Chieti. It’s a long way to the top (If you wanna basketball). Beh! Forse non era proprio quello che cantavano gli ACDC ma ci si avvicina e soprattutto rende l’idea della fatica che occorra per issarsi al vertice della classifica del campionato di C Gold, dove le sorprese, i ribaltoni e l’equilibrio dettano legge ogni domenica. La vetta dista dai teatini ormai solo due punti ma il calendario impone ai Magici una delle trasferte più ostiche della stagione. Storia risaputa: giocare sul parquet della Bombonera di Montegranaro non è mai stato uno scherzo per nessuno. Toccherà ai neroverdi, quindi, munirsi di una determinazione e di una concentrazione pari al 100% se vorranno proseguire nella loro serie di vittorie. I canarini marchigiani per giunta arrivano a questo appuntamento con il morale a mille, avendo violato Fossombrone, grazie ad una gara in rimonta chiusa al termine di un over time giocato ad altissima tensione emotiva. Sotto di 18 punti all’inizio dell’ultima frazione, pur rimaneggiati dall’espulsione di Lupetti e dall’infortunio di Temperini, Montegranaro è stata, infatti, capace di operare un recupero a dir poco miracoloso. Vittorie come queste sono un tonico rivitalizzante per il morale di qualsiasi franchigia, una sorta di moltiplicatore di energie che rappresenterà di sicuro un prezioso valore aggiunto alle tante potenzialità del roster marchigiano.

Anche in questa occasione vale la pena affidarsi a coach Castorina per conoscere nel dettaglio la cifra qualitativa dei nostri prossimi avversari: “Montegranaro è una squadra “tosta", dotata di grande carattere che ha messo in bella mostra più di una volta nel corso di questo campionato. La Sutor, inoltre, ha un roster qualitativamente e quantitativamente molto profondo e molto ben guidato dal coach Marco Ciarpella. La squadra marchigiana ha avuto il grande merito fino adesso di rimanere attaccata alle posizioni di alta classifica pur non avendo potuto contare per diverse partite su uno dei loro giocatori più importanti come Valentini. Mi aspetto, quindi, una partita in un clima da play off in quanto si incontrano due squadre che sono in buonissimo momento. Noi veniamo da 5 vittorie e Montegranaro da una vittoria acciuffata dopo una grande rimonta contro Fossombrone. Aspetto non secondario il fatto che Montegranaro potrà contare sul calore straordinario di un pubblico generosissimo in fatto di tifo e che senza dubbio rivestirà come sempre il ruolo di sesto uomo. Per questo siamo tutti consapevoli che occorrerà tirar fuori dal cilindro una grande, grande partita, concentrandoci sui minimi dettagli e giocando con intensità assoluta. Dovremo soprattutto limitare la loro transizione offensiva e ovviamente i loro tiri da tre punti, anche quando sono fuori ritmo. Gara durissima ma abbiamo fiducia e stiamo lavorando bene in allenamento, grazie soprattutto ad un morale e a una fiducia altamente fortificatisi grazie alle nostre ultime prestazioni”.

All’andata la Magic s’impose per 69-64, offrendo la prima grande prestazione della stagione. Dopo soli 15’ di gioco in quell’occasione la Sutor si trovò sotto di 22 punti e a nulla valsero i tentativi di rimonta dei marchigiani, vanificati a 90” dalla sirena finale dalle mani “provvidenziali” di capitan Di Falco e Mennilli. Fu quello il primo tempo di un confronto che riprenderà vita alle 18.00 di domenica 13 ottobre sul parquet della mitica Bombonera di Montegranaro. A dirigere la partita saranno l’ascolano Mauro Renga e l’ortonese Umberto Giambuzzi. Come sempre Amos Tucci garantirà ai tifosi neroverdi la diretta streaming della gara sul portale Facebook della Magic Chieti.

Lanciano. Finalmente si comincia. Prende il via in questo fine settimana di settembre il nuovo campionato di C Gold, che dopo diverso tempo riapre le porte alle squadre abruzzesi. L’Unibasket Lanciano e il Magic Basket Chieti rappresenteranno la regione in un raggruppamento molto difficile che comprende le squadre di Marche e Umbria. Impossibile fare pronostici in un girone che vedrà sul parquet moltissimi giocatori che si sono ben comportanti in serie B.

L’Unibasket Lanciano di coach Claudio Corà inizia a Perugia il suo cammino. Il nuovo sodalizio, che ha raccolto la sfida della We’re Basket nel territorio frentano, è costruita in maniera lucida attorno a diversi punti fermi. Il primo è il totem Povilas Cukinas, il pivot lituano che già nel precampionato ha dimostrato di fare la differenza senza se e senza ma; il secondo è il blocco della We’re Basket, con capitan Martelli e Agostinone a dare affidabilità e qualità sull’esterno, ben supportati da quel Fabio D’Eustachio che già l’anno scorso si era ben comportato arrivando a stagione in corso; con loro, diversi under di scuola ortonese. Il terzo blocco è quello costituito dai giovani cresciuti con la Pescara Basket, pronti a dare talento, dinamismo e spregiudicatezza alla squadra affidata all’espertissimo coach veneto, rafforzata ulteriormente da un’ala grande di assoluta affidabilità come Adonide, anche lui uscito dal vivaio pescarese e protagonista delle promozioni di qualche anno fa.

Di certo, l’avventura di Lanciano comincia da un campo difficile come quello umbro, dove Perugia Basket cercherà di partire con il piede giusto in una stagione che si preannuncia lunga e combattuta. Gli umbri lo scorso anno sono arrivati fino alla Gara 5 della finalissima della C Silver, dove hanno dovuto cedere il passo alla forte Foligno. Il roster a disposizione del confermatissimo coach Piselli è rimasto sostanzialmente invariato, con la sola aggiunta di Elia Frolov, pivot di origine russa che in realtà ha vissuto a Terni e ha sfidato i suoi nuovi compagni di squadra proprio nei playoff della scorsa stagione.

Il presidente Carlo Valentinetti, ha raccontato così l’approccio alla prima partita di campionato: “la vigilia è stata scossa dalla notizia della morte di Davide Griffo, che ha sconvolto tutta la società, avendo conosciuto questo splendido ragazzo nell’anno della serie C. Iniziamo questo cammino con il cuore affranto da questo grande dolore. Speriamo che sia un buon campionato e che i ragazzi siano sereni nell’affrontare questa nuova avventura. La C Gold è un campionato nuovo a cui approcciamo con curiosità e tanta voglia di fare bene”.

Appuntamento a Perugia domenica 30 settembre alle ore 18:00. Gli aggiornamenti sul match saranno disponibili sulla pagina Facebook dell’Unibasket dove ci saranno altre news prima della partita. Sabato 6 ottobre si giocherà la prima partita a Lanciano, mentre tutto il sodalizio Unibasket sarà presentato a Pescara martedì 2 ottobre alle ore 19:00 con la conduzione del giornalista Enrico Giancarli. C’è ancora tempo per acquistare il proprio abbonamento: la campagna non è ancora finita.. “Manchi solo tu!”.

Sponsor

Metropolitan Web

Metropolitan è un giornale online abruzzese.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione