Sport

Pari ricco di gol ed emozioni tra Francavila e Jesina (2-2) VIDEO

Francavilla al Mare. Al Valle Anzuca Francavilla e Jesina impattano 2-2 con le reti che sono state siglate tutte nel primo tempo.
Primo tempo di chiaro predominio marchigiano, ma il Francavilla riesce comunque a replicare alle due occasioni in cui gli ospiti erano passati in vantaggio. Nella ripresa la gara è diventata più bella ed avvincente, malgrado l’assenza di gol, con entrambe le compagini che creano gioco e occasioni.
Nel Francavilla assente lo squalificato Mele, oltre agli indisponibili Cafiero e Spataro. Nell’intervallo premiate le ragazze del Francavilla Calcio a 5 Femminile, autrici di una stagione trionfale.

La cronaca
Al 5’ dalla destra Martedì trova la testa di Cruz, para in due tempi Spacca. Al 16’ sugli sviluppi di un angolo Marini da poco fuori area impegna l’estremo giallorosso che respinge con i pugni. Sul ribaltamento di fronte Palumbo si accentra dalla sinistra e dal limite manda sopra la traversa. Al 18’ la Jesina torna in avanti con Trudo che, al termine di una bella giocata, prende la parte esterna della rete. Al 27’ buon fraseggio finalizzato da Yabrè che manda fuori. È il preludio al vantaggio della Jesina che arriva appena 1’ dopo con Cruz che riceve dalle retovie, approfittando di uno svarione di Gallo, e con un diagonale trafigge Spacca. Al 34’ su una ripartenza Palumbo allunga per Bellanca che non centra lo specchio della porta. Poco dopo ci prova con un rasoterra Banegas dal vertice destro dell’area, la sua conclusione va a lato. E al 37’ il Francavilla trova il pari con lo stesso Banegas che pesca il solito Dos Santos che batte Anconetani. Al 40’ nuovo vantaggio della Jesina: punizione di Ricci che si stampa sulla traversa, in area è pronto Yabrè per il colpo vincente che entra in retre dopo la deviazione di Spacca. Nemmeno il tempo di esultare e i giallorossi si riportano sul pari con Palumbo che, imbeccato da Banegas, con una gran conclusione insacca.
Nella ripresa dopo pochi secondi Palumbo da metà campo sfiora il palo. Al 9’ ammonito Cruz per simulazione in area. 1’ dopo sugli sviluppi di un calcio franco Palumbo dal limite si vede deviare la conclusione sul fondo da un difensore avversario. Al 19’ su un traversone dalla sinistra di Ricci, Fracassini si fa ribattere la conclusione da un difensore avversario, sul successivo tentativo di Cruz Spacca salva sulla linea. Al 24’ sugli sviluppi di un fallo laterale Bordo impegna severamente Spacca in angolo. Al 27’ Palumbo apre per Banegas, sulla sua conclusione è pronto Anconetani. Al 28’ Palumbo trova la testa di Dos Santos che manda a lato. Al 32’ su un filtrante di Mancini va in gol Dos Santos, ma la rete viene annullata per una presunta posizione di off side. Al 38’ percussione di Palumbo sulla sinistra che mette pericolosamente in mezzo, Dos Santos manca il colpo di testa di un soffio. Al 46’ una punizione di Villanova va di poco sopra l’incrocio. Al 48’ Yabrè in mezzo per Villanova sul quale si supera Spacca che con un colpo di reni ribatte in angolo.

Le dichiarazioni dei due allenatori
Paolo Rachini (allenatore Francavilla): “È stata una partita difficile contro una squadra molto fisica che non perde da tre mesi, quindi sapevo delle difficoltà di questa partita. Alla fine siamo andati sotto, l’abbiamo ripresa per due volte, nel secondo tempo abbiamo avuto anche qualche occasione per passare in vantaggio, però ce le hanno avute anche loro, quindi è stata una partita veramente tosta, è uscito fuori un pari, noi abbiamo provato in tutti i modi a vincere, però ci stava anche l’avversario che secondo me oggi era di livello. Sono rimaste due partite, continuiamo a lottare per i play off, oggi abbiamo affrontato una squadra molto organizzata, fisica e non era semplice. La fase difensiva a volte la facciamo bene e altre meno, nel momento in cui ci allunghiamo andiamo in difficoltà, lo abbiamo fatto anche oggi, la cosa buona è che di solito facciamo un gol in più dell’avversario, oggi è uscito un pareggio. Poi ho cambiato anche assetto tattico nel corso del match. Ci riportiamo questo punto a casa e guardiamo con fiducia al futuro”.
Davide Ciampelli (allenatore Jesina): “Non abbiamo nessun rimpianto perché nel calcio bisogna sempre essere obiettivi, penso di dover fare solo degli applausi a questa squadra perché se è venuta qui a fare questa prestazione vuol dire che ha fatto qualcosa di importante che va oltre l’aspetto tecnico, anche se tecnicamente forse abbiamo fatto la miglior partita della stagione. Peccato perché forse il risultato poteva essere diverso, abbiamo resistito meglio al primo tempo, però dico che oggi si è visto il lavoro di una stagione, lo dico con grande piacere, siamo a caccia di un posto nei play off, anche se è una speranza quasi impossibile, lo dico con grande piacere anche perché questi giocatori non hanno bisogno di motivazioni, le hanno dentro e dico anche che sarebbe un grande peccato non continuare in un certo modo il lavoro che è stato fatto in questa stagione. Ricci? Noi abbiamo la fortuna di avere under validi e giocatori esperti di spessore che hanno accompagnato e cresciuto questi ragazzi in questa stagione e Marco è un giocatore con delle qualità tecniche ma non era sicuramente il giocatore che abbiamo visto oggi ed è migliorato grazie all’apporto dei suoi compagni di squadra più esperti. Cosa è cambiato dal girone di andata? I punti, anche qui in Abruzzo abbiamo sempre avuto prestazioni di livello, mancavano i punti perché gli episodi erano sempre negativi e se gli episodi erano negativi voleva dire che qualcosa non andava nella nostra squadra e fino ad oggi è stato fatto un lavoro da parte dello staff e della squadra veramente di livello. Il Francavilla? È forte, ha un reparto offensivo che io ritengo alla pari di Matelica e Cesena, è una squadra contro cui è piacevole giocare ed è anche piacevole preparare le partite, gioca e fa giocare, oggi chi è venuto ha visto una partita di livello, il Francavilla è in lotta per i play off e credo che sia giusto che li faccia perché è una squadra che merita di essere lì ed una volta che entra nei play off se la giocano tutti”.

 

Tabellino
Francavilla: Spacca, Bedin, Plumbo, Milizia (14’ st Mancini), Banegas, Bellanca (6’ st st Boloca), A. Di Renzo, Bosco, Gallo, S. Di Renzo (14’ st Mboup), Dos Santos A disposizione: Natale, Talucci, Nazari, Montagnoli, Fabrizi, Di Pinto Allenatore: Rachini
Jesina: Anconetani, Martedì, Pasqualini, Marini, Nonni, Bordo (30’ st Matinata), Trudo (6’ st Villanova), Yabrè, Cruz (26’ st Cameruccio), Ricci (34’ st Ceccuzzi), Barbetta (15’ st Fracassini) A disposizione: Perez, Riccio, Manganelli, Pierandrei Allenatore: Ciampelli
Arbitro: Castellone (sezione di Napoli)
Assistenti: Salvatore (sezione di Tivoli) e Picillo (sezione di Cassino)
Marcatori: 28’ pt Cruz, 37’ pt Dos Santos, 40’ pt Spacca (aut.), 41’ pt Palumbo
Ammoniti: S. Di Renzo, Gallo, Mboup (F) Bordo, Cruz, Nonni (J)
Espulsi: nessuna
Note: recupero 0’ pt 4’ st, angoli 2-8 per la Jesina

Related posts

Pescara Calcio a 5, Adrieli Bertè resta in biancazzurro

admin

Verso Pescara – Brescia, parla Pillon

redazione

Trofeo San Sebastiano, i vigili consegnano 7 aste porta flebo al reparto di pediatria di Pescara

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy