Politica

Pescara, presentazione della squadra di Civitarese per la costituzione della Giunta

Pescara. I candidato Sindaco di Coalizione Civica per Pescara Stefano Civitarese presenta oggi più di metà dei componenti della sua giunta in caso di elezione a sindaco.

Questi i nomi, scelti sulla base della competenza, esperienza e condivisione del programma di governo:

● Fausta Guarriello, politiche sociali e di genere;

● Roberto Mascarucci, territorio, mobilità e infrastrutture;

● Bruno Pace, ambiente, fiume e mare;

● Tatiana Conetti, organizzazione, risorse umane, piano strategico e programmi UE

Gli altri tre assessori saranno individuati al momento del ballottaggio per i seguenti assessorati:

● sviluppo economico;

● cultura, arte e spettacolo;

● finanza e tributi

Si tratta di una completa riorganizzazione della macchina amministrativa e del suo funzionamento nel rapporto con i cittadini ed è probabilmente la prima volta a Pescara, e forse in Italia, che un candidato sindaco forma prima delle elezioni il grosso della sua futura giunta.

La struttura organizzativa sarà, a sua volta, rimodellata su base dipartimentale. Ciascun assessore è responsabile di un dipartimento cui è a capo un dirigente. Il criterio è che a ogni dirigente di dipartimento corrisponda un solo assessore di riferimento.

La giunta sarà, pertanto, formata da sette assessori più il sindaco, con un risparmio di spesa che potrà essere utilizzato per avviare l’istituzione di un ufficio per l’attuazione del piano strategico, indispensabile per costruire rigorosamente il bilancio sugli obiettivi strategici e rendere effettivamente verificabile e trasparente l’azione dell’amministrazione.

Questo è il solo modo per rendere credibile l’azione di governo e rispettare il modello di democrazia locale previsto dalla legge, ponendo fine alla inveterata prassi di nominare assessori i rappresentanti dei partiti eletti in consiglio, secondo logiche spartitorie, e senza alcuna considerazione sulla competenza ed esperienza professionale degli assessori.

Un’amministrazione così rimodellata è in grado di aprirsi davvero alle forme di partecipazione strutturata delle persone e delle loro formazioni sociali che oggi costituiscono un tassello indispensabile al funzionamento della democrazia rappresentativa: il ‘bilancio partecipato’, l’istituzione di consulte e forum permanenti, il ricorso ad assemblee pubbliche su questioni particolarmente rilevanti.

La partecipazione ai processi decisionali può al contempo favorire, innalzando il livello di fiducia nel funzionamento delle istituzioni, il coinvolgimento delle persone nella cura e gestione dei beni comuni, quali parchi e altri spazi pubblici (per esempio le piste ciclabili) e in altre forme di cittadinanza attiva, per esempio nell’area dei servizi alla persona, della formazione, dell’integrazione.

Curriculum dei componenti della Giusta

Fausta Guarriello

È Professore ordinario di diritto del lavoro nell’Università di Chieti-Pescara. È stata Direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche dal 2001 al 2012, poi del nuovo Dipartimento di Scienze giuridiche e sociali fino al 2017, nonché componente del Senato Accademico. Nell’ultimo decennio è stata professore a contratto nell’Università Luiss e Sapienza di Roma.

La sua attività di ricerca ha riguardato prevalentemente i temi dell’integrazione europea, del diritto antidiscriminatorio, della contrattazione collettiva anche nella dimensione internazionale e comparata, dei diritti sociali fondamentali e degli effetti della crisi e delle misure di austerity sulle politiche sociali e del lavoro. Ha coordinato e partecipato a numerosi progetti di ricerca europei e fatto parte di network di ricerca internazionali, pubblicando contributi su riviste scientifiche e volumi in Italia e all’estero.

È stata consigliera nazionale di parità e componente del collegio istruttorio del Comitato nazionale di parità uomo-donna, nonché rappresentante del governo italiano nel Consiglio di amministrazione dell’Organizzazione internazionale del lavoro a Ginevra nel periodo 2006-2008, dove ha presieduto il sotto-comitato sulle imprese multinazionali.

Attualmente in anno sabbatico, è stata invitata presso le Università di Siviglia, Parigi, Atene e Cambridge a svolgere conferenze e seminari sulle trasformazioni in atto del diritto del lavoro.

Collabora con la Fondazione Basso, svolge attività di formazione sindacale e partecipa come docente a corsi di formazione della magistratura. E’ componente del comitato scientifico e della redazione di alcune tra le più rilevanti riviste scientifiche di diritto del lavoro e di relazioni industriali.

Roberto Mascarucci

È professore ordinario di urbanistica presso il Dipartimento di Architettura di Pescara dell’Università degli Studi “G.d’Annunzio”. È attualmente Presidente della Sezione Abruzzo e Molise dell’I.N.U. (Istituto Nazionale di Urbanistica), nonché membro del Consiglio Direttivo nazionale e responsabile nazionale della Community di ricerca su “Area Vasta e Dimensione Macroregionale”.

In materia di urbanistica, si occupa di progettazione del territorio e di fattibilità dei programmi di sviluppo. Su questi temi ha prodotto più di 100 pubblicazioni scientifiche, ma ha anche operato sul campo curando la redazione di più di 30 piani urbanistici di vario tipo e genere, tra i quali almeno 20 piani regolatori, in Italia e all’estero.

Nell’Università è stato Presidente del Corso di Laurea in Pianificazione del Territorio e dell’Ambiente, nonché rappresentante del Dipartimento di Architettura nell’A.E.S.O.P. (Association of European Schools of Planning). È oggi responsabile del CeSA (Centro Studi di Architettura) e Coordinatore della Commissione Didattica del Corso di Laurea Magistrale in Architettura.

È stato, tra l’altro, consulente scientifico del Settore Programmazione della Regione Abruzzo, dell’Unità di Valutazione del Ministero del Tesoro (oggi Ministero dello Sviluppo Economico) e di Sviluppo Italia (oggi Invitalia).

Tatiana Conetti

Senior Product Manager presso una nota azienda alimentare abruzzese, da sempre impegnata in politica come consulente e progettista.

Master RTL Marketing delle Risorse Territoriali Locali in SDA Bocconi con una tesi sull’ “Ex-Inc. Città della Musica”. Entra come Consulente Marketing del progetto Urban Città di Pescara e poi come consulente del Team di progetto di revisione di Urban Asse III e IV.Vincitrice del Concorso di Marketing Territoriale della Regione Lombardia nel 2004 durante la prima edizione dell’evento Fiera Expo Italia Real Estate conseguito nel 2004 a Milano per il progetto “EXINC”, è stata poi incaricata per questo di seguire ed organizzare per il Comune di Pescara i tavoli tematici e concertativi di interessi relativi alla Città della Musica, che ancora oggi spera di poter finalizzare.Nello stesso anno viene chiamata dall’Università D’Annunzio a condurre un seminario di 20 ore dal titolo “Elementi di Marketing e Territorio” nell’ambito del Corso di Globalizzazione e comunicazione di massa.

E’ stata, poi, nominata nel Consiglio di presidenza della Confesercenti pescarese del 2008 “Rappresentante pubblici esercizi Pescara centro”. Durante il mandato ha organizzato fra le tante iniziative, la prima mostra fotografica nel Mercato di piazza Muzii USUCAPIO 2009, una forma di protesta in arte sul degrado della zona di via Cesare Battisti allo scopo di attirare l’attenzione della allora Amministrazione pubblica sul problema di riqualificazione urbana dell’area.

Attualmente ha conseguito il Certificato di Digital e Media Marketing Manager presso l’Università di San Diego in California, dove ha collaborato anche alla stesura delle Linee guida per il nuovo corso per stranieri 2020-2021, un testo per migliorare la comprensione delle tematiche per studenti fuori sede, ma anche per giovani non udenti o non vedenti formato on line.

Da sempre sostenitrice della nuova Economia della Felicità.

Bruno Pace

È ricercatore universitario di geofisica e docente di sismologia presso il Dipartimento DiSPUTer dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara.

Laurea in Scienze Geologiche, Dottorato di Ricerca in Tettonica e Geologia Strutturale, visiting scientist in Nuova Zelanda, le sue attività di ricerca riguardano prevalentemente la pericolosità sismica e la geologia del terremoto, ma si è occupato anche di tematiche che riguardano l’educazione al rischio sismico, e collabora con numerose università ed enti di ricerca europei ed extra-europei. È attualmente coordinatore di un tavolo di lavoro del gruppo di ricerca che si sta occupando della realizzazione del nuovo modello di pericolosità sismica del territorio nazionale. Autore di più di 50 articoli scientifici di rilevanza internazionale, è stato editore di volumi speciali e invited speaker presso università ed enti di ricerca nazionali e internazionali. Nell’Università è stato membro del Senato Accademico e oggi membro della Giunta del Dipartimento DiSPUTer.

Ambientalista, è stato co-fondatore del primo Gruppo Locale di Greenpeace a Pescara nel 2006, volontario e attivista di Greenpeace da quasi 15 anni, ha partecipato a numerose campagne di sensibilizzazione ambientale su temi che hanno riguardato l’energia, l’inquinamento, la deforestazioni e i cambiamenti climatici. Negli ultimi anni sta seguendo anche campagne di sensibilizzazione al problema della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile.

Related posts

Vasto, a Palazzo D’Avalos la VI edizione delle Giornate di Studi Musicali Abruzzesi

admin

Pescara, al Museo delle Genti rivivono gli antichi riti di San Giovanni

admin

Chieti, i vincitori del Premio di Letteratura Luca Romano

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy