Politica

Consorzio Civeta, Febbo: “La gestione deve tornare nelle mani dei sindaci”

Chieti. “Nella prossima riunione di Giunta è quanto mai indispensabile affrontare e decidere sul grave sequestro avvenuto all’interno del Consorzio Civeta e al contempo chiederò al Presidente Marsilio e al delegato ai rifiuti Campitelli di prendere decisioni chiare sul futuro del Consorzio chiudendo l’era del commissariamento e quindi intervenire immediatamente prima che nel vastese si crei un grave problema di emergenza ambiente”. Questo il commento dell’assessore regionale alle Attività Produttive e Turismo Mauro Febbo dopo aver appreso la notizia del sequestro della terza vasca all’interno del Consorzio intercomunale che gestisce i rifiuti del vastese. Ricordo – continua Febbo – come in più occasioni, in ultimo nel settembre 2018, avevo sollevato unitamente ad alcuni sindaci di quel territorio definendo la vicenda CIVETA situazione alquanto opaca e poco chiara inerente la gestione dei rifiuti. Oggi alla luce di questo inaspettato e lesivo sequestro della terza vasca la Regione è chiamata ad intervenire in maniera tempestiva e quindi invertire definitivamente la rotta. Ie Amministrazioni comunali sono di fatto i proprietari dell’impianto ed hanno tutto il diritto e dovere di partecipare alle scelte politiche dell’Ente. Pertanto – conclude Febbo – oggi bisogna intervenire e decidere per cambiare le scellerate politiche messe in atto dal governo regionale di D’Alfonso e quindi dell’ennesimo commissario nei confronti di un territorio importante strategico qual è il vastese”.

Related posts

Blasioli su asporto: “Che pasticcio le ordinanze di Marsilio e Masci e De Martinis”

redazione

Assunta Menna Stardust Trio in concerto a Lanciano

admin

A Caramanico incontro ascolto “Il Turismo delle Aree Montane”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy