San Giovanni Teatino. Sei nuove telecamere sono in funzione per videosorveglianza della scuola di Largo Wojtyla ed il parco Baden Powell e collegate con il comando di Polizia Locale.
“Sicurezza fa rima con eccellenza e territorialità - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - continuiamo a vigilare il territorio grazie a una iniziativa virtuosa con un’eccellenza del settore come la MICSO. Territorio dunque che sarà più connesso, non solo in termini di interazione ma, anche, di prevenzione.”
Il potenziamento del sistema era previsto nel contratto di comodato d'uso gratuito tra il Comune di San Giovanni Teatino e la MICSO srl, che concede alla società, che ha sede a Pescara in via Tiburtina, l'uso di un'area di proprietà comunale per la realizzazione di una stazione trasmittente-ricevente wireless per il miglioramento della rete internet sul territorio comunale. Micso metterà in sicurezza quest'area recintandola e si occuperà della manutenzione ordinaria (taglio del verde e pulizia).
Il contratto sottoscritto lo scorso 9 novembre 2017 prevedeva l'impegno al quale Micso ha adempiuto: la realizzazione di un sistema di videosorveglianza per la scuola secondaria di primo grado "Galileo Galilei" in Largo Wojtyla e per il parco pubblico "Baden Powell" in via Pertini, comprendente l'installazione, configurazione e messa in esercizio di 6 telecamere, oltre ad un monitor 46" per il centro operativo presente nella Polizia Municipale, cavetteria, apparato radio e stazioni di energia tali da rendere il sistema correttamente funzionante, ad integrazione dell'esistente impianto di videosorveglianza.

San Giovanni Teatino. Sono stati appena completati i lavori su via Ciafarda, dall'intersezione con via Giulio Cesare e proseguendo in direzione impianti sportivi "Cittadella dello Sport".
"Si tratta di un intervento urgente di riparazione atteso - spiega l'assessore ai LL.PP. Massimiliano Bronzino Cesario - e più volte sollecitato da quanti transitano per quella strada, non solo in auto, ma soprattutto a piedi o in bicicletta".
L'intervento infatti ha interessato la sistemazione del manto stradale, interventi per la sicurezza a tutela degli utenti deboli, l'adeguamento della pista ciclabile, la manutenzione delle pertinenze stradali e il rifacimento della segnaletica orizzontale.
"Il territorio resta la nostra priorità: ci sono tanti lavori e diversi progetti - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - proprio per sfruttare al meglio le risorse che abbiamo, sia interne che esterne. In questo caso andiamo a tutelare ulteriormente pedoni e ciclisti, anche in un’ottica di sempre maggiore sostenibilità".
I lavori hanno interessato un tratto di 700 metri. Essendo ben al disotto dei 40 mila euro, sono stati affidati, con trattativa diretta con unico fornitore su MEPA, alla ditta "Asfalti Zaccardi Group" di San Giovanni Teatino per una spesa complessiva di 15.256,86 euro (12.513,00 + IVA).
L'intervento, appena completato, era stato affidato con determinazione n.305 del 12 dicembre 2017, dal Funzionario Capo settore Polizia Locale Cap. Lorenzo Di Pompo.
"E' il primo di tanti interventi sulla sicurezza stradale che realizzeremo nel corso del 2018 - annuncia Bronzino - e che sono finanziati con i proventi delle sanzioni amministrative. Voglio anche ricordare l'importante intervento che sarà realizzato sulla Tiburtina e via Po, con il rifacimento di asfalti e marciapiedi appena saranno completati i lavori di Terna. Altra priorità individuata per il corrente anno è quella di via Vittorio Emanuele".

San Giovanni Teatino. Il Comune di San Giovanni Teatino e l'ARTA (Agenzia Regionale per la Tutela dell'Ambiente) sta per sottoscrivere la "Convenzione per la realizzazione di rilevamento dell'inquinamento atmosferico - qualità dell'aria".
"Il nostro territorio è da preservare, non solo per la grande quantità di attività produttive che ci sono - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - ma anche perché, come posizione, è uno snodo vitale di un'area molto più vasta, che collega Pescara a Chieti, teatro, dunque, della mobilità di centinaia di migliaia di persone. Siamo quindi più che sensibili a ogni tipo di iniziativa che possa favorire la tutela ambientale e della nostra salute: proprio ieri a Pescara abbiamo fatto il punto con gli altri Sindaci del comprensorio sulla prevenzione degli agenti inquinanti con diverse valide proposte per cui, a questo punto, è necessaria l'azione della Regione Abruzzo con dei piani di intervento integrati che non si fermino alle singole ordinanze dei Sindaci".
La convenzione nasce dalla considerazione che il territorio comunale di San Giovanni Teatino è caratterizzato dalla presenza in atmosfera di vari inquinanti dovuti sia alla presenza della attività industriali, sia all'elevato traffico giornaliero dovuto in particolare alla presenza di numerose attività commerciali. L'Amministrazione Marinucci intende quindi monitorare l'inquinamento atmosferico al fine di individuare con precisione la qualità dell'aria e, eventualmente, adottare iniziative finalizzate alla riduzione dell'emissione di inquinanti.
L'amministrazione ha chiesto all'ARTA di effettuare una campagna di rilevamento dell'inquinamento atmosferico sul territorio di San Giovanni Teatino.
L'Agenzia ha così proposto una campagna di rilevamento, da effettuare con Laboratorio Mobile, con almeno 52 giorni di misurazione, suddivisa in due periodi (uno invernale e l'altro estivo) di 4 settimane ciascuno. Saranno analizzati: PM10, monossido di carbonio, ossidi di azoto, benzene, P-xilene, idrocarburi policiclici aromatici e parametri meteoclimatici. L'ARTA ha chiesto il contributo di 5 mila euro per sostenere il costo di utilizzo del Laboratorio Mobile, del materiale di consumo e del personale impiegato.

San Giovanni Teatino. Il Vicesindaco Giorgio Di Clemente, delegato alle attività produttive, ha incontrato, nei giorni scorsi Ilaria Della Torre che lo scorso 17 novembre 2017 è stata premiata da ASSAPIRA per la produzione del suo "Miele di Acacia".
La premiazione, organizzata dall’Associazione Apicoltori Regione Abruzzo (ASSAPIRA) e dall’Università di Teramo, si è tenuta al Ristorante “La pantera rosa” di Tofo Sant’Eleuterio, nel contesto di una giornata dedicata al tema "La cucina, il miele e le api: un innovativo modello per la valorizzazione del territorio".
Ilaria Della Torre si è aggiudicata il Premio Iannetti – I mieli del territorio con il suo miele di acacia Gli altri premiati sono stati Ernesto Iovenitti (millefiori), Domenico Esposito (millefiori di montagna) e Giovanni Fagioli (Mieli particolari).
Ilaria Della Torre ha 35 anni e vive in via Croce Feragalli, nel comune di San Giovanni Teatino, e dove ha il suo piccolo allevamento con 10 famiglie di api. "Ho una grande passione per gli animali, sin da bambina - racconta Ilaria - e circa tre anni fa ho scoperto, grazie ad una amico, l'apicoltura. Mi sono subito appassionata ed ho avviato il mio piccolo allevamento. Produco il mio miele e sono felicissima quando, chi lo ha assaggiato, lo ha trovato delizioso. Sono contentissima del premio e ringrazio il Vicesindaco Di Clemente e l'Amministrazione comunale per l'attenzione che mi stando riservando".
"La cura di un alveare è molto impegnativa, soprattutto perchè il mio lavoro è un altro. Quello che oggi è un faticoso' hobby, seppur molto gratificante - conclude Ilaria - vorrei tanto che presto diventi la mia attività principale"
Questo è l'augurio che le ha fatto anche il Vicesindaco Di Clemente che, accompagnato da Ilaria, ha visitato l'alveare complimentandosi e dichiarando "E' una ragazza che conosco da anni e, appena l'ho saputo, ho ammirato questa sua voglia di intraprendere l'attività di apicoltrice. Le auguro che presto non sia più solo un hobby. Ho apprezzato la sua determinazione, ma anche il suo miele, che ho assaggiato.. davvero ottimo".

San Giovanni Teatino. "La bellezz fina a la port e la bontà fino alla mort", è il motto di questa coppia alla quale generosità e amore per il prossimo e per la famiglia non sono mai mancati.
Questa coppia di San Giovanni Teatino però è anche bellissima. Ancor di più oggi 11 gennaio 2018 e come l'11 gennaio del 1848.
Il Sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci ha portato personalmente ai coniugi Leontino Diodato e Virginia Di Lorito gli auguri dell'Amministrazione comunale per il settantesimo anniversario del loro matrimonio. Un traguardo straordinario quanto meritato, raggiunto con bontà, lavoro, sacrifici e tanto amore. Tante le gioie e le difficoltà di una lunga vita, vissuta sempre uno accanto all'altra. Un lungo percorso che arriva ai pronipoti, Anna Maria Elena di 15 anni e le piccole Viola di 5 e Sienna di 3.
Leontino (95 anni) e Virginia (93 anni), lei originaria di Cepagatti, vivono da sempre a San Giovanni Teatino. Lui ha lavorato per anni nelle campagne per poi diventare muratore. Anche lei ha lavorato nei campi, ma soprattutto è stata l'angelo della casa. Si è data da fare a servizio nelle case della Pescara bene, ma soprattutto insieme hanno cresciuto Vincenzo, Anna e Renato, oggi di 69, 67 e 59 anni. Il primogenito vive in Australia ed è tornato, coi figli Stefany e Adrian (e la nipotina Sienna), per le Nozze di Ferro dei cari genitori. Leontino e Virginia hanno altri tre nipoti: Francesca, Paola e Mary. Insomma una gran bella famiglia di San Giovanni Teatino.
"Una volta non c'era la televisione e allora si andava a fare le marrocche e si abballava nei campi" raccontava Virginia. E galeotto fu uno di questi incontri all'aria aperta. "Leontino ci aveva un'altra" ma il destino stava già scrivendo un'altra storia per le loro vite e quando cupido ha scoccato la sua freccia ha fatto un gran bel centro che dura ormai da 70 anni.
"Di fronte a un legame di così grande amore, di così profondo rispetto reciproco, ci si può solo inchinare. - ha dichiarato il Sindaco Marinucci - Con la frenetica vita che conosciamo oggi, le 'nozze di ferro', 70 anni di rapporto assoluto, sono un traguardo non solo da festeggiare a livello comunitario, ma da cui prendere".
Il Sindaco Marinucci, con le più vive congratulazioni dell'Amministrazione comunale, ha omaggiato i coniugi Diodato di una mazzo di fiori, molto apprezzato dalla signora Virginia.
A festeggiare Leontino e Virginia c'erano, assieme al Sindaco, figli e tutta la famiglia anche amici e vicini di casa.

San Giovanni Teatino. Il Tribunale di Chieti, dopo vari rinvii e integrazioni documentali, lo scorso martedì 9 gennaio 2018, ha accolto la domanda di concordato liquidatorio "con riserva" (ex articolo 161 c.6 della Legge Fallimentare) e fissato il termine del 30 aprile 2018 entro cui la FB servizi srl in liquidazione dovrà presentare il piano concordatario completo. Il passaggio successivo sarà l'omologazione del concordato che dipenderà da fattori sui quali l'Amministrazione è già al lavoro.
"Una notizia che accogliamo con grande soddisfazione. L'ammissione al concordato liquidatorio della FB Servizi - spiega il Sindaco Luciano Marinucci - è il risultato dell’intenso e proficuo lavoro svolto in collaborazione con il dott. Costantino Bortone che ha curato tutti gli aspetti tecnici della procedura. Certo, c’è ancora da lavorare per portare a compimento il piano concordatario, ma faremo di tutto, come del resto abbiamo fatto fino ad oggi, per scongiurare il fallimento della FB servizi. L’accoglimento della nostra istanza consentirà non solo di concludere l’esperienza della partecipata senza strascichi dolorosi per l’Ente ma soprattutto di permettere alla SGT Multiservizi, che ha assorbito gran parte dei servizi svolti dalla precedente partecipata, ed alla SGT Sport, cui sarà affidata la gestione degli impianti sportivi comunali sulla base di un modello innovativo improntato alla massima efficienza ed efficacia, di operare con serenità e svolgere al meglio, e nell’interesse della nostra comunità, i propri compiti”.
La FB Servizi srl venne messa in liquidazione il 30 aprile 2014. Un creditore della società, la Alliance Healthcare Italia Distribuzione s.p.a. (ex Galenitalia s.p.a.), il 12 giugno 2017 presentò istanza al Tribunale di Chieti richiedendone il fallimento. Il tribunale, due giorni dopo, fissò l'udienza per al fase pre-fallimentare, al 25 settembre 2017. Il Consiglio comunale di San Giovanni Teatino, su impulso dei liquidatori e constata la gravità della situazione, lo scorso 21 settembre ha deliberato "Il compimento urgente, da parte del liquidatore della società FB Servizi srl in liquidazione, di tutte le attività previste e consentite dalla normativa vigente, e ritenute più opportune ed efficaci, al fine di evitare la dichiarazione di fallimento della società FB Servizi in liquidazione". Il liquidatore pro-tempore, quindi, valutò l'opportunità di proporre un concordato preventivo, considerata l'urgenza, e l'impegno da parte del Comune a reperire risorse. Il pool di professionisti incaricati di trovare una soluzione, Costantino Bortone (dottore commercialista di riferimento delle società partecipate del Comune) e Paolo Borrelli (avvocato esperto in materia fallimentare di enti/società pubbliche), presentarono lo scorso 22 settembre 2017 la domanda di concordato liquidatorio favorevolmente accolta dal Tribunale di Chieti il 9 gennaio.

San Giovanni Teatino. La classe 3^ A della Scuola Primaria di Largo Wojtyla ha realizzato il “Presepe più bello”. Martedì 9 gennaio, il Sindaco Luciano Marinucci, il Vicesindaco Giorgio Di Clemente e la Consigliera comunale con delega alla pubblica istruzione Simona Cinosi, hanno consegnato i premi e gli attestati di partecipazione nelle scuole della città.
La mostra-concorso "Il Presepe più bello", giunta alla terza edizione, anche quest’anno ha incontrato l’entusiasmo e la partecipazione di tantissimi bambini, coinvolti con i docenti nella realizzazione di allestimenti sul tema "Un Natale di Riciclo - Costruisci il tuo presepe con materiali da riciclo".
"Lavorare con la creatività dei più piccoli - dichiara il Sindaco Marinucci - è sempre un'avventura emozionante: i risultati sono straordinari ma, a prescindere da questi, è la ricchezza del percorso a fare la differenza. Si tratta, infatti, di un momento di crescita per i giovanissimi artisti, ma anche per tutta la collettività che quest'anno si arricchisce di una presa di coscienza ambientale, coniugando i temi natalizi a quelli del riciclo e del riuso: mi sembra una bellissima cartolina per San Giovanni Teatino, ossia una comunità che sta diventando, ogni giorno di più, anche grazie a questo tipo di iniziative formative, un nucleo attivo di sostenibilità non tralasciando la bellezza del buon vivere."
"La nostra intenzione - spiega la consigliera Cinosi - è stata di promuovere la conoscenza della tradizione del presepe e della sua conservazione nelle nuove generazioni, ma anche di stimolare e diffondere la cultura. La realizzazione dei presepi, infatti, è stata accompagnata da un percorso educativo e laboratoriale coinvolgendo Ri(ci)clando Insieme. Questa associazione di San Giovanni Teatino ha l'obiettivo di diffondere la cultura del riciclo e del riuso. A tal fine ha organizzato un ciclo di incontri per insegnare ai bambini il "riuso creativo" dei materiali".
"Dissetatevi alla mia fonte e non avrete più sete" è il titolo del presepe vincitore, realizzato dagli alunni della 3^A della Primaria di Lago Wojtyla sotto la supervisione dell'insegnante Anna Di Nicola. Secondo classificato il presepe realizzato dalla Scuole dell'Infanzia di Dragonara. Terzo quello delle classi 2^A e 2^ B della Primaria di Largo Wojtyla. Menzione speciale per il presepe delle classi 5^A e 5^B di Dragonara. Oltre alle pergamene per tutti i partecipanti, i primi tre classificati hanno ricevuto buoni acquisto di materiale didattico rispettivamente di 130, 100 e 70 euro. I presepi erano stati in esposizione presso la Scuola Civica Musicale dal 16 al 21 dicembre, prima di poter essere ammirati nelle vetrine dei negozi locali che hanno aderito all'iniziativa "Un Natale di Presepi".

San Giovanni Teatino. "Anche sulla ricapitalizzazione della SGT Multiservizi la solita polemica sterile da parte dell’opposizione". Così il Sindaco Luciano Marinucci commenta il recente comunicato di San Giovanni Democratica a sostegno del voto contrario del gruppo di Pino Costantini nel Consiglio comunale della scorso 28 dicembre 2018.
"Ancora un'occasione persa per SGD che, nonostante i tre consiglieri comunali - aggiunge Marinucci - si dimostra incapace di intervenire in maniera costruttiva e propositiva. Impiega tempo ed energie per strumentalizzare l’operato di questa Amministrazione al solo scopo di ottenere un minimo di visibilità mediatica, e piuttosto che collaborare nell’interesse dei cittadini preferisce votare contro una deliberazione diretta a salvaguardare la società ed i relativi servizi e, di conseguenza, a tutelare i lavoratori”.
Il Sindaco Marinucci, richiamando alcuni passaggi del comunicato di SGD, argomenta quindi la sua presa di posizione:
"Vorrei ricordare alla minoranza che la SGT Multiservizi è una società che svolge compiti essenziali ed imprescindibili per conto del Comune ed al servizio dei cittadini e che, proprio per questo è del tutto ovvio e legittimo che riceva, da parte dell’Ente, gli stanziamenti necessari per il suo funzionamento. I trasferimenti non servono, quindi, a coprire alcun debito ma semplicemente a consentire le normali attività della società che gode, a differenza di quanto si vuol far credere, di buona salute e sta operando in maniera del tutto virtuosa. Se davvero Costantini, Parrucci e Silvestri vogliono fare il punto sulla gestione delle società comunali da parte di questa Amministrazione, allora dicano anche che molti dei servizi che prima erano in perdita, oggi, grazie al nostro intervento, sono in attivo e riescono a produrre utili.
Non c’è incertezza e nessuna soluzione dell’ultimo minuto, come vuole far credere la minoranza. Anzi, questa Amministrazione ha le idee chiarissime su quello che deve essere il futuro della SGT Multiservizi e sui compiti che alla stessa sono affidati. Se solo i Consiglieri SGD avessero perso un minuto del loro tempo a leggere le carte si sarebbero accorti che è stata approvata una Deliberazione di Giunta con la quale è stato prorogato l’affidamento dei servizi alla società per il prossimo semestre. Una scelta che si colloca, proprio in considerazione della rilevanza e del ruolo strategico della SGT Multiservizi, nell’ambito di un più ampio progetto di rivitalizzazione della partecipata che partirà con l’adozione di un nuovo piano industriale.
Se c’è qualcuno che è contro la gestione efficiente dei servizi e contro la salvaguardia dei posti di lavoro e dei lavoratori - conclude Marinucci - sono proprio i Consiglieri di minoranza ed il loro voto contrario in Consiglio né è la chiara ed inconfutabile dimostrazione".

San Giovanni Teatino. 720 mila euro disponibili per il "recupero, adeguamento sismico ed efficientamento energetico" della Scuola Primaria di via Di Nisio. Lo ha reso noto il Presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso, lo scorso 19 dicembre, nella conferenza stampa di presentazione del Piano triennale dell'edilizia scolastica finanziato dal MIUR con 49 milioni di euro e interessa 75 interventi nei vari comuni abruzzesi.
Un'ottima notizia per il Sindaco Luciano Marinucci: “Questa notizia valorizza la nostra lungimiranza pianificatoria: già in tempi non sospetti ci siamo arrivati per ottenere finanziamenti che saranno ora subito impiegati, lungimiranza che a oggi si rivela decisiva".
Infatti sarà finalmente possibile recuperare un edificio di proprietà comunale e verrà soddisfatta la domanda di aule della crescente popolazione scolastica (attualmente il Comune deve pagare l'affitto per l'utilizzo di locali privati).
Sin dal 2015 il l'Amministrazione Marinucci ha pronto il progetto che era stato inserito in graduatoria dalla Giunta Regionale con la delibera n. 222 del 28 aprile 2017 tant'è che il Presidente D'Alfonso ha ricordato che il Piano "è il frutto di un'istruttoria che ha tenuto in considerazione la condizione degli edifici e lo stato di progettazione nonché la quantità della popolazione scolastica per ciascun Comune. Disponiamo, quindi, di una straordinaria quantità di risorse per lavori di edilizia scolastica che richiedono procedure immediate senza perdere tempo".
Un invito che il Sindaco Marinucci aspettava e che la sua amministrazione è già pronta a raccogliere. "Sarebbe ora opportuno - dichiara Marinucci - che il consigliere Cutrupi, sempre puntualissimo nel comunicare urbi et orbi i fallimenti, tali solo dal suo punto di vista, di questa Amministrazione, dimostri meno parzialità e pubblichi anche i nostri successi: rendere un corretto servizio ai cittadini passa anche da questo. D’altronde il rappresentante dei 5 Stelle è troppo impegnato nella sua fantapolitica “da tastiera”, che non aggiunge nulla di tangibile alla nostra comunità. Fare vignette sarcastiche su Facebook può essere un passatempo, ma è qualcosa di estremamente lontano sia dal buon gusto che dal governare un Comune".
"I contributi stanziati dalla Regione - conclude Marinucci - vanno ad aggiungersi ad altre opere, rese possibili dalle compensazioni ambientali di Terna, fortemente perseguite dalla mia amministrazione e che pongono le scuole come oggetto primario di interventi".

San Giovanni Teatino. "Vi informiamo che verranno progressivamente sostituiti i contatori del gas naturale di tipo tradizionale con nuovi contatori elettroni". E' quanto ha appena comunicato al Sindaco Luciano Marinucci, il gestore del servizio di distribuzione del gas sul territorio di San Giovanni Teatino "2i Rete Gas".
L'innovazione tecnologica favorirà la maggiore consapevolezza dei consumi da parte dei clienti e lo sviluppo di un mercato del gas naturale avanzato. Tra le nuove funzionalità, infatti, ci sono la telelettura dei dati di prelievo e la telegestione del contatore per la diagnostica e la gestione da remoto dell'utenza. La telelettura permetterà una contabilizzazione dei volumi più aderente al loro andamento, riducendo l'impiego di stime per la fatturazione dei consumi e l'eventuale necessità di conguagli.
Il comune di San Giovanni Teatino è stato selezionato "tra le prime città ove intraprendere questo importante piano di sviluppo".
In questi giorni si stanno informando con comunicazione scritta tutti i clienti (sostituzione dei contatori del gas di tipo tradizionale).
Eventuali piccole modifiche impiantistiche, per quanto riguarda gli impianti di 2i Rete Gas, saranno eseguite senza costi a carico dei clienti. Dopo la sostituzione, tutti riceveranno un manuale d'uso contenente le informazione sulle funzionalità del nuovo contatore elettronico. Ne prossimi giorni il responsabile della Area Chieti di 2i Rete Gas, incontrerà il Sindaco Marinucci per definire gli ultimi dettagli per l'attuazione del piano di sviluppo.

Pagina 1 di 19

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione