San Salvo. Cinquanta prodotti topici scelti tra 45 paesi d’Abruzzo, Molise, Sicilia e dei Paesi del Mediterraneo si daranno battaglia a San Salvo, domenica 15 luglio, nel corso della quinta edizione del Prodotto Topico. Identità di un luogo che diventa riconoscibile attraverso i sapori e i colori del lavoro svolto davanti ai fornelli con il recupero e la valorizzazione della cucina di una volta.
“Prodotti della cucina regionale che sono alla base dell’alimentazione contadina della nostra gente – afferma il sindaco Tiziana Magnacca – saranno proposti negli stand allestiti qui a San Salvo attraverso un percorso del gusto per strada, in quella che diventerà una grande tavola apparecchiata all’aperto per contribuire a scoprire luoghi nascosti che ora, grazie al prodotto topico, diventano protagonisti del bello e del buono”.
I comuni partecipanti saranno collocati a partire dalla scalinata del Centro culturale Aldo Moro per attraversare la Villa comunale, via Roma, corso Umberto, piazza Papa Giovanni XXIII e Piazza San Vitale.
Gli stand saranno allestiti con un ordine logico per gustare le diverse portate preparate partendo dai primi piatti. “Il punto di partenza di questo percorso dei sapori – spiega Tonino Marcello assessore alle Attività produttive e Turismo – sarà proprio la villa comunale dove è prevista un’area di parcheggio in piazza Aldo Moro”.
Un bus navetta della Leo Viaggi sarà attivo dalle ore 20.00 con numerose corse – partenza da piazza Arafat per percorrere il lungomare, via Grasceta e arrivo alla rotonda nei pressi del Centro culturale Aldo Moro.
La manifestazione, patrocinata dal Comune di San Salvo, è organizzata da RicercAzione in collaborazione con la Pro Loco di San Salvo.
SAN SALVO, 13 luglio 2018


Località aderenti e prodotti che si potranno degustare

ABRUZZO
Alfedena – Caciocavallo impiccato
Altino – Prodotti al peperone dolce
Atessa – Polpette di capra con fico reale
Casacanditella – Le ciammaiche e la trippa
Casalbordino – Tarallucci, bruschette con pancetta di maiale
Casoli – Totere
Castel Castagna – Le tolle d’aglio
Castiglione Messer Marino – Sagne a lu cuttèur
Celenza sul Trigno – La rembrenn di tre aziende, la pecorara
Costa dei Trabocchi – Cavatelli alla pescatrice, frittura alla magic cooker, genziana
Fossacesia – Cif e ciaf di ventricina
Francavilla al Mare – Arrosticini di pecora
Fresagrandinaria – Formaggio arrosto
Lanciano – Vino e sangria
Lentella – Porchetta
Montazzoli – Ventricina
Palombaro – Pizza di solina con capocollo
Pollutri – Bocconotto e vino
San Salvo – Pesche al vino, olio e frutta della vallata Euroortofrutticola
Scerni – Ravioli alla ventricina
Torricella Peligna – Stozza Torricellana
Tufillo – Pizza a Figlitt
Villalfonsina – Le sfogliatelle

MOLISE
Acquaviva Collecroce – I colaci
Agnone – Torcinelli di formaggio
Bonefro – Confetture
Castelmauro – Lu cill
Fossalto – Farro
Jelsi – Baccalà fritto con peperoni
Lupara – Il salame Sant’Antonio
Mafalda – Polenta con salsiccia
Montagano – Pomodoro rosso
Montenero di Bisaccia – Dolci nuziali
Petrella Tifernina – Miele
Pietrabbondante – Le scrippelle
Roccavivara – Li cill de la Rocc
San Martino in Pensilis – La pampanella, bruschetta con sottoli
Sant’Elia a Pianisi – Ciabotta e trecce
Scapoli – Raviolo scapolese
Trivento – Cippliate

ALTRE LOCALITA’
Sicilia – Arancini siciliani
Romania – Prodotti rumeni
Africafood – Prodotti africani
Banglafood – Prodotti del Bangladesh
Marocco – Couss couss e the verde

San Salvo. Dall’8 al 14 luglio saranno ospitati nelle case delle famiglie sansalvesi oltre cento persone provenienti da XX quartiere di Làzaàr Vilmos di Bucarest nell’ambito del gemellaggio avviato lo scorso anno con le attività del laboratorio dei Centri diurni anziani “Labrozzi” e Sparvieri” di San Salvo. Delegazione composta da bambini e adulti per una serie di concerti corali che si terranno a San Salvo (12 luglio), Casalbordino (10 luglio) e Paglieta (11 luglio). Saranno presenti i cori Harmonia Gyermekkar (Armonia – coro di bimbi della scuola elementare di musica) e Bella Musica Noi Kar (coro di donne) con la direzione artistica della maestra Judit Czeroczki e accompagnamento al piano di Andrea Darvassy.
“Ciò che abbiamo realizzato non è un semplice gemellaggio, ma un incontro di amicizia tra due popoli europei per un ponte ideale che collega valori e culture seppur diverse, nel forte legame che solo la musica può creare annullando le barriere della lingua e che consente di realizzare in pienezza le politiche di invecchiamento attivo messo in campo dal Comune di San Salvo”. Lo ha detto questa mattina il sindaco Tiziana Magnacca nel corso della conferenza stampa di presentazione della settimana che vedrà ospitati a San Salvo 100 ungheresi dei quali ben 32 bambini. “E’ un progetto basato sulla musica – ha aggiunto il sindaco di San Salvo – e che si arricchisce dell’incontro umano tra le famiglie che ricambiano l’ospitalità avuta lo scorso anno quando una delegazione di sansalvesi è stata accolta a Budapest dove a loro volta ha eseguito una serie di concerti”.
In particolare il sindaco ha evidenziato come “si tratti di un incontro generazionale che vede la collaborazione, che ringraziamo, dei ragazzi di Alidoro che si sono impegnati nel predisporre l’accoglienza e i soci del Centro anziani che hanno messo a disposizione tempo ed esperienza”.
Luigi Di Cocco, vicesindaco di Casalbordino, ha evidenziato la grande opportunità di scambiare esperienze musicali tra paesi diversi per legami anche più forti tra i comuni del territorio del Vastese, mentre il sindaco di Paglieta Nicola Scaricaciottoli ha sottolineato come questo sia un evento che vada oltre la musica perché si mette in primo piano la centralità e l’umanità nei rapporti tra le persone di mondi diversi. “Le corali degli adulti e dei bambini ungheresi – ha aggiunto Scaricaciottoli – saranno inserite nel programma della Festa del folklore abruzzese giunta all’undicesima edizione”.
“Questo gemellaggio Italia-Ungheria – ha commentato l’assessore alle Politiche sociali Oliviero Faienza – è l’immagine più visibile del lavoro svolto all’interno dei due Centri Diurni Anziani, e ringrazio i presidenti Antonio Santini (Centro Sparvieri) e Lidia Suero (Centro Labrozzi), per aver animato e riempito di contenuti questo progetto, e per la collaborazione ricevuta dai ragazzi della Casa Famiglia Alidoro”.
Giuliana Trivilini, ha curato l’iniziativa e coordinato l’accoglienza, nell’illustrare il programma della permanenza degli ospiti ungheresi ha evidenziato l’intreccio di lingue e di età che seppur con pochi mezzi economici e tanto lavoro ha permesso di realizzato una grande progettualità.

San Salvo. La spiaggia di San Salvo Marina per tre giorni sarà piena di lingue e colori di tutto il mondo con l’unica tappa italiana della manifestazione di beach volley organizza dalla Asd Funight Event’s di San Salvo, sotto l’egida della WVBF Federazione internazionale di beach volley. Giocatori provenienti dal Brasile, USA, Canada, Bolivia, Cile, Messico, Argentina, Senegal, Francia, Romania, Italia, Australia e India, con le migliori sedici coppie, maschili e femminili. Un evento con i professionisti del settore promossi dalla World Beach Volley Federation e con un montepremi da 15.000 euro.
Questa mattina nell’aula consiliare presentazione dell’importante appuntamento sportivo che si svolgerà dal 6 all’8 luglio nello stadio di beach volley allestito tra gli stabilimenti balneari Cocorito e Mirage.
“E’ un’occasione importante per San Salvo e per l’intero territorio – da dichiarato il sindaco Tiziana Magnacca – perché metterà a confronto campioni provenienti da tutto il mondo. Pro Tour International è un’importante vetrina sportiva per San Salvo, per l’Abruzzo e per quanti amano lo sport. E’ un’occasione unica per vedere da vicino una disciplina che viene praticata sulle più rinomate spiagge di tutto il mondo e che ora viene ospitata a San Salvo, che si conferma crocevia dello sport oltre a dimostrare di essere una città capace di fare squadra”.
L’assessore allo Sport Tonino Marcello ha ribadito; “Questo è un evento sportivo di rilievo nazionale con gli incontri che verranno disputati nello stadio realizzato sulla spiaggia che richiamerà la presenza di un numeroso e chiassoso pubblico”.
Per gli organizzatori è intervenuto Maurizio Di Cesare, presidente dell’Asd Funightevents, che ha ringraziato l’Amministrazione comunale per aver saputo cogliere l’occasione per presentare un evento di rilievo internazionale.
Vittorio Silvestri, presidente della WVBF Federation che rappresenta 105 paesi, ha evidenziato la sensibilità e il coraggio degli organizzatori della tappa sansalvese e del messaggio di solidarietà che parte da questo sport per tutto il mondo con San Salvo unica tappa italiana della Protour. Il tecnico sportivo della WVBF Giandomenico Torchia ha parlato di come il beach volley sia uno spettacolo di spiaggia, unico nel suo genere, capace di coinvolgere come poche discipline il pubblico sugli spalti.
Infine tra gli eventi collaterali in programma domani sera, venerdì 6 luglio, al Cocorito Village l’esibizione del dj set Pirupa. Fischio d’inizio delle gare venerdì ore 9.00.

San Salvo. Sabato 7 e domenica 8 luglio San Salvo ospiterà il terzo Raduno regionale degli Alpini organizzato dalla locale sezione Ana (Associazione nazionale alpini). Saranno due giorni di intensi con le penne nere che invaderanno la città per trasmettere attraverso la loro allegria la loro storia e le loro tradizioni di corpo militare a servizio e in difesa dell’Italia. La manifestazione è inserita nell’ambito delle celebrazioni del centenario della Grande Guerra per rivolgere un pensiero grato e deferente a tutti i caduti e per custodirne e onorare la memoria.
Il momento più emozionante con l’attraversamento della Città domenica mattina e la cerimonia conclusiva presso la Rotonda degli Alpini e la collocazione di una targa a ricordo dell’evento con l’intitolazione della Rotonda agli Alpini.

IL SALUTO DEL SINDACO

“La Città San Salvo – dice il sindaco Tiziana Magnacca – accoglie con gioia e un caloroso abbraccio gli alpini. Siamo orgogliosi per la scelta della nostra Città: è il riconoscimento all’impegno operoso del Gruppo di alpini presieduto da Antonio Litterio. E’ la testimonianza della presenza in tutte le manifestazioni del gruppo di San Salvo che rendono onore a un vecchio adagio, caro a molti soldati, che recita: I caduti non muoiono veramente finché ci sia qualcuno a ricordare il loro nome, a ricordare perché e come sono morti.
E’ un grande privilegio quello riservato alla nostra Comunità, nell’anno del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale. Senza gli alpini non ci sarebbe l’Italia. La memoria delle loro imprese, seppur con lo scorrere del tempo, non è mai venuta meno tanto che gli alpini sono celebrati come uno dei miti fondanti dell'Italia unita”.
“E’ sempre stato molto forte il legame degli abruzzesi con gli alpini – aggiunge il sindaco – altrettanto accade a San Salvo proprio all’ingresso della Città dove abbiamo dedicato una rotonda alle penne nere, lì c'è sempre a sventolare il tricolore. Con gli alpini abbiamo imparato a conoscere come il loro segno distintivo sia il cappello d’ordinanza. Per l’alpino il cappello è sacro, il compagno inseparabile di tutta la vita, anche quando ha smesso la divisa.
Vivremo due giorni di intensa emozione: un fiume di camicie a quadri verdi e penne nere invaderà San Salvo portando allegria e i valori della nostra Patria.
Diamo il benvenuto agli alpini e alle loro famiglie. San Salvo vi apre le porte del cuore nella consapevolezza che attraverso voi resti sempre viva la consapevolezza di essere tutti parte di un’unica Nazione”.

VIABILITA’

Il Comando della Polizia Locale ha predisposto un’ordinanza per domenica 8 luglio per disciplinare la circolazione per le vie cittadine in occasione della sfilata degli alpini
Divieto di sosta con rimozione in via Alcide De Gasperi, nel tratto compreso da Via Milano fino a Via Puccini, dalle ore 20:00 del 07 luglio alle ore 12:00 del 08 luglio 2018
Divieto di transito e di sosta, dalle ore 08:00 e fino alle ore 13:00 del 08 luglio 2018, in Via A. De Gasperi, Via F. P. Tosti, Corso Garibaldi, Via Roma, Via Istonia e la rotatoria degli Alpini.
Si istituisce, altresì, la chiusura dei tratti di strade interessate dalla rotatoria, ossia Via Rigolizia (deviazione del traffico su Via Bachelet), Via Bachelet (deviazione del traffico su Via Grasceta), Via Strada Circonvallazione (deviazione del traffico su Via dello Stadio), Via San Rocco (deviazione del traffico su Via L. Magno), Via Grasceta (deviazione del traffico verso Via Tobagi), Via L. Magno (deviazione del traffico verso Via San Rocco/M. delle Grazie) e Via Istonia (deviazione del traffico su Via S. Pellico).

 


IL PROGRAMMA

Sabato 7 luglio
Ore 17.00 ritrovo in Piazza Giovanni XXIII
Ore 17.45 alzabandiera presso il Monumento ai Caduti e deposizione della corona
Ore 18.00 celebrazione Santa Messa Chiesa di San Giuseppe
Ore 21.00 rassegna cori alpini in Piazza San Vitale con la direzione del maestro Michelangelo Muccilli

Domenica 8 luglio
Ore 8.00 arrivo dei gruppi e colazione offerta dal Gruppo Alpini San Salvo in via Alcide De Gasperi
Ore 10.00 inizio sfilata
Ore 11.00 arrivo al Monumento Alpini con deposizione corona e intitolazione della Rotonda agli Alpini
Ore 12.00 saluto autorità civili e militari
Ore 12.30 fine cerimonia e onori finali

San Salvo. Per due mesi la stazione dei Carabinieri di San Salvo potrà contare sulla presenza di 8 unità in più per rafforzare l’organico delle forze a disposizione del comandante, luogotenente Antonello Carnevale.
Ne dà notizia il sindaco Tiziana Magnacca. Da sempre il sindaco di San Salvo ha sollecitato la Prefettura e i vertici dell’Arma dei Carabinieri affinché fosse alzato il livello di attenzione verso questa città e questo territorio con la presenza di maggiori forze dell’ordine.
“Mi sento di ringraziare di cuore i vertici dell’Arma dei Carabinieri – dice il sindaco Magnacca – partendo dal comandante della Legione Abruzzo-Molise, generale Michele Sirimarco, il comandante provinciale, colonnello Florimondo Forleo, il comandante della Compagnia di Vasto, maggiore Amedeo Consales, per aver ascoltato le mie ripetute richieste. Seppur limitato ai mesi di luglio e agosto avremmo 8 carabinieri in più sulle strade che consentirà di raddoppiare le pattuglie in servizio nel territorio comunale di San Salvo. Tutto questo – aggiunge il sindaco – si trasformerà in maggiori controlli e più sicurezza”.

San Salvo. Sono oltre novanta i bambini dai 6 ai 12 anni che stanno partecipando alla colonia marina promossa dal Comune di San Salvo, iniziata ieri mattina, e che durerà per tutto il mese di luglio con due turni quindicinali.
“La colonia estiva – dice il sindaco Tiziana Magnacca – è una grande opportunità per tanti bambini di relazionarsi al di fuori dell’aula scolastica e li aiuta a socializzare migliorando la capacità di comunicare e di giocare all’interno del gruppo con diverse attività ludico-motorie”.
“I ragazzi – spiega l’assessore alle Politiche sociali Oliviero Faienza – con il prezioso contributo delle assistenti svolgono attività formative che valorizzano la loro capacità espressiva giocando in maniera educativa sulla sabbia”.
Per i bambini che hanno scelto la formula del tempo pieno c’è anche il servizio di refezione.

San Salvo. Un nuovo evento si aggiunge al già ricco calendario estivo dell’estate 2018 di San Salvo: sabato prossimo 30 giugno via Vespucci spazio a disposizione di tutti per accogliere “Wine Happening”. E’ un’iniziativa di “Terra e Cuore”, formula nota ai cittadini sansalvesi, capace di saper coniugare le tipicità enogastronomiche del territorio con la sua valenza turistica, già organizzatrice di diverse manifestazioni ed eventi e inserita nell’”Open Day Summer 2018” finanziato dalla DMC Costiera dei Trabocchi.
“Wine Happening” è una degustazione con una selezione di vini incentrata sulla promozione e valorizzazione delle cantine e aziende agricole abruzzesi e in particolare della Costa dei Trabocchi.
“Con vero piacere abbiamo accolto l’iniziativa dell’associazione Terra e Cuore che ha saputo realizzare questa manifestazione – commenta il sindaco Tiziana Magnacca – con una formula ben strutturata, che consente la promozione del buon vino del territorio e delle attività ad esso collegate”.
Si comincerà alle ore 19.00 nella nuova cornice di via Vespucci a San Salvo Marina dove verrà allestito un accattivante percorso degustativo e formativo sul vino. La serata sarà accompagnata e allietata dalla voce di Anna, dalle corde del contrabbasso di Giuseppe e della chitarra di Renato, che formano il gruppo dei Cordenote.
“Considerato l’importante risalto che hanno avuto le manifestazioni precedenti, sia in termini di pubblico che di comunicazione a mezzo stampa e web, ritengo che Terra e Cuore “Wine Happening” possa certamente replicare e migliorare detto successo facendo tesoro della esperienza pregressa” afferma il presidente dell’associazione, Antonio Cilli.
Saranno invitati ad esporre i loro prodotti aziende agricole del territorio, oltre a diverse enoteche di San Salvo: Drunk, Le Sommelier, Azienda agricola Fontefico, Tenuta Oderisio, Officina degli spiriti, Casina delle Rose, Cantine Mucci e Cantine Spinelli. Presente anche l’Euro-ortofrutticola della Valle del Trigno che, per l’occasione, preparerà le pesche con il vino, coniugando la tipicità della produzione agricola sansalvese con il tema della serata.
“Via Vespucci con Wine Happening diventa il luogo ideale per il passeggio e l’aggregazione; uno spazio che vogliamo valorizzare con appuntamenti che consentono di presentare alcune tipicità del territorio” conclude l’assessore al Turismo Tonino Marcello.

San Salvo. La zona industriale di San Salvo per un giorno domenica prossima diventerà il circuito per la corsa a cronometro a squadre. Infatti il 24 giugno ospiterà il campionato nazionale a squadre (composto da tre atleti) su un percorso di 5 km che deve essere percorso per 6 volte ed organizzato dalla Uisp con la collaborazione della Velo Club San Salvo.
“Un nuovo appuntamento nazionale per San Salvo – commenta il sindaco Tiziana Magnacca – ottenuto dal presidente dell’associazione Velo Club San Salvo, Tonino Maggitti. Grazie all’impegno di Maggitti la Uisp ha scelto la nostra città per concedere questa ennesima opportunità sportiva ri ribalta nazionale.”
Base operativa e di accoglienza degli atleti – sono previste almeno 30 squadre – la Gamma Batterie di Marina e Ruben Cardellini in via Olanda, che ha sponsorizzato l’evento e dove questa mattina si è svolta la conferenza stampa di presentazione. Saranno quattro le tipologie delle squadre partecipanti composte da tre atleti (fascia A da 45 a 117 anni - fascia B da 118 a 165 anni – fascia C da 166 a 205 anni – fascia D oltre 206 anni) e una quinta mista (un uomo e due donne oppure una donna e due uomini).
L’assessore allo Sport Tonino Marcello ha evidenziato l’importanza di questo appuntamento sportivo che vede ancora una volta per protagonista la Velo Club San Salvo “in una città che sta investendo nella mobilità sostenibile con le su piste ciclabili. Un grande appuntamento per gli amanti della biciletta in una specialità così impegnativa come la lotta contro il tempo”.
Umberto Capozucco, coordinatore regionale Uisp, è certo che l’organizzazione della corsa sarà impeccabile con la partecipazione delle squadre provenienti da diverse regioni italiane. “Gara di cronometro a squadre – ha detto – che vedrà impegnati atleti di tutte le età con una discreta presenza femminile”.
“Voglio ringraziare il Comune di San Salvo e la Uisp – ha affermato Tonino Maggitti – per un connubio tra sport ed educazione ambientale che stiamo cercando di portare avanti in un discorso didattico e formativo, rivolto in particolare ai più giovani, nella gestione della bicicletta e nel rispetto degli altri che vuol dire conoscenza della segnaletica stradale e non solo per la sicurezza dei ciclisti”.
Lo sponsor Ruben Cardellini, nel ribadire la vicinanza della Gamma Batterie nel ciclismo, ha evidenziato come l’azienda, giunta alla terza generazione, sia impegnata nella produzione di articoli nel rispetto dell’ambiente e nella mobilità sostenibile.

San Salvo. Acque di balneazione di San Salvo promosse a pieni voti. Lo attesta l’Arta (Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente) che ha comunicato al Comune di San Salvo il risultato dell’esame delle analisi microbiologiche, biologiche e tossicologiche dei campioni di acqua di balneazione prelevati lo scorso 12 giugno. Prelievi effettuati in tre diversi punti per quanto previsto dal delibera della Giunta regionale n. 169 del 21/3/2018 nel tratto compresso tra la foce del torrente Buonanotte e la foce del Fosso Mulino.
“La notizia non può che farmi piacere – commenta il sindaco Tiziana Magnacca – quale ulteriore prova dell’efficienza del sistema di depurazione attivo nella zona industriale. Acque marine eccellenti che ci consentono il mantenimento della Bandiera Blu sul litorale di San Salvo”.
“I residenti e i turisti – conclude il sindaco – possono stare tranquilli che i controlli vengono effettuati con regolarità con un monitoraggio continuo da parte dell’Arta delle acque marine. Una garanzia per tutti”.

San Salvo. Titoli di coda per la pausa estiva per il laboratorio “L’Arcobaleno dei ricordi”, dedicato a quanti soffrono del morbo d’Alzheimer e quale sostegno alle loro famiglie a San Salvo. Questa mattina nel Centro diurno anziani “E. Sparvieri” in via Enrico Toti si è svolto un momento di festa con la presenza dell’assessore alle Politiche sociali Oliviero Faienza che ha portato i saluti del sindaco Tiziana Magnacca per “un’attività capace di creare una rete di sostegno e motivazione per affrontare le difficoltà affrontate nel quotidiano non lasciando sole le famiglie”.
Progetto che ha permesso di creare momenti di socializzazione e di svago sia per i malati e sia per i loro familiari; occasioni di informazione e confronto per comprendere meglio la malattia; stimolazione delle abilità residue del malato attraverso attività ludico occupazionali svolte con l’ausilio di operatori qualificati. Attività svolta dalla psicologa referente del progetto Antonella Lucci, della terapista Mariella Daniele, dell’operatrice Francesca Sciorra e con la presenza della geriatra dell’ospedale di Vasto, Claudia Sacchet.
L’assessore Faienza ha consegnato un attestato di merito a Manuela Travaglini che ha realizzato una foto donato al Centro Sparvieri con la quale ha mostrato “sensibile capacità di fermare e segnare il tempo attraverso lo scatto della macchina fotografica nel raccontare un particolare momento familiare”.

Pagina 1 di 18

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione