Montesilvano. "Un plauso alle Forze dell'Ordine che con grande professionalità sono riuscite ad individuare ed arrestare l'indiziato dell'omicidio avvenuto una settimana fa a Montesilvano". Cosi il sindaco, Francesco Maragno, commenta la cattura di Massimo Fantauzzi. "Da 8 giorni i militari dell'Arma stavano lavorando senza sosta, e solo oggi sono riusciti a trarre in arresto il Fantauzzi.  Quanto accaduto è un fatto di cronaca che non appartiene alla quotidianità della nostra comunità rimasta evidentemente choccata e drammaticamente segnata da questo episodio. Il grande e apprezzabile sforzo dei militari dell'Arma messo in atto in questa operazione è l'ulteriore conferma della elevata professionalità e capacità operativa che li contraddistingue. Ancora una volta hanno dimostrato di essere all'altezza della situazione e a loro va il plauso per l'ottimo risultato conseguito".

Montesilvano. Si avvia alla conclusione la quindicesima edizione del Concorso e Festival Internazionale Giornate della Percussione &ItalyPercussionCompetition, in programma fino a domani al Serena Majestic di Montesilvano.
Questa sera, alle 20,45, è in programma l’atteso concerto del Trio Funk, Blues & Jazz con RickLatham (USA - Drum Set), conguest artistil batterista americano DomFamularo, definito “ambasciatore mondiale del drumming”, John Wooton e Andrea Piccioni.
Il Festival, aperto con il concerto della JianliPercussion Ensemble, l’ensemble di percussionisti più rappresentativa e influente della Cina, ha visto esibirsi ogni sera artisti di fama internazionale. Particolarmente apprezzate l’innovativa esibizione del francesePhilippe Spiessere il concerto del Sinfonicamente Duo composto da Claudio Santangelo e Stefano Delle Donne, che ha fuso il suono del violino e della marimba.
Sono 220 i concorrenti, provenienti da 33 Paesi di tutto il mondo, che si stanno sfidando a colpi di bacchette al Serena Majestic. Sei le categorie in cui si articola il concorso: vibrafono, marimba, batteria, tamburo, timpani, composizione. Le sei giurie sono composte da artisti di fama internazionale provenienti da Stati Uniti, Cina, Spagna, Russia, Germania, Francia.
La manifestazione, considerata tra gli eventi più significativi del mondo delle percussioni, è organizzata dall’associazione culturale “Italy Percussive Arts Society”, presieduta dal maestro Antonio Santangelo.
Il concorso internazionale si svolgetutte le mattine, mentre i pomeriggi sono dedicati alle master classes. Le serate sono, invece, dedicate ai concerti, con l’esibizione degli artisti.
La kermesse si chiuderà domani (24 settembre) con il concerto dei vincitori, in programma alle 19,15.

Montesilvano. «E’ un’azione di contrasto costante che sta evidenziando importanti effetti sul territorio, a cominciare da un maggior rispetto delle regole e soprattutto dell’ambiente». Così il sindaco Francesco Maragno commenta i risultati dell’attività di contrasto dell’abbandono dei rifiuti che la Polizia Locale sta eseguendo sul territorio grazie all’ausilio delle foto trappole, progetto proposto in Consiglio Comunale dal gruppo del Movimento 5 Stelle e approvato all’unanimità.
«A marzo 2016 - ricorda il sindaco - abbiamo installato alcune fototrappole sul territorio di Montesilvano, nei punti maggiormente colpiti da una triste consuetudine che vede incivili abbandonare i rifiuti per strada, modificando periodicamente la collocazione degli apparecchi così da coprire una più ampia porzione del territorio. In 17 mesi la Polizia Locale ha elevato 205 sanzioni, per un ammontare di circa 26.658 €, molte delle quali notificate a residenti dei comuni limitrofi». Nello specifico, 138 sanzioni per un valore di 18.364 euro sono state comminate da marzo a dicembre 2016, mentre da gennaio ad agosto 2017 ne sono 67 per un ammontare di 8.294 euro.
«I numeri ci dicono - specifica il sindaco - che nei primi 9 mesi di attività, sono state elevate quasi 140 multe, cifra che si dimezza negli 8 mesi successivi, periodo nel quale abbiamo ulteriormente potenziato la strumentazione in dotazione con due nuove fototrappole. Ciò significa che l’azione di contrasto e di informazione che abbiamo condotto in questo anno e mezzo ha esercitato una importante funzione di deterrente, scoraggiando gli incivili e stimolando la cittadinanza a rispettare le regole e dunque l’ambiente e i concittadini. L’auspicio è che questa contrazione diventi ancor più rilevante, perché significherebbe un incremento di senso civico e di responsabilità sociale. Grazie all’introduzione della raccolta con sistema porta a porta - aggiunge ancora il primo cittadino - in tutta Montesilvano Colle abbiamo potuto procedere alla rimozione dei cassonetti, altro atto che ha contribuito decisamente non solo a scoraggiare gli incivili dell’abbandono dei rifiuti, ma a migliorare il decoro urbano delle nostre strade. Le percentuali di differenziazione dei rifiuti che hanno toccato l’85% su Montesilvano Colle e hanno raggiunto, ad agosto, il 28% sul dato totale cittadino, dal 19% di gennaio scorso, ci dicono chiaramente che siamo sulla strada giusta per rendere Montesilvano più bella e rispettosa dell’ambiente».
Per programmare il ritiro dei rifiuti ingombranti è possibile contattare, gratuitamente, il numero verde 800 195315 dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12. Per informazioni sono attivi i contatti: 0858620522, fax 0858620741 e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Montesilvano. «Ho sempre creduto nell’importanza di un dialogo virtuoso con il mondo universitario. Animata da questa convinzione, questa Amministrazione ha voluto sottoscrivere nel 2016 un protocollo di intesa, firmato con il direttore del dipartimento di Architettura Paolo Fusero, i cui frutti sono evidenti e riconosciuti a livello nazionale». Così il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno commenta la partecipazione a Venezia ad Urbanpromo Green, la prima edizione dell’iniziativa incentrata sulle tematiche della pianificazione e delle condizioni di vita e funzionamento delle città, che arricchisce la proposta 2017 di Urbanpromo, la rassegna dedicata all’urbanistica con cadenza annuale, a cura di INU (Istituto di Urbanistica Italiana) e IUAV.

«Insieme al professor Antonio Clemente, docente del dipartimento di Architettura dell’Università d’Annunzio di Pescara - specifica il primo cittadino, unico sindaco presente in qualità di relatore, nella sessione dedicata a Ciclovie e Cammini, al fianco di tecnici e dirigenti nazionali - abbiamo illustrato i risultati, supportati dall’esposizione delle tavole elaborate da docenti, studenti e borsisti, dello studio su una Montesilvano slow, ossia su un percorso di mobilità sostenibile che attraversando il nostro territorio consente anche una rigenerazione urbana di luoghi nevralgici e storici della nostra città. E’ fonte di soddisfazione che Montesilvano, grazie a questo progetto e all’impegno e alla professionalità di tutte le persone coinvolte nel Laboratorio Urbano, sia divenuta un ambito di sperimentazione e di ricerca entro cui promuovere e condividere con le parti interessate idee e indirizzi per la qualificazione degli interventi sulle reti della Slow Mobility. Credo che utilizzare e coinvolgere le giovani risorse di ambito universitario - conclude il sindaco Maragno – rappresenti una duplice opportunità, per l’Ente che può beneficiare dei risultati di ricerca, e per gli studenti che possono applicare con concretezza i propri studi teorici».

«La ricerca, - aggiunge il prof. Clemente – giunta alle sue battute finali, è senz’altro all’avanguardia e presenta un valore aggiunto, perché è riuscita ad identificare alcuni punti sui quali spesso, le analisi sulla slow mobility difficilmente si soffermano, che, a conferma di ciò, hanno suscitato l’interesse dell'Assessore Regionale del Friuli Venezia Giulia e del consulente della Regione Sardegna. Non escludo che con loro si possano avviare utili sinergie. Una pista ciclabile, che è per sua natura un oggetto sostenibile, da sola non basta - spiega il docente -. La riflessione deve estendersi innanzitutto ai contesti attraversati e ai materiali. La realizzazione di una rete ciclabile deve divenire un progetto di suolo, che potrebbe peraltro alleviare quelle problematiche legate agli allagamenti di cui Montesilvano soffre particolarmente. A ciò si aggiunge che un percorso di mobilità lenta può divenire occasione di rigenerazione e ripensamento degli spazi pubblici che si attestano lungo il percorso. Sto pensando ad esempio a corso Strasburgo, via Marinelli con i due complessi architettonici Stella Maris o Villa Delfico e ancora via Torrente Piomba».

Fanno parte del gruppo di ricerca incentrata su Montesilvano e presentata a Venezia: Giulio Girasante, Paolo Chiavaroli, Paride Taurino, Francesco Rossi, Cristina Affatato, Giuseppe Leone, Pierluigi Petaccia.

Montesilvano. Concertare il crono programma per dare avvio agli attesi interventi di riqualificazione di via Maresca. Questo l’obiettivo di un incontro convocato dall’Amministrazione Maragno con gli albergatori della zona. Gli assessori ai Lavori Pubblici e al Turismo, Valter Cozzi e Ernesto De Vincentiis, il consigliere Adriano Tocco, il dirigente di settore e la ditta affidataria degli interventi hanno incontrato gli operatori turistici di via Maresca.
«Questo progetto - ricorda Tocco – nacque tantissimi anni fa su impulso del Consorzio Grandi Alberghi. Per molto tempo è stato dimenticato in un cassetto. Questa Amministrazione, in coerenza con la volontà di eliminare tutti gli scheletri delle incompiute presenti in città e riprendere i progetti già avviati volti al rilancio del territorio, ha dato un nuovo impulso al programma di riqualificazione della zona nevralgica nell’accoglienza turistica di Montesilvano. Con la riunione di ieri, abbiamo deciso in accordo di avviare gli interventi nel mese di ottobre. Le opere - specifica il consigliere – sarebbero già potute iniziare lo scorso giugno, tuttavia abbiamo optato per lo slittamento dell’avvio dei lavori per non creare disagi ai flussi turistici estivi».
I lavori, affidati alla ditta Bucco Costruzioni di Chieti, prevedono il rifacimento della sede stradale, dei marciapiedi, della realizzazione delle opere idrauliche e di quella di opere a verde.
«Questa riqualificazione porterà una pedonalizzazione di via Maresca - spiega Tocco – lasciando l’accesso carrabile solo per le operazioni di carico e scarico per gli alberghi. Questo consentirà al turista di vivere pienamente anche questa porzione della città che diventerà parte integrante del tessuto urbano, in una continuità con il lungomare, la pista ciclopedonale e la nuova piazza. Vogliamo che questo luogo non sia ad uso esclusivo del turista, come accade oggi, bensì che il montesilvanese possa riappropriarsene, vivendolo in sicurezza».
«La concertazione con gli operatori - aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici Valter Cozzi – è la linea che contraddistingue la nostra Amministrazione. Questo progetto rappresenta un rilancio per il settore trainante della nostra economia cittadina, pertanto è necessario che i lavori vengano condotti con l’accordo e la collaborazione di tutti coloro che ne sono interessati in prima persona. Siamo particolarmente soddisfatti della risposta di tutti gli operatori che come noi sono consapevoli dei grandissimi benefici che la riqualificazione di via Maresca porterà su tutta la città».

Montesilvano. Colori, folklori e soprattutto sapori. Ci sarà tanta cultura bavarese da domani, venerdì 22 settembre a domenica 24 al Teatro del Mare di Montesilvano, con la prima edizione dell’Oktoberfest di Montesilvano. Patrocinato dal Comune, l’evento è organizzato dall’associazione culturale Montesilvano Nostrum, presieduta da Remo Scarsella.
«L’iniziativa - afferma il presidente – intende riproporre la cultura bavarese a tutto tondo coniugandola con quella abruzzese. Nella tre giorni sarà possibile degustare le specialità tipiche della Germania, come wurstel, kartoffen, brezzel e ovviamente tre tipologie di birre, oltre ai nostri arrosticini e formaggi».
Le serate saranno animate dal gruppo musicale Blue Sky e da esibizioni estemporanee di danza del ventre, di una scuola di ballo e della cover di Renato Zero. Domenica a pranzo si terrà la festa dello Spätzle, una speciale pasta tedesca.
«Questa manifestazione - afferma De Martinis - rappresenta una opportunità per destagionalizzare l’offerta eventi alla città. Saranno tre giorni di divertimento, dove poter gustare sapori nuovi e diversi e assaporare un po’ della folkloristica cultura bavarese».
L’ingresso, gratuito, è dalle 19 in poi.

Montesilvano. Sempre più defibrillatori nelle strutture pubbliche della città. Questa mattina, il Lions Club di Montesilvano ha donato al Liceo Scientifico D’Ascanio un DAE. Alla consegna erano presenti il presidente del club, Valter Armellani, il past president Carlo Crocetta, la dirigente scolastica Natalina Ciacio e il vicesindaco Ottavio De Martinis. La donazione, avvenuta grazie ad una raccolta fondi nell’ambito di un torneo di Burraco, è stata accompagnata da una dimostrazione pratica messa in atto da due istruttori della Croce Rossa di Montesilvano.
«Un defibrillatore - dichiara il presidente del Lions Club Montesilvano - può salvare una vita che sarebbe inesorabilmente persa. In Italia purtroppo si registra il 41% di decessi per malattie cardiovascolari; le morti improvvise cardiache colpiscono 55.000 - 60000 persone l'anno. E’ quindi molto importante intervenire con immediatezza».
A seguito della donazione si terranno dei corsi di primo soccorso organizzati dai Lions. «Questa donazione è molto preziosa – commenta il vicesindaco De Martinis - . Un plauso all’associazione e alla scuola che si stanno impegnando anche per la formazione dei ragazzi e dei docenti e la sensibilizzazione a queste importanti tematiche. La consegna di stamani ben si inserisce nel progetto Montesilvano Sicura – Defibrillatori Accessibili che questa Amministrazione sta portando avanti da anni e che ha visto la dotazione dei due palazzi comunali e degli impianti sportivi di defibrillatori».

Montesilvano. «In tutto il mondo la street art è ormai riconosciuta per il suo altissimo potere di riqualificazione. Convinti di questo valore abbiamo voluto coinvolgere un artista di respiro internazionale. Dal 19 ottobre sarà a Montesilvano Millo, che con la sua arte riqualificherà una delle zone più difficili del nostro territorio, le case popolari di via Rimini». Lo annuncia il consigliere Alessandro Pompei, presidente della Commissione Cultura, promotore dell’iniziativa.
«Oltre un anno fa abbiamo preso contatti con questo artista, famosissimo in tutto il mondo. Insieme a lui abbiamo strutturato un progetto, incentrato su questa delicatissima area di Montesilvano. Abbiamo individuato due pareti sulle quali Millo potrà esprimere la sua arte».
Francesco Camillo Giorgino, in arte Millo, pugliese di origine, è abruzzese di adozione. Italia, Filnlandia, Cile, Germania, Norvegia, Brasile, USA, Russia, Cina, Australia, Tailandia, Argentina, Marocco, Portogallo, Lituania, Ucraina. Non c’è Paese nel mondo dove non ha lasciato il suo inconfondibile segno. Reduce dell’Urban Nation di Berlino, il più grande museo dedicato alla street art al mondo, e autore di uno dei 20 murales più belli del mondo, secondo Wide Walls, una delle più autorevoli community nel campo della street art come riportato dalla rivista Gq Italia, dal prossimo mese Millo sarà a Montesilvano che potrà godere della sua arte.
«Quello in via Rimini - dice ancora Pompei - non sarà solo un intervento d’arte, ma un modo per puntare i riflettori su un’area difficile del contesto cittadino e di dimostrare l’attenzione che questa Amministrazione ha sempre avuto nei confronti di questa zona. Il percorso nella Street Art - ricorda Pompei - è iniziato più di un anno e mezzo fa, quando in Consiglio Comunale abbiamo approvato un regolamento finalizzato alla gestione degli spazi murari della città da destinare ai writers. A ciò abbiamo affiancato un concorso, specifico sul campo sportivo di via Foscolo, le cui mura di cinta verranno riqualificate dall’artista vincitore. L’intervento di Millo in via Rimini, infatti, - dice ancora Pompei - verrà anticipato dal lavoro di Urka, vincitore del bando, che realizzerà su sei muri del campo Speziale, la sua personalissima visione dello Sport, a partire dai primi giorni di ottobre. Con la street art Montesilvano cambierà volto – afferma il consigliere -, acquistando una ventata di freschezza e creatività».

Pescara. Il vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Sen. Giovanni Legnini, ed altre autorevoli figure istituzionali e politiche interverranno al convegno nazionale “Impresa ed economia criminale, il ruolo del commercialista” in programma domani 22 e sabato 23 settembre presso il Palacongressi Dean Martin di Montesilvano, organizzato dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili.
L’incontro costituisce un momento di informazione e riflessione sulla gestione e tutela dei beni confiscati alle organizzazioni criminali organizzate, un patrimonio ingente per l’Italia, affidato ad Amministratori con compiti di programmazione, consulenza, ausilio e affiancamento all’Autorità Giudiziaria. Funzioni svolte dai Dottori Commercialisti, che operano spesso in condizioni di criticità tra l’esigenza di amministrare i beni immobili e le aziende sottoposte a sequestro e garantire continuità produttiva alle attività sequestrate, all’interno di un quadro giudiziario non sempre lineare che spesso richiede lunghi tempi processuali.
“Per la prima volta il nostro territorio viene scelto come sede di una manifestazione nazionale di Categoria - rileva il Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Pescara Giancarlo Grossi - ciò costituisce motivo di orgoglio e di grande impegno per il Consiglio dell’Ordine di Pescara, da me attualmente presieduto. La sede di Pescara è stata selezionata dal Consiglio Nazionale con l’obiettivo di promuovere la conoscenza dell’Abruzzo e sostenere il rilancio della sua economia dopo le dolorose vicende che hanno colpito la nostra splendida Regione”.
Domani alle 15,30 il Presidente Grossi aprirà i lavori insieme al Sindaco di Montesilvano Francesco Maragno, al Governatore della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso, al presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Massimo Miani. Tra i relatori del simposio, anche la Sen. Federica Chiavaroli, Sottosegretario di Stato alla Giustizia con delega alle Libere Professioni, il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone, il Presidente di sezione della Corte di Cassazione Antonio Didone, il Commissario straordinario per il coordinamento delle iniziative antiracket ed usura Domenico Cuttaia.

E’ prevista la partecipazione di oltre 1.000 Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili provenienti da tutta Italia.

Montesilvano. Hanno scelto il Concorso e Festival Internazionale Giornate della Percussione &ItalyPercussionCompetition di Montesilvano per chiudere il tour europeo. La JianliPercussion Ensemble, l’ensemble di percussionisti più rappresentativa e influente della Cina, è stata l’applaudita protagonista della serata di apertura della kermesse, che ha animato il Serena Majestic martedì 19 settembre. Prima volta in Italia per il gruppo di percussionisti, che ha incantato la platea suonando strumenti classici come la batteria, ma anche regalando suggestive melodie utilizzando strumenti insoliti come bottiglie e bicchieri.
In occasione della serata inaugurale, sono stati presentati i concorrenti e i musicisti della quindicesima edizione dell’iniziativa, organizzata dall’associazione culturale “Italy Percussive Arts Society”, presieduta dal maestro Antonio Santangelo.
Montesilvano è tornata a ospitare uno degli eventi internazionali più significativi per il mondo delle percussioni. Il Centro Congressi del Serena Majestic si trasformerà in un’autentica Università della Musica fino al 24 settembre. Sono sei le categorie in cui si articola il concorso: vibrafono, marimba, batteria, tamburo, timpani, composizione. Le sei giurie sono composte da artisti di fama internazionale provenienti da Stati Uniti, Cina, Spagna, Russia, Germania, Francia. L’edizione 2017 vede coinvolti 220 concorrenti provenienti da 33 Paesi di tutto il mondo.
Una settimana molto intensa, quella che artisti e concorrenti stanno vivendo a Montesilvano. Il concorso internazionale si svolge, infatti, tutte le mattine, mentre i pomeriggi sono dedicati alle master classes. Le serate sono, invece, dedicate ai concerti, con l’esibizione degli artisti.
La kermesse si chiuderà con il concerto dei vincitori, in programma domenica 24 settembre alle 19,15.
“In questa edizione la ItalyPas apre un nuovo capitolo della sua storia con alcune novità, come l’inserimento del Vibrafono Jazz e le esecuzioni di alcune prove affidate a colleghi dei Conservatori ‘D’Annunzio’ di Pescara e ‘Perosi’ di Campobasso, che sosterranno i candidati finalisti. Questa manifestazione è cresciuta negli anni fino a diventare un appuntamento percussionistico importante nel mondo, non solo per l’altissimo numero dei partecipanti, ma anche per la sua complessità organizzativa” dichiara Antonio Santangelo. “Ogni anno arrivano a Montesilvano studenti di Università, Conservatori e scuole di musica di tutto il mondo. Una full immersion che racchiude, di fatto, quattro aspetti fondamentali: didattico, con il concorso internazionale; culturale, con le master classes; artistico, con i concerti di percussionisti di fama internazionale; turistico, con la presenza di studenti, genitori, docenti e appassionati, che arrivano da tutto il mondo anche per visitare la nostra regione”.

I concerti si terranno tutte le sere, dalle 20,45, nell’Auditorium del Serena Majestic.
Biglietti di ingresso: 10 euro (intero) - 5 euro (ridotto studenti) - 40 euro (abbonamento). Per l’acquisto ci si può rivolgere alla segreteria della ItalyPas, allestita al Serena Majestic.

Per informazioni è a disposizione il numero 337 312627.

PROGRAMMA DEI CONCERTI

Mercoledì 20
Gordon Stout (USA - Marimba), AlexeyChizhik (Russia - Vibrafono), FrédéricMacarez (Francia – Timpani)
Giovedì 21
Carolina Alcaraz (Spagna - Marimba), David Friedman (USA - Vibrafono)
Venerdì 22
Philippe Spiesser( Francia – Vibrafono) SinfonicaMenteDuo con
Claudio Santangelo ( Italia – Marimba) e Stefano Delle Donne (Italia – Violino)
Sabato 23
TRIO Funk, Blues & Jazz con Rick Latham (USA - Drum Set)
guestartistDomFamularo, John Wooton e Andrea Piccioni
Domenica 24
h. 19.15 Concerto dei vincitori del concorso.

Pagina 1 di 44

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Notizie Recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione