Politica

Elezioni comunali Castiglione Messer Raimondo, D’Ercole: “Il nostro paese è pronto per il futuro”

Castiglione Messer Raimondo. “Mancano ormai pochi giorni al voto. In queste settimane ho girato, casa per casa, ho incontrato i miei concittadini, ho ascoltato le loro esigenze, ho capito quali sono i loro problemi e, insieme a loro, ho immaginato la Castiglione che la comunità desidera. Le persone mi hanno dato la loro idea di futuro e di speranza e, insieme alla mia squadra, sono pronto a trasformare queste idee in fatti, affinché il paese e tutta la Val Fino possano ripartire dopo anni di stallo”. Lo afferma il candidato sindaco di Castiglione Messer Raimondo per la Lista n.1 ‘Il paese che vorrei’, Vincenzo D’Ercole.

“Io – sottolinea D’Ercole, ingegnere ambientale di 29 anni – mi sento come una matita che potrà disegnare il futuro e portare la mia gente verso un domani fatto di servizi migliori, infrastrutture moderne, a norma e fruibili, sinonimo di benessere per i cittadini e qualità della vita”.

“La mia squadra, fatta di volti nuovi e di giovani – aggiunge il candidato sindaco – rappresenta la novità e il cambiamento a 360 gradi con nuove prospettive e nuove figure che porteranno linfa vitale per i prossimi cinque anni di amministrazione comunale. Al tempo stesso, i quattro consiglieri uscenti che sono candidati con noi garantiscono la sicurezza dell’esperienza, della maturità e della grande competenza amministrativa”.

“Castiglione Messer Raimondo – prosegue D’Ercole – deve aprirsi verso l’esterno e va valorizzata. C’è bisogno di far conoscere il nostro splendido paese attraverso iniziative e manifestazioni che portino nuove persone e visitatori tra le ruette del borgo”.

“Castiglione va amata ogni giorno, va vissuta quotidianamente. A tutte le persone che ho incontrato ho presentato la mia squadra come la vera novità politica nello scenario comunale ed ho garantito impegno, serietà e competenza. Metterò in campo tutte le mie capacità, la mia voglia di fare e le mie conoscenze per la rinascita del nostro paese. Ci riusciremo solo insieme, tutti, cercando di far sognare i giovani, coinvolgendo le famiglie e tornando ad ascoltare gli anziani. Sto impiegando, con passione, ogni energia in questo progetto – conclude D’Ercole – e ancora di più lo farò quando sarò sindaco”.

Related posts

Simone D’Angelo, presidente regionale Abruzzo dell’Endas: “L’ingresso a seguito del recente rinnovo dei rappresentanti delle associazioni nell’Ambito territoriale caccia e pesca”

redazione

I Solisti Aquilani tra Shostakovich e Arensky

admin

Pescara, Motta in concerto al Terrasound Festival

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy