Montesilvano. Sono stati affidati i lavori per la realizzazione della nuova scuola voluta dall’Amministrazione guidata dal sindaco Maragno in via Sospiri. Sarà la ditta MAR ad eseguire le opere per un quadro complessivo di 500.000 euro.
La scuola ospiterà quattro aule. Fulcro dell’edificio sarà una sala per le attività libere psicomotorie, da cui si accede agli spazi didattici, a quelli riservati “alle attività di assistenza (servizio igienico, spazio per ricevimento e spogliatoio insegnanti) - si legge nella relazione progettuale - agli spazi riservati alle attività pratiche (servizi igienici e spogliatoio alunni) ed infine agli spazi riservati alla mensa (cucina e mensa). Le aule sono state progettate con ampie vetrate che consentono un gradevole affaccio sugli spazi comuni esterni, che nella bella stagione diventano parte integrante dello spazio primario di permanenza, individuato come giardino privato, vera e propria estensione sul mondo esterno”. L’edificio è stato progettato per garantire livelli di efficienza energetica, per mezzo di una “ottimizzazione della performance termica degli elementi dell’involucro - per ridurne le dispersioni verso l’esterno in inverno e il rientro di calore in estate e del fattore solare delle strutture trasparenti per limitare il surriscaldamento degli ambienti dovuto all’irraggiamento”, nonché attraverso la progettazione di un impianto di climatizzazione in grado di garantire il massimo comfort ambientale con il minimo consumo.
«Questa scuola - afferma l’assessore alla edilizia scolastica Maria Rosaria Parlione - è stata progettata in modo da consentire un dialogo serrato tra architettura e pedagogia. Con questa nuova scuola offriremo agli alunni di Montesilvano un edificio moderno, accogliente, sicuro, secondo quei principi che stiamo perseguendo nell’ampio restyling del patrimonio scolastico a cui stiamo lavorando. Intanto - dice ancora la Parlione – abbiamo partecipato ad un bando regionale per la realizzazione di nuovi edifici da destinare a Poli scolastici innovativi». L’avviso con il quale la Regione invita a presentare manifestazioni di interesse ha la finalità di accogliere in un unico plesso più strutture di educazione e di istruzione per alunni dai 0 ai 6 anni. Le strutture devono configurarsi quali laboratori di ricerca, innovazione, partecipazione e apertura al territorio. L’intervento sarà finalizzato dall’INAIL. Il Comune di Montesilvano ha partecipato al progetto proponendo l’inserimento del polo innovativo, ampliando la scuola dell’infanzia di via Sospiri con un asilo nido. Nell’ambito dell’intervento, il Comune realizzerà degli spazi adibiti a ludoteca per i bambini tra i 3 mesi e i 6 anni e una piccola biblioteca per le fasce di età superiori.
«La realizzazione della scuola di via Sospiri, ci permetterà - conclude l’assessore Parlione – di dismettere la scuola dell’infanzia Colonnetta nei pressi di via Sannio, dando una sede decisamente più adeguata e confortevole agli alunni e al tempo stesso, ottenendo un risparmio sui costi di affitto, razionalizzando le risorse dell’Ente».

Montesilvano. Il Sottosegretario alla Presidenza Mario Mazzocca continua il ciclo di appuntamenti su territorio regionale incentrati sul progetto Abruzzo Resiliente. Il quinto incontro, dopo la tappa di Caramanico Terme, si terrà mercoledì 22 novembre a Montesilvano, dalle ore 18, nella location della Sala Tricolore a Palazzo di Città.
Il progetto Abruzzo Resiliente è stato ideato allo scopo di coinvolgere i cittadini relativamente alle tematiche ambientali, agli effetti dei cambiamenti climatici, al consumo responsabile dell’energia, all’economia circolare fondata sul riciclo e riutilizzo dei rifiuti, allo sviluppo delle energie rinnovabili, all’adozione delle migliori tecnologie per il risparmio energetico e, in generale, allo sviluppo della capacità di resilienza necessaria per reagire prontamente ad eventi negativi e trasformarli in opportunità.
L'Organizzazione Meteorologica Mondiale (Wmo - World Meteorological Organization) ha recentemente lanciato l'allarme nel rapporto sullo stato dei gas serra presentato a Ginevra: le elevate concentrazioni di anidride carbonica nell'atmosfera, responsabili dei cambiamenti climatici, hanno toccato un nuovo record nel 2016 (403,3 ppm su una soglia di sicurezza di 350 ppm), raggiunto soltanto tra i 3 e i 5 milioni di anni fa. Le cause, si legge nel rapporto della Wmo, sono dovute ad "una forte presenza di El Niño e una combinazione di attività umane".
Fondamentale è, quindi, il ruolo che ciascuno di noi può assumere nella sua quotidianità adottando uno stile di vita a maggior tutela dell'ambiente, parallelamente all'azione dei Governi.

Montesilvano. “A Daria Giansante per gli eccellenti risultati sportivi raggiunti con tenacia e passione”. Con questa motivazione il sindaco Francesco Maragno e l’assessore allo sport Ottavio De Martinis hanno consegnato una targa di riconoscimento alla giovane sportiva.
14 anni, Daria, che frequenta il Liceo Scientifico Sportivo, pratica il tennis da 8 anni. Allenata da Bruna D’Albenzio dallo scorso marzo ad oggi ha ottenuto numerosi risultati. Vice campionessa regionale under 14, ha trionfato su circa 50 tennisti provenienti da tutta Italia al torneo di terza categoria organizzato dal Circolo tennis di Pescara. Ha partecipato al master nazionale Kinder al Foro Italico di Roma.
«Abbiamo voluto consegnare un piccolo riconoscimento - ha affermato l’assessore allo sport Ottavio De Martinis - a questa giovane promessa che sta ottenendo giorno dopo giorno importanti traguardi che portano lustro alla nostra città. Lo sport è impegno, sacrificio, passione e tenacia. Tutte qualità che Daria dimostra di avere. A lei e alla sua famiglia i nostri complimenti, convinti che si tratta solo dei primi traguardi di una lunghissima serie».

Montesilvano. Si è aperta con l'approvazione all’unanimità dello schema di convenzione alla Centrale Unica di Committenza dei Comuni di Montesilvano, Cappelle sul Tavo e Collecorvino la seduta odierna del Consiglio Comunale. Il protocollo, che vede il Comune di Montesilvano ente capofila, disciplina la gestione in forma associata tra gli Enti convenzionati della funzione e delle attività di acquisizione di lavori, servizi e forniture. La convenzione è finalizzata a consentire agli Enti l'ottimale gestione delle procedure di acquisizione di lavori, servizi e forniture; una migliore programmazione degli acquisti, nella prospettiva di una gestione più efficace ed efficiente delle procedure; di razionalizzare l' utilizzo delle risorse umane, strumentali ed economiche impiegate nella gestione delle procedure; di produrre risparmi di spesa, mediante una gestione unitari; di realizzare economie di scala e sinergie tecnico-produttive tra gli Enti.
L'assise è poi passata alla discussione e al licenziamento di una serie di debiti fuori bilancio per un importo complessivo pari a circa 3000 euro dovuti a sinistri avvenuti tra il 2012 e il 2014 e alle relative spese legali. I consiglieri hanno anche stabilito di ratificare due delibere di Giunta: la prima è relativa allo spostamento di 13 mila euro generate da economie relative alla gestione del verde pubblico e destinati all’acquisto di arredi urbani; la seconda è relativa al fondo di morosità incolpevole, e consentirà di erogare i contributi destinati a quanti sono oggetto di procedure di sfratto per cause quali licenziamento, riduzione di orario di lavoro, cessazioni di attività o mancati rinnovi di contratto che hanno fatto regolare richiesta al Comune di Montesilvano.
Approvato anche il regolamento comunale sull'accesso agli atti amministrativi. La delibera si è resa necessaria alla luce delle nuove disposizioni contenute nel decreto legislativo 97 del 25/05/2016, che disciplina in maniera differente rispetto al decreto legge 241/90 i procedimenti amministrativi che regolamentano l'accesso agli atti di consiglieri e cittadini.
Con 17 voti a favore e 1 astenuto è stato approvato anche il regolamento comunale per la disciplina di spazi ed aree pubbliche e l'applicazione del canone che mira a garantire una corretta ed ordinata utilizzazione dei suoli, aree e spazi pubblici del Comune, tenuto conto delle attività svolte sugli stessi, dei benefici che si possono conseguire a seguito della occupazione, nonché del conseguente disagio o sacrificio che deriva per la collettività dalla sottrazione del bene all’uso comune.
Disco verde con 16 voti favorevoli e 4 astenuti una mozione del consigliere Corrado Di Battista con la quale si impegna la Giunta a rivisitare i valori dei lotti edificabili per l’accertamento IMU entro il 31/12/2017 con effetti dal 1 gennaio 2018. Via libera anche alla mozione presentata dal gruppo consiliare del PD che impegna sindaco e Giunta al fine di promuovere una variante al piano regolatore di Montesilvano che interessi coloro che hanno presentato istanza di declassamento della zonizzazione attuale del PRG in cui rientrano i terreni interessati.
Presentato dal consigliere Gabriele Di Stefano ed approvato all’unanimità un ordine del giorno volto a deliberare la richiesta alla Regione Abruzzo di assoggettare il progetto con il quale si intendono sversare i fanghi del dragaggio del porto di Ortona, nelle acque antistante il litorale montesilvanese, alla valutazione VINCA (di incidenza ambientale) al fine di garantire il massimo livello di protezione della salute pubblica e tutelare l’economia imprenditoriale turistica e balneare della città.
Infine il Consiglio ha stabilito di istituire una commissione speciale per la trattazione degli atti relativi alla proposta di fusione dei Comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore.

Montesilvano. Rientro alla normalità per gli alunni della scuola Don Bruno Cicconetti. Questa mattina i piccoli studenti della scuola primaria di via Tordino sono rientrati nella loro scuola, completamente rinnovata.
«Si sono conclusi - annuncia l’assessore alla Edilizia Scolastica, Maria Rosaria Parlione - i lavori di miglioramento sismico che abbiamo promosso nella scuola intitolata all’amatissimo Don Bruno. I ragazzi hanno iniziato il loro anno scolastico in un’altra sede - ricorda l’assessore – per permettere alla ditta di eseguire gli interventi necessari. Nel corso del weekend è stato completato il trasloco di tutti gli arredi e finalmente bambini e maestre sono ritornati nella loro scuola».
Prima dell’inizio dell’anno scolastico 2016 - 2017, la scuola era stata oggetto della demolizione e ricostruzione di un’intera ala del fabbricato, nonché della sostituzione di tutto il tetto, al fine di alleggerire la struttura e migliorare l’indice di vulnerabilità. A chiusura dell’anno scolastico, nel corso della pausa estiva, la ditta aveva immediatamente ripreso gli interventi relativi al rinforzo delle pareti e alla dislocazione di alcune finestre. «A settembre, al momento del rientro degli alunni a scuola avevamo optato per trasferire temporaneamente i bambini in un altro edificio, così da evitare doppi turni e quindi garantire a tutti un inizio anno in serenità. Ora i lavori si sono completati e i bambini sono tornati in un ambiente sicuro, moderno e rinfrescato. Con questi lavori – dice ancora la Parlione – poniamo un altro tassello importante in quel progetto che vede questa Amministrazione impegnata a dare a tutti gli utenti del mondo scolastico un ambiente accogliente e soprattutto sicuro. Abbiamo eseguito interventi di miglioramento sismico anche della scuola dell’infanzia De Zelis, lo scorso anno abbiamo consegnato alla città una scuola nuovissima, in via Adda, completando quella che era un’altra delle opere incompiute di Montesilvano. Ora la scuola don Bruno è finalmente fruibile e nel frattempo vanno avanti le procedure di gara per affidare i lavori di realizzazione di una nuova scuola in via Sospiri».

Montesilvano. Con l'organizzazione del gruppo sportivo "Bersaglieri di corsa" e il supporto del Comune di Montesilvano, è andata in scena la terza edizione della mezza maratona denominata "21097 metri sul chilometro lanciato", a ricordare che su queste strade in passato si correva anche la mitica Coppa Acerbo di automobilismo.
In questo caso invece si tratta di podismo, con una gara valevole anche per il campionato nazionale Acsi di corsa su strada.
Clima ideale per correre, circa cinquecento concorrenti hanno preso il via in zona Grandi Alberghi davanti al Palacongressi Dean Martin, oltre ai ragazzi che hanno dato vita alle prove riservate ai più giovani.
Le gare competitive degli adulti in programma sono state due, innanzitutto la mezza maratona di 21 km e 97 metri su percorso decisamente muscolare che ha attraversato sia la pianura sia la panoramica zona collinare; ma anche la 10 km su tracciato in questo caso tutto pianeggiante.
Se la 10 km è stata vinta da Marco Santozzi (tesserato Passologico) in 37'54" e da Gloria Lufrano (Runners Chieti) in 41'15", sulla mezza si sono sfidati atleti esperti e conosciuti.
Come da pronostico, sul gradino più alto del podio è salito Alberico Di Cecco (Vini Fantini by Farnese) in 1h14'17", ma ha dovuto comunque faticare per avere la meglio su Alessio Bisogno (Passologico, 1h15'00") e Antonio Bucci (Tocco Runner, 1h16'09"). Tra le donne, ennesimo successo in stagione per Alessia Ciccotelli (Runners Chieti, 1h28'40"), poi Barbara Spadaccini (stessa società, 1h33'34") e Sara Di Prinzio (Runners Ripa, 1h38'02").
Nella classifica per società, prima la Runners Pescara davanti a Tocco Runner e Runners Chieti.
LE DICHIARAZIONI. Di Cecco: "È stata una gara impegnativa dal punto di vista muscolare, e poi dietro di me ci sono giovani che crescono, quindi non bisogna mai rilassarsi. Ora guardo al 2018, quando vorrei vincere una grande ultramaratona. Ciccotelli: "Il mio 2017 si sta rivelando molto positivo, sono contenta. Oggi è stata dura, ma che bello il panorama dai colli di Montesilvano!". Il sindaco di Montesilvano Maragno e il suo vice De Martinis all'unisono: "Abbiamo impegnato tutte le nostre risorse umane disponibili e speriamo di aver reso un servizio alla nostra città, che merita eventi sportivi sempre più importanti. Grazie agli organizzatori, i BERSAGLIERI DI CORSA".

Montesilvano. Una esibizione dall’altissimo livello, molto al di sopra di quello di una normale Scuola di Musica. Questo il commento a più voci giunto dalla Germania, dove ieri gli studenti della Nuova Scuola Comunale di Musica di Montesilvano si sono esibiti in occasione del 70° Anniversario dell’Università Popolare di Lahnstein, città della Renania gemellata con Montesilvano dall’aprile 2016. Ad allietare il pubblico presente, sono stati Guido Centorame, violinista allievo della maestra Melanie Budde, Silvia De Luca, allieva di arpa della classe di Lucia Antonacci e Manuel Marchegiani, fisarmonicista, preparato da Claudio Azzaro. I tre studenti hanno raggiunto Lahnstein accompagnati dai loro docenti e dal direttore artistico della Scuola Donatella Columbaro, che si è esibita insieme ai ragazzi.

È stato un onore per i ragazzi e per tutta la Istituzione - afferma il direttore Columbaro - poterci esibire per la prima volta al di fuori dei confini nazionali. Gli allievi sono stati bravissimi, dando prova di elevatissime capacità e di una preparazione di grande livello. Vogliamo proseguire nel percorso che ci sta unendo, grazie al gemellaggio tra le due città, in un progetto di amicizia e di collaborazione con la scuola intercomunale di musica di Lahnstein».
«Il gemellaggio con Lahnstein – dichiara il sindaco Francesco Maragno - ha evidenziato i suoi punti di forza e i suoi risvolti positivi in termini turistici, grazie ai crescenti flussi di visitatori che dalla Germania scelgono la nostra città. Ora anche in termini culturali con questa opportunità per i ragazzi della nostra Scuola Comunale. A loro va il nostro plauso per aver rappresentato la nostra città nel segno dell’eccellenza. Un grandissimo apprezzamento ai docenti che stanno preparando musicisti di spessore».

Montesilvano. Si è tenuta questa mattina, venerdì 17 novembre, alle ore 8:45 a Montesilvano (Pe), la consegna del materiale didattico raccolto dal coordinamento di Montesilvano durante il “Banco Scuola”, evento organizzato dall’associazione Cuore Nazionale Abruzzo e svoltosi dal 1 al 10 settembre 2017. Il fine di tale progetto è quello di raccogliere materiale scolastico per dare l’opportunità del diritto allo studio a bambini appartenenti a famiglie meno abbienti. Sono stati raccolti quaderni, astucci, matite, penne e tanto altro. La consegna è avvenuta presso la Scuola direzione didattica (sorteggiata tra altre scuole) alla presenza del sindaco Francesco Maragno, del presidente regionale di Cuore Nazionale Abruzzo Francesco Longobardi, della coordinatrice territoriale di Montesilvano Monia Di Silvestre,del preside della scuola, Roberto Chiavaroli, dei docenti e dei bambini che frequentano la terza elementare.
«Sono felice di occuparmi per il terzo anno consecutivo del Banco Scuola», commenta Monia Di Silvestre, «L’ilarità, la curiosità e l’entusiasmo dei bambini mi emozionano sempre. Aiutare gli altri fa bene a chi riceve e a chi dona. Ringrazio le cartolerie aderenti e tutti coloro che hanno dato il proprio contributo a questa lodevole iniziativa».

Montesilvano. «La sinergia e il lavoro di squadra con le attività commerciali ed imprenditoriali sono decisivi per la buona riuscita di un’offerta eventi attrattiva e coinvolgente per la cittadinanza. Ecco perché abbiamo aperto una procedura di evidenza pubblica per individuare sponsor che vogliano lavorare al nostro fianco nella organizzazione delle iniziative di Natale». Lo annuncia l’assessore alle Manifestazioni Ottavio De Martinis. Entro il 15 dicembre è possibile presentare la propria candidatura. Quattro le differenti tipologie di sponsorizzazioni possibili: lo sponsor ufficiale dovrà garantire un finanziamento di almeno 1.500 euro più iva; lo sponsor contribuirà con un finanziamento di 1.000 euro più Iva; 800 euro più iva da parte del co-sponsor. Per queste tre tipologie verrà garantita la presenza in conferenza stampa e l’apposizione del logo nella prima di copertina della brochure, ma con evidenziazione differente a seconda dell’entità del contributo. Sarà possibile presentare offerte anche di importo inferiore, ottenendo l’apposizione del logo in quarta di copertina. Anche in questo caso l’entità del contributo determinerà una evidenziazione del logo differente.
«Stiamo organizzando un cartellone eventi che anche quest’anno ha l’intento di coinvolgere adulti e piccini - aggiunge De Martinis -. Stiamo lavorando, inoltre, sull’allestimento di un villaggio natalizio nel Pala Dean Martin dal 26 al 29 dicembre, che sarà aperto a ragazzi e bambini, gratuitamente, con tanti giochi, iniziative musicali, animazioni e degustazioni. Per realizzarlo però è molto importante il contributo dei privati».
Il villaggio, nel quale saranno presenti la casa di Babbo natale, renna meccanica, candy rool e mongolfiera di Babbo Natale, sarà realizzato a condizione di raccogliere un importo totale di sponsorizzazioni pari a 5.000 euro. Gli sponsor avranno la possibilità di esporre il logo su un totem pubblicitario all’interno del Pala Dean Martin e la disponibilità di un’area all’interno del foyer, la cui personalizzazione e gestione saranno a proprio carico.
Coloro che vogliono partecipare dovranno presentare la loro proposta, compilando il modulo scaricabile sul sito istituzionale, entro il 15 dicembre indirizzandola a Comune di Montesilvano Piazza Diaz 1 65015 Montesilvano. La proposta contrattuale potrà essere recapitata anche mediante p.e.c. al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Ogni ulteriore informazione può essere richiesta presso l’ufficio turistico del Comune (tel. 085-4481228; Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Montesilvano. Il problema della Tari gonfiata non colpisce il Comune di Montesilvano. La rassicurazione arriva dall’assessore al Bilancio Deborah Comardi che specifica: «In questi giorni tra le pagine dei principali quotidiani è presente la notizia di un calcolo errato della Tari da parte di molti Comuni italiani. Il nostro Comune è esente da questo problema. La delibera di Consiglio Comunale del 24/03/2017 n° 10 contiene gli elementi inoppugnabili che consentono in maniera trasparente di verificare come sono stati effettuati i calcoli della tariffa Tari dai nostri uffici. L’applicazione quindi della corretta distinzione tra quota fissa e variabile è stata rispettata. La questione che ha ingenerato il problema in altri Comuni riguarda l’applicazione della quota variabile alle pertinenze (garage e cantine). Questo avrebbe provocato un incremento indebito del tributo. Come è noto la Tari, istituita con la Legge di Stabilità del 2014, è il tributo locale che ha lo scopo di coprire i costi del servizio inerente i rifiuti. La normativa di riferimento a cui i Comuni fanno riferimento è la legge 147/2013, mentre le linee guida sono quelle che il Ministero competente nel 2013 ha scritto per la Tares. Insomma la Tari è regolata da una serie di norme che poggiano le loro basi su scelte ereditate dal passato e riguardano tributi che hanno cambiato il proprio nome. La Tari, come è noto - dice ancora l’assessore Comardi - è formata da una quota fissa ed una quota variabile. Mentre la parte fissa è in funzione dei metri quadri e del numero di componenti familiari, la parte variabile non tiene conto della superficie ma solo del numero di occupanti. L’errore che i Comuni hanno commesso in caso di presenza di pertinenze, è stato di aver calcolato non solo la quota fissa sulla superficie delle pertinenze ma anche riapplicato la parte variabile con notevole aggravio della tariffa Tari complessiva che il contribuente deve pagare. Questo non è accaduto a Montesilvano, grazie ad accurati calcoli che hanno permesso di non incappare nell’errore».

Pagina 1 di 52

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione