Cronaca

Giustizia e Tribunale, Giacinto Verna rilancia l’impegno di Lanciano e ‘sprona’ Vasto a lavorare insieme

Lanciano. “La salvaguardia del Tribunale di Lanciano rispetto alla paventata chiusura dei presidi cosiddetti ‘minori’ è stata e resta una mia priorità. Per questo rinnovo l’appello alle amministrazioni di Vasto e dei Comuni del Vastese a proseguire questa battaglia insieme”.

Il vice sindaco di Lanciano, Giacinto Verna, torna sulla questione all’indomani della notizia relativa alla manifestazione di protesta che andrà in scena a Roma per salvare il tribunale di Vasto organizzata dall’avvocato Angela Pennetta e dagli amministratori del Vastese. “Ringrazio i colleghi di Vasto – sottolinea Verna – che insieme a noi amministratori di Lanciano hanno ormai iniziato da anni un impegno comune per la difesa dei due tribunali, o comunque per definire un accorpamento che potesse salvaguardare entrambi i distretti. Insieme abbiamo organizzato dibattiti e convegni e messo a punto un documento ratificato dai due Comuni. Adesso, però – aggiunge Verna – non fa gioco a nessuno dividere le nostre strade, e anzi è fondamentale continuare l’impegno insieme.”

Verna, infatti, sin da subito si è preso a cuore la questione della paventata chiusura del Tribunale di Lanciano, come amministratore e insieme al suo movimento Progetto Lanciano. “Fu mia – ricorda – l’iniziativa di inviare una lettera al ministro Alfonso Bonafede per chiedere esplicitamente di tornare indietro sulla scellerata idea di chiudere i tribunali minori, che si è rivelata fallimentare. E come amministrazione comunale abbiamo anche redatto e presentato un progetto di accorpamento dei tribunali di Lanciano e Vasto, ratificato dai due Comuni”.

La proposta, nello specifico, prevedeva un’intesa tra Vasto e Lanciano, stabilita in accordo sia con i sindaci che con i presidenti degli Ordini degli avvocati, che consisteva in un tribunale unico Lanciano-Vasto; Vasto e il suo territorio di confine potrebbe avere la sezione penale del tribunale, mentre Lanciano avrebbe la parte civile e del lavoro. La Procura avrebbe una sede centrale a Vasto e una succursale a Lanciano. Verna si è fatto promotore anche di incontri pubblici e di sensibilizzazione, e ha partecipato, a L’Aquila, alla presentazione della relazione finale sui tribunali abruzzesi, approvata all’unanimità dalla Commissione sui tribunali abruzzesi, istituita con legge regionale n.10 del 2017 e presieduta dal Presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio.

Per Verna quello della giustizia è un tema prioritario, anche rispetto agli ultimi episodi di cronaca che hanno interessato il territorio, non da ultimo la rapina di ieri pomeriggio alla Banca Apulia a Lanciano. “La riorganizzazione del sistema della giustizia, in particolare rispetto ai tribunali cosiddetti minori – ha sottolineato Verna – è stata, è e sarà una mia personale battaglia, insieme a tutte quelle volte a potenziare e valorizzare le risorse del nostro comprensorio, per far diventare Lanciano il comune capofila di un territorio esteso, connesso e sicuro. Per questo – conclude – rinnovo l’appello ai sindaci del Vastese di proseguire l’impegno comune perché solo così, credo, possiamo portare a casa il risultato”.

Related posts

Ortona, la giunta approva il progetto di Confcommercio per favorire negozi a “canoni calmierati”

admin

Il Teatro Tosti di Ortona si dota di un defibrillatore

redazione

La Polizia di Stato identifica e denuncia due pescaresi responsabili dell’aggressione con accoltellamento di due giovani leccesi

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy