Politica

L’Aquila, Fedele (M5S) su nuovi stalli gratuiti in centro storico

L’Aquila. “Aumentare temporaneamente i parcheggi gratuiti, riservandoli però a residenti, titolari di attività commerciali, professionisti e più in generale ai cittadini che fanno shopping nell’area del centro, almeno fino a quando il terminal di Collemaggio non torni ad essere completamente fruibile e meglio collegato con il centro città”. La proposta arriva dal Consigliere regionale Giorgio Fedele che commenta l’ordinanza n. 176/2019 con la quale il Comune dell’Aquila ha istituito alcuni stalli liberi in Piazza del Palazzo e Via Sallustio, oltre ad un’area di carico e scarico merci in Via Verdi.
“Per fare questo però – spiega il Consigliere 5 stelle – è necessario creare delle aree di raccolta esclusivamente riservate ai mezzi e macchine delle imprese impegnate nella ricostruzione, che spesso sottraggono i già pochi parcheggi presenti in centro storico, sostando oltre quelle che sono le necessità di carico e scarico di personale e attrezzature. Anche se l’iniziativa proposta va nella direzione richiesta dai commercianti del centro storico, l’esigenza dei cittadini deve essere parte di un piano più organico e quindi armonizzata con altri interventi per aumentare la voglia delle persone di recarsi in centro. Altrimenti i negozi continueranno ad essere vuoti. Oggi il centro dell’Aquila sconta la non semplice convivenza con i numerosi lavori della ricostruzione e con i mezzi delle imprese che operano nei cantieri. Un problema che deve essere preso di petto creando un’interlocuzione con i rappresentanti delle associazioni dei costruttori cittadine e quelle dei commercianti e residenti. Sono loro infatti i primi fruitori che andrebbero ascoltati. L’idea di istituire parcheggi riservati ai residenti, professionisti o semplici avventori, lungo Via Bafile, nel lato opposto a Palazzo Margherita, lungo Viale Duca Degli Abruzzi, Viale Nizza, Via Vittorio Veneto, Via Castello(lato parco del castello), Via della Maiella, solo per citare alcune aree immediatamente vicine all’asse centrale, potrebbe essere un’ulteriore piccolo passo per riavvicinare le persone al centro. E’ evidente che queste ipotesi hanno bisogno di essere condivise, e ovviamente corrette e perfezionate, con i soggetti attuatori e con i diretti interessati. L’Aquila e il suo bellissimo centro devono tornare ad essere il luogo fulcro della vita cittadina. Spero che da un percorso condiviso, frutto dell’ascolto delle istanze dei cittadini, si possano fornire soluzioni utili alla definitiva rinascita della città”.

Related posts

Avviato a Pescara il progetto Facciamo un patto!

redazione

Al Giffoni, la Vincenzo Caputo srl porta il segreto della sana alimentazione per ragazzi: la frutta secca

admin

Oktober Fest, al via da giovedì la 5 giorni a Pescara Vecchia

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy