Cultura e eventi

“Pescara a Luci Gialle”, il festival della letteratura del brivido torna in città

Pescara. Il giallo non è più un genere letterario riservato solo agli appassionati, oggi domina le classifiche di vendita dei libri e ispira grandi registi cinematografici e televisivi. Nel maggio del 2017, per tre giorni, Pescara ha cavalcato quest’onda accogliendo maestri come Antonio Manzini, Wulf Dorn, Matteo Strukul, Valeria Montaldi, Emma Pomilio e tanti altri.

Pescara a Luci Gialle ha saputo interpretare la passione dilagante per la letteratura del brivido proponendo una serie di incontri tematici ad altissimo livello: dai metodi investigativi al giallo storico, dai misteri della cronaca al cybercrime, dal thriller psicologico alle recensioni sul web. Il pubblico ha seguito con entusiasmo la prima edizione del festival ed è intervenuto in massa a tutti gli incontri. La città è diventata luogo di dibattito e vetrina per autori di best seller e di perle letterarie ancora da scoprire. Gli scrittori ospitati hanno dichiarato in più occasioni di avere molto amato il dinamismo e la vivacità culturale del capoluogo adriatico, il cui nome è risuonato sulla stampa locale e nazionale e sui siti e i blog dedicati.

Ora, dopo un inverno trascorso ad individuare gli argomenti portanti e gli scrittori e i relatori più adeguati per affrontarli, il comitato direttivo è entrato nel vivo della fase organizzativa dell’edizione 2019. Gli ospiti saranno tutti prestigiosi e di sicuro richiamo. Inoltre, come nella precedente edizione, la rassegna dedicherà uno spazio ad un autore internazionale, quest’anno individuato nel vasto e notissimo panorama del giallo scandinavo, passato in pochi anni da fenomeno di moda a classico del genere.

Pescara a Luci Gialle porterà in Abruzzo alcuni degli autori più significativi nel panorama noir, giallo, thriller, polar e affini. La particolare costruzione degli incontri, che non si risolvono in mere presentazioni di libri, ma si sviluppano sempre attorno a un tema specifico, fa di Pescara a Luci Gialle una manifestazione unica nel panorama nazionale, apprezzata sia dagli addetti ai lavori che dal pubblico. Fondamentale l’apporto dell’Università Gabriele d’Annunzio di Chieti-Pescara, che la mattina del 2 maggio ospiterà l’inaugurazione della rassegna, seguite da due mattinate di studi con docenti autorevoli, relatori internazionali e la partecipazione attenta degli studenti. Successivamente, nei pomeriggi dal 3 al 5 maggio, sarà ancora una volta il Museo Vittoria Colonna, nel cuore della città, ad ospitare gli incontri con gli scrittori e con gli altri ospiti della manifestazione. A Pescara a Luci Gialle 2019 si parlerà del fascino del male, di servizi segreti e terrorismo internazionale, di sceneggiati storici e di grandi investigatori; ogni incontro avrà uno o più protagonisti, scelti accuratamente dal comitato direttivo.
Anche nell’edizione 2019 i dirigenti scolastici e i docenti referenti hanno contribuito al progetto promuovendo incontri con gli autori durante l’anno scolastico, attivando laboratori di scrittura e infine realizzando l’esibizione finale dei ragazzi, prevista per la mattina del 10 maggio.

Pescara a Luci Gialle è promosso da Rotary Club Pescara Nord e associazione Numero Zero. La manifestazione è sostenuta dal Comune di Pescara e da alcuni sponsor privati.

Il Comitato Direttivo
Il comitato direttivo di Pescara a Luci Gialle è presieduto dall’avvocato Carmine Ciofani, anche presidente dell’associazione Numero Zero e componente del Rotary Club Pescara Nord. Direttore artistico del festival è la scrittrice pescarese Angela Capobianchi, avvocato. Con il racconto Delitto alle Terme (Giallo Mondadori 2001) ha vinto il premio Gran Giallo Città di Cattolica. Ha pubblicato diversi thriller tra i quali Esecuzione (Piemme 2011, premio NebbiaGialla 2012) e La discendenza (Novecento, 2017).

Gli altri componenti:
Giovanni D’Alessandro,nato a Ravenna, vive a Pescara da anni. Esordisce nel 1996 con il romanzo Se un Dio pietoso, finalista al premio Viareggio e vincitore del Premio Penne-Mosca. Appassionato di letteratura anglosassone, D’Alessandro ha vinto il Premio Scanno con I fuochi dei Kelt.

Enzo Verrengiavive tra Pescara e la Puglia. Giornalista e autore, con lo pseudonimo Kevin Hochs ha pubblicato su Segretissimo il romanzo spionistico Sandblast e altri. Per Piemme, come Enzo Verrengia, ha pubblicato L’eredità di Hyde. Nel 2017 ha ricevuto dall’Agenzia Spaziale Italiana e dal Giornale dello Spettacolo un riconoscimento per avere contribuito, come autore di fantascienza, alla diffusione del sapere scientifico.
Ugo Perolinoè dottore di ricerca in Scienza della Traduzione, giornalista, saggista e docente universitario. Ha pubblicato diversi saggi letterari e politici, tra i quali Un euforico congedo; Gli anni Settanta nei pamphlet di Alberto Arbasino.

Giacomo D’Angelo vive e lavora a Pescara, ègiornalista pubblicista e saggista. Ha collaborato con diverse emittenti televisive private e con la RAI regionale. È autore di scritti polemici e di costume e di saggi letterari.

Elena Ricciè docente ricercatore di Letterature Comparate nella facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università D’Annunzio Chieti–Pescara. Tra le sue aree di interesse scientifico: teoria della letteratura; romanzo poliziesco e noir mediterraneo; vampiri nella letteratura, nel folklore, nel cinema e in tv.

Pino Bruni, esperto e studioso di cinema, curatore di rassegne e retrospettive, è anche autore di diverse pubblicazioni sulla settima arte, tra le qualiRegisti nel mondo, dizionario di straordinaria completezza.

Marina Moretti, giornalista professionista, redattore nell’emittente televisiva regionale Rete8. Cura e conduce rubriche letterarie e trasmissioni culturali, con approfondimenti e interviste agli autori.

Altre colonne essenziali del comitato direttivo di Pescara a Luci Gialle sono Emidio De Florentis, imprenditore e attuale presidente del Rotary Club Pescara Nord; Massimo Di Cintio, giornalista e comunicatore e prossimo presidente del Rotary Club Pescara Nord; Massimiliano Palumbaro e Francesca Marino, anche loro rotariani, che curano i rapporti con gli ospiti e l’organizzazione generale; Luigi Paluzzi, coordinatore dei progetti con le scuole; Lorenzo Micaroni, addetto alla logistica e ai trasferimenti.

Autori e Relatori
Venerdì 3 maggio ore 17:00
Piera Carlomagno, giornalista professionista, è premiata autrice della trilogia Le notti della macumba. Ha pubblicato anche L’anello debole e Intrigo a Ischia. Per il teatro ha scritto Il giorno prima della sentenza. È presidente dell’associazione Porto delle nebbie che organizza SalerNoir Festival. È laureata in Lingua e letteratura cinese e ha tradotto un’opera teatrale del Premio Nobel Gao Xingjian.

Giovanni Di Iacovo, assessore alla cultura e vicesindaco di Pescara, ha esordito nel 1998 con Sporco al sole, racconti del sud estremo. Successivamente ha pubblicato, tra gli altri, il romanzo Sushi Bar Sarajevo, con cui ha vinto il premio De Lollis opera prima; Tutti i poveri devono morire; Labbra al Neon; Noi siamo la notte, viaggio nelle culture goth e industrial. Nel 2001 ha fondato, a Pescara, il Festival delle Letterature dell’Adriatico. Ha vinto la selezione italiana di narrativa della Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo (Bjcem, Sarajevo 2001) e altri premi. Suoi testi sono stati messi in scena in Viaggio nelle Metropolis con Stefano Benni, Freak Antoni e David Riondino. È ricercatore in Letteratura italiana moderna e contemporanea presso l’Università Gabriele d’Annunzio.

Giusy Giulianinivive a Bologna, è autrice di racconti e sta per concludere il suo primo romanzo, Il vizio dell’aria, thriller psicologico. È redattrice della testata giornalistica web MilanoNera e dei portali Babette Brown legge per voi e ThrillerNord. A Bologna ha ideato e organizzato le rassegne Un editore in noir e Paura sotto la pelle. Ha presentato autoriprestigiosi nell’ambito delle rassegne nazionali Garfagnana in giallo, Lucca noir, Civita in giallo, SalerNoir.

Fabio Mundadori è nato a Bologna nel 1966 e vive a Latina, dove si occupa di sicurezza informatica. Scrive di giallo, thriller, fantascienza e ama la contaminazione tra generi. Nel 2008 ha vinto il premio Giallolatino e nel 2011 ilGarfagnana in giallo. È direttore artistico di Neroma Noir Festival e altre rassegne letterarie. Nel 2018 è uscitoOmbre di vetro, seconda avventura del suo commissario Naldi.

Venerdì 3 maggio ore 18:00
Stefano Di Marino si occupa di narrativa popolare, al cinema, nei romanzi e nei fumetti. Con lo pseudonimo Stephen Gunn firma da 24 anni la serie Il Professionista, pubblicata su Segretissimo Mondadori. Ha firmato con il suo nome diversi romanzi di spionaggio (Sopravvivere alla notte, Ora Zero e Sole di fuoco). Ha scritto varie guide al cinema di genere per Odoya, tra le quali cui Guida al cinema di spionaggio.

Andrea Carlo Cappi. Nato nel 1964, vive tra l’Italia e la Spagna. Traduttore, editor, come scrittore ha pubblicato una cinquantina di titoli, tra cui le serie thriller Medina, Agente Nightshadee Black. È autore della saga horror-erotica Danse Macabre, di romanzi originali con Diabolik & Eva Kant e di un ciclo su Martin Mystère (Premio Italia 2018 e Premio Atlantide 2019). Per RadioRAI ha co-sceneggiato la fiction MataHari.
Piergiorgio Pulixi è nato a Cagliari e milita nel collettivo di scrittura Sabot creato da
Massimo Carlotto. Ha pubblicato Un amore sporco,sulla schiavitù sessuale, inserito nel trittico noir Donne a perdere. Firma la saga poliziesca di Biagio Mazzeo, iniziata col noir Una brutta storia (miglior noir del 2012 per il blog Noir italiano) e proseguita con La notte delle pantere, Per sempre e Prima di dirti addio (tutti Edizioni E/O).Con il thriller psicologico L’appuntamento ha vinto il Premio Prunola 2016. Nel 2015, con Il Canto degli innocenti, inizia pluripremiata serie thriller I canti del male.Suoi romanzi sono in corso di pubblicazione negli Usa, in Canada e nel Regno Unito.

Enzo Verrengiavive tra Pescara e la Puglia. Giornalista e autore, con lo pseudonimo Kevin Hochsha pubblicato su Segretissimo il romanzo spionistico Sandblast e altri.Per Piemme, come Enzo Verrengia, ha pubblicato L’eredità di Hyde. Nel 2017 ha ricevuto dall’Agenzia Spaziale Italiana e dal Giornale dello Spettacolo un riconoscimento per avere contribuito, come autore di fantascienza, alla diffusione del sapere scientifico.

Venerdì 3 maggio ore 19:00
Igor De Amicis è nato a Roma nel 1976. Commissario Capo di Polizia Penitenziaria a Teramo, insieme alla moglie Paola Luciani da anni scrive opere destinate ai ragazzi, sempre attingendo alla Storia e ai personaggi più significativi. Con il suo primo thriller, La settima lapide, pubblicato da DeAPlaneta, debutta con successo nella scena letteraria adulta.

Piernicola Silvis, foggiano, Commissario di Pubblica Sicurezza e poi Questore di Oristano e Foggia, dal 2017 ha lasciato la Polizia di Stato e si dedica alla scrittura. Vive tra Roma e Milano. All’inizio degli anni 2000 pubblica Un assassino qualunque, thriller sulla pedofilia tradotto in spagnolo e tedesco.Escono poiL’ultimo indizio, poliziesco basato su un’indagine su cui ha lavorato nel 1992, e Gli anni nascosti, spy story ambientata in Italia. Il grande successo arriva nel 2017 con Formicae, un thriller ambientato nella malavita foggiana, in cui compare per la prima volta il poliziotto Renzo Bruni, protagonista della Trilogia delle Croci, che comprende anche La Lupa e un terzo libro in lavorazione.

Venerdì 3 maggio ore 20:00
Mariano Sabatini(Roma, 1971). Giornalista, autore di programmi di successo per la Rai, e altre tv e radio nazionali, dove è spesso presente come opinionista e commentatore. Il suo primo romanzo L’inganno dell’ippocastano (Salani, 2016) ha vinto il premio Flaiano e il premio Romiti Opera prima. Nel secondo, Primo venne Caino, ancora con protagonista il giornalista Leo Malinverno, Sabatini intreccia la classica trama “nera” all’indagine psicologica per raccontare le diverse sfumature del Male.

Paolo Mastri, giornalista e capo redattore dell’edizione Abruzzo del quotidiano Il Messaggero, oltra ad un saggio sul terremoto dell’Aquila, recentemente ha pubblicato Tutto così in fretta, romanzo storico con elementi di giallo e di spionaggio. Il libro è ambientato alla fine degli anni ’70, a ridosso degli anni di piombo.

Venerdì 3 maggio ore 21
Valerio Varesi, torinese, è giornalista e scrittore italiano, autore di gialli e polizieschi.Nel 1998 pubblica il suo primo romanzo, Ultime notizie di una fuga, in cui appare per la prima volta il commissario Soneri, futuro protagonista di altri polizieschi. Alla serie si ispirano gli sceneggiati televisivi “Nebbie e delitti”, in cui il personaggio del commissario buongustaio è stato interpretato dall’attore Luca Barbareschi.

Moderatore:Elena Ricci, docente ricercatore di Letterature Comparate nella facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università D’Annunzio Chieti–Pescara. Tra le sue aree di interesse scientifico: teoria della letteratura; romanzo poliziesco e noir mediterraneo; vampiri nella letteratura, nel folklore, nel cinema e in tv.

Sabato 4 maggio ore 11:00
Pino Bruni, esperto e studioso di cinema, curatore di rassegne e retrospettive, è anche autore di diverse pubblicazioni sulla settima arte, tra le quali Registi nel mondo, dizionario di straordinaria completezza.

Biagio Proietti, sceneggiatore, autore e regista, per la televisione e il cinema. Tra i tantissimi lavori che portano la sua impronta, ne segnaliamo solo alcuni.
Tv: Coralba, Lungo il fiume e sull’acqua, Dov’è Anna, PhiloVance, Madame Bovary, Racconti fantastici (da Edgar Allan Poe). Cinema:Fai in fretta ad uccidermi; la morte risale a ieri sera; L’assassino ha riservato 9 poltrone. Autore e regista: Tv, storia senza parole (ha vinto il Festival di Praga); per la serie cult Il fascino dell’insolito:La mezzatinta, La casa della follia. Teatro: L’ultimo incubo di Edgar Allan Poe; Hammett n.3241. Romanzi: Dov’è Anna?(1976); Io sono la prova (2007); Saggi: Il segno del telecomando; La Rai dallo sceneggiato alla fiction. Su Proietti è appena stato pubblicato il volume di Mario Gerosa: “BiagioProietti, un visionario felice”.

Moderatore: Paolo Smoglica,giornalista, consigliere della Fondazione Tiboni e dell’Associazione Flaiano. Si è occupato di cultura e sport per il quotidiano Il Centro, ha pubblicato diversi saggi, tra i quali Le ali della creatività. I Pomilio, una storia imprenditoriale dall’aereonautica alla comunicazione.

Sabato 4 maggio ore 17:00
Giacomo D’Angelo vive e lavora a Pescara, è giornalista pubblicista e saggista. Ha collaborato con diverse emittenti televisive private e con la RAI regionale. È autore di scritti polemici e di costume e di saggi letterari.

Ugo Perolinoè dottore di ricerca in Scienza della Traduzione, giornalista, saggista e docente universitario. Ha pubblicato diversi saggi letterari e politici, tra i quali Un euforico congedo; Gli anni Settanta nei pamphlet di Alberto Arbasino.

Sabato 4 maggio ore 18:00
Romano De Marco, abruzzese, è responsabile della sicurezza per un grande gruppo bancario. Nel 2011, con Milano a mano armata, vince il premio Lomellina in Giallo. Ha pubblicato, con Feltrinelli, la trilogia Morte di Luna, Io la troverò e Città di polvere (gli ultimi due finalisti al Premio Scerbanenco); per Piemme sono usciti L’uomo di casa e Se la notte ti cerca.

Fabrizio Di Marco, fisico e insegnante, si occupa da anni di letteratura gialla e di cinema di genere. Autore di numerosi articoli per riviste specializzate e di testi teatrali, nel 2011 ha esordito nella narrativa con il giallo Spiando la notte. Nel 2014 ha pubblicato il suo secondo romanzo, Lo Scorpione d’argento, omaggio al cinema thriller italiano degli anni Sessanta e Settanta.

Alessio Romano, pescarese, laureato in Teoria della Letteratura,ha conseguito il master in Tecniche della narrazione alla Scuola Holden di Torino. Ha pubblicato, tra le altre opere, i romanziParadise for Alle Solo sigari quando è festa. E’ organizzatore di premi, rassegne letterarie ed eventi culturali.

Angela Capobianchi, avvocato, ha lasciato la professione per dedicarsi alla famiglia e alla scrittura. Con il racconto Delitto alle Terme (Giallo Mondadori 2001) ha vinto il premio Gran Giallo Città di Cattolica. Ha pubblicato diversi thriller tra i quali Esecuzione (Piemme 2011, premio Nebbia Gialla 2012) e La discendenza (Novecento, 2017). E’ direttore artistico di Pescara a Luci Gialle.

Sabato 4 maggio ore 19:00
Hanna Lindberg è nata nel 1981 e vive a Stoccolma. È una giornalista di costume che lavora soprattutto sul web ed è considerata la nuova star del giallo scandinavo. StockholmConfidential, il suo romanzo d’esordio, uscito presso Longanesi nel 2017, è subito arrivato in cima alle classifiche svedesi ed è stato pubblicato in oltre 10 paesi, Italia compresa. Ha pubblicato da poco Il gusto di uccidere, un thriller che indaga ombre e retroscena del mondo dell’alta cucina, tra successi brillanti e competizione feroce.
Moderano: Marina Moretti, giornalista professionista, redattore nell’emittente televisiva regionale Rete8, cura e conduce rubriche letterarie e trasmissioni culturali;

Lalla D’Ignazio, giornalista professionista, redattore delle pagine di cultura e spettacoli del quotidiano Il Centro.

Sabato 4 maggio ore 20:00
Roberto Costantini, nato a Tripoli nel 1952, è ingegnere e docente della Luiss Guido Carli di Roma. Nel 2011 conquista la scena editoriale con Tu sei il male: il suo commissario Michele Balistreri diventa un caso internazionale e vince il prestigiosoPremio Scerbanenco come migliore opera prima.Seguono gli altri volumi della sua notissima Trilogia del male: Alle radici del male (2012) e Il male non dimentica (2014), tutti pubblicati da Marsilio.Alla Trilogia del male fanno seguito altre due ultime uscite, La moglie perfetta (2016) e Ballando nel buio (2017).

Moderatore: Andrea Prencipe, Rettore dell’Università LUISS Guido Carli, Professore Ordinario di Organizzazione e Innovazione presso la stessa istituzione, è coordinatore di vari progetti e collabora con prestigiose università e scuole di management internazionali.

Domenica 5 maggio ore 11:00
Bruno Nacci, intellettuale e uomo di culture, ha tradotto classici della letteratura francese da Chamfort aNerval. Ha scritto una biografia su Pascal. Presso Archinto è uscito L’assassinio della Signora di Praslin, ispirato ad un reale fatto di cronaca.

Laura Segnalati, milanese d’adozione da più di quarant’anni, è nata a Soragna, nebbiosa cittadina emiliana.Innamorata della fisica e della matematica, si è invece dedicata agli studi classici, il greco e il latino e, in età più matura allo studio dell’ebraico. Ha pubblicato l’avvincente romanzo A tempo scaduto.

Moderatore: Giovanni D’Alessandro, nato a Ravenna, vive a Pescara da anni. Esordisce nel 1996 con il romanzo Se un Dio pietoso, finalista al premio Viareggio e vincitore del Premio Penne-Mosca. Appassionato di letteratura anglosassone, D’Alessandro ha vinto il Premio Scanno con I fuochi dei Kelt.

Domenica 5 maggio ore 12:00
Marina Mander, triestina, vive a Milano e scrive per la comunicazione e l’editoria. Tra le sue opere: Ipocondria fantastica,La prima vera bugia (pubblicato in diversi paesi europei e negli Stati Uniti e adattato per il teatro), Nessundorma (Mondadori, 2013). Con il suo ultimo romanzo, L’età straniera (Marsilio), è finalista al Premio Strega 2019.

Gaja Cenciarelli, scrittrice e traduttrice, specializzata in scritture femminili e letteratura anglo-irlandese, vive e lavora a Roma, dove insegna lingua e letteratura inglese. Fa parte dei Piccoli Maestri e della redazione di Nuovi Argomenti; ha pubblicato, tra gli altri, Il cerchio; L’infinita scomparsa di Emanuela Orlandi; Sangue del suo sangue; ROMA. Il suo ultimo romanzo è La nuda verità (Marsilio, 2018).

Il programma completo degli incontri verrà presto divulgato nel dettaglio, insieme agli orari e ai luoghi degli eventi in calendario.

Info:
www.nzero.it
@pescaralucigialle
#pescaralucigialle19

Related posts

Perché vietare botti e fuochi di artificio causa di danni alla fauna e inquinamento anche nelle aree protette

admin

Il WWF interviene sulle prese di posizione del presidente dei dottori agronomi e forestali di Pescara

admin

Pescara: voragine in via Antonelli, strada chiusa. Al lavoro anche domenica

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy