Politica

San Giovanni Teatino, dissesto idrogeologico: 420.000 euro via Campo Imperatore

San Giovanni Teatino. L’Amministrazione Marinucci potrà disporre di 420.000 euro per i lavori di consolidamento della scarpata di via Campo Imperatore in San Giovanni Teatino Alta. Si tratta di un’area soggetta a fenomeno franoso a seguito degli eventi del 2 dicembre 2013 e, soprattutto, delle nevicate del gennaio 2017, in una zona collinare dove sono presenti diverse costruzioni per abitazione civile.
“Si tratta di una bella notizia – spiega il Sindaco Luciano Marinucci – perché l’area interessata è di un’importanza strategica per la nostra comunità e, quindi, la sua messa in sicurezza rappresenta un obiettivo primario. Avevamo indicato anche altre aree ma, all’analisi della Regione Abruzzo, l’intervento sulla scarpata di Via Campo Imperatore è risultato il più urgente. Il Piano Nazionale, però, prevede tre annualità, dal 2019 al 2021, quindi nel prossimo futuro saranno attenzionate altre aree danneggiate dal maltempo”.
Lo scorso 27 febbraio il Presidente del Consiglio dei Ministri, con Decreto, ha dato attuazione al Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico ed il ripristino della tutela della risorsa ambientale, stanziando risorse finanziarie in favore delle regioni interessate da stati di emergenza. Alla Regione Abruzzo, in particolare sono stati assegnati più di 200 milioni di euro, suddivisi in tre annualità (2019-2021, per l’anno in corso 62.428.287,26 euro) con specifico riferimento alla stato di emergenza, ancora vigente, relativo agli eventi meteorologici (neve) del gennaio 2017. La Struttura di missione per il superamento delle emergenze di Protezione civile della Regione Abruzzo, lo scorso 14 marzo, ha comunicato al Comune di San Giovanni Teatino lo stanziamento di 420.000 euro per l’intervento in via Campo Imperatore, ritenendolo il più rilevante ai fini di protezione civile. Entro la scadenza delle ore 9 del 18 marzo 2019, l’architetto Assunta Di Tullio, responsabile del settore III (lavori pubblici-tecnico manutentivo), ha caricato sulla piattaforma informatica dedicata l’indicazione dei tempi di realizzazione delle opere previste e l’impegno ad attuare gli interventi attraverso le stipule contrattuali entro e non oltre il 30 settembre 2019.
“I lavori di consolidamento scarpate in via Campo Imperatore – spiega l’assessore alla protezione civile Giorgio Di Clemente – prevede la messa in sicurezza dei fronti delle frane attraverso un intervento di consolidamento funzionale. Il progetto preliminare prevede, a monte, la realizzazione di una paratia di pali con cordolo superficiale e gabbionata con tasche vegetali, in modo da favorire anche un autonomo consolidamento superficiale e di rinaturalizzazione del contesto degradato. Per il dissesto a valle prevediamo la regolarizzazione della superficie denudata mediante rivestimento della parete con reti metalliche, armate e rinforzate con funi d’acciaio ancorate nel terreno. Anche in questo caso sarà favorito lo sviluppo di una copertura vegetale. Dovrà infine essere studiata la regolamentazione idrica dello scolo delle acque meteoriche”.

Related posts

Proiezione unica in Abruzzo di “Manifesto” VIDEO

admin

Pescara, nuova composizione della Giunta comunale

redazione

Tutti a scuola di caffè, la formazione Universal protagonista al Saral Food

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy