuso: dalle violenze domestiche allo stalking, dallo stupro all’insulto verbale. Secondo i dati del Ministero degli Interni relativi al 2016, 108 donne sono state uccise da mariti, findanzati, compagni o altri familiari. I casi di maltrattamenti sono stati 12.829; 3.759 le violenze sessuali.

“Con il mio Odg – afferma il Capogruppo Di Paolo – si invita la Giunta comunale a provvedere all’installazione di due panchine rosse, una a piazzale Marconi l’altra presso la Villa Comunale; di promuovere la collocazione di panchine rosse all’interno dei plessi scolastici; di sensibilizzare le attività economiche affinché sponsorizzino l’istallazione di nuove panchino o la loro tinteggiatura in più luoghi della città; di invitare i writers a dedicare un murales, in spazi autorizzati, per promuovere la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne; di promuovere, in occasione del 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, eventi per ricordare le vitime di femminicidio. Il progetto Adotta una Panchina Rossa – aggiunge Di Paolo – lanciato dagli Stati Generali delle Donne e rivolto a Comuni, associazioni, scuole e imprese di tutta Italia, vuole commemorare tutte le vittime di femminicidio, ma soprattutto informare e sensibilizzare i cittadini, in particolar modo le giovani generazioni, sul tema della violenza di genere proseguendo il percorso di sensibilizzazione contro la violenza di genere già intrapreso dall’Amministrazione comunale”.

Chieti. Nell’odierna seduta del Consiglio Comunale, è stato approvato l’Odg presentato dal Consigliere Comunale di Forza Italia, Emiliano Vitale, che impegna il Sindaco, anche in qualità di Presidente del Comitato Ristretto dei Sindaci della Asl, e la Giunta ad attuare tutte le possibili azioni presso la Direzione della ASL Lanciano-Vasto-Chieti e la Regione Abruzzo affinché la Centrale Unica del 118 venga istituita presso l’ospedale clinicizzato “SS. Annunziata” di Chieti e non, come da protocollo d’intesa sottoscritto dall’Assessore Paolucci e dal Direttore generale della Asl, Pasquale Flacco, all’interno dell’Aeroporto d’Abruzzo, scelta che implicherebbe ulteriori spese inutili.

“Con il decreto commissariale 79/2016 del 21 luglio 2016 – spiega il Consigliere Comunale Emiliano Vitale - il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, approvava il Riordino della rete ospedaliera nell’ospedale di Chieti che, con il complice silenzio dei vertici aziendali della ASL, di fatto trasferiva da Chieti cinque Unità Operativa Complesse.

Ora si prosegue nell’opera di spoliazione ai danni della sanità teatina contraddicendo quanto promesso sia dal direttore generale della Asl, Pasquale Flacco, sia dall’Assessore Paolucci nel corso di un incontro avvenuto il 26 gennaio scorso, quando entrambi promisero che il servizio sarebbe stato allestito presso l’ospedale di Chieti. Promesse non mantenute visto che, secondo quanto deciso, la Centrale verrà collocata nell’aeroporto d’Abruzzo. Già solo gli indici di appropriatezza e l’aspetto strutturale e logistico di cui è dotato il 118 di Chieti basterebbero a far ricadere, a rigor di logica, la scelta sul nostro capoluogo il cui ospedale è, peraltro, già dotato di una pista per l’elisoccorso e ha spazi attrezzati e adeguati per ospitare il personale.

Auspichiamo – aggiunge il Consigliere Vitale - che la Regione annulli tale decisione evitando, oltretutto, alla collettività ulteriori spese inutili per adeguamenti strutturali, impiantistici e di locazione.

Va rimarcato – conclude il Consigliere Vitale - il voto contrario in aula del PD, il cui gruppo consiliare annovera numerosi operatori sanitari, che pure si era espresso favorevolmente in occasione del Consiglio Straordinario sulla Sanità teatina”.

Chieti. E' stato un vero e proprio trionfo il Concerto dell'amicizia, che si è svolto domenica nella Chiesa di Mater Domini a Chieti. Di fronte ad un numerossimo pubblico attento e meravigliato si sono esibite per prime le splendide voci del Coro Polifonico Beato Nunzi di Pescara diretto dal Maestro Gianni Golini, accompagnato al pianoforte dal Maestro,con un repertorio originale, unendo più stili corali. Ha eseguito per l'occasione una Ave Maria, composta dal M.Giovanni Di Leo, il cui spartito è stato dato in dono ai tre Cori in segno di amicizia. E' stata poi la volta del  Coro Moti Armonici di Francavilla al Mare,diretto dalla M.Cristina Di Zio, con l'accompagnamento strumentale di Alfredo Santavenere, che ha presentato un programma corale di qualità. Al termine è stato possibile ascoltare il Coro Selecchy, promotore dell'iniziativa alla sua seconda edizione, diretto dall'infaticabile M.Mariarita D'Orazio, con al pianoforte il M.Mimmo Speranza. Tra i brani proposti l'Agnus Dei della Messa Jazz di Chilcott, Cantate Domino di Hayes e The Rhythm of life di Coleman. A introdurre il concerto è stato l'intervento del musicologo Stefano Zenni, docente al Conservatorio di Bologna. A scandire i brani è stata la lettura di alcuni frasi sul tema dell'amicizia, raccolte sulla pagina facebook del Selecchy. Al termine è seguita una serena e gradita conviviale. Ecco gli ingredienti per attivare una solida amicizia: spirito di comunione, emozioni, divertimento, capacità di accettarsi e di rispettarsi all'insegna della musica.

Chieti. L’Assessore alle Attività Produttive, Carla Di Biase, comunica che il mercatino “Presente e Futuro”, previsto in Corso Marrucino nella giornata di domenica 10 giugno 2018, dalle ore 8.00 alle ore 21.00, a causa delle previsioni meteorologiche che segnalano avverse condizioni è rimandato al mese di settembre.

Chieti. L’Assessore a Traffico e Viabilità, Mario Colantonio, rende noto che, in occasione della gara podistica nazionale “20^ Notturna Città di Chieti – Trofeo Dott. Sandro Angeloni”, che si svolgerà domani, sabato 9 giugno 2018, sono state disposte le seguenti limitazioni al transito veicolare:


1. l’istituzione del divieto di sosta con rimozione in Piazza San Giustino e in Via Arcivescovado, dalle ore 6,00 alle ore 24,00;
2. l’istituzione del divieto di transito veicolare in Via Pollione, Piazza San Giustino e Via Arcivescovado, dalle ore 7,00 alle ore 24,00, al fine di consentire i preparativi delle gare, la partenza delle stesse e la rimozione delle strutture al termine della manifestazione;
3. l’istituzione del divieto di sosta con rimozione, dalle ore 15,00 alle ore 22,00, nelle seguenti strade: Piazza Trento e Trieste, C.so Marrucino (nell’area antistante la sede del Municipio ex Banca d’Italia nonchè da intersezione con Piazza Valignani a intersezione con Via Chiarini), Via Tabassi, Vico Real Liceo, Larghetto Teatro Vecchio, Via dei Vezii, Via Priscilla, Via Spaventa (da intersezione con C.so Marrucino a intersezione con Via Priscilla), Via Porta Napoli, Via Ravizza (da intersezione con Via Spaventa a intersezione con Via Porta Napoli), Piazza Templi Romani, Via M. V. Marcello, Via Lanciani, Largo S. Gaetano, Largo Barbella, Via dei Domenicani, Via Vicentini;
4. l’istituzione del divieto di transito veicolare, dalle ore 17,30 alle ore 22,00 circa e comunque fino al termine della gara competitiva, nelle strade interessate dai percorsi delle gare riservate ai pulcini e ai ragazzi e che interesseranno anche parte del percorso della gara competitiva, ovvero in: Piazza Valignani, C.so Marrucino (da intersezione con Piazza Trento e Trieste a intersezione con Via Chiarini), Via Cauta, Via Tabassi, Vico Real Liceo, Larghetto Teatro Vecchio, Via dei Vezii, Via Priscilla, Via Spaventa (da intersezione con C.so Marrucino a intersezione con Via Priscilla), Piazza Templi Romani, Via M. V. Marcello, Via Lanciani, L.go S. Gaetano, Via Vitocolonna, L.go Barbella, Via dei Domenicani, Via Vicentini;
5. l’istituzione dell’obbligo di svolta a destra verso Via C. De Lollis per i veicoli provenienti da Via dei Gesuiti, durante tutto il periodo di chiusura al traffico di cui al punto 4., con realizzazione di un apposito corridoio di transito veicolare appositamente transennato;
6. l’istituzione del divieto di sosta con rimozione in Via della Liberazione, su entrambi i lati del tratto compreso tra l’intersezione con Viale Europa e l’intersezione con Via XXIV Maggio, dalle ore 15,00 alle ore 22,00, al fine di consentire il contemporaneo transito dei podisti e delle autovetture mediante un corridoio transennato durante lo svolgimento della gara competitiva;
7. l’istituzione del divieto di transito veicolare in Via A. Herio, all’intersezione con Via Madonna degli Angeli, presso la biforcazione lato Via Porta Napoli, con conseguente obbligo di procedere verso Via Madonna degli Angeli per i veicoli provenienti da Via A. Herio e obbligo di procedere diritto verso Via A. Herio per i veicoli provenienti da Via Madonna degli Angeli, dalle ore 19,45 alle ore 22,00 circa e comunque fino al termine della gara competitiva;
8. l’istituzione del divieto di transito veicolare in Via delle Fornaci, dall’intersezione con Via Quarantotti all’intersezione con Via Ricci, dalle ore 19,45 alle ore 22,00 circa e comunque fino al termine della gara competitiva;
9. la sospensione temporanea della circolazione veicolare in tutte le altre strade interessate dal percorso della gara competitiva per adulti di cui in premessa, ovvero in: Via Ravizza (da intersezione con Via Spaventa a intersezione con Via Porta Napoli), Via Zecca, Via Porta Napoli, Via Pianell, Via Ricci, Viale Europa, Via della Liberazione, Piazza Trento e Trieste, nonché in tutte le strade che vi sboccano, dalle ore 19,45 e fino al completo passaggio dei concorrenti della gara competitiva;
10. l’istituzione delle seguenti deviazioni e limitazioni, a partire dalle ore 19,45 e fino al completo passaggio dei concorrenti della gara competitiva:


 senso vietato in Via B. Maiella, all’intersezione con Via M. Lancianesi, per i veicoli provenienti da Via G. C. Spatocco, con obbligo di svolta a destra verso Via M. Lancianesi;
 senso vietato in Via della Liberazione, all’intersezione con Viale Amendola, con obbligo di svolta a sinistra verso Via B. Maiella per i veicoli provenienti da Viale Amendola;
 obbligo di svolta a destra verso Via B. Maiella per i veicoli provenienti da Viale Europa;
 senso vietato in Via P. di Piemonte, all’intersezione con Via N. Nicolini, con obbligo di svolta a sinistra verso Via N. Nicolini per i veicoli provenienti da Via P. di Piemonte;
 senso vietato in Via delle Fornaci, all’intersezione con Via Quarantotti, con obbligo di svolta a sinistra verso Viale Maiella, per i veicoli provenienti da Via Quarantotti;
 senso vietato in Via delle Fornaci, all’intersezione con V.le Maiella, con obbligo di procedere diritto su entrambe le direttrici di marcia;

11. l’istituzione del divieto di sosta con rimozione e del divieto di transito veicolare in Piazza Garibaldi, in tutta l’area parcheggio, dalle ore 16,00 alle ore 23,00, al fine di riservarla per la sosta delle autovetture dei podisti, che dovranno esporre un pass identificativo riferito alla manifestazione di che trattasi.

Sono autorizzati al transito e alla sosta in Piazza San Giustino alcuni veicoli utilizzati per il montaggio del palco e delle strutture. Solo i mezzi pesanti potranno accedere nella piazza attraverso il Terminal Bus di Via A. Herio. Sono, altresì, autorizzati a rimanere in sosta nella piazza durante tutta la manifestazione, lato Tribunale, gli autocarri e alcune autovetture dell’organizzazione che dovranno esporre un pass identificativo riferito alla manifestazione.

Pagina 1 di 141

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione