Cultura e eventi

Chieti, Massimo Pasqualone presenta il suo libro al Museo Barbella

Chieti. Massimo Pasqualone, noto collaboratore di Vittorio Sbarbi, è alla continua ricerca del “bello”; è al concetto di bellezza, che dedica. infatti, gran parte delle sue riflessioni. Una bellezza narrata e ospitata dall’arte e che non è la banale perfezione che colpisce i sensi, ma è bellezza della verità, testimonianza di eternità, porta dell’infinito.

Bellezza anche della sofferenza perché il dolore è umano, ci ricorda la nostra caducità, ci purifica e ci sublima ponendoci di fronte alla nostra umanità, che è un frammento dell’eternità. È la bellezza che Pasqualone cerca nei poeti, nei pittori, negli scrittori, negli scultori, in tutti coloro che in qualche forma attingono alla fonte dell’arte; è essa che celebra e insegue nei suoi scritti critici e nelle sue poesie. La ricerca dell’altro nel sé, della totalità nel frammento, la malinconia dell’anima che “si frantuma” e pure sorride alle avversità della vita; il critico, il poeta, il filosofo sono solo tante sfaccettature di un uomo, che vive appieno la sua umanità. Come dice Dario Ballantini – Pasqualone ha capito che forse non c’è limite al cercare e che proprio questo ci fa differenti dal resto del creato-.

A conclusione del Corso seguiranno gli interventi dello storico dell’arte Mariapaola Lupo, che parlerà dell’arte nel Novecento e del filosofo Benedetta Di Marzio, che si soffermerà sulla dialettica tra imperialismo, nazionalismo e mondo aperto. La conoscenza dell’arte non può essere disgiunta dall’analisi del periodo storico, preso in considerazione.

Il 23 maggio è prevista la Visita Guidata ALLA SCOPERTA DEI TESORI DI CHIETI con lo storico dell’arte Mariapaola Lupo. Partenza alle 16.30 dal Museo Barbella con la visita alla Collezione PAGLIONE seguendo il seguente itinerario: Palazzo De Sanctis Ricciardone, Chiesa di Santa Chiara, Cappella del Sacro Monte dei Morti, Cripta di San Giustino, Teatro Marrucino e analisi del Sipario, Villa Comunale e Palazzo Frigery. La visita guidata è aperta alla cittadinanza. E’ inserita nel Maggio Teatino. Info e prenotazioni angelaros@virgilio.it.

Related posts

“Il progetto pastorale della nostra Chiesa diocesana”, Convegno Diocesano a Vasto

redazione

La Tombesi sa solo vincere: 5-3 al Manfredonia

admin

Sambuceto, nuovo Atm per l’ufficio postale

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy