Cultura e eventi

Giuseppe Catozzella ospite di Conversazioni a Pescara

Pescara. Ultimo appuntamento, a Pescara, con il festival letterario Conversazioni a Pescarache ospita lo scrittore Giuseppe Catozzella che presenta il suo libro E tu splendi.

L’incontro si svolgerà nella sala del consiglio comunale di Pescara, lunedì8 aprile alle ore 9:00 e vedrà la partecipazione degli studenti del Liceo Artistico Musicale CoreureticoMisticoni-Bellisario, del Liceo Scientifico Galileo Galilei, dell’Istituto d’Istruzione Superiore Alessandro Volta e dell’Istituto Tecnico Statale Aterno-Manthonè.

A dare il benvenuto a Giuseppe Catozzella ci saranno il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini e il presidente del Consiglio Comunale, Francesco Pagnanelli, e dirigenti scolastici, Carlo Cappello, Maria Pia Lentinio, Raffaella Cocco, Antonella Sanvitale.

Dopo il saluto di benvenuto ad interloquire con Giuseppe Catozzella sarà Oscar Buonamano, ideatore e direttore scientifico di “Conversazioni a Pescara. Società, scienza e letteratura” è tutor del progetto per conto del Salone Internazionale del Libro di Torino.
Gli studenti arrivano a questo appuntamento dopo aver approfondito nel corso di questi mesi i temi che il libro di Giuseppe Catozzellapone e che sono le questioni legati alla percezioni che abbiamno di noi stessi e quindi dell’altro. Del grande tema dell’accoglienza degli migranti e più ingenerale dello “straniero”. Protagonisti dell’incontro con Giuseppe Catozzellasaranno perciò gli studenti che interverranno sia con domande sia con materiali multimediali che hanno preparato proprio per questo appuntamento.

«Un inno alla vita. La storia di come il protagonista, Pietro, si lascia alla spalle la sofferenza e come riuscirà a conquistare, alla fine di una memorabile estate, il proprio fragile e ostinato splendore. E tu splendi cerca di raccontare il tema dell’altro, come ognuno di noi è straniero innanzitutto soprattutto a se stesso. Perché gli stranieri veri ci danno fastidio, perché non li vogliamo? È molto semplice, perché ci ricordano che gli stranieri siamo noi». (Giuseppe Catozzella).

Giuseppe Catozzella scrive su numerose testate e ha pubblicato il libro in versi La scimmia scrive e i romanzi Espianti (Transeuropa, 2008), Alveare (Rizzoli, 2011; Feltrinelli, 2014), da cui sono stati tratti molti spettacoli teatrali e un film, Non dirmi che hai paura (Feltrinelli, 2014; vincitore del premio Strega Giovani 2014; finalista al premio Strega 2014; vincitore del premio Carlo Levi 2015), tradotto in tutto il mondo e da cui è in lavorazione un film, e Il grande futuro (Feltrinelli, 2016). Giuseppe Catozzella è Goodwill Ambassador Onu.

La rassegna si concluderà al Salone Internazionale del Libro di Torino il 13 di maggio con lo scrittore Giovanni Dozzini che presenterà il suo ultimo libro, E Baboucar guidava la fila.

Related posts

Chieti, parte il primo Master in Web Marketing

admin

Chieti, Banco Scuola: consegnato materiale didattico all’Istituto Comprensivo 2

admin

Sedute aperte per Allievi e Giovanissimi a Francavilla al Mare

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy