Politica

Pizzicannella (Abruzzo Insieme), un progetto per il comparto ittico abruzzese che recupera la plastica in mare

L’Aquila. Ogni giorno un peschereccio ritrova nelle sue reti 20-30 chili di plastica, ma la legge attualmente prevede che il pescatore che torna in porto con plastiche assimilabili a rifiuti speciali ne diventa responsabile e le debba smaltire a proprie spese, costringendolo così, il più delle volte, a rigettarle in mare. Il candidato al consiglio regionale Jacopo Pizzicannella nella Lista Abruzzo Insieme con Legnini (Collegio Chieti), a seguito di alcuni incontri con il comparto ittico regionale, si fa promotore di un progetto sperimentale che, attraverso l’utilizzo di fondi regionali ed europei, coinvolga e supporti i pescherecci nell’opera di recupero della plastica dispersa nelle acque, per poi destinarla al riciclo.

“Con alcuni rappresentanti del settore ittico regionale abbiamo affrontato questo problema e individuato in un sistema d’incentivi a favore dei pescatori abruzzesi, la possibilità di invertire la tendenza e innescare un processo di pulizia del nostro mare dalla plastica.” – spiega Pizzicannella – “Un progetto che voglio portare avanti con la mia lista, un’idea realizzabile, che ha senso pratico e può far bene all’ambiente, oltre che diventare un esempio di economia circolare e collaborativa a livello nazionale.”

Related posts

Allo Spaz l’anteprima del Pescara Comic Convention

admin

Il M5S Pescara incontra i cittadini

redazione

Alvaro Soler in concerto al Porto Turistico di Pescara nell’ambito di Estatica

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy