Cultura e eventi

Cerimonia di premiazione e spettacolo per il “1° Trofeo FITA Teramo”

Teramo. Si conclude domenica 24 la Rassegna di teatro dialettale amatoriale e, contemporaneamente anche il “1° Trofeo F.I.T.A. Teramo” al Teatro Comunale di Teramo, con la Cerimonia di Premiazione che vedrà consegnare i sedella Compagnia che si aggiudicherà il primo posto alla prima edizione di questo Trofeo e, a seguire, alle ore 17,30, lo spettacolo fuori concorso della Compagnia Teatrale i Sestini “N’upirazione a la banche e une a l’uspidale”.

I sei spettacoli in gara sono stati valutati di volta in volta da una giuria popolare composta dagli spettatori in platea che ha giudicato il gradimento del pubblico e dalla giuria tecnica, la quale ha poi infine stilato una graduatoria di merito per l’aggiudicazione dei seguenti premi: la Migliore Compagnia conquisterà il premio più importante ovvero il Primo Trofeo F.I.T.A. Teramo, il Miglior Allestimento Scenografico, la Migliore Regia, la Migliore Attrice e il Migliore Attore Protagonista, la Migliore Attrice e il Migliore Attore Non Protagonista, la Migliore Attrice o il Migliore Attore Caratterista, la Migliore Attrice o il Migliore Attore Giovane Emergente.

La Giuria Tecnica è così composta: Presidente della Giuria, Amelia Gattone Presidente ACS, Eleonora Coccagna Direttrice ACS, Pasquale Di Menco decano del teatro amatoriale abruzzese, Ambra Porreca Segretario/Tesoriere e Addetto Stampa F.I.T.A. Abruzzo, Angelo Del Sordo Presidente F.I.T.A. Teramo, Lucia Ognibene Consigliere F.I.T.A. Teramo.

“N’upirazione a la banche e une a l’uspidale” della Compagnia Teatrale I Sestini
regia e allestimento scenico Angelo Del Sordo
costumi Angela Serafini
direttore di scena Franco Flamminj
con Maurizio D’Ignazio, Angela Serafini, Agnese Del Sordo, Angelo Del Sordo, Elisa Ciapanna, Lucia Ognibene, Mauro Del Sordo, Massimo Lupino, Franco Flamminj e Francesco Pascucci

Attanagliato dai debiti e ricercato dai creditori, il truffatore Pasquale Cerchione, consigliato dal suo commercialista, decide di far perdere le proprie tracce ricoverandosi in ospedale. Qui incontra Guerino Pellone compagno di stanza, parcheggiato in ospedale dai familiari partiti per le vacanze. Durante il ricovero si susseguono una serie di simpatiche ed equivocabili situazioni, con Pasquale che non si lascia sfuggire l’occasione di truffare qualche malcapitato, con le mogli che vengono a fargli visita, culminando con una errata operazione di espianto di organi da parte del medico con la complicità dell’infermiere Gualtiero. A caro prezzo il truffatore Pasquale, con l’operazione in ospedale, e una in banca riuscirà ad estinguere i debiti.

Ingresso Unico €12,00 Ingresso Ridotto €10,00 (under 26 e over 65). Acquista anche online su www.ciaotickets.com e nei punti vendita autorizzati di CIAOTICKETS oppure presso il botteghino del Teatro. Per informazioni è possibile contattare il 3296187565 – 3392314718 oppure si può visitare la Pagina su Facebook “Fita Abruzzo”.

Related posts

Oltre 15 mila presenze complessive per la prima straordinaria edizione dello Zoo Music Fest

redazione

Protezione Civile. Borrelli e Mazzocca a Crognaleto

admin

Il sindaco Borrelli su attivazione nuove unità all’ospedale di Atessa

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy