Sport

Softball: altre due vittorie per l’Atoms’ Chieti che domina il girone di serie B

Chieti. L’Atoms’ Chieti non si ferma più: nella prima giornata di ritorno del Campionato nazionale di serie B, arrivano altre due importantissime vittorie contro l’NCS Sistemi Valmarecchia, battuto 6-2 e 9-2. Ora i successi della squadra teatina sono 9 su 10 partite giocate, una serie positiva che dura da più di un mese e che blinda il primo posto in classifica, nel girone Abruzzo – Toscana – Emilia Romagna.

Contro le emiliane il Chieti domina gara 1, grazie alla prova più che convincente della batteria composta da Giorgia Di Santo (lanciatrice) e Micaela Capitanio (catcher), che tiene a distanza l’attacco avversario. Solo nell’ultima ripresa l’Atoms’ subisce il ritorno delle avversarie che segnano tre punti, ma non riescono a completare la rimonta. Si passa a gara 2, ben gestita in pedana dalla lanciatrice Anna Salvatore e chiusa per manifesta al quinto inning sul 9-2.

Soddisfazione in casa Chieti per il doppio successo, ma non c’è tempo di guardare la classifica: ora per la squadra di mister Fabio Borselli si apre un ciclo complicato di quattro trasferte consecutive (Firenze, Parma, Bologna e Collecchio) in cui l’Atoms’ sarà chiamato a confermare i buoni risultati ottenuti nel girone di andata. Si parte già sabato prossimo (1 giugno) sul diamante della Fiorentina.

«Saranno trasferte complicate – commenta l’allenatore teatino – contro squadre tecnicamente valide e agguerrite. Il nostro obiettivo è giocare un buon softball, inserendo gradualmente nel roster anche le atlete più giovani, che in questo inizio di stagione hanno dimostrato di essere all’altezza della serie B».

Il line-up del Chieti: Di Santo, Gigante, Salvatore, Capitanio, Di Primio, Marcone, Diana, Staffieri M., D’Aviero (Staffieri V., Iurino), Del Sindaco.

Related posts

Presentazione pubblica per la Tombesi Ortona VIDEO

admin

Il “Turkish Airlines Open 2019” dà il benvenuto ad Antalya ai migliori golfisti del mondo

redazione

Lega Pro e ItaliaCamp insieme per analizzare l’impatto sociale del gioco del calcio

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy