Sport

Cuore, grinta e grande pallavolo: la Coged vince a Orsogna

Orsogna. È stata certamente la partita più bella dell’anno, fra le due squadre che stanno dominando il girone G di B2 e che hanno dato vita a una spettacolare battaglia durata oltre due ore e mezza, tra grandi gesti tecnici e atletici, recuperi straordinari e mille emozioni. Primo set condotto dalla Virtus Orsogna fino al 19-16: poi, un lungo turno in battuta di Ramona Ricchiuti ha permesso alle neroverdi di ribaltare il risultato e di chiudere il primo set sul 22-25. Dopo una seconda frazione vinta dalle padrone di casa, la CO.GE.D. ha giocato un terzo set praticamente perfetto (18-25), rischiando la clamorosa rimonta anche nel quarto set: dopo un inizio shock (16-6), le neroverdi hanno ricominciato a giocare e a tallonare le avversarie, fino al 25-22. Punto a punto il tie-break, con la Virtus Orsogna che sembrava scappata via sul 10-7, ma infine ripresa da una Teatina mai doma, costantemente sospinta dagli oltre cento tifosi che l’hanno seguita nella trasferta più difficile dell’anno. Il punto decisivo del 14-16 restituisce alla CO.GE.D. la vetta solitaria della classifica, pur con un solo punto di vantaggio e con ancora tre giornate da disputare. 20 punti per Lorenza Lupidi, 14 per la rientrante Simona Galiero, 11 per Culiani, 10 per D’Angelo, ma fra tutte le percentuali quella che colpisce di più riguarda il muro: le neroverdi stravincono la sfida con ben 18 muri vincenti (senza contare molti altri ripresi dalle fenomenali coperture dell’Orsogna), a fronte dei 3 delle avversarie. Fra sette giorni, sfida casalinga contro la Virtus Roma.

“Sono contentissimo per questa vittoria, aspettavamo da tanto questa partita – ha commentato a fine gara mister Giorgio Nibbio –. Abbiamo assistito a due ore e mezza di grande pallavolo, davanti a un pubblico fantastico che ringrazio per tutto il supporto che ci ha dimostrato. È stato uno spettacolo veder giocare le nostre ragazze oggi, ci hanno messo grande cuore e hanno messo in pratica ciò che avevamo preparato. Poi contro avevamo una grande squadra, che ci ha portato fino al quinto set, la posta in palio era alta e quindi ci stanno alcuni errori che si sono visti qua e là, mentre l’inizio ad handicap in ogni set sembra ormai, purtroppo, una nostra caratteristica. Nonostante questo abbiamo fatto una grande partita, e il dato dei 18 muri vincenti è davvero impressionante. Dedico questa vittoria alla nostra società, che ha fatto un lavoro eccellente fino ad ora e si merita questo successo. Naturalmente sappiamo che non è ancora finita, con un solo punto di vantaggio e ancora tre gare da disputare. Sarà importante ricaricare le batterie, soprattutto nervose, in vista della prossima partita in casa, poi ci sarà la trasferta sul campo del Modo volley, molto insidiosa, e infine San Paolo Cagliari in casa: è ancora lunga, ma certo oggi ci siamo tolti una grandissima soddisfazione”.

Virtus Orsogna: Trabucco, Di Gregorio 6, Mileno 1, Taraborrelli n.e., Nubile, Mancini (C) 13, Vittozzi (L), Capponi 11, Miscione n.e., Barbaro 14, Costantini 21. All.: Andrea D’Arielli

CO.GE.D. Pallavolo Teatina: Mazzarini (L), Ricchiuti 6, Michetti (L) n.e., Maiezza n.e., Kus 9, Frate, Culiani (C) 11, Di Tonto, Matrullo, D’Angelo 10, Galiero 14, Lupidi 20, Perna 3. All.: Giorgio Nibbio.

Related posts

Pescara corsaro a Salerno: i biancazzurri si impongono 2-4

admin

Tennis: il torneo Bnl di prequalific​azione di Chieti si avvia alla fase finale​

redazione

Europa Ovini Chieti, Di Emidio: “Sarà bellissimo avere un palazzetto pieno contro Salerno!”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy