Sport

Serie B, Venezia – Pescara 2-2

Venezia. Pareggio esterno per il Pescara che impatta 2-2 al Penzo con un coriaceo Venezia con i biancazurri che sono andati in vantaggio due volte per essere riacciuffato in entrambe le situazioni.
Delfino avanti con Brugman, i lagunari pareggiano con un rigore di Domizzi. Nella ripresa Pescara ancora avanti con Mancuso, che torna finalmente al gol, i padroni di casa ristabiliscono la parità sempre con Domizzi dagli undici metri.

Tabellino
Venezia (3-5-2): Vicario; Modolo, Domizzi, Coppolaro; Besea (dal 35′ st Bentivoglio), St.Clair (dal 30′ st Rossi), Schiavone, Segre, Mazan; Di Mariano (dal 25′ pt Pimenta), Bocalon. A disposizione: Facchin, Lezzerini, Bruscagin, Zampano, Fornasier, Cernuto, Suciu, Zennaro, Vrioni. Allenatore: Cosmi
Pescara (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Perrotta, Scognamiglio, Del Grosso; Brugman, Bruno, Crecco; Bellini (dal 15′ st Marras), Mancuso (dal 40′ st Monachello), Sottil (dal 33′ st Capone). A disposizione: Kastati, Farelli, Elizalde, Gravillon, Ciofani M., Kanouté, Antonucci, Pierpaoli, Pinto. Allenatore: Pillon
Reti: al 21′ pt Brugman, al 30′ pt Domizzi (rigore), al 30′ st Mancuso, al 51′ st Domizzi (rigore)
Ammonizioni: Coppolaro, Bocalon, Perrotta
Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

Related posts

La Coged vince ancora: sabato prossimo il matchpoint promozione

redazione

Pescara – Verona 1-1, Faraoni replica a Sottil

francescorapino

Le Teatina peggiore torna da Isernia con zero punti

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy