Sport

Il Cesena espugna il Valle Anzuca, Francavilla battuto 1-2 VIDEO

Francavilla al Mare. Al Valle Anzuca il Francavilla viene piegato 1-2 dal quotato Cesena, primo in classifica.
I romagnoli per alcuni tratti, soprattutto nella prima parte, hanno dimostrato di essere una corazzata in grado di vincere questo campionato, ma il Francavilla, soprattutto dopo il momentaneo pari, ha saputo tenere testa ai bianconeri creando diversi grattacapi al team di Angelucci, forse il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Ospiti in vantaggio con Ricciardo, Dos Santos di testa agguanta il pari, una punizione di Valeri in chiusura porta il match definitivamente dalla parte del Cesena.
Nel Francavilla assenti gli infortunati Banegas, Palumbo, Bedin e lo squalificato Nazari. Invece nel Cesena ritorna Zamagni, prima chiamata per Zammarchi, entrambi lasciati in panchina.

La cronaca
Al 7’ primo affondo del Francavilla con Mancini che dalla distanza manda di un soffio sopra la traversa. Al 12’ abbozza una reazione il Cesena con un cross di Tortori dalla destra, Spacca anticipa tutti in uscita. È il preludio al vantaggio dei romagnoli che arriva al 15’ con un traversone dalla sinistra di Alessandro che trova la testa di Ricciardo che insacca. Al 23’ doppia conclusione di Montagnoli ribattuta dalla retroguardia ospite, sul secondo tentativo i giallorossi reclamano un presunto mani in area. al 25’ sugli sviluppi di un calcio franco, Tortori appoggia per Campagna che la prende troppo di esterno e manda a lato. Al 27’ cross di Valeri per Ricciardo che di testa sfiora il montante. 1’ dopo Ricciardi serve Campagna che dalla distanza impegna Spacca che non riesce a bloccare, sottoporta Ricciardo manda fuori. Al 32’ si fa vivo il Francavilla con una conclusione di Bellanca che viene smorzata da un difensore avversario, blocca senza problemi Agliardi. Al 39’ S. Di Renzo mette in mezzo per Mancini che in rovesciata impegna l’estremo ospite che para.
Nella ripresa all’11’ il Francavilla trova il pari con Milizia che mette in mezzo per la testa di Dos Santos che insacca all’angolino alla sinistra di Agliardi. Al 17’ Tortori mette pericolosamente in mezzo, S. Di Renzo in scivolata salva sulla linea di porta. Poco dopo Dos Santos ci prova da fuori mandando di poco a lato. Al 22’ Montagnoli appoggia per Bellanca che impegna l’estremo romagnolo in angolo. Al 34’ Dos Santos ruba palla a Ciofi, dopo una triangolazione si fa deviare in angolo dallo stesso difensore bianconero. Al 39’ il Cesena passa nuovamente in vantaggio con una punizione rasoterra battuta centralmente da Valeri che si insacca all’angolino alla sinistra di Spacca. Al 43’ uno spiovente di Bellanca è bloccato da Agliardi. Al 46’ percussione del subentrato Boloca che impegna severamente l’estremo ospite in angolo.

I commenti a caldo
Paolo D’Ercole (direttore sportivo Francavilla): “È un grande peccato perché comunque ci credevamo, a prescindere dal Cesena, adesso la squadra è in grande forma, stavamo giocando bene, lo abbiamo dimostrato l’altra volta che possiamo giocarcela con tutte le squadre che affrontiamo. Adesso pensiamo alla prossima partita, questa la cancelliamo e andiamo avanti, prendiamo tutto quello che di buono è arrivato da questa partita, ossia la prestazione. La squadra ha dimostrato che comunque se la può giocare con tutte, ha preso le misure al Cesena, nel primo tempo loro sono stati molto più bravi di noi, conosciamo tutti la forza di questa squadra, non per caso è prima in classifica con 11 punti di vantaggio. Però noi abbiamo dimostrato di essere all’altezza, lo abbiamo dimostrato sia all’andata e adesso abbiamo dimostrato la stessa forza. Per il prossimo match con l’Agnonese non sappiamo se giocheremo in anticipo perché loro non sanno ancora su quale campo si potrà giocare e quindi ci faranno sapere in settimana, però a prescindere se sarà sabato o domenica noi dobbiamo andare lì per cercare di fare risultato. Mi aspetto una gare difficile come tutte le gare del girone di ritorno che è un altro campionato, adesso noi dobbiamo dimostrare quello che siamo stati oggi e quello che siamo stati domenica scorsa. Banegas? Penso e spero che possa recuperare per domenica, insieme a Bedin e a Nazari che avrà scontato la sua squalifica, aspettanto anche Palumbo”.
Giuseppe Angelini (allenatore Cesena): “Dall’inizio della stagione dico che questo è un campionato durissimo, vincere le partite è sempre complicato, è difficile perché ci sono squadre molto attrezzate, molto forti come il Francavilla oggi. Credo che il risultato sia giusto, anche se sofferto, vincere la gara di oggi era molto importante perché mancano sempre meno partite, manteniamo i punti di vantaggio. Il Matelica vince, lo sappiamo che aveva ripreso a marciare, quindi il campionato è ancora lungo e difficile, aspettiamo sabato che giochiamo ancora. Sapevamo che avremmo avuto delle difficoltà, prima della gara lo avevo detto che giocavamo contro una squadra attrezzata, con degli elementi molto interessanti, una squadra forte. Quindi le difficoltà fanno parte del gioco e i gol vengono spesso su episodi, il gol loro è stato un episodio, però quando sono stati più nella nostra metà campo non credo che abbiano creato tanto, quindi il risultato è giusto. C’è un lavoro che parte da questa estate, il grosso del merito va ai ragazzi perché sono bravissimi, mi ascoltano, si impegnano e questa è una gran cosa. Poi noi siamo una piaza importante, abbiamo tanti tifosi, è una società che vuole fare bene e quindi ci spinge sempre per giocare per vincere com’è stato oggi, poi spesso si fa bene come oggi e a volte meno bene come al girone di andata, non è facile spiegare queste cose”.

 

Tabellino
Francavilla: Spacca, Mele, Milizia, Bellanca (43’ st Di Giovacchino), Montagnoli (31’ st Gallo), Cafiero, A. Di Renzo, Bosco, S. Di Renzo (36’ st Boloca), Mancini (24’ st Fabrizi), Dos Santos A disposizione: Natale, Talucci, Paravati, Di Pinto, Mboup Allenatore: Rachini
Cesena: Agliardi, Valeri, De Feudis, Ricciardo, Alessandro, Viscomi, Tola (41’ st Rutjens Oliva), Ciofi, Noce, Campagna (15’ st Munari), Tortori (24’ st Tonelli) A disposizione: Sarini, Marfella, Zamagni, Zammarchi, Capellini, De Angelis Allenatore: Angelini
Arbitro: Taricone (sezione di Perugia)
Assistenti: De Crisatofaro (sezione di Rovereto) e Pressato (sezione di Latina)
Marcatori: 15’ pt Ricciardo, 11’ st Dos Santos, 39’ st Valeri
Ammoniti: Bosco, Milizia, Cafiero, Bellanca, Gallo (F) Valeri, Ciofi (C)
Espulsi: nessuno
Note: recupero 0’ pt 4’ st, angoli 5-2 per il Francavilla, spettatori 600 circa

Related posts

Pallanuoto: il pescarese Checco Mammarella è il nuovo allenatore di Milano VIDEO

redazione

C’è tanto Abruzzo agli europei di Reining

redazione

Momento difficile per il Doogle

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy