Chieti. Continuano i controlli volti a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti da parte del personale della Squadra Mobile di Chieti.
Nel pomeriggio di sabato, congiuntamente al personale della Squadra Mobile di Pescara, veniva fermato un trentottenne romano residente a Francavilla al Mare arrestato in flagranza mentre cedeva una dose di cocaina ad una trentenne del posto. Il personale in servizio, avuta la notizia che il soggetto, in regime di detenzione domiciliare per altri reati, era diventato punto di riferimento di diversi giovani dediti al consumo di stupefacenti, intensificavano i servizi di controllo riuscendo a documentare una cessione proprio sul pianerottolo di casa di costui. Una volta dentro l'abitazione si procedeva alla perquisizione a seguito della quale venivano rinvenuti (all'interno del bagno nascosti sotto la lavatrice) tre panetti di hashish del peso di 300 grammi nonché un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.
L'arrestato, terminate le formalità di rito, veniva associato presso il carcere di Madonna del Freddo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria procedente.

Francavilla al Mare. Occasione per incontrare i cittadini, la mattinata di oggi a Francavilla al Mare del deputato uscente del Pd Antonio Castricone e Antonio Luciani, sindaco della cittadina, nonché momento per analizzare l'importanza della nuova ciclopedonale. L'opera, realizzata fra il 2016 e il 2017 è infatti inserita nei ben 820 chilometri della Ciclovia Adriatica che prevede un collegamento continuo da Lignano Sabbiadoro (Ud) al Gargano, nonché tratto importante della futura ciclabile che percorrerà tutta la costa abruzzese. La Ciclovia Adriatica è uno dei dieci itinerari della rete nazionale delle ciclovie turistiche, come previsto dalla legge di stabilità 2016 e dalla legge di bilancio 2017.

Di questo e dei temi elettorali hanno parlato oggi Antonio Castricone e Antonio Luciani, incontrando i cittadini a Francavilla. “Una bella passeggiata insieme ad una persona che quando c'è stato bisogno di un referente in Parlamento si è sempre fatta trovare, pronta a battersi per il territorio” così il sindaco di Francavilla al Mare. “Un percorso bellissimo, questo della ciclopedonale, frutto del lavoro del sindaco” ribatte Antonio Castricone.

“Noi siamo così, al di là dei social, seppur importanti. Riteniamo fondamentale incontrare le persone, guardarle negli occhi e stringerci la mano” commentano il deputato e il sindaco.

“I numeri sul cicloturismo, poi, sono importanti - aggiungono Antonio Castricone e Antonio Luciani -. In Europa genera addirittura un indotto economico di 44 miliardi, con 2 milioni di viaggi e 20 milioni di pernottamenti, secondo le rilevazioni dell'Enit. Senza dimenticare l'approvazione, nello scorso dicembre, della prima legge quadro sulla mobilità ciclistica, un momento importatissimo. Un legge che, come recita già nel suo primo articolo, ha l'obiettivo di promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto sia per le esigenze quotidiane sia per le attività turistiche e ricreative”.

Francavilla al Mare. Dopo la felice esperienza degli ultimi due anni, l’oratorio san Franco di Francavilla al Mare propone un nuovo corso di formazione indirizzato a genitori, insegnanti, catechisti ed educatori di oratorio sulle trasformazioni del post-moderno e le sfide educative che da esso emergono. Il corso si svilupperà in tre appuntamenti domenicali, 18 febbraio, 4 e 18 marzo 2018, dalle ore 17.30 alle ore 19.30, e si terrà presso il museo Michetti. Ci si può iscrivere sul sito internet www.oratoriosanfranco.net (Home ➭ Attività ➭ Corsi di formazione ➭ Le trasformazioni del post-moderno ➭ Iscrizione al Corso). L’iscrizione e la partecipazione al corso sono gratuite. Il corso, strutturato in tre incontri, è patrocinato dal comune di Francavilla al Mare, dalla parrocchia di santa Maria Maggiore e dal servizio diocesano di coordinamento della pastorale degli oratori. Ai partecipanti al corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione con l’indicazione delle ore effettive di presenza. Il corso cercherà di delinare un quadro specifico delle trasformazioni in atto nel post-moderno, offrendo delle chiavi di lettura utili all’azione delle varie agenzie educative (famiglia, scuola, parrocchia…). Il primo incontro sarà con la prof.ssa Angela Rossi – docente di sociologia – e fungerà da grande introduzione al mondo dell’adolescenza tra rischi, problemi e potenzialità, mentre il secondo appuntamento è con il prof. Bruno Marien – docente di teologia della comunicazione – che metterà in luce i cambiamenti della comunicazione nell’era multimediale; l’ultimo incontro si terrà con la prof.ssa Michela Miscischia – docente di teologia morale – che affronterà il delicato tema dell’affettività e della sessualità nel tempo di internet.

Per maggiori informazioni: http://www.oratoriosanfranco.net/1/trasformazioni_post_moderno_4488808.html 
Per iscriversi e partecipare: http://www.oratoriosanfranco.net/1/iscrizioni_al_corso_4488809.html 

Francavilla al Mare. Fine settimana intenso di appuntamenti in ambito sociale e lavorativo. Si parte oggi pomeriggio con l'iniziativa "Resto al Sud" alle 17.30 in biblioteca, un incontro dedicato ai giovani under 35 che vogliono partire con una nuova impresa. Domani, alle 10.30 al Mumi, verrà presentato il progetto #DIASPORA per il finanziamento di progetti di impresa, rivolto a cittadini Rumeni residenti in Italia, che vogliono tornare ad investire nel loro paese di origine. Saranno presenti Eliana Menna la referente di Enfap- Vasto e Michele Arzoni prog.manager del progetto per Enfap-Marche. "Con queste iniziative", commenta il Vicesindaco e Assessore al Sociale Francesca Buttari, "continuano gli interventi del Comune all'interno delle attività che portiamo avanti in qualità di ente accreditato per i servizi per il lavoro. Credo fortemente che l'attività divulgativa non solo tramite social ma anche con incontri di approfondimento come questi faciliti l' accesso alle diverse opportunità di lavoro, specialmente in un contesto sociale profondamente mutato".
Sempre domani, sabato 17 febbraio dalle 9.30 alle 19.00 e domenica 18 dalle 9.30 alle 14.00 presso il Centro Polivalente Contrada Valle Anzuca si svolgerà il Laboratorio Residenziale di Story Telling e Teatro Itinerante a cura di Silvia Priscilla Bruni: sarà un lavoro su voce e gesti fuori e dentro il racconto. Il Laboratorio è una chiamata a creare una comunità di artisti, di cittadini e di un territorio per la costruzione di un teatro che raccolga le storie di tutto il quartiere alto di Francavilla. E' il progetto denominato ZONA FRANCA, un teatro di quartiere che dà voce a tutti ed è questo il primo passo verso la costruzione dell'identità del territorio e la sua espressione culturale. Per info & adesioni è possibile contattare l'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Francavilla al Mare. Domenica 18 febbraio alle ore 18 l’Associazione Culturale le Franche Villanesi inaugurerà il Centro Studi dedicato a Costanza d’Avalos, Principessa di Francavilla, presso i locali messi a disposizione dall’Archivio di Stato di Chieti, in via Ferdinando Ferri, 25.
“Il Centro Studi – afferma Maria Rosaria Sisto, presidente dell’associazione e coordinatrice del Centro Studi -nasce grazie alla disponibilità del Direttore dell’Archivio di Stato Dr. Antonello De Berardiniis e sotto l’egida del Comune di Francavilla al mare. Dalle nostre ricerche che condurremo con una rosa di consulenti ed esperti di grande rilievo emergerà la personalità e la presenza di Costanza in Abruzzo e a Francavilla, città nella quale non esiste alcun riferimento toponomastico alla sua più illustre feudataria.
Le ricerche,avviate nel 2014 e già produttive del gemellaggio Ischia Francavilla, promosso dall’associazione e siglato nel 2016 fra i due Comuni, mirano anche a riaffermare il ruolo di Costanza e del suo mecenatismo nel panorama culturale rinascimentale e l’influsso del Rinascimento nato dal suo Cenacolo Ischitano sulla Cultura dei secoli successivi fino ad arrivare al Cenacolo Michettiano. Una Storia da ricostruire. Un traguardo e un nuovo inizio per l’associazione. Un Rinascimento… nel nostro quindicesimo anno associativo”
Dopo i saluti istituzionali e augurali del Direttore dell’Archivio Dr Antonello De Berardinis e del Sindaco di Francavilla, Avv. Antonio Luciani, Maria Rosaria Sisto presenterà il progetto triennale al quale saranno dedicate le attività del Centro. Verrà data la parola alla socia referente, Prof. Laura d’Amato e quindi ai consulenti ed esperti intervenuti.
“Sarà presente – continua Maria Rosaria Sisto- il Prof. Raffaele Colapietra, illustre storico italiano, autore di un saggio su Costanza, il prof. Franco di Tizio al quale abbiamo chiesto di trovare assonanze fra il cenacolo rinascimentale di Costanza e quello Michettiano di fine Ottocento, il Prof. Andrea Lombardinilo dell’Università di Chieti, noto studioso di d’Annunzio, che indagherà ancora sulle radici rinascimentali dell’opera dannunziana, la Dr Mariateresa Pace, studiosa dei d’Avalos in Abruzzo, la Prof. Onorina Perrella Cavaliere, presidente dell’Istituto Italiano dei Castelli, Sezione Molise, con la quale studieremo le residenze fortificate e i palazzi dei d’Avalos in Abruzzo, e in Campania, la Dr. Fernanda Leve dell’Archivio di Stato di Chieti. Faranno tutti parte della rosa di consulenti ed esperti del Centro Studi insieme con la Prof. Irene Fosi, prof. Ordinario di Storia Moderna dell’Università di Chieti, la Prof. Elisa Novi Chavarria prof. Ordinario di Storia Moderna dell’Università del Molise, la Prof. Flavia Luise, prof. Associato di Storia Moderna dell’Università Federico II di Napoli, autrice di una trascrizione dell’archivio privato dei d’Avalos, la Prof. Rossana Torlontano, docente di Storia dell’Arte Moderna dell’Università di Chieti, il Prof. Rosario De Laurentiis del Circolo George Sadoul di Ischia., la Dr Angela Maria Appignani dell’Archivio di Stato di Pescara, la Prof Cristina Di Zio, docente di Musica Rinascimentale dell’Università di Padova. Al nostro fianco, fra i consulenti ed esperti, con la sua esperienza e competenza, in ogni fase delle ricerche, il Direttore dell’Archivio di Stato di Chieti, Dr. De Berardiniis al quale vanno i nostri ringraziamenti più sentiti.
Ringrazio la grande disponibilità di alcune socie che si si sono dedicata alla preparazione di questa inaugurazione, l’Arch. Barbara Serano, la Prof. Renata Fingo, la pittrice Valeria Orlando Cappa. Ringrazio l’amico Umberto Santone per l’aiuto che ci ha dato nell’ allestimento della sede. Infine ringrazio il Maestro Giuliano Morgione per l’elegante sottolineatura musicale che ci regalerà alla fine della presentazione”.

Francavilla al Mare. "Telè" è il prossimo grande appuntamento con il Teatro che ci attende all'Auditorium del Palazzo Sirena di Francavilla.

Il 18 Febbraio alle 21.00 salirà sul palco come protagonista, nonché come autore, Arturo Scognamiglio, giovane attore e regista fin da piccolo interessato alla musica e al teatro e affiancando nomi importanti del mondo teatrale. "Telè" è la storia di Telemaco D’Amore, ragazzino dei quartieri problematici di Napoli, ennesimo figlio di una famiglia numerosa dove tutti fanno “lavoretti” per portare qualcosa a casa. Il padre di Telemaco è sparito da due mesi per cercare fortuna all’estero e Telè decide all’insaputa di tutti di mettersi sulle sue tracce e affronta un viaggio che lo porta fino in Svizzera, luogo dove spera di trovare il padre. Al suo arrivo scoprirà che la meta è meno importante del viaggio fatto e imparerà a diventare uomo e padre.

Il costo del biglietto è di € 10,00, ed i ticket sono in vendita a Palazzo Sirena tutti i pomeriggi dalle 17 alle 20 e sul sito internet www.liveticket.it.

Francavilla al Mare. Quattrocento studenti degli istituti comprensivi F. Masci e F.P. Michetti protagonisti dello School Digital Day, l'iniziativa realizzata da Fater SpA per i ragazzi abruzzesi ed alle loro famiglie. Il digitale spiegato in pillole, facendo luce anche su quelli che sono rischi e pericoli della rete in modo da favorirne un utilizzo consapevole ed oculato, ed ottimizzando così una risorsa preziosissima ma delicata. Gli incontri si terranno domani, 14 febbraio, e giovedì 15 febbraio dalle 9.15 alle 12. Si partirà con gli studenti del Michetti, che parteciperanno al Progetto denominato "Digital Gym: il futuro è già qui", seguirà il dibattito dal tema "Crescere ed evitare i pericoli della rete".

All'incontro interverranno oltre al Sindaco Antonio Luciani, la preside dell'istituto Michetti Daniela Bianco, quella del Masci Michelina Zappacosta, Domenico Di Francescantonio, Direttore ICT Fater SpA, Gianluca Nardone, Direttore Risorse Umane Fater SpA. Carmine Scorrano, Dirigente Tecnologie e Innovazione Fater SpA, Giuseppe Aniceti, Manager Digital e Strategie Web Fater Spa, Carlo Trullo, Sicurezza e Network Fater SpA e Giovanna Verna, Digital Trainer. Stesse attività il giorno successivo al mattino con gli allievi della Masci, mentre al pomeriggio è previsto un evento aperto al pubblico e principalmente indirizzato ai genitori, nel quale si parlerà di Cyberbullismo e Cybersecurity. L'appuntamento in questo caso è dalle 17 alle 19.30, sempre a Palazzo Sirena.

Ospite delle due giornate, il comico pescarese Vincenzo Olivieri.

Francavilla al Mare. Si è conclusa con la sfilata di questo pomeriggio, la terza della serie, la 63° edizione del Carnevale d’Abruzzo che, come ogni anno, ha animato le strade del centro di Francavilla snodandosi in tre giornate.
Rispetto alle prime due sfilate (4 e 11 febbraio) c’è stato un calo di presenze dovuto probabilmente al giorno feriale e alla situazione metereologica incerta (freddo e nubi). Non è mancato comunque il divertimento con i carri allegorici che hanno percorso il solito itinerario tra lo spiazzale della Stazione e piazza Sirena davanti ad un pubblico composto prevalentemente da bambini e famiglie.
Questo è il bilancio tracciato dal presidente dell’associazione Carnevale, Nicola De Francesco: “Abbiamo avuto le prime due giornate bellissime con temperature alte ed abbiamo avuto un buon afflusso di spettatori. Oggi purtroppo abbiamo avuto una giornata fredda e nuvolosa e non c’è stato un grande pubblico. Comunque ci possiamo dire soddisfatti perché nell’arco delle tre giornate abbiamo avuto modo di far ammirare i nostri prodotti, i nostri carri, le nostre scuole i danza che si sono esibite lungo viale Nettuno e piazza Sirena, quindi direi che è andata abbastanza bene. Speriamo che questa manifestazione si possa portare avanti anche quest’estate sperando che i tempi siano più caldi. I carri sono molto belli, ben realizzati, molto raffinati anche nella costruzione: tre carri erano dedicati ai carri vincitori, sono stati vincitori ‘Il Carrozzone’, secondo è arrivato ‘Amore e solo amore’ e terzo ‘Italiani sulla luna’. Fuori concorso l’ultimo carro, quello della satira locale dedicata al nostro amatissimo sindaco Luciani e al suo alter ego Vittorio Sgarbi, che ha suscitato molti consensi, è stato molto applaudito ed è stato molto bello anche nella sua organizzazione. Anche i gruppi di danza non sono stati da meno, quest’anno abbiamo avuto due scuole di Chieti, una di Pescara ed una di Francavilla ed una scuola di percussionisti di Pescara. si sono distinti in maniera impeccabile, sono andati bene, hanno animato e coreografato i vari carri, quindi siamo contenti anche di questa fattiva collaborazione con queste scuole e mi auguro che siano ancora più fattive negli anni a venire”.

Francavilla al Mare. Più di 8 mila persone alla seconda sfilata del 63° Carnevale d’Abruzzo che si è svolta questo pomeriggio nel centro cittadino di Francavilla al Mare, nel consueto circuito compreso tra lo spiazzale della stazione e piazza Sirena.
Dunque tante le persone che si sono riversate in strada, con la partecipazione di molte famiglie, per assistere al corteo dei carri allegorici accompagnati da gruppi che hanno animato il pomeriggio francavillese tra musica, coriandoli e divertimento.
La sfilata, condotta da Mila Cantagallo, ha visto la partecipazione di cinque carri allegorici: “Il teatrino di Patanello”, “Amore e solo amore”, “Italiani sulla luna”, “Il carrozzone” e Lurrè”. I gruppi che parteciperanno alle sfilate sono: “Lu Scaricarell”, “Samba Fit”, Banda “Città di Chieti”, “Melt Academy”, “Professione Danza”, “Arte Danza”, “Armonia del Movimento” e “Re Carnevale” a cura del Gruppo misto Nct.
Per l'ultima sfilata si ricorda che il costo del biglietto d’ingresso è di 5 euro, 4 euro per gli over 65 e per chi lo acquista in prevendita (dal 2 febbraio al Blu Bar in piazza Sirena o allo Iat al’interno di Palazzo Sirena. Ingresso gratuito per ragazzi fino a 13 anni e disabili con un accompagnatore. Per informazioni si può contattare l’Infopoint c/o Iat Palazzo Sirena ai numeri 333 6552327 e 331 7892220.

Chieti. La Squadra Mobile della Questura di Chieti, nella serata del 08.02.2018, nell’espletamento dei consueti servizi di prevenzione e repressione dei reati in genere con particolare riferimento al traffico delle sostanze stupefacenti - predisposti lungo la dorsale adriatica della provincia teatina dal Signor Questore Raffaele Palumbo - ha tratto in arresto in Francavilla al Mare (CH) un giovane cittadino albanese trovato in possesso di oltre 100 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina. B.V. classe 1988, operatore nel settore dell’edilizia, veniva notato dal personale della Squadra Mobile teatina aggirarsi nel centro di Francavilla al Mare (CH) alla guida di un autoveicolo, fermato per un controllo di routine, evidenziava segni di nervosismo e di insofferenza motivo per cui gli operatori della Mobile ritenevano di eseguire a suo carico una perquisizione personale che, infatti, consentiva loro di rinvenire la somma in contanti di euro 1.300,00 ed un involucro cellophanato contenente oltre 100 grammi di sostanza bianca, risultata poi essere cocaina di altissima purezza. La successiva perquisizione domiciliare permetteva altresì di rinvenire ulteriori 1.600,00 euro in contanti - celati sotto il materasso e probabile provento dell’attività di spaccio - nonché, diverso materiale da confezionamento. Il cittadino albanese veniva pertanto tratto in arresto per il reato di cui all’art.73 del DPR 309/90 ed associato infine presso la Casa Circondariale di Madonna del Freddo di Chieti a disposizione del P.M. di Turno dottoressa M.D. Ponziani. Il quantitativo di stupefacente sequestrato, con molta probabilità destinato al mercato della costa teatina e pescarese, avrebbe fruttato alla vendita al dettaglio circa 20.000,00 euro.

Pagina 1 di 33

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione