Politica

Chieti, Associazione FareInsieme: “Caduta di un Ente”

Chieti. “È successo come per l’Impero Romano. Dai giorni di gloria si è passati alla caduta. I romani però hanno impiegato secoli, Chieti solo 10 anni”.
Così l’Associazione FareInsieme sulla situazione politico-sociale del Comune di Chieti, che prosegue: “Assistiamo quotidianamente – dice Vittorio Ramundi presidente di FareInsieme – al quotidiano declino di una città che avrebbe tutte le potenzialità per poter reggere bene le difficoltà dei giorni odierni.
La politica che ha amministrato questi ultimi dieci anni la città ha dimostrato ampiamente la propria inadempienza ed incapacità gestionale. La città versa tra mille difficoltà da diversi punti di vista. Prendiamo il traffico. Nella parte bassa della città manca uno scalo bus, considerato la grande mole di grandi autobus che passano nella zona della stazione spesso creando disagio per il traffico veicola. Le famiglie hanno avuto disservizi importanti per quanto riguarda gli scuolabus e l’apertura degli asili nido. Vi sono intere zone della città che si trovano nell’indifferenza più totale.
Sentiamo quotidianamente parlare della chiusura del centro storico di Chieti ma ancora nessuno è in grado di presentare un progetto serio per la chiusura dello stesso. Riteniamo fondamentale la chiusura del centro storico di Chieti, riteniamo fondamentale che le persone tornino a frequentare il centro cittadino. Riteniamo, altresì, fondamentale che dietro le belle parole vi sia il progetto politico. Il centro storico di una città si chiude con una idea precisa, ascoltando i commercianti delle zone interessate, invogliando le persone a frequentare il centro con eventi e iniziative culturali, implementando i servizi pubblici. Si fa con una progettualità che a Chieti nessuno ha.
L’Associazione FareInsieme trova inconcepibile che un Ente come il Comune sia l’istituzione più lontana dal cittadino.
A Chieti manca progettualità politica, non vi è stata lungimiranza nel gestire le difficoltà, ma soprattutto non vi è stata lungimiranza nel progettare il futuro dei ragazzi della città”.

Related posts

Sospiri su razionalizzazione reti Terna a Cepagatti

redazione

Vasto, Giovanni Allevi in concerto a piazza del Popolo

admin

“Nottabula”, tutto in una notte a San Salvo

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy